Come Contare su Se Stessi

Non è facile contare solo sulle proprie forze per risolvere i problemi, difatti molte persone preferiscono fare affidamento sui propri cari oppure biasimano gli altri per le proprie sventure.

Passaggi

  1. 1
    Individua il problema che è alla base del tuo crollo emotivo, della tua tristezza o della tua rabbia. Probabilmente le vicende della vita ti abbattono e persone come i tuoi genitori lo hanno notato e sono amareggiati per la tua tristezza. Potresti parlare con loro personalmente oppure scrivere una lettera per spiegare i motivi per cui sei triste, affinché ti capiscano. Questo compito potrebbe demoralizzarti, ma per quanto possa sembrarti stupido, non tutti sono in grado di leggere nel pensiero. Notano ciò che traspare dal tuo comportamento, ma potrebbero non capire le ragioni del tuo stato d’animo.
  2. 2
    Devi essere fiero di te stesso quando riesci a comunicare con qualcuno. Non importa se si tratta di un problema serio o irrilevante, condividendolo con qualcun altro avrai deciso di contare sulle tue forze. È fondamentale aprirsi, perché impedisci che le emozioni prendano il sopravvento sulla quotidianità.
  3. 3
    Stabilisci un obiettivo. Potrebbe essere semplice, come alzarti un’ora prima la mattina, aiutare qualcuno o qualsiasi altra cosa tu voglia fare.
  4. 4
    Guardati allo specchio e ripeti a te stesso che cosa ti piace di te. Potrebbe essere la tua personalità oppure il tuo aspetto fisico. Concediti il tempo per lodarti e riconoscere la tua unicità.
  5. 5
    Affronta la persona che ti ha deluso oppure quella che tu consideri responsabile dei tuoi problemi, civilmente e dopo aver riflettuto a lungo. Cerca di capire che ci sono due facce della stessa medaglia e che entrambi potreste sentirvi allo stesso modo. Sono queste le situazioni in cui devi fare affidamento su te stesso ed essere forte per venire a capo dei tuoi problemi. La vita scorre così velocemente, che potresti pentirti di non aver chiarito la questione con l’altra persona.
  6. 6
    Credi in te stesso. La tua vita appartiene a te e sei libero di viverla come vuoi tu. Può essere difficile, ma non renderla ancora più complicata. Esci e goditela. Convinciti che sei in grado di fare delle cose che ritenevi fossero impossibili. Potresti non riuscire in tutto, ma provare qualcosa di nuovo, come iscriversi a un’associazione, imparare una nuova lingua, oppure cercare di realizzare (o cucinare) qualcosa, è un grande passo in avanti. Non vivere la tua vita in modo tale da non viverla affatto. Ricordatene ogni giorno.
  7. 7
    Cerca di essere riconoscente per ciò che hai, perché ci sono quelli che stanno peggio di te. Potrebbe essere difficile, ma prova a pensare alle persone che non mangiano da molti giorni oppure a coloro che hanno perso tutto.
    Pubblicità

Consigli

  • La vita è preziosa quanto le persone che ne fanno parte. Trascorri il tuo tempo con gli amici e i familiari, facendo in modo che sappiano che ti prendi cura di loro.
  • Nulla accade per caso, cogli l’occasione per imparare.
  • Ritagliati uno spazio per riflettere sulla tua vita.
  • Cerca di sorridere più spesso.
  • Cerca di cogliere gli aspetti positivi della vita; per quanto possa sembrare strano, aspettano soltanto di essere scoperti.
  • Tu sei l’unico responsabile delle tue scelte e delle tue azioni; non startene seduto a incolpare i tuoi genitori o i tuoi amici. Assumiti le tue responsabilità.
  • Prenditi cura di te stesso, scegliendo un nuovo taglio di capelli oppure acquistando un paio di scarpe nuove per sentirti meglio. Vedrai che ti verrà più naturale pensare positivamente.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 6 954 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità