I sieri alla vitamina C contengono potenti antiossidanti che aiutano a rendere la pelle visibilmente più giovane, luminosa, liscia e compatta. Tuttavia, la vitamina C (o acido ascorbico) viene sottoposta a un processo di decomposizione quando è esposta a elementi come luce, calore o ossigeno. Sebbene non sia possibile prevenire questo fenomeno, puoi allungare la durata di conservazione del siero scegliendo una confezione adeguata e tenendolo in un posto fresco e buio.

Parte 1 di 2:
Mantenere il Siero Fresco

  1. 1
    Chiudi bene il tappo dopo ogni uso. Dato che l'ossigeno scompone la vitamina C, dovresti assicurarti di chiudere bene il tappo ogni volta che utilizzi il prodotto e cercare di lasciarlo aperto il meno possibile [1] .
  2. 2
    Conserva il siero alla vitamina C nel frigorifero. L'acido ascorbico ha una durata di conservazione estremamente ridotta perché tende a ossidarsi o a decomporsi quando viene esposto all'ossigeno. Il frigo è perfetto per conservarlo, in quanto il freddo aiuta a ritardare il processo di ossidazione con maggiore efficacia rispetto alla temperatura ambiente [2] .
    • Non hai la possibilità di conservarlo in frigo? Cerca un posto fresco e buio in camera da letto o in un'altra stanza disponibile.
  3. 3
    Mai conservare il siero alla vitamina C in bagno. Dato che questo ambiente presenta oscillazioni di temperatura e umidità, il siero tenderà a decomporsi più velocemente che in altre stanze[3] .
    • Prova a tenere uno specchietto portatile accanto al posto in cui conservi il siero, in modo da poterlo applicare qui.
    • Se applichi il siero alla vitamina C in bagno, non dimenticare di conservarlo nel posto giusto a utilizzo ultimato. Prova a usare un trucchetto per ricordarlo. Per esempio, potresti tenere in mano la boccetta per tutta la durata dell'applicazione anziché lasciarla sul lavandino.
  4. 4
    Travasa il siero in contenitori opachi di minori dimensioni per farlo durare più a lungo. Invece di tenerlo in un recipiente grande, compra o ricicla dei flaconcini di vetro opachi. Distribuisci il prodotto fra queste boccette [4] .
    • Questo metodo è molto efficace per evitare che la metà del siero venga esposta all'ossigeno, facendolo durare più a lungo.
  5. 5
    Getta il siero una volta che sarà diventato giallo o marrone. L'ossidazione della vitamina C causa alterazioni di colore. Quando il prodotto diventa giallo, rosso o marrone, allora si è ossidato e non ha più alcuna efficacia [5] .
    • Per la maggior parte delle formulazioni, questo succede solitamente dopo circa 3 mesi di conservazione a temperatura ambiente o dopo 5 mesi di conservazione in frigorifero, anche se i tempi esatti variano a seconda della marca.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Scegliere un Siero Stabile

  1. 1
    Evita di scegliere un siero contenente acqua, in quanto lo farà decomporre prima. La vitamina C comincia a deteriorarsi non appena entra a contatto con l'acqua. Questo processo può essere rallentato grazie all'aggiunta dei conservanti, ma l'equilibrio deve essere preciso e in ogni caso la formulazione avrà una durata di conservazione inferiore rispetto a un siero privo di acqua [6] .
    • Cerca un siero a base di acido ascorbico (AA), tetrahexyldecyl ascorbato (THDA), magnesio ascorbile fosfato (MAP) o sodio ascorbile fosfato (SAP) [7] .
  2. 2
    Scegli una forma di vitamina C meno potente ma più stabile. L'acido L-ascorbico è la tipologia di vitamina C più usata nel settore della cosmesi. Purtroppo, è anche una delle forme meno stabili. Altri tipi di vitamina C sono meno potenti, ma hanno una maggiore stabilità dal punto di vista della durata [8] .
    • Cerca una formulazione a base di ascorbyl glucoside, magnesio ascorbile fosfato e tetrahexyldecyl ascorbato.
  3. 3
    Cerca un siero venduto in un barattolo o un flacone a chiusura ermetica opaco. Un prodotto esposto alla luce e all'aria tende a decomporsi prima. Se compri un siero alla vitamina C venduto in un flacone o un barattolo trasparente e privo di chiusura ermetica, è probabile che perda la sua efficacia prima ancora che tu riesca a usarlo [9] .
    • Se l'unico prodotto che riesci a reperire è venduto in un flacone di vetro trasparente, travasalo in un contenitore opaco non appena arrivi a casa.
  4. 4
    Compra dei flaconcini di siero alla vitamina C per non fare sprechi. Per evitare di sprecare grandi quantità di prodotto, cerca di acquistare boccette di piccole dimensioni. Puoi anche provare a reperire dei campioncini del prodotto che desideri testare, in modo da non spendere troppo per acquistare un siero che andrà a male prima di riuscire a finirlo [10] .
    • Dato che il siero alla vitamina C scade dopo pochi mesi, comprane uno che pensi di riuscire a finire prima della data di scadenza.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Avere un Arco Mandibolare Definito

Come

Eliminare le Macchie di Nicotina dalle Dita

Come

Ridurre il Gonfiore e l'Arrossamento dei Brufoli

Come

Trattare i Brufoli nelle Orecchie

Come

Eseguire una Pulizia del Viso con il Vapore

Come

Schiacciare un Brufolo

Come

Eliminare le Rughe sulla Fronte

Come

Usare un Derma Roller

Come

Sbarazzarsi un Brufolo Schiacciato in una Notte

Come

Rimuovere i Punti Neri dal Naso

Come

Portare in Superficie un Brufolo Sottopelle

Come

Aprire i Pori della Pelle

Come

Eliminare un Brufolo

Come

Trattare una Irritazione alle Ascelle
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Luba Lee, FNP-BC, MS
Co-redatto da:
Luba Lee, FNP-BC, MS
Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato co-redatto da Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006. Questo articolo è stato visualizzato 1 300 volte
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 1 300 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità