Come Contattare un Fratellastro che Non Sa della Tua Esistenza

3 Metodi:Valutare le CircostanzeScegliere il Metodo di ContattoAffrontare un Eventuale Rifiuto

Mettersi in contatto con familiari dei quali da tempo si sono perdute le tracce può essere un’esperienza spaventosa e allo stesso tempo esaltante, soprattutto quando si tratta di un fratellastro o una sorellastra che non hai mai conosciuto. A prescindere dalle circostanze specifiche, questa può essere una situazione delicata da gestire. Per stabilire un contatto devi agire con molto tatto, pensare attentamente alle variabili della situazione, decidere quale sia il metodo più adeguato, e sapere come affrontare un possibile esito negativo e le emozioni che ne conseguono.

1
Valutare le Circostanze

  1. 1
    Chiediti quali siano i tuoi motivi. Entrare in contatto con parenti perduti da tempo può essere un’esperienza emozionante dal risultato imprevedibile. Prima di provarci, è importante chiarire le ragioni che ti spingono a farlo.[1]
    • Vuoi solo che sappia che tu esisti? Hai una malattia incurabile e vuoi dare l’addio? Non hai altri familiari o ti manca una buona rete di supporto? Di recente è morto tuo nonno e questo ha risvegliato il tuo interesse? Rifletti a fondo sulle tue motivazioni prima di passare all’azione.
    • Tieni sempre bene a mente che la storia potrebbe essere rimasta nascosta a lungo, e potresti trovare la porta sbarrata!
  2. 2
    Valuta le potenziali conseguenze negative. Può essere utile anche immaginare come potrebbe reagire il tuo fratellastro. Ovviamente non lo conosci, ma magari riesaminare i motivi per i quali siete separati può aiutarti a prevedere come potrebbe andare una riunione.[2]
    • Per esempio, se sei nato in una relazione extraconiugale tenuta nascosta da un uomo sposato, presentarti al tuo fratellastro può far sì che scopra il tradimento del padre.
    • Se il tuo fratellastro viene da una famiglia ricca è possibile che non si fidi dei tuoi motivi, e che creda che hai voluto incontrarlo solo per ottenere qualcosa in cambio.
    • Inoltre, se il fratellastro è giovane e il genitore in comune è ancora sposato, scoprire che nel matrimonio dei suoi genitori c’è stato un tradimento potrebbe sconvolgerlo.
  3. 3
    Se possibile, fatti consigliare dai tuoi genitori. Se almeno uno di loro è in vita ed è presente nella tua vita, può aiutarti a prendere una decisione. È possibile che non approvi il tuo desiderio di contattare il fratellastro, oppure potrebbe dirti qualcosa sui tuoi parenti che non ti è mai stata rivelata prima.
    • Affronta l’argomento in un momento in cui tutti sono rilassati e non ci sono distrazioni. Puoi iniziare dicendo “Mamma/papà, ultimamente ho pensato molto al mio fratellastro. Crescendo ho sempre più voglia di conoscerlo. Cosa ne pensi?”[3]
    • Preparati alla possibilità che anche tuo padre e tua madre non vogliano parlare dell’argomento.

2
Scegliere il Metodo di Contatto

  1. 1
    Chiedi aiuto ai tuoi genitori. Oltre a chiedere la loro opinione sulla faccenda, puoi anche farti aiutare a entrare in contatto con il fratellastro. Parla con il genitore in comune. Chiedi a tuo padre o a tua madre se sono disposti ad aiutarti.
    • Puoi dire: “Vorrei davvero conoscere il mio fratellastro. Mi aiuteresti a trovarlo e/o mettermi in contatto con lui?”.
  2. 2
    Trova un intermediario. Se tu e il tuo fratellastro vivete nella stessa città o zona, oppure se avete delle conoscenze in comune, avere un alleato dalla tua parte può essere utilissimo. Chiedi a un parente o a un amico di famiglia di farti da intermediario.
    • Questa persona può aiutare il tuo fratellastro a gestire l’impatto della notizia quando verrà a sapere della tua esistenza. Inoltre, può sostenerti nel caso in cui il risultato sia contrario alle tue aspettative.[4]
    • Chiedi all'intermediario di contattare il tuo fratellastro per conto tuo. Puoi dire: "Ti dispiacerebbe contattare Enrico per conto mio? Se è interessato mi farebbe molto piacere parlargli. Questo è il mio numero...".
  3. 3
    Invia un messaggio sui social media. Grazie a Internet il mondo è diventato molto più piccolo, e persone che vivono dall'altra parte del pianeta sono raggiungibili con un clic. Se riesci a trovare il tuo fratellastro su Facebook potresti inviargli una richiesta d'amicizia per stabilire un contatto.[5]
    • È meglio che la prima conversazione sia breve. Puoi dire: "Ciao, sono andato anch'io alla Sapienza! Potremmo avere qualche amicizia in comune".
  4. 4
    Invia un'email. Se conosci il nome completo del tuo fratellastro potresti essere in grado di risalire al suo indirizzo email personale o di lavoro. Spesso gli indirizzi email sono anche connessi ai profili sui social network, quindi potresti trovare lì quest'informazione.
    • Mandare un'email è un metodo più formale per contattare un fratellastro. Dato che questo mezzo ti permette di scrivere un messaggio più lungo senza apparire inopportuno, potrai presentarti in maniera più estesa e spiegare le circostanze che vi legano.
    • Quando scrivi l'email ricorda che lui non sa della tua esistenza. Scrivi con tono positivo ed entusiasta, ma non dare per scontato che sia interessato a stabilire un rapporto con te.[6] Spiegare i motivi per cui lo contatti è un buon inizio, per esempio: "So che può essere sorprendente, ma abbiamo lo stesso padre. Io lo so da anni, ma di recente mi è stato diagnosticato un cancro e questo mi ha spinto a volerti conoscere".

3
Affrontare un Eventuale Rifiuto

  1. 1
    Decide se insistere o arrenderti. Il confine tra mostrare interesse ed essere fuori luogo è sottile. È fondamentale dunque gestire questo processo con cautela per evitare di causare stress emotivo superfluo a te stesso o al tuo fratellastro. Se inizialmente non ottieni alcuna risposta, devi continuare a provarci o arrenderti?
    • Può essere una buona idea fare più di un tentativo, dato che è possibile che i messaggi o le email precedenti non siano state ricevute o che siano finite nella cartella dello spam. Tuttavia, se dopo alcuni tentativi continui a non ricevere una risposta, è probabile che il tuo fratellastro non sia interessato a incontrarti.
    • Anche nel caso in cui all'inizio sembri interessato, è comunque possibile che il contatto si perda. Prova a non dare troppo peso a un interesse iniziale ed eviterai una grossa delusione se all'improvviso smette di rispondere a messaggi e chiamate.[7]
  2. 2
    Non nasconderti dalle tue emozioni, ma non prendere sul personale un eventuale rifiuto. Hai deciso coraggiosamente di contattare un fratellastro che non sa della tua esistenza. Non sapevi come avrebbe reagito ma hai preso comunque l'iniziativa. È normalissimo e accettabile che provi rabbia, dolore o delusione, ma non lasciare che questi sentimenti facciano diminuire la tua stima di te stesso.[8]
    • Ricorda che il tuo fratellastro non ti conosce davvero. Il suo rifiuto è dunque legato alla paura o alla sorpresa che prova circa la tua esistenza, e non rappresenta un giudizio negativo su di te come persona.
    • Pensa alle persone care che ti ritengono importante e che sono importanti per te. E di' a te stesso: "Rifiutandosi di conoscermi, è lui che ci ha perso".
    • Non dimenticare, inoltre, che anche se non è pronto adesso, potrebbe esserlo in futuro. Assicurati che sappia come contattarti e digli che la porta è sempre aperta, se più avanti decide di fare il primo passo.
  3. 3
    Parla con un consulente o un terapeuta. È possibile che il rifiuto abbia avuto un forte impatto, pur sapendo che non riguardava te come persona. L'aiuto di un professionista in questa fase può essere la chiave per affrontare ciò che è successo e andare avanti con la tua vita.
    • Magari sei figlio unico e quando hai saputo di avere un fratello hai immaginato un incontro pieno di gioia. Magari eri intenzionato a stabilire un legame profondo e duraturo. Oppure hai appena perso un genitore e avevi bisogno di qualcuno con cui condividere il lutto. Rivolgiti a un consulente professionista in grado di aiutarti a riflettere sui tuoi sentimenti e affrontare il rifiuto.[9]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Famiglia

In altre lingue:

English: Contact Half Siblings Who Do Not Know About You, Español: ponerte en contacto con hermanastros que no saben de ti, Português: Entrar em Contato com Meios Irmãos que não Sabem que Você Existe

Questa pagina è stata letta 246 volte.

Hai trovato utile questo articolo?