Come Conservare le Patate

In questo Articolo:Conservare le PatateSapere che cosa Evitare

Se paragonate ad altri ortaggi, le patate possono essere conservate senza troppi problemi. Con le giuste tecniche di conservazione, quelle di buona qualità possono durare per diversi mesi. Conoscere i segreti per una corretta conservazione è essenziale per trarre il massimo da questi ortaggi, che tu li abbia comprati al supermercato o coltivati nel tuo orto.

Parte 1
Conservare le Patate

  1. 1
    Dividi le patate. Dopo averle comprate o raccolte dal tuo orto, prenditi un momento per suddividerle. Cerca quelle dalla buccia rotta, ammaccata o con altri danni visibili. Queste non dovrebbero essere conservate: marciranno prima di quelle in buono stato, senza contare che potrebbero intaccarle. Invece, scegli una delle seguenti opzioni:
    • Usa quelle danneggiate nel giro di 1-2 giorni, tagliando le parti rovinate o ammaccate prima di utilizzarle.
    • "Cura" le patate per rimediare ai danni e allungarne la durata di conservazione (leggi il passaggio dedicato a questo procedimento).
    • Butta quelle gravemente danneggiate o marce.
  2. 2
    Conserva le patate in buono stato in un posto buio e asciutto. Una volta che le avrai divise da quelle danneggiate, mettile in uno spazio che non sia esposto alla luce o all'umidità, fattori che possono farle diventare verdi e/o marcire. Per esempio, riponile in cantina, in un magazzino sotterraneo o in un mobile della cucina che non apri spesso.
    • Inoltre, devono essere ben aerate. La maggior parte delle patate viene venduta in sacchi a rete che favoriscono il passaggio dell'aria, quindi utilizzali. Non metterle in un contenitore ermetico.
    • Se hai raccolto le patate dal tuo orto, prova a metterle in cestini di vimini o scatole aerate. Aggiungi una pagina di quotidiano tra ogni strato. Copri anche lo strato superiore con la carta.
  3. 3
    La temperatura dovrebbe essere fresca. Le patate vanno conservate a temperature inferiori ai 10 °C [1]. Per una durata di conservazione ottimale, la temperatura dovrebbe situarsi tra i 2 e i 4 °C. Un posto fresco e buio, come una cantina o un magazzino sotterraneo, solitamente va bene.
    • Ricorda che il frigorifero è troppo freddo per le patate e può rovinarne il sapore. Continua a leggere per saperne di più [2].
  4. 4
    Controlla le patate periodicamente per vedere se si sono rovinate. Se segui il metodo illustrato poco prima, la maggior parte delle patate durerà senza problemi per qualche mese. Tuttavia, è bene fare un controllo veloce ogni 2-3 settimane per vedere se hanno delle parti andate a male. Una patata marcia può intaccare quelle circostanti, quindi è fondamentale sbarazzarti degli ortaggi in cattivo stato prima che possano rovinare gli altri. Ecco alcuni segnali da osservare:
    • Parti verdi: la patata ha assunto un colore verdastro. Nel tempo, la polpa si ammorbidisce e appare leggermente avvizzita. Spesso questo viene causato dall'esposizione alla luce. Se l'alterazione del colore è lieve e non si è estesa, taglia le parti verdi della buccia prima di cuocere le patate [3].
    • Germogli: dalla patata iniziano a spuntare piccole protuberanze. Solitamente vengono accompagnate dalla comparsa di parti verdi e dall'ammorbidimento della polpa. Se la patata non è troppo morbida o verde, taglia i germogli prima di cucinarla.
    • Parti marce: la patata è visibilmente andata a male. Può avere un cattivo odore, una consistenza molle e/o essere ricoperta di muffa. Butta le patate marce e sostituisci la carta che è entrata a contatto con la buccia.
  5. 5
    Cura le patate per conservarle a lungo termine. Se vuoi che durino ancora di più, prova la tecnica descritta qui in basso. È utile anche per le patate che presentano danni di poco conto e che altrimenti sarebbero soggette a diventare marce. "Curare" le patate solitamente consente di eliminare tagli e ammaccature poco gravi. Ecco come fare:
    • Adagia le patate su della carta di quotidiano in un posto fresco e buio.
    • Alza la temperatura a 10-15 °C, leggermente più alta rispetto alla classica conservazione.
    • Lasciale in questa posizione senza toccarle. Dopo 2 settimane circa, la buccia si sarà ispessita e asciugata. Elimina i grumi più grandi di sporco dalla superficie con una spazzola e conservale in base alle istruzioni indicate prima (a questo punto, dovrai abbassare leggermente la temperatura).

Parte 2
Sapere che cosa Evitare

  1. 1
    Non lavare le patate prima di conservarle. Se da un lato si può pensare che pulirle le renderà meno soggette a marcire, la verità è che causa l'effetto contrario. Esporre le patate all'umidità accorcia la loro durata di conservazione e le rende molto più predisposte a diventare marce. Prima e durante il processo di conservazione, mantienile il più asciutte possibile [4].
    • Se sono ricoperte di terra, lasciale asciugare all'esterno, poi rimuovi i grumi evidenti con una spazzola asciutta. Puoi (e dovresti) lavarle poco prima di iniziare a cucinarle.
  2. 2
    Non conservarle nel frigorifero. Come affermato prima, è troppo freddo per una conservazione adeguata. Le temperature fredde faranno trasformare l'amido delle patate in zucchero, quindi avranno un sapore sgradevolmente dolce. Questo può alterare anche il colore [5].
    • Se le metti nel frigorifero, lasciale riscaldare gradualmente a temperatura ambiente prima di cuocerle. Ciò riduce lo scolorimento (anche se potrebbe non eliminarlo completamente).
  3. 3
    Non lasciare esposte all'aria le patate tagliate. Una volta che le avrai tagliate, cucinale il prima possibile. La polpa esposta non è tanto duratura quanto la buccia, che è più dura. Se non puoi cuocere subito delle patate tagliate, conservale nell'acqua fredda (calcola un livello di 3-5 cm). Dureranno per circa un giorno senza perdere la consistenza o scolorirsi [6].
  4. 4
    Non conservarle vicino alla frutta. Molti frutti, come mele, pere e banane, secernono una sostanza chimica chiamata etilene. Questo gas favorisce la maturazione: forse hai notato che i vari tipi di frutta tendono a maturare più velocemente quando vengono conservati insieme. L'etilene può farle germogliare prima, quindi conserva altrove la frutta.

Consigli

  • Se quando inizia la primavera ti avanzano delle patate che hai coltivato nel tuo orto, usale per piantare il raccolto successivo. Leggi questo articolo per saperne di più.
  • Se si addolciscono durante la conservazione, mettile in un posto più caldo (ma comunque buio e asciutto) per una settimana prima di cucinarle. Gli zuccheri inizieranno a ritrasformarsi in amidi, riducendo il sapore dolce [7].

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Frutta & Verdura

In altre lingue:

English: Store Potatoes, Español: almacenar papas, Deutsch: Kartoffeln lagern, Português: Estocar Batatas, Français: conserver les pommes de terre, Русский: хранить картофель, 中文: 储存土豆, Bahasa Indonesia: Menyimpan Kentang, Nederlands: Aardappels bewaren, Čeština: Jak skladovat brambory, हिन्दी: आलुओं को स्टोर करें, العربية: تخزين البطاطس, 한국어: 감자 보관법, Tiếng Việt: Bảo quản Khoai tây, 日本語: じゃがいもの保存, ไทย: เก็บรักษามันฝรั่ง

Questa pagina è stata letta 81 040 volte.
Hai trovato utile questo articolo?