Scarica PDF Scarica PDF

Le uova di quaglia sono considerate una prelibatezza per il loro sapore unico e delizioso e per il fatto che sono più difficili da trovare rispetto a quelle di gallina. Poiché sono molto delicate, sono perfette per essere conservate sottaceto; puoi creare una soluzione dolce, salata, aromatizzata alla barbabietola oppure puoi creare la miscela che più soddisfa il tuo palato. Quando avrai imparato come procedere, potrai offrire le uova di quaglia alle feste, potrai provare a venderle oppure gustartele come uno spuntino delizioso.

Ingredienti

Soluzione di Conserva Viola:

  • 24 uova di quaglia
  • 125 ml di aceto di sidro
  • 125 ml di acqua
  • 50 g di barbabietola pelata e grattugiata
  • 20 g di zucchero semolato
  • 5 g di noce moscata
  • 10 g di sale integrale
  • 10 g di spezie per conserve
  • Altro sale integrale per servire le uova

Soluzione di Conserva Piccante e Speziata:

  • 24 uova di quaglia
  • 375 ml di aceto di riso
  • 60 ml di acqua
  • 10 ml di sciroppo di zucchero o melassa
  • 15 g di pepe in grani
  • 15 g di bacche di pimento
  • 2 foglie di alloro
  • 5 g di peperoncino in fiocchi
  • 2 pizzichi di semi di coriandolo verde
  • 5 g di sale

Soluzione di Conserva Dorata:

  • 24 uova di quaglia
  • 375 ml di aceto di sidro
  • 125 ml di acqua
  • 10 ml di miele
  • 10 g di pepe in grani
  • 10 g di sale per conserve
  • 5 g di curcuma macinata
  • 5 g di pimento
  • Un pizzico di semi di sedano
  • 1 stecca di cannella

Parte 1 di 3:
Preparare le Uova

  1. 1
    Controlla le uova alla ricerca di crepe o rotture del guscio. Elimina quelle che presentano delle aperture sul guscio.
    • Puoi trovare delle uova di quaglia di alta qualità in molti negozi di alimentari di alta gamma e nei mercati agricoli.
    • Alcune persone preferiscono lasciare le uova in frigorifero per 1-2 settimane, così che la membrana interna si "allenti" e le uova siano più semplici da sgusciare.
  2. 2
    Immergi le uova in una pentola di acqua calda per diversi minuti.
  3. 3
    Puliscine i gusci strofinandoli.
    • Ricorda che le uova di quaglia sono un po’ più delicate rispetto a quelle normali, quindi dovresti maneggiarle con grande attenzione per non romperle.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Cuocere le Uova

  1. 1
    Metti le uova in una pentola di acqua fredda. Aspetta che raggiungano la temperatura ambiente prima di farle bollire.
    • L’acqua dovrebbe ricoprire le uova con uno strato spesso almeno 2,5 cm.
    • Puoi usare un pentolino al posto di una pentola.
  2. 2
    Porta l’acqua (con le uova) a bollore.
  3. 3
    Togli il tegame dal fuoco. Alcune persone credono sia meglio togliere le uova dall’acqua bollente immediatamente, altre invece affermano che sia opportuno aspettare almeno tre minuti. Infine, esiste una corrente di pensiero che consiglia di togliere la pentola dal fuoco non appena l’acqua bolle e attendere qualche minuto per poi continuare la cottura per altri tre minuti. La cosa fondamentale, comunque, resta quella di non stracuocere le uova, altrimenti diventeranno gommose quando saranno messe sottaceto.
    • Se decidi di far “riposare” le uova in acqua calda per qualche minuto, ricorda di mescolarle con cura durante questa fase.
  4. 4
    Scola l’acqua dal pentolino.
  5. 5
    Sostituisci l’acqua con l'aceto se vuoi sgusciare le uova con maggiore facilità. Versane tanto da coprire le uova con uno strato di 2,5 cm.
    • Aspetta che l’aceto ammorbidisca la membrana per 12 ore prima di procedere con la rimozione dei gusci.
    • Se opti per questa tecnica, mescola le uova ogni pochi minuti.
    • Risciacqua le uova dall’aceto con acqua fresca quando hai finito.
    • Ovviamente puoi saltare questo passaggio e iniziare subito con la fase di preparazione della soluzione, se non hai la pazienza di aspettare.
  6. 6
    Immergi le uova in acqua fredda, anche con ghiaccio, per qualche istante prima di sgusciarle. Questo rende più facile l’operazione di rimozione dei gusci e delle membrane dure.
  7. 7
    Sguscia le uova prima di riporle nella soluzione d’aceto. I gusci possono essere gettati nella compostiera.
  8. 8
    Risciacqua ogni uovo con acqua fresca per eliminare i frammenti di guscio.
    • Sii molto cauto per non rompere il tuorlo mentre procedi con questa lavorazione, altrimenti la soluzione d’aceto diverrà torbida.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Mettere le Uova Sottaceto

  1. 1
    Trasferisci le uova in barattoli di vetro. La dimensione dei contenitori dipende dalle tue necessità. Assicurati che siano stati opportunamente sterilizzati e che i coperchi sigillino perfettamente i vasi. Puoi asciugare le uova con carta da cucina prima di trasferirle nei contenitori.
  2. 2
    Prepara la miscela. Puoi procedere in questa fase mentre cucini e prepari le uova oppure in un momento successivo. Ogni ricetta è leggermente differente, quindi è importante seguirne attentamente le istruzioni. Ecco qualche suggerimento in merito:
    • Per realizzare la soluzione viola, mescola semplicemente tutti gli ingredienti in un pentolino e portali a bollore a fuoco medio. Continua a mescolare finché il sale e lo zucchero si sono sciolti. Attendi che la soluzione torni a temperatura ambiente, saranno necessari circa 30 minuti.
    • Per quanto concerne la soluzione piccante e speziata, porta a bollore gli ingredienti e poi attendi che si raffreddino per mezz’ora. Quando dovrai versarla sopra le uova, usa un bastoncino per ghiaccioli per spingere le foglie di alloro e i semi di coriandolo sul fondo del barattolo insieme alle uova.
    • Quando vuoi preparare la soluzione dorata, versa tutti gli ingredienti in un pentolino di medie dimensioni e portali a bollore a fuoco medio. Chiudi il tegame con il coperchio, riduci la fiamma al minimo e lascia sobbollire il tutto per 30 minuti. Infine, raffredda la miscela in frigorifero per 20 minuti. A questo punto puoi versarla sulle uova.
  3. 3
    Copri le uova con la soluzione. Stai molto attento e versala attraverso un colino o una tazza graduata provvista di beccuccio. Così facendo puoi controllare il liquido della soluzione ed evitare di travasarlo tutto in una volta.
    • Pulisci i bordi dei barattoli prima di chiuderli con i coperchi.
  4. 4
    Aspetta che le uova e la soluzione si raffreddino all’interno dei contenitori.
  5. 5
    Chiudi i vasetti con i coperchi. Come ulteriore misura di sicurezza puoi sigillare i vasetti in acqua bollente per 10 minuti prima di riporli in un luogo sicuro a raffreddare.
    • Una volta chiusi i coperchi, puoi agitare leggermente i barattoli per distribuire le spezie in modo uniforme.
    • Se ti muovi con cautela, puoi capovolgere per poi raddrizzare immediatamente i vasetti.
  6. 6
    Riponi le uova in frigorifero per almeno un giorno prima di mangiarle. Il tempo di “riposo” dipende dai tuoi gusti personali e dalla miscela che hai usato.
    • Ad esempio, la miscela viola insaporisce meglio le uova se aspetti almeno un giorno o, meglio ancora, una settimana.
    • Se hai deciso per la soluzione piccante e speziata, dovresti aspettare due settimane prima di mangiare le uova.
    • La miscela dorata, invece, dovrebbe avere il tempo di insaporire le uova per almeno 48 ore, ma dovresti comunque mangiarle prima che passi un mese.
  7. 7
    Servi le uova di quaglia. Sono ottime da sole, cosparse con prezzemolo fresco o con sale grosso.
    Pubblicità

Consigli

  • Le uova di quaglia sottaceto sono più gustose dopo avere riposato in frigorifero per un mese. Tuttavia, andrebbero consumate entro sei mesi.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Uova di quaglia
  • Aceto bianco
  • Pentola
  • Acqua calda
  • Acqua fredda
  • Fonte di calore
  • Spezie per sottaceto
  • Barattoli per conserve


wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 6 523 volte
Categorie: Uova | Ricette
Questa pagina è stata letta 6 523 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità