Scarica PDF Scarica PDF

Uno degli aspetti migliori dell’avere amici è che possono essere al tuo fianco quando non ti senti bene. Possono consolarti, o persino aiutarti in qualche modo. Quest’articolo ti spiegherà come essere un buon amico nel momento del bisogno.

Parte 1 di 2:
Prima d’iniziare

  1. 1
    Scopri la situazione prima di cercare di aiutare il tuo amico. Questo ti darà un vantaggio perché renderà più semplice sapere cosa sarà il caso di dire e non dire. Inoltre, sarai in grado di capire il problema, in modo da poter evitare silenzi imbarazzanti senza avere idea di cosa stia accadendo o di cosa dire.
    • Se non conosci la situazione, non preoccuparti. Finché sarai disponibile ad aiutare, sarà sufficiente.
  2. 2
    Osserva lo stato d’animo del tuo amico. Nel caso fosse davvero in grande difficoltà, potresti doverti esporre per raggiungerlo. Se non è troppo sconvolto, seppure preoccupato per qualcosa, non dovrebbe essere troppo difficile aiutarlo.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Consolare il tuo amico

  1. 1
    Fai complimenti al tuo amico in merito alle sue altre grandi capacità e competenze, soprattutto nel caso in cui sia triste per qualcosa in cui non è bravo. I complimenti miglioreranno anche la sua autostima in caso di recenti fallimenti o rifiuti. Ad ogni modo, sii moderato coi complimenti, perché l’esagerazione o le mezze verità o le bugie potrebbero ferire il tuo amico e farlo chiudere ancora di più in se stesso. Ricorda che la fragilità del tuo amico aumenta quando sente di non avere fiducia in se stesso.
  2. 2
    Fai sapere al tuo amico che può contare su di te. Puoi farlo tramite una nota, a voce o con un semplice abbraccio. Accertati che il tuo amico sappia di poterti parlare quando vuole, e accertati che capisca di potersi fidare di te a prescindere dall’argomento. Tuttavia, stai attento a non essere troppo insistente e spingerlo ancora di più verso la depressione.
  3. 3
    Con gentilezza e comprensione, ricordagli delicatamente che nessuno è perfetto. L’importante è imparare dai propri errori. Chiedi al tuo amico “Cosa possiamo imparare da quest’esperienza?”. Accertati comunque che voglia parlare e pensare alla situazione prima d’iniziare la conversazione, altrimenti potresti involontariamente ferirlo.
  4. 4
    Di tanto in tanto, tutto ciò che serve al tuo amico è la possibilità di sfogarsi e parlare dei propri problemi senza essere giudicato. Perciò sii pronto ad ascoltare pazientemente per tutto il tempo necessario. Ad ogni modo, nel caso tu abbia un appuntamento o pensi che non siate nel luogo adatto per parlare, faglielo notare gentilmente dicendo qualcosa tipo: “Penso che dovremmo parlarne da qualche altra parte” o “Possiamo proseguire più tardi? Devo andare in un posto, ma tornerò il prima possibile”. Accertati che capisca la tua reale intenzione di ascoltare, ma anche le motivazioni per rimandare la conversazione.
  5. 5
    Dì al tuo amico che gli vuoi davvero bene così com’è, ma fai attenzione quando l’amico è del sesso opposto al tuo, o potrebbe fraintendere, specialmente nel caso sia appena uscito da una relazione. Non importa il suo aspetto, il suo guardaroba, ecc. Accertati d’avere un tono di voce sincero quando parli col tuo amico, in quanto potrebbe vivere un momento di grande incertezza riguardo a se stesso!
    • Digli che senza di lui il mondo non avrebbe senso.
  6. 6
    Un abbraccio avrà effetti miracolosi sul tuo amico, che ti abbia detto qualcosa o no. Talvolta, un amico ha solo bisogno del contatto con un altro amico per sentirsi meglio e circondato d’affetto. Puoi anche dargli delle pacche delicate sulle spalle o sulla schiena.
    Pubblicità

Consigli

  • Non rivelare ad altre persone i problemi del tuo amico. Lo farà arrabbiare e avrà meno fiducia nei tuoi confronti.
  • Sii un ascoltatore attivo. Quando i tuoi amici si fermano e ti guardano in attesa di risposta, ripeti ciò che hanno appena detto, ma con parole tue, per mostrare che stavi davvero ascoltando e solidarizzando.
  • Non temere di non poter risolvere tutti i problemi del tuo amico, a volte c’è solo bisogno di qualcuno che ascolti. E a volte può valere più di ogni altra cosa.
  • Se sta piangendo, abbraccialo forte, digli che gli vuoi bene e che ci sarai sempre. Abbracciare una persona triste le farà sempre sapere quanto sia amata e quanto t’importi di lei. Aiuta anche a farla stare meglio.
  • Scherza un po’ per tirarlo su, ma senza farlo arrabbiare.
  • Sii affettuoso ma non troppo. Dì semplicemente ciò che vorresti sentirti dire in un brutto momento o in una giornata no.
  • Mostra ai tuoi amici quanto sono importanti ignorando educatamente altre persone che vorrebbero dirti qualcosa. Spegni il cellulare. La persona che stai aiutando lo apprezzerà.
  • Portalo da qualche parte (cinema, shopping, parco, al suo ristorante preferito, al supermercato…).
Pubblicità

Avvertenze

  • Non sottovalutare mai i sentimenti dei tuoi amici. Dire a qualcuno semplicemente di riprendersi o sminuire i suoi problemi rischia solo di ferirne i sentimenti e raramente sarà utile.
  • Se il tuo amico non ha voglia di parlare del proprio problema, non insistere. Potrebbe avere solo bisogno di stare da solo per un po’. Concediglielo.
  • Evita di parlare di te stesso e dei tuoi problemi, anche se fossero gli stessi. Potresti anche tu stare male, ma dirlo non lo farà stare meglio.
  • Non essere crudele quando sta piangendo. La crudeltà non farà altro che aumentare la sua tristezza!
  • Evita di dire che “La vita fa schifo” o “Beh, abbiamo tutti quel problema”. Ridicolizzerà il suo problema, e soprattutto non lo farà sentire meglio. A meno che non stia davvero ingigantendo la cosa, o tu non sappia (e possa) dirgli che tutto andrà per il meglio.
  • Qualora gli abbracci fossero proibiti nella tua scuola, dagli un cinque o dì qualcosa di carino.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Farsi degli AmiciFarsi degli Amici
Affrontare il Fatto di non Avere AmiciAffrontare il Fatto di non Avere Amici
Scoprire Se una Ragazza Ti Ama o È Solo una Buona AmicaScoprire Se una Ragazza Ti Ama o È Solo una Buona Amica
Divertirti con la Tua Migliore AmicaDivertirti con la Tua Migliore Amica
Identificare i Pessimi AmiciIdentificare i Pessimi Amici
Capire se un Tuo Amico è un Vero AmicoCapire se un Tuo Amico è un Vero Amico
Riconoscere un Falso AmicoRiconoscere un Falso Amico
Fare Pace con un Amico dopo un LitigioFare Pace con un Amico dopo un Litigio
Ravvivare un Rapporto di AmiciziaRavvivare un Rapporto di Amicizia
Sbarazzarsi di un Amico IndesideratoSbarazzarsi di un Amico Indesiderato
Tirare su il Morale a QualcunoTirare su il Morale a Qualcuno
Capire Se una Persona È una Vera AmicaCapire Se una Persona È una Vera Amica
Fare in Modo che Qualcuno Smetta di IgnorartiFare in Modo che Qualcuno Smetta di Ignorarti
Risollevare il Morale a un Amico dopo una RotturaRisollevare il Morale a un Amico dopo una Rottura
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 29 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 915 volte
Categorie: Amicizia
Questa pagina è stata letta 8 915 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità