Come Controllare i Crampi Durante la Gravidanza

In questo Articolo:Prevenire i CrampiAlleviare i CrampiConoscere i Crampi Durante la Gravidanza

Mettere al mondo un bambino è sempre una cosa miracolosa, ma la gravidanza ha anche la sua parte di disagi; in particolare, i crampi possono essere molto dolorosi. I crampi muscolari si verificano per lo più durante il secondo trimestre e in parte del terzo. Per fortuna, esiste qualche modo per prevenirli e alleviarli.

1
Prevenire i Crampi

  1. 1
    Evita di fare movimenti bruschi. Cerca di non fare movimenti bruschi, specialmente durante gli ultimi due trimestri di gravidanza. Muoviti lentamente in modo da evitare lo stiramento dei legamenti rotondi dell'utero e ridurre al minimo il rischio di crampi.
    • Per esempio, non alzarti di fretta dal letto.
  2. 2
    Indossa abiti comodi. Al posto degli indumenti stretti prova a indossare abiti larghi. I vestiti stretti possono comprimere l'addome, suscitando i crampi. Pertanto, indossando un abbigliamento leggero e largo, starai comoda e non avrai crampi.
  3. 3
    Non esagerare col cibo. Fai attenzione quando ti siedi a tavola. Troppo cibo può causare crampi addominali. Perciò, cerca di fare piccoli pasti durante la giornata, piuttosto che tre abbondanti. In questo modo eviterai di mangiare troppo.
    • Prova a fare tre piccoli pasti con uno spuntino tra l'uno e l'altro. Prova a consumare più o meno la stessa quantità di cibo ogni volta che mangi.
  4. 4
    Evita qualsiasi attività fisica intensa. Troppa attività fisica può comportare contrazioni uterine o lo stiramento del legamento rotondo, che a sua volta può causare i crampi. Se fai un po' di attività fisica e cominci a sentire i crampi, fermati immediatamente.
    • Se ritieni che sia lo sforzo fisico la causa dei crampi, chiama il ginecologo per discutere se puoi fare o devi evitare qualsiasi attività fisica durante la gravidanza.
  5. 5
    Tieni le gambe sollevate il più possibile. Durante il giorno è bene sollevare di frequente le gambe per migliorare la circolazione. Ogni volta che ti siedi, cerca di alzarle per evitare i crampi alle gambe. Quando stai in piedi, ricorda di mantenerti in movimento, in modo che il sangue non ristagni negli arti inferiori.
    • Quando dormi, è opportuno mettere due o tre cuscini sotto le gambe per tenerle sollevate durante il sonno.
  6. 6
    Bevi una quantità sufficiente di liquidi. I crampi possono anche essere causati dalla disidratazione. Prova a bere liquidi durante il giorno per evitare di disidratarti. Non è necessario bere esclusivamente acqua. Puoi provare altre cose, come le bevande sportive e l'acqua di cocco. Le bevande sportive, come il Gatorade, sono ricche di elettroliti che possono aiutare a controllare i crampi.
    • Evita le bevande contenenti caffeina e quelle gassate, perché contengono proprietà diuretiche che rischiano di disidratarti.
  7. 7
    Segui una dieta sana ed equilibrata. Assicurati che la tua dieta sia composta da cibi ricchi di calcio, magnesio e potassio. Sono tutti nutrienti essenziali e necessari per un ottimo funzionamento di nervi e muscoli.
    • Gli alimenti ricchi di calcio sono latte, carni bianche, carne e altri prodotti caseari, come formaggio e yogurt.
    • Gli alimenti ricchi di magnesio sono perlopiù le verdure a foglia verde come broccoli e spinaci. Anche zucchine, fagioli e pesce sono ottime fonti di magnesio.
    • Gli alimenti ricchi di potassio includono le banane, il salmone, l'avocado e i funghi champignon.
  8. 8
    Mangia alimenti ricchi di fibre. Aumenta il consumo di cibi ricchi di fibre, perché possono aiutare a regolare il sistema digestivo e contrastano la stitichezza, che potrebbe comportare crampi addominali. I cibi ricchi di fibre sono:
    • Fiocchi d'avena, riso, spaghetti, verdure come broccoli, mais dolce, carote crude, cavolini di Bruxelles, carciofi e frutta come lamponi, pere, mele, arance, fragole e uva passa.

2
Alleviare i Crampi

  1. 1
    Siediti e riposa per un momento. Qualunque cosa tu stia facendo, prima di tutto devi fermarti e sederti. Dopo qualche minuto di riposo, i crampi dovrebbero diminuire di intensità o addirittura scomparire.
    • Se il dolore perdura ed è davvero intenso, chiama il medico e parlagli dei sintomi perché potrebbe trattarsi di un problema più serio.
    • A volte, può essere utile piegarsi un po' sul lato che duole. In questo modo puoi rilassare i muscoli in quella zona e ridurre il dolore.
  2. 2
    Allunga i muscoli della zona interessata. Per alleviare un crampo alla gamba, sdraiati supina per un momento, poi stendi la gamba interessata mantenendo il ginocchio dritto. Cerca di metterti in una posizione che ti permetta di flettere il piede all'indietro, finché il dolore non scompare.
    • Un altro modo per allungare le gambe è fare cyclette per 30 minuti al giorno.
    • Anche camminare a ritmo sostenuto è un ottimo modo per migliorare la circolazione degli arti inferiori.
  3. 3
    Assumi farmaci antidolorifici adatti alla gravidanza. Talvolta potresti avere il bisogno di assumere un farmaco per combattere il dolore, perciò è molto importante sapere che molti dei farmaci usati oggi, purtroppo, possono avere gravi effetti negativi o teratogeni (ovvero possono portare a malformazioni congenite o altre anomalie al feto). Pertanto, è opportuno consultare il medico prima di utilizzare qualsiasi farmaco da banco.
    • Prendi in considerazione il paracetamolo (come il Tylenol), perché è considerato un farmaco sicuro durante la gravidanza. Le dosi raccomandate vanno da 325 a 650 mg ogni 4-6 ore (se non diversamente specificato dal medico).
    • Un altro farmaco usato frequentemente per alleviare il dolore è l'ibuprofene (Nurofen e altri marchi). Bisogna evitarlo durante la gravidanza, soprattutto nell'ultimo trimestre, in quanto provoca la chiusura prematura del dotto arterioso, ovvero dell'arteria che durante la vita fetale garantisce il flusso di sangue dall'aorta all'arteria polmonare.
  4. 4
    Applica un impacco caldo sulla zona soggetta ai crampi. Potresti cercare di ridurre il dolore mettendo un impacco caldo sulla parte in cui hai i crampi. Tuttavia, fai attenzione a non tenerlo contro la pelle per troppo tempo, in quanto rischi di causare danni ai nervi periferici. Quando inizi ad avvertire un po’ di sollievo, rimuovi l'impacco caldo.
    • Puoi applicare nuovamente l'impacco caldo sulla zona, se i crampi dovessero ritornare.
    • Puoi anche prendere in considerazione di fare un bagno caldo, invece di utilizzare un impacco caldo. Il calore ha un effetto calmante sui muscoli e, quindi, può essere utile ad alleviare i crampi.

3
Conoscere i Crampi Durante la Gravidanza

  1. 1
    Informati su cosa sono i crampi. Si definisce “crampo” un dolore acuto per un breve periodo di tempo. Potrebbe verificarsi in situazioni sia normali che patologiche. Non tutte le gravidanze sono accompagnate da crampi, ma spesso a soffrirne sono proprio le donne incinte.
  2. 2
    Informati sulle principali cause dei crampi durante la gravidanza. I crampi che si verificano in gravidanza sono spesso legati a:
    • Carenza di sostanze nutritive, in particolare calcio, potassio e magnesio. Sono minerali essenziali che aiutano muscoli, ossa e nervi a funzionare correttamente. Se non hai un apporto sufficiente di questi nutrienti, i muscoli possono essere soggetti ai crampi.
    • Posizione alzata per lungo tempo. Quando resti in piedi per molto tempo, il sangue può accumularsi negli arti inferiori, causando crampi.
    • Disidratazione. Una quantità insufficiente di acqua nell'organismo può provocare contrazioni muscolari e dolorosi spasmi per compensare le quantità perse di liquidi.
  3. 3
    Sappi quando chiamare il medico. È molto importante tenere presente di informare il ginecologo di qualsiasi crampo addominale avvertito durante la gravidanza, soprattutto se si verifica nelle ultime fasi della gestazione.
    • Se avverti un dolore acuto e forte all'addome che eventualmente si irradia nella zona dell'inguine ed è accompagnato da debolezza, pallore e uno stato generale alterato, devi chiamare immediatamente il Pronto Soccorso o recarti all'ospedale più vicino, perché potrebbe trattarsi della rottura di una gravidanza ectopica.
    • Inoltre, è importante cercare immediatamente un medico se i crampi sono accompagnati da perdite di sangue.

Consigli

  • Consulta sempre il medico prima di fare cambiamenti nell'alimentazione, nell'allenamento o nell'uso dei farmaci.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Salute Donna

In altre lingue:

English: Control Cramps During Pregnancy, Español: controlar los calambres durante el embarazo, Русский: справляться с судорогами во время беременности, Français: contrôler les crampes de grossesse

Questa pagina è stata letta 2 039 volte.
Hai trovato utile questo articolo?