Come Controllare l'Eiaculazione Precoce

In questo Articolo:Ricorrere a Tecniche ComportamentaliRicevere Assistenza Medica

L'eiaculazione precoce si verifica quando un uomo raggiunge l'orgasmo durante un rapporto sessuale prima di quanto il partner o egli stesso vorrebbe. I criteri per diagnosticare questo disturbo sono: fuoriuscita del liquido seminale quasi sempre entro un minuto dalla penetrazione o incapacità di ritardare l'eiaculazione. In media, nella maggior parte degli uomini il tempo per arrivare all'orgasmo corrisponde a circa cinque minuti. L'eiaculazione precoce colpisce molti uomini e può comportare frustrazione e imbarazzo. Alcuni cercano persino di sottrarsi alla possibilità di stabilire un'intimità sessuale per il timore di offrire prestazioni insoddisfacenti. Tuttavia, è possibile curare questo disturbo con la psicoterapia, l'uso di tecniche sessuali che ritardano l'eiaculazione e l'assunzione di farmaci. Affrontando il problema, entrambi i partner hanno la possibilità di trarre piacere dal sesso.[1]

Parte 1
Ricorrere a Tecniche Comportamentali

  1. 1
    Prova il metodo "squeeze" (pausa e compressione). Se sei d'accordo con la tua partner, potresti provare il metodo "squeeze" in modo da imparare a ritardare l'eiaculazione.[2][3]
    • Stimola il pene senza introdurlo nella partner. Stai attento al momento in cui sei in procinto di eiaculare.
    • Chiedi alla partner di premere il pene nel punto in cui il glande si unisce al fusto. Dovrebbe tenerlo premuto per alcuni secondi finché la necessità di eiaculare non diminuisce.
    • Dopo 30 secondi, ricomincia dai preliminari e ripeti l'operazione, se necessario. Ti aiuterà a prendere il controllo, consentendoti la penetrazione senza eiaculare immediatamente.
    • Una variazione del metodo "squeeze" è la tecnica dello "stop and go". È simile a quella precedente, tranne per il fatto che la partner non deve esercitare alcuna pressione sul pene.[4]
  2. 2
    Utilizza qualche tecnica di auto-aiuto. Si tratta di metodi che puoi fare da solo e che possono aiutarti a ritardare l'eiaculazione:[5]
    • Masturbati prima del rapporto sessuale. Se prevedi di fare sesso durante la serata, prova a masturbarti una o due ore prima.
    • Usa un preservativo ritardante che sia in grado di ridurre gli stimoli che ricevi: potrebbe darti più tempo per raggiungere l'orgasmo. Evita l'uso di profilattici concepiti per aumentare la stimolazione.
    • Respira profondamente prima di eiaculare. In questo modo potresti interrompere il fenomeno riflesso dell'eiaculazione. Un'altra tecnica che potrebbe aiutarti consiste nel pensare a qualcosa di noioso finché non ti sarà passata la necessità di raggiungere l'orgasmo.
  3. 3
    Cambia posizione quando hai rapporti sessuali. Se di solito stai sopra la partner, considera la possibilità di metterti al contrario o di assumere una posizione che permetta alla tua compagna di allontanarsi da te se sei sul punto di eiaculare.[6]
    • Successivamente, una volta che il bisogno di eiaculare sarà passato, riprendi a fare sesso.
  4. 4
    Vai in terapia. Puoi farlo da solo o coinvolgendo la tua partner. Può essere utile per affrontare:[7][8][9]
    • L'ansia da prestazione o altri fattori di stress presenti nella tua vita. A volte, quando l'uomo teme di non riuscire ad avere o mantenere un'erezione, acquisisce l'abitudine di eiaculare in fretta.
    • Un'esperienza traumatica di carattere sessuale avvenuta quando eri più piccolo. Alcuni psicologi ritengono che, se le prime esperienze sessuali sono accompagnate da senso di colpa o dalla paura di essere scoperti, ci si può abituare ad eiaculare molto velocemente.[10]
    • I problemi di coppia potrebbero costituire un fattore determinante. Si può verificare una situazione del genere nel caso in cui emergono difficoltà relazionali mai accadute nei rapporti precedenti. In simili circostanze può essere utile la terapia di coppia.
  5. 5
    Prova un anestetico locale. Si tratta di prodotti farmaceutici, come spray o creme, venduti senza prescrizione medica. Basta applicarli sul pene prima di un rapporto sessuale per diminuire le sensazioni fisiche e ritardare l'orgasmo. Alcuni uomini, e qualche volta le loro partner, segnalano una temporanea perdita di sensibilità e un piacere ridotto. Tra gli anestetici locali più comuni vi sono:[11]
    • La lidocaina
    • La prilocaina

Parte 2
Ricevere Assistenza Medica

  1. 1
    Rivolgiti al medico se le tecniche di auto-aiuto non sortiscono gli effetti desiderati. A volte, l'eiaculazione precoce indica che alla base vi è un altro problema da curare. Tra le varie possibilità si segnalano:[12][13][14]
    • Diabete;
    • Ipertensione;
    • Consumo di alcool o sostanze stupefacenti;
    • Sclerosi multipla;
    • Problemi alla prostata;
    • Depressione;
    • Squilibri ormonali;
    • Problemi legati ai neurotrasmettitori. Si tratta di sostanze chimiche che inviano segnali al cervello;
    • Riflessi anomali nel meccanismo eiaculatorio;
    • Problemi alla tiroide;
    • Un'infezione alla prostata o all'uretra;
    • Danni da interventi chirurgici o traumi. Non sono comuni;
    • Malattie ereditarie.
  2. 2
    Informati presso il medico sulla dapoxetina (priligy). È simile agli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), ma è stata concepita per curare l'eiaculazione precoce. Si tratta di un farmaco relativamente nuovo. Se ti viene prescritto, devi prenderlo da una a tre ore prima dei rapporti sessuali.[15]
    • Non assumerlo più di una volta al giorno, altrimenti potrebbe causare effetti collaterali, tra cui mal di testa, stordimento e un senso generale di malessere.
    • Non è adatto agli uomini che soffrono di malattie a cuore, fegato o reni. Può anche interferire con l'azione di altri farmaci, tra cui alcuni antidepressivi.
  3. 3
    Consulta il tuo medico curante per informarti su altri farmaci che ritardano l'orgasmo. In alcuni Paesi, come gli Stati Uniti, gli organi che si occupano della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici (nella fattispecie, Food and Drug Administration) non ne hanno concesso l'uso nel trattamento dell'eiaculazione precoce, anche se sono noti per ritardare l'orgasmo. Tuttavia, il medico potrebbe consigliarti di prenderli all'occorrenza o quotidianamente.[16]
    • Alcuni antidepressivi. Tra le varie opzioni vi sono determinati SSRI, come la sertralina (zoloft), la paroxetina, la fluoxetina (prozac) o la clomipramina (anafranil). Gli effetti collaterali possono includere nausea, bocca secca, stordimento e diminuzione d'interesse verso il sesso.
    • Tramadolo. Questo farmaco è usato per combattere il dolore. Uno degli effetti collaterali è che può ritardare l'eiaculazione. Tra gli altri effetti indesiderati vi sono nausea, mal di testa e stordimento.
    • Inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5. Si tratta di farmaci spesso utilizzati per il trattamento della disfunzione erettile. Includono il sildenafil (viagra, revatio), tadalafil (cialis, adcirca) e vardenafil (levitra). Gli effetti collaterali includono mal di testa, vampate di calore, disturbi visivi e congestione nasale.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 61 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Salute Uomo

In altre lingue:

English: Control Premature Ejaculation, Español: controlar la eyaculación precoz, Português: Controlar Ejaculação Precoce, Français: contrôler l'éjaculation précoce, Bahasa Indonesia: Mengatasi Ejakulasi Dini, Deutsch: Vorzeitige Ejakulation kontrollieren, Русский: контролировать преждевременное семяизвержение, Nederlands: Voortijdige zaadlozing onder controle houden, Čeština: Jak řešit předčasnou ejakulaci, 日本語: 早漏を克服する, ไทย: ควบคุมการหลั่งเร็ว, हिन्दी: शीघ्र पतन को नियंत्रित करें, العربية: التحكم في سرعة القذف, Tiếng Việt: Kiểm soát Xuất tinh sớm, 中文: 防治早泄, 한국어: 조루증 제어하기

Questa pagina è stata letta 129 088 volte.
Hai trovato utile questo articolo?