È difficile controllare il proprio respiro quando si corre, e può accadere di affannarsi e cominciare ad ansimare, ma seguendo questi semplici passaggi imparerai a respirare come un fondista. Il metodo illustrato di seguito è facile e farà sì che il tempo impiegato a inspirare sia equivalente a quello necessario per espirare, rendendo così costante il ritmo respiratorio. Inoltre ti farà ottenere un ottimo risultato senza doverti concentrare più di tanto.

Passaggi

  1. 1
    Rilassati. Se ti stressi o rifletti troppo su come mantenere il respiro regolare, sappi che questo atteggiamento non fa altro che peggiorare le cose. Devi invece calmarti e liberare la tua mente e il respiro comincerà a essere più naturale.
  2. 2
    Comincia a contare i tuoi passi in blocchi di quattro. Ogni volta che fai un passo contalo e, quando avrai raggiunto il quarto, ricomincia da uno — il conteggio sarà: 1, 2, 3, 4, 1, 2, 3, 4, ecc.
  3. 3
    Sincronizza il tuo respiro con il conteggio. Sui numeri 1 e 2 inspira; su 3 e 4 espira. Questo darà una cadenza regolare al tuo respiro — se non dovesse funzionare, cercane un altro che faccia più al caso tuo. Un esempio potrebbe essere una canzone con un ritmo a cui si possa adattare il tuo respiro.
    Pubblicità

Consigli

  • Mantieni il respiro il più possibile costante e regolare per favorire la massima ossigenazione.
  • Nel seguire questo metodo, più corta sarà la tua falcata, più veloce il tuo respiro. Perciò tieni questo fattore in considerazione se sei un velocista o semplicemente hai una corsa caratterizzata da una falcata piuttosto corta.
  • Non pensarci troppo perché potrebbe distrarti dalla corsa in generale. Prova a stabilire un equilibrio nei tuoi pensieri del tipo "corri, respira, corri, respira".
  • Allenati molto spesso! Col tempo diventerà sempre più facile tenere il respiro sotto controllo.
  • Rilassati e lascia che il respiro si normalizzi senza difficoltà. Così sarà molto più agevole regolarlo.
  • Considera che gli appoggi sono più faticosi durante l'espirazione. Per esempio, se respiri secondo uno schema di 2x2 e inizi sempre a espirare sul piede sinistro, ciò vorrà dire che il piede/gamba sinistro/a sarà sottoposto/a a maggiore stress, ecc. Cerca di respirare seguendo uno schema asimmetrico, cioè inspira ogni tre passi ed espira ogni due. Questo ti permetterà di alternare i piedi su cui espiri. Oppure, nel caso in cui avessi bisogno di respirare più spesso, cambia lato per uniformare gli appoggi faticosi.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se dovessi cominciare a respirare col fiato molto debole e sentissi di non riuscire a inspirare: smetti di correre. Potresti avere un serio problema di salute e svenire.
  • Quando forzi, ricorda di non spingere troppo, poiché potresti causare danni permanenti al tuo organismo.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Correre

Come

Respirare Profondamente

Come

Trattenere il Respiro Sott'Acqua

Come

Trattenere il Respiro per Molto Tempo

Come

Misurare le Dimensioni della Mano

Come

Scegliere un Binocolo

Come

Andare sullo Skateboard (Guida per Principianti)

Come

Imparare le Tecniche dei Ninja

Come

Correre 5 km in 20 Minuti

Come

Diventare un Pilota di Formula 1

Come

Diventare un Calciatore Professionista

Come

Andare in Skateboard

Come

Perdere Velocemente le Maniglie dell'Amore

Come

Sparare con una Pistola
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 4 183 volte
Categorie: Sport & Fitness
Questa pagina è stata letta 4 183 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità