Sei preoccupato per la salute della Terra? Vuoi fare il possibile per salvarla? Certo, bombardati ogni giorno da tutte queste spiacevoli notizie sul riscaldamento globale, sull’inquinamento dei mari e sugli animali in via di estinzione, non sappiamo davvero da dove cominciare. Sembra addirittura che le azioni delle singole persone non facciano nessuna differenza, ma in realtà esistono molti modi per dare una mano. Ecco alcuni suggerimenti per cambiare le proprie abitudini personali ed educare gli altri ad adoperarsi per la salvaguardia dell'ambiente.

Parte 1 di 5:
Risparmiare Acqua

  1. 1
    Modera il consumo idrico in casa. Lo spreco di acqua è uno dei modi principali in cui l'uomo compromette la salute del pianeta. Puoi iniziare fin da subito a prendere qualche misura per evitare di sperperare questa risorsa. Se vivi in una zona soggetta a carenza idrica, risparmiare acqua è ancora più importante per la salvaguardia dell'ambiente locale. Considera i seguenti suggerimenti e cerca di comportarti di conseguenza:
    • Controlla e ripara eventuali perdite d'acqua, in quanto un rubinetto che gocciola può aumentare lo spreco di acqua;
    • Installa dispositivi per il risparmio idrico su rubinetti e servizi igienici; anche un soffione con getto a basso flusso potrebbe essere un ottimo inizio;
    • Non lavare i piatti tenendo il rubinetto aperto, ma utilizza un metodo che limiti il consumo di acqua per lavare i piatti;
    • Chiudi il rubinetto che eroga acqua alla lavatrice per evitare eventuali perdite, non è necessario che stia sempre aperto;
    • Sostituisci i vecchi servizi igienici con altri più recenti dotati di sistemi con risparmio idrico;
    • Lava e asciuga solo quando il carico di biancheria e stoviglie è al massimo, in quanto il mezzo carico comporta sprechi di acqua;
    • Non usare troppa acqua per innaffiare il prato;
    • Non lasciare il rubinetto aperto mentre lavi i denti.
  2. 2
    Diminuisci l'uso di prodotti chimici. I prodotti chimici usati per la pulizia della persona, della casa, dell'automobile e di molti altri oggetti di uso quotidiano finiscono nella rete fognaria o, nel peggiore dei casi, vengono assorbiti direttamente dal suolo per poi contaminare le falde freatiche. Poiché molteplici sono gli scopi per cui si utilizzano sostanze chimiche aggressive, i corsi d'acqua si stanno inevitabilmente inquinando con conseguenti danni alle forme di vita acquatica. Dato che i prodotti chimici nuocciono anche all'uomo, cerca di ridurne l'uso nei seguenti modi:
    • Sappi che esistono soluzioni alternative ai detergenti per la pulizia della casa prive di sostanze nocive. Ad esempio, utilizzando una miscela a base di aceto bianco e acqua in parti uguali, puoi pulire praticamente tutto. Anche una combinazione di bicarbonato di sodio e sale è economica ed efficace, ma adoperala con moderazione.
    • Quando non hai alternative valide a un detersivo aggressivo, determina la quantità minima che ti occorre per igienizzare efficacemente e utilizzala ogni volta che devi pulire. Impiegando solo la dose minima necessaria, contribuirai a ridurre l'inquinamento e, inoltre, risparmierai denaro.
    • Invece di usare shampoo e saponi ricchi di sostanze chimiche, prova a fare il sapone in casa.
    • Invece di usare pesticidi ed erbicidi, trova un modo naturale per sbarazzarti di erbacce e parassiti.
  3. 3
    Smaltisci correttamente i rifiuti tossici. Le vernici, l'olio del motore, l'ammoniaca e svariati agenti chimici non vanno versati nello scarico o direttamente nella terra perché si infiltrano nel sottosuolo finendo per contaminare le falde freatiche. Informati sulle linee guida per lo smaltimento di rifiuti chimici e sostanze pericolose.[1]
  4. 4
    Aiuta a rintracciare gli agenti inquinanti delle acque. Ognuno può fare molto per mantenere pulita l'acqua. Le imprese e le industrie sono spesso i primi responsabili dell'inquinamento idrico. Per salvaguardare le acque del nostro pianeta, è necessario mostrare il proprio impegno civico e trovare un modo per risolvere a monte il problema dell'inquinamento.[2]
    • Unisciti a un gruppo ambientalista che opera a livello locale per la decontaminazione delle acque, che si tratti di fiumi, laghi o mari.
    • Contatta chi ti rappresenta politicamente per suggerirgli una soluzione concreta per salvaguardare le acque dalla contaminazione di sostanze chimiche.
    • Fai volontariato per contribuire a ripulire le spiagge o le sponde dei fiumi.
    • Stimola gli altri a impegnarsi nella lotta per la bonifica delle riserve idriche locali.
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Preservare la Qualità dell'Aria

  1. 1
    Diminuisci il consumo di elettricità. Il carbone e il gas naturale sono le fonti di energia più usate per produrre energia elettrica. La combustione di queste sostanze incide enormemente sull'inquinamento atmosferico a livello globale. Ridurre la dipendenza dall'elettricità è un ottimo modo per dare il proprio contributo alla salvaguardia del nostro pianeta.[3] Ecco che cosa puoi fare:
    • Usa l'energia solare per riscaldare la casa e l'acqua.
    • La sera spegni gli apparecchi alimentati a elettricità quando finisci di lavorare.
    • Se disponi di un impianto di climatizzazione centralizzato, non chiudere i condotti dell'aria nelle stanze non utilizzate.
    • Abbassa il termostato dello scaldabagno a 50° C.
    • Abbassa completamente o stacca lo scaldabagno quando non ti serve per lunghi periodi.
    • Spegni le luci anche quando esci per poco tempo da una stanza.
    • Programma la temperatura del frigorifero a 2-3° C e quella del congelatore a meno 17-15° C.
    • Quando il forno è in funzione, non aprire inutilmente lo sportello: la temperatura interna scende di parecchi gradi ogni volta che lo apri.
    • Pulisci il filtro dell'asciugatrice dopo ogni carico in modo che consumi meno energia.
    • Fai il bucato con acqua tiepida o fredda anziché calda.
    • Spegni luci, computer e altri apparecchi quando non sono in uso.
    • Usa lampadine fluorescenti compatte per risparmiare soldi ed energia.
    • Pianta alberi per riparare dal sole la tua abitazione.
    • Sostituisci le vecchie finestre con infissi a risparmio energetico.
    • Regola la temperatura interna della casa in base alla stagione: non è necessario che sia troppo bassa in estate né troppo alta in inverno.
    • Migliora l'isolamento termico della casa.
  2. 2
    Usa l'automobile e l'aereo con minore frequenza. Un'altra grande fonte di inquinamento atmosferico che favorisce il riscaldamento globale sono le emissioni di automobili, camion, aerei e altri veicoli a motore. La produzione degli mezzi di trasporto, il carburante necessario per farli funzionare, la combustione che disperde nell'aria enormi quantità di sostanze chimiche e la costruzione delle strade giocano sono tutti aspetti che aggravano il problema. Se puoi diminuire l'uso della macchina e dell'aereo, darai un contributo alla tutela dell'ambiente.[4]
    • Se puoi, cammina o vai in bicicletta invece di guidare. Studia le piste ciclabili della tua città e usale!
    • Se non puoi andare al lavoro in bicicletta o a piedi, condividi l'automobile con altri colleghi.
    • Sottoponi regolarmente la tua autovettura alle verifiche per le emissioni di gas di scarico.
    • Non trascurare la manutenzione della macchina. Acquista pneumatici radiali e controlla regolarmente la pressione. Dipingi con pennelli o rulli invece di utilizzare vernici spray in modo da ridurre vapori nocivi.
  3. 3
    Acquista prodotti locali. Comprando prodotti a chilometro zero, combatti l'inquinamento atmosferico in due modi: non ti allontani troppo per procurarti quello che ti serve e i prodotti non percorrono troppi chilometri per raggiungerti. Facendo scelte intelligenti sulla provenienza del cibo, dei vestiti e di altre merci, puoi offrire il tuo contributo contro l'inquinamento atmosferico.
    • Fai la spesa al mercato e acquista cibo prodotto il più vicino possibile al luogo in cui vivi.
    • Quando fai acquisti online, fai attenzione al percorso che devono compiere gli articoli che intendi ordinare prima che arrivino a casa tua. Opta per prodotti che non devono essere trasportati per lunghe distanze.
    • Presta attenzione al luogo in cui vengono fabbricati i vestiti, i dispositivi elettronici, i mobili e gli altri oggetti per la casa che possiedi. Quando puoi, acquista merce prodotta localmente.
  4. 4
    Mangia verdura e carne di provenienza locale. Le pratiche dell'allevamento intensivo non sono solo dannose per i singoli animali, ma anche pericolose per il pianeta. L'agricoltura industriale genera inquinamento atmosferico e idrico. A livello individuale, è possibile dare una mano per risolvere il problema nei seguenti modi:
    • Aumentare il consumo di verdure. È un semplice cambiamento che incoraggia a rinunciare ai prodotti dell'agricoltura industriale.
    • Domandarsi da dove proviene la carne.
    • Acquistare solo carne di provenienza locale, prodotta da piccoli allevatori.
    • Evitare di mangiare carne bovina. Le mucche sono una fonte ingente di inquinamento atmosferico a causa delle loro emissioni di metano, un pericoloso gas serra, e altri inquinanti. Cerca di ridurre il consumo di carne bovina optando per altre qualità di carne.
  5. 5
    Diventa un ambientalista. Individua i gruppi locali che lottano attivamente contro l'inquinamento atmosferico e cerca di unirti alle loro attività. Informandoti e sensibilizzando gli altri su questo problema, puoi dare un contributo più importante rispetto a quello che offriresti modificando semplicemente il tuo stile di vita.
    • Unisciti a un gruppo che pianta alberi per aiutare a depurare l'aria.
    • Diventa un cicloattivista. Impegnati affinché la tua città abbia percorsi ciclabili sicuri.
    • Contatta i governanti locali per discutere di particolari problemi che riguardano la tua regione. Ad esempio, se c'è una fabbrica che emette sostanze inquinanti, metti in campo tutto il tuo senso civico per fermarle.
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Salvaguardare il Suolo

  1. 1
    Produci meno rifiuti. Tutto quello che butti e metti nel cassonetto viene raccolto dal servizio di nettezza urbana e portato in discarica. Tutto quello che diventa spazzatura – plastica, carta, metallo e altri materiali – è stato probabilmente fabbricato con pratiche insostenibili che pregiudicano la salute della terra. Creando meno rifiuti, puoi diminuire i danni. Prova ad apportare questi cambiamenti:
    • Acquista prodotti che puoi riutilizzare. Ad esempio, scegli contenitori di vetro al posto di quelli di plastica sottile.
    • Non usare buste di plastica, ma di tessuto.
    • Mantieni in buone condizioni e ripara i prodotti di lunga durata invece di acquistarne di nuovi.
    • Evita di comprare articoli confezionati con diversi strati di imballaggio quando ne sarebbe sufficiente solo uno. Circa il 33% di ciò che buttiamo è composto da materiali di imballaggio.
    • Usa piatti e stoviglie riutilizzabili al posto di quelli monouso. Conserva gli alimenti in contenitori riutilizzabili invece di avvolgerli nella carta stagnola o nella pellicola trasparente.
    • Acquista batterie ricaricabili per i dispositivi che utilizzi spesso.
    • Copia e stampa su entrambi i lati del foglio.
    • Riutilizza buste, raccoglitori e graffette.
    • Usa e-mail ed sms al posto della carta da lettere.
    • Usa la carta riciclata.
    • Rammenda i vestiti invece di acquistarne di nuovi.
    • Compra mobili usati. Esiste un mercato parallelo molto ricco e vario in cui puoi trovare mobili molto più economici di quelli nuovi.
  2. 2
    Prepara da solo quello che ti serve. Quando cucini in casa o prepari soluzioni detergenti, naturalmente produci meno rifiuti. Le pietanze già pronte in singole porzioni, i flaconi di shampoo e bagnoschiuma possono davvero trasformarsi in montagne di spazzatura! Ecco alcune cose da realizzare manualmente:
    • Cibo. Se sei davvero ambizioso, prova ad allevare qualche animale da cortile! Altrimenti, fai del tuo meglio per cucinare in casa. Acquista ingredienti sfusi in modo da diminuire i rifiuti provenienti da pacchi e confezioni.
    • Prodotti per il corpo. Shampoo, balsamo, creme, dentifricio e così via... puoi farli con le tue mani! All'inizio prova a sostituire qualcosa, ma col passare del tempo cerca di realizzare quasi tutto quello che ti serve. Suggerimento: l'olio di cocco è un ottimo sostituto di creme, balsami e detergenti per il viso.
    • Prodotti per la pulizia della casa. Utilizzando sostanze naturali, puoi ottenere tutto, dal detergente per lavare i vetri a quello per la pulizia del bagno o del forno.
  3. 3
    Crea il compost. È un modo eccellente per ridurre gli sprechi e migliorare contemporaneamente la salute della terra in cui vivi. Invece di gettare gli avanzi di cibo nella spazzatura, mettili in una compostiera da giardino o accumulali manualmente. Dopo qualche settimana, avrai un terreno ricco che potrai spargere sull'erba o utilizzare per coltivare un orto delizioso. La terra sarà più sana e rinvigorita grazie ai tuoi sforzi.
  4. 4
    Pianta alberi senza tagliarli. Gli alberi limitano l'erosione del suolo e fanno parte dell'ecosistema. Salvandoli, proteggerai non solo la terra, ma anche l'acqua e l'aria. Se hai spazio in giardino, considera di piantarli per migliorare il futuro del posto in cui vivi.
    • Effettua qualche ricerca per capire quali alberi sono più adatti all'ambiente in cui vivi. Opta per le specie autoctone.
    • Scegli alberi alti e frondosi.[5]
  5. 5
    Combatti la deforestazione a taglio raso e l'industria estrattiva. Queste pratiche distruggono e depauperano il terreno rendendolo inospitale per la crescita di piante e il riparo degli animali selvatici. Unisciti a un gruppo ambientalista che lotta per la tutela della natura locale contro le pratiche industriali che danneggiano la terra.[6]
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Contribuire alla Protezione della Fauna

  1. 1
    Fai in modo che la tua proprietà sia un paradiso per la fauna selvatica. Tutti le specie animali, dagli uccelli ai cervi e agli insetti, hanno perso molta parte del loro habitat naturale a causa della presenza dell'uomo. Sicuramente avrai visto uccelli fare il bagno in acque contaminate dal petrolio o cervi vagare per le periferie urbane perché non hanno un posto dove andare. Se possiedi un piccolo terreno, cerca di accogliere gli animali che hanno bisogno di aiuto. Prova a renderlo un posto ospitale nei seguenti modi:
    • Pianta arbusti, fiori e alberi che attirano la fauna selvatica.
    • Monta una mangiatoia e un abbeveratoio per uccelli rifornendoli di cibo e acqua pulita.
    • Lascia vivere serpenti, ragni, api, pipistrelli e altre creature. La loro presenza indica che l'ecosistema è in buona salute.
    • Se hai spazio, installa un alveare.
    • Usa scaglie di cedro o erbe aromatiche al posto della naftalina.
    • Non utilizzare pesticidi chimici.
    • Cattura in modo umano animali e insetti parassiti invece di usare veleno per topi e insetticidi.
    • Utilizza il tosaerba elettrico o la falce al posto del taglierba a scoppio.
    • Se vai a caccia, rispetta le creature in via di estinzione. Non sprecare la carne degli animali che hai cacciato.
  2. 2
    Prova a seguire la dieta vegetariana, pescetariana o vegana. In questo modo, non solo inciderai positivamente sulla riduzione delle emissioni di gas serra, ma rispetterai anche gli animali. Sapevi che ogni giorno 3 miliardi di animali vengono uccisi negli allevamenti intensivi?[7] Il modo più semplice per tutelarli a livello globale è quello di seguire una dieta priva di carne.
    • Quando compri le uova, scegli quelle prodotte negli allevamenti biologici a terra. Assicurati che sulla confezione sia scritto che provengono da galline allevate in condizioni salutari e umane. Puoi trovarle nella maggior parte dei negozi di alimentari.
  3. 3
    Scegli il pesce pescato con attrezzi di pesca sostenibili. I mari si stanno spopolando a causa della pesca selvaggia e dell'inquinamento. È sparito quasi il 90% dei pesci marini più grandi.[8] Puoi offrire il tuo contributo per tutelare le forme di vita marina mangiando solo pesci di stagione, catturati con tecniche e attrezzi di pesca sostenibili.
  4. 4
    Rispetta gli animali. Numerosi animali sono considerati parassiti anche se non fanno male a nessuno. In genere, si sottovalutano i bisogni delle bestie selvatiche perché vivono in luoghi lontani dalla vista dell'uomo. Dal momento che ogni giorno si estinguono decine di specie,[9] la fauna ha bisogno di tutto l'aiuto possibile. Cerca di prestare maggiore attenzione nei seguenti modi:
    • Non intrappolare né uccidere talpe e marmotte. Possono causare piccoli guai in giardino, ma hanno un ruolo importante nell'ecosistema in cui vivono.
    • Non infastidire gli animali che vivono nelle loro tane costruite nei boschi, verso le spiagge, in zone acquitrinose e così via. Quando fai escursioni, segui il percorso predefinito in modo da non danneggiare il loro habitat naturale.
  5. 5
    Educa i tuoi animali domestici. Se hai un gatto che ha possibilità di entrare e uscire di casa, cerca di tenerlo con te. In altre parole, se sei dentro, tienilo dentro. Se sei fuori, consentigli di uscire. Tienilo sott'occhio perché i nostri amici felini sono la causa principale della morte di numerose piccole creature.[10] Certo, è naturale che uccidano topi, uccelli e animali di piccola taglia, quindi non punire il tuo gatto se ti porta un trofeo, ma cerca solo di stare più attento alla piccola fauna selvatica che vive nelle tue vicinanze, soprattutto se ci sono specie in pericolo.
    • Puoi anche dare una mano a contenere gli effetti della caccia felina facendo volontariato presso un rifugio per animali che si occupa di gatti randagi.
    • Non punire mai il tuo gatto se ha ucciso un animale perché fa parte del suo istinto naturale.
    • Nel caso in cui il tuo amico peloso viva all'aperto, puoi consultare questo articolo se vuoi che diventi un gatto domestico.
  6. 6
    Cerca di proteggere l'habitat degli animali.[11] Che tu voglia salvare una specie particolare o tutte quelle in via di estinzione, sappi che esistono gruppi di animalisti a cui dedicare tempo ed energie.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Risparmiare Energia

  1. 1
    Sfrutta l'energia solare per l'illuminazione esterna. Si tratta di usare luci dotate di batterie che si ricaricano grazie all'esposizione solare.
  2. 2
    Sfrutta il sole per riscaldare l'acqua. Consulta un'azienda che produce impianti solari termici. Si tratta di una tecnologia molto più accessibile di quanto si creda.
  3. 3
    Installa in bagno una luce notturna con sensore di movimento a basso voltaggio. La luce forte può dar fastidio di notte quando ci si alza per andare in bagno, quindi è meglio adoperarne una meno potente in modo da risparmiare anche energia.
  4. 4
    Installa un sistema di riciclaggio idrico nella doccia. L'acqua viene filtrata e va a riempire lo sciacquone del gabinetto.
  5. 5
    Risparmia energia a scuola. L'edificio e le attrezzature scolastiche possono richiedere un enorme consumo di energia. Esistono molti modi per contribuire ad abbassarlo, anche lasciando segnali di spegnimento delle luci quando non servono, tenendo dibattiti sui vari modi per risparmiare energia, trovando soluzioni in grado di diminuire l'utilizzo dell'impianto di riscaldamento, di raffreddamento e così via.
    Pubblicità

Consigli

  • Porta le bottiglie e le lattine di alluminio in un'isola ecologica. A seconda del programma municipale di smaltimento dei rifiuti, puoi ricevere qualcosa in cambio, come buoni sconto per la spesa.
  • Con i materiali di riciclo puoi realizzare molte cose utili, come portaoggetti e scatole regalo.
  • Se hai qualche albero che adori e devi stare fuori casa per qualche tempo, chiedi a un vicino se può prendersene cura in modo da non tagliarlo.
  • Acquista sacchetti della spesa prodotti con materiali riciclati per ridurre i rifiuti di plastica.
  • In base alla tua età e alle tue esperienze, chiedi a un adulto di aiutarti a riciclare. Crea un progetto in cui coinvolgere tutta la famiglia. In questo modo, contribuirai a salvare l'ambiente e la salute della collettività.
  • Prendi la bicicletta per andare a scuola, al lavoro o ovunque tu abbia la possibilità! È un mezzo di trasporto eccezionale che riduce notevolmente le emissioni di CO2.
  • Metti il vetro negli appositi contenitori, usa gli scarti del giardino per fare il compost, ricicla i vestiti e la carta e chiedi a tutti (amici e parenti) di aiutarti!
  • Se sei un uomo, non essere timido quando devi andare in bagno! La minzione è una funzione naturale, quindi se ti trovi in un bagno pubblico, tieni presente che l'orinatoio è molto più efficiente ed ecologico del gabinetto.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sapere se sei di Destra o di Sinistra

Come

Fondare un Partito Politico

Come

Aiutare a Salvare l'Ambiente

Come

Essere Comunista

Come

Entrare nella Massoneria

Come

Lanciarsi in Politica

Come

Diventare Presidente (degli Stati Uniti)

Come

Donare i Capelli per una Buona Causa

Come

Diventare un Politico

Come

Fare Volontariato

Come

Liberarti degli Spacciatori nel tuo Quartiere

Come

Attivarsi per Ridurre l'Inquinamento Atmosferico

Come

Raccogliere Soldi per una Buona Causa

Come

Fare Campagna Elettorale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 113 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 27 022 volte
Categorie: Attivismo Sociale
Questa pagina è stata letta 27 022 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità