Le carte di debito sono comode, ma controllare il saldo può essere una seccatura. Quando cerchi di controllare il saldo, rivolgiti sempre alle fonti ufficiali dell'emittente della carta. Puoi andare di persona in banca o alla sede dell'emittente, visitare il sito web o usare l'app ufficiale sullo smartphone. Puoi anche cercare su internet i numeri da chiamare o a cui mandare un messaggio per ricevere il tuo saldo. Infine, potresti essere inoltre in grado di consultare il saldo rivolgendoti a un esercente o utilizzando un bancomat approvati dall'emittente della tua carta.

Metodo 1 di 2:
Controllare le Carte di Debito Bancarie

  1. 1
    Accedi al sito web della tua banca. Vai sul sito ufficiale della tua banca. Se non l'hai ancora fatto, dovrai associare le informazioni sul tuo conto a un nome utente e a una password. Usali per accedere al sito. Una sintesi del tuo conto sarà ben visibile sulla pagina.[1]
  2. 2
    Scarica un'app per il mobile banking. La maggior parte delle banche ha un'app ufficiale per il mobile banking. Per esempio, Unicredit ha Mobile Banking Unicredit e Intesa San Paolo ha Intesa San Paolo Mobile. Accedi all'applicazione utilizzando lo stesso nome utente e la stessa password che utilizzi per l'accesso al sito web della banca, oppure registrati se non l'hai già fatto.
  3. 3
    Controlla il tuo saldo con un bancomat. Qualsiasi bancomat dovrebbe funzionare, visto che sono tutti collegati al sistema finanziario. Inserisci semplicemente la carta nella macchina, digita il tuo PIN e accedi all'opzione saldo.
    • I bancomat di una banca diversa dall'emittente della tua carta potrebbero addebitare un costo per l'utilizzo.
  4. 4
    Iscriviti al servizio di avvisi SMS. Molte banche mandano degli SMS al tuo numero per avvisarti di cambiamenti nel tuo conto, come versamenti e prelievi. Dovrai accedere al tuo conto tramite il sito web o l'app e attivare i messaggi. Segui le istruzioni testuali per consultare il tuo saldo.[2]
    • Molte banche permettono anche di scegliere che gli avvisi vengano inviati alla tua e-mail anziché al tuo numero di telefono.
    • Per l'utilizzo degli SMS, i costi relativi ai messaggi e ai dati vengono applicati secondo le tariffe determinate dal fornitore del servizio telefonico.
  5. 5
    Chiedi allo sportello della banca. Quando vai in banca, gli impiegati allo sportello ti possono aiutare. Chiedi come ottenere un documento che indichi il saldo o l'estratto conto. Possono fornirti le informazioni dettagliate presenti nei documenti che ti vengono inviati per posta o tramite e-mail una volta al mese.
    • Per alcune carte prepagate, come la PostePay di Poste Italiane, molto probabilmente l'impiegato allo sportello non potrà vedere il tuo saldo.[3]
  6. 6
    Chiama il servizio clienti della banca. Cerca sul sito web o su un documento ufficiale della banca per trovare il numero di telefono. La tua banca potrebbe avere un sistema automatico che richiede di seguire le indicazioni vocali per ottenere il tuo saldo. Il sistema, tuttavia, ti avviserà anche che puoi digitare un numero, spesso lo zero, per parlare con un rappresentante della banca.[4]
    • Il rappresentante della banca ti chiederà dei dettagli personali, ad esempio le ultime quattro cifre del tuo codice fiscale, prima di permetterti l'accesso al conto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Controllare le Carte di Debito Prepagate

  1. 1
    Vai sul sito dell'emittente. Assicurati di andare proprio sul sito dell'emittente. Ad esempio, vai sul sito di Poste Italiane per una carta di debito che hai attivato in posta. Accedi per controllare il saldo. Dovrai registrare la carta immettendone il numero e il codice di sicurezza.[5]
    • Di solito il codice di sicurezza è composto da un numero di cifre compreso tra tre e sei, che troverai sul retro della carta dietro a una striscia che dovrai grattare via o strappare. Il numero di carta è composto da 16 cifre e si trova sulla parte frontale o sul retro della carta.
  2. 2
    Usa la carta presso un esercente affiliato. Per controllare velocemente la tua carta quando sei fuori casa, puoi usarla dove sai che sarà accettata. Per esempio, se hai una carta prepagata VISA, il cassiere in un negozio che accetta le carte VISA potrebbe essere in grado di mostrarti il saldo quando scansiona la tua carta.
  3. 3
    Accedi all'app per smartphone dell'emittente della tua carta. Alcuni emittenti, soprattutto le grandi catene e le società di credito, hanno messo delle app a disposizione degli utenti. Poste Italiane ha PostePay; Compass ha MyCompass. Usa l'applicazione per registrare la tua carta e accedi con il nome utente e la password che hai scelto. [6]
  4. 4
    Ricevi un SMS dall'emittente della carta. Alcuni emittenti permettono di ricevere un messaggio dopo che il numero di telefono è stato registrato sull'account del titolare della carta. Per esempio, se hai una Carta PostePay e una SIM PosteMobile, puoi selezionare dal menu della SIM "Controlla denaro" e poi "Saldo". Dopo aver selezionato lo strumento di cui vuoi conoscere il saldo riceverai un messaggio di notifica. Cerca sul sito dell'emittente della carta le opzioni SMS.[7]
    • Ricorda che il fornitore del servizio telefonico ti addebiterà i costi per i messaggi e i dati.
    Pubblicità

Consigli

  • Usa solo il sito ufficiale dell'emittente della carta quando cerchi di accedere al tuo account.
  • Usa i bancomat appartenenti al network dell'emittente. In questo modo sarai sicuro di non dover pagare per accedere al saldo.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 871 volte
Categorie: Gestione del Denaro
Questa pagina è stata letta 1 871 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità