Come Controllare l'Odore dei Piedi con il Bicarbonato di Sodio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il bicarbonato di sodio, conosciuto anche come carbonato acido di sodio, è noto per la sua capacità di assorbire l'umidità, gli odori e si è dimostrato in grado di uccidere i batteri responsabili di questi ultimi.[1][2] Oltre a essere un elemento prezioso in cucina e per altri scopi casalinghi, esistono alcuni modi di usarlo per combattere direttamente e indirettamente l'odore dei piedi.

Metodo 1 di 3:
Deodorare i Piedi

  1. 1
    Fai un pediluvio con acqua e bicarbonato di sodio. Procurati un secchio o una vaschetta abbastanza capiente da potervi mettere i piedi e riempilo con acqua calda. Aggiungi 50 g di bicarbonato alla volta finché l'acqua non diventa torbida, mescolando ogni volta.
    • Il bicarbonato di sodio è noto per le sue proprietà antimicrobiche e per la capacità di prevenire la formazione dei composti associati alla puzza di piedi.[3][4][5]
    • Aggiungi un po' di succo di limone appena spremuto per ottenere una gradevole fragranza di agrumi.
  2. 2
    Immergi i piedi nella bacinella. Lasciali in ammollo almeno 15 minuti al giorno per ridurre l'odore. Se vuoi ottenere maggiori benefici, strofinali con un asciugamano alla fine del trattamento.
    • Il bicarbonato aiuta a uccidere i batteri presenti sui piedi e, nel contempo, ammorbidisce la cute, facilitando l'asportazione della pelle morta.[6]
  3. 3
    Asciuga i piedi con un panno. Aspetta almeno 10-15 minuti prima di mettere le calze e/o le scarpe, per assicurarti che la pelle sia completamente asciutta; ridurre l'umidità all'interno di calze e scarpe permette di tenere a bada i cattivi odori.[7][8]
  4. 4
    Fai attenzione ai segni che indicano un pediluvio troppo lungo. Se hai tenuto i piedi in ammollo per troppo tempo o ripeti il trattamento con eccessiva frequenza, noterai che la pelle è diventata rugosa o potresti lamentare sensibilità ai piedi; se riscontri qualcosa di strano, riduci il tempo o la frequenza dei pediluvi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Deodorare le Scarpe

  1. 1
    Concentrati sulle scarpe, se sono l'origine del cattivo odore. Quando i piedi tendono a sudare parecchio, alla base del problema potrebbero esserci le calzature; le scarpe che sono sempre umide o bagnate quando le indossi sono un ambiente ideale per la crescita batterica;[9] alcuni batteri e i relativi odori possono trasferirsi facilmente ai piedi ogni volta che indossi le calzature.
  2. 2
    Metti del bicarbonato di sodio nelle scarpe la sera prima di indossarle. Versane 2 cucchiai nella zona del tallone di ogni scarpa e scuotile un po' per diffondere la polvere fino alla punta. Il bicarbonato assorbe l'umidità presente, riducendo le probabilità di una proliferazione batterica; inoltre, è in grado di assorbire anche gli odori già presenti, togliendo così la puzza nelle scarpe prima di indossarle il giorno successivo.[10]
  3. 3
    Togli il bicarbonato prima di mettere le scarpe. Evita però di eliminare i residui lavandole con l'acqua; ricorda che l'umidità non fa altro che aumentare lo sviluppo batterico, quindi ti ritroveresti ancora i piedi e le scarpe maleodoranti.[11][12] Se hai difficoltà a togliere tutta la polvere, usa un asciugamano o scuoti le scarpe contro una superficie dura.
  4. 4
    Lascia agire il bicarbonato per alcuni giorni nelle scarpe che puzzano in maniera particolare. Se hai un paio di calzature vecchie o che hanno un odore piuttosto pungente per averle indossate durante l'attività fisica, potrebbe essere necessario fare un trattamento intensivo con il bicarbonato; lascialo nelle scarpe per diversi giorni ogni volta, sostituendo la polvere a giorni alterni, se possibile.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Ridurre ed Eliminare gli Odori con Altri Metodi

  1. 1
    Lavati i piedi. I batteri sono noti per produrre i comuni composti che sono associati all'odore di piedi.[13][14] Strofinali durante la doccia e al termine asciugali bene. Puoi anche applicare uno spray antibatterico o una polvere specifica per i piedi, per tenere sotto controllo la colonia batterica responsabile dell'odore.
    • Non dimenticare la zona tra le dita! Questi spazi sono più propensi a trattenere l'umidità, il calore e, di conseguenza, hanno maggiori probabilità di contenere i batteri.
    • Un'alternativa per uccidere i batteri consiste nell'applicare sui piedi un prodotto igienizzante per le mani.
  2. 2
    Bagna e strofina i piedi con dei rimedi casalinghi. Una piccola quantità di candeggina (30 ml) in 4 litri di acqua è sufficiente per uccidere i batteri dei piedi dopo 5 o 10 minuti di ammollo. Tra le altre possibili soluzioni casalinghe, puoi considerare:
    • Una miscela di acqua e aceto. Aggiungi 120 ml di aceto per ogni litro d'acqua; tieni i piedi in ammollo per 15 minuti e, al termine, risciacqua con acqua.
    • Una soluzione salina. Aggiungi 100 g di sale in un litro d'acqua e fai un pediluvio per 15 minuti; al termine, non risciacquarli con acqua, ma limitati semplicemente ad asciugarli.
    • Un pediluvio nell'acetato di alluminio (noto anche come soluzione di Burow). Versa una bustina di questa soluzione in polvere (se disponibile) o 2 cucchiai di acetato di alluminio in mezzo litro di acqua e tieni i piedi in ammollo per 10 o 20 minuti; al termine, risciacqua con acqua.
  3. 3
    Indossa calze pulite che siano in grado di assorbire l'umidità. Quelle di cotone e di lana riducono drasticamente l'umidità assorbita dalle scarpe; inoltre, è molto più facile lavare e cambiare le calze dopo averle usate, rispetto alle scarpe. È importante lavarle dopo ogni utilizzo, in modo da impedire lo sviluppo dei batteri responsabili dei cattivi odori.
    • Quando le lavi, assicurati di metterle a rovescio, in modo da sbarazzarti di tutte le cellule morte.
    • Se devi indossare un paio di calze più volte prima di poterle lavare, riempile con un po' di bicarbonato di sodio durante la notte, per ridurre l'umidità e i batteri.
  4. 4
    Evita di mettere lo stesso paio di scarpe per due giorni consecutivi. Un periodo di "riposo" tra un utilizzo e l'altro permette di asciugarle e fermare la crescita batterica. Per facilitare questo processo, puoi togliere la soletta oppure asciugare le calzature con un apparecchio specifico (che puoi trovare in vendita anche online).
  5. 5
    Lava le scarpe. Le calzature sportive realizzate specificamente per gestire l'acqua e l'umidità possono generalmente essere messe in lavatrice. Se le tue sono particolarmente impregnate di sudore o bagnate per averle usate per l'esercizio fisico o per qualche escursione all'aperto, il lavaggio è la soluzione migliore.
    • Non lavare le calzature belle, come quelle eleganti o i mocassini, perché potresti rovinarle o sciuparle.
  6. 6
    Indossa scarpe o sandali aperti in punta. I piedi più freschi sudano meno e di conseguenza puzzano anche meno; la maggiore circolazione d'aria non solo riduce l'umidità, ma abbassa anche la temperatura, creando un ambiente più sfavorevole alla crescita batterica.
  7. 7
    Usa un deodorante per i piedi. Puoi trovarne molti tipi diversi, adatti sia per i piedi sia per le scarpe; alcuni agiscono intrappolando le molecole responsabili del cattivo odore e assorbendo l'umidità da piedi, calze e scarpe.
    • Anche la polvere per bambini (come il talco) viene usata comunemente per deodorare i piedi, le scarpe e per assorbire l'umidità.
    • Non lasciare che i piedi diventino secchi e si screpolino. Sebbene sia importante eliminare l'odore, devi comunque applicare un prodotto idratante ogni tanto, per evitare che la pelle si crepi.
  8. 8
    Applica un deodorante tradizionale o un antitraspirante. Se usi questi prodotti per le ascelle, prendine uno in stick e applicalo sui piedi prima di andare a dormire; così come svolge la sua azione per le ascelle, nello stesso modo riduce l'umidità prodotta dai piedi e maschera un po' gli odori sgradevoli.
    • Assicurati che i piedi siano asciutti prima di mettere il deodorante normale o quello antitraspirante.
  9. 9
    Usa un prodotto astringente. Si tratta di un composto in grado di assorbire l'umidità dalle cellule. Alcuni validi esempi sono i sali minerali, come l'allume di potassio, l'amamelide o il talco in polvere; possono essere leggermente irritanti, ma sono dei rimedi casalinghi ben noti per combattere gli odori del corpo e il sudore.
  10. 10
    Rimuovi le cellule morte dai piedi. Esistono molti strumenti, come la pietra pomice e la raspa per pedicure, che puoi usare regolarmente per eliminare la pelle morta. Sebbene la comunità scientifica non esprima un'opinione univoca in merito, si ritiene che i batteri responsabili dell'odore si alimentino di pelle morta.
    Pubblicità

Consigli

  • Indossa calze pulite ogni giorno.
  • Strofina i piedi con acqua e sapone quando fai la doccia.
  • Aggiungi una quantità maggiore di bicarbonato di sodio nelle scarpe, se sono particolarmente bagnate per qualche motivo.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Igiene Personale
Questa pagina è stata letta 6 215 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità