Come Correggere l'Errore Blue Screen su Windows

In questo Articolo:Soluzioni GeneraliCorreggere l'Errore "Critical Process Died"Risolvere i Problemi del Registro di SistemaAvviare il Sistema in Modalità ProvvisoriaEliminare i File di Installazione di WindowsAggiornare WindowsRimuovere le Applicazioni Installate di RecenteAggiornare i DriverRipristinare una Versione Precedente di WindowsRipristinare Windows

Questo articolo mostra come risolvere le cause che generano la comparsa della schermata blu di errore di Windows conosciuta in gergo con l'acronimo "BSOD" dall'inglese "Blue Screen of Death". Questo tipo di errore viene normalmente causato dall'installazione di un software non corretto, da una periferica hardware mal funzionante o da una configurazione errata. In tutti questi scenari il problema può essere risolto con un po' di lavoro e pazienza. In alcuni casi la schermata BSOD viene visualizzata a causa di un errore critico del sistema operativo o di una periferica hardware. In queste circostanze la soluzione consiste nel reinstallare Windows o nel chiedere il supporto di un centro di assistenza specializzato in problemi hardware.

Parte 1
Soluzioni Generali

  1. 1
    Esamina le ultime azioni che hai eseguito sul computer. Hai installato un nuovo software, una nuova periferica hardware o un driver personalizzato? Hai modificato le impostazioni di configurazione del computer? Se così fosse, è molto probabile che la causa del problema siano le modifiche recenti che hai apportato al computer.
  2. 2
    Verifica se la temperatura di esercizio del computer è insolitamente elevata. Se hai utilizzato il sistema per molte ore al limite delle sue capacità (usando un software esigente in termini di risorse hardware, per esempio un videogioco moderno) e il computer non è dotato di un sistema di raffreddamento adeguato o se vivi in un'area dove il clima è particolarmente caldo, è probabile che venga visualizzata la schermata BSOD. In questo caso, per prima cosa, spegni il computer e lascialo raffreddare e riposare per diverse ore.
  3. 3
    Esegui la diagnostica di Windows per la risoluzione dei problemi. Se è la prima volta che compare la schermata blu di errore, puoi utilizzare la funzionalità "Risoluzione dei problemi" di Windows per individuare la causa e adottare la soluzione più idonea. Segui queste istruzioni:
  4. 4
    Disinstalla le periferiche hardware non necessarie. Elementi come le unità di memoria esterne USB, cavi Ethernet o HDMI, controller di gioco, stampanti, schede SD e dispositivi di questo tipo possono essere scollegati tranquillamente dal sistema senza avere alcun impatto sulle prestazioni. Inoltre un difetto o un mal funzionamento di tali dispositivi può generare un errore critico del sistema e la comparsa della schermata blu di Windows finché l'hardware che genera il problema non viene rimosso.
    • Normalmente è possibile continuare a usare la tastiera e il mouse del computer soprattutto se sono quelli in dotazione al momento dell'acquisto.
  5. 5
    Attendi il completamento del riavvio del computer. Quando appare la schermata blu di errore, Windows esegue automaticamente la diagnosi del sistema alla ricerca della causa del problema tentando di trovare la soluzione. Al termine della procedura il computer verrà riavviato. Se la macchina riesce a riavviarsi senza ulteriori problemi e la schermata BSOD non appare più, puoi apportare le modifiche necessarie direttamente dal desktop.
    • Se durante la procedura di riavvio del computer dovesse apparire nuovamente la schermata BSOD, prendi nota del codice di errore per risalire alla causa del problema. Se l'ID dell'errore è "0x000000EF", puoi saltare direttamente a questa sezione dell'articolo. In caso contrario prova ad avviare il computer in "Modalità Provvisoria".
  6. 6
    Esegui la scansione antivirus. Anche se si tratta di uno scenario molto raro, la causa del problema potrebbe essere un virus che induce il sistema operativo a pensare che ci sia un mal funzionamento hardware del computer e a visualizzare la schermata BSOD.
    • Se il software antivirus dovesse individuare un malware o un virus, eliminalo immediatamente dal computer.
    • Se durante la scansione il software antivirus dovesse consigliarti di modificare le impostazioni di configurazione del computer (per esempio attivare il risparmio di energia per salvaguardare la carica della batteria), fallo e verifica se il problema scompare. A volte la causa della comparsa della schermata di errore di Windows è proprio una configurazione errata del sistema operativo.

Parte 2
Correggere l'Errore "Critical Process Died"

  1. 1
    Comprendi il significato di questo tipo di errore. Il codice di errore "Critical Process Died" fa riferimento allo scenario in cui un componente hardware fondamentale del computer (per esempio il disco rigido) o un driver non funziona correttamente o si è arrestato improvvisamente e senza preavviso.
    • Questo messaggio di errore non rappresenta nulla di grave, ma nel caso in cui dovesse apparire ripetutamente, o se non riesci ad avviare il computer correttamente senza che la schermata BSOD venga visualizzata, può indicare un problema molto più serio.
  2. 2
    Assicurati che il codice dell'errore sia quello corretto. L'errore "Critical Process Died" è identificato dal seguente ID: "0x000000EF". Se il codice alfanumerico dell'errore è diverso da quello indicato, consulta questa sezione dell'articolo.
  3. 3
    Determina se è la prima volta che si verifica questo tipo di errore. Se è la prima volta che appare il messaggio di errore indicato e sei comunque in grado di usare il computer, può significare che si tratta di un problema minore legato al caricamento dei driver. Se l'errore in esame si dovesse presentare due o più volte in un lasso di tempo breve, dovrai provvedere a individuare il problema e risolverlo.
    • Se il messaggio di errore continua a presentarsi e non sei in grado di usare il computer, significa che il problema è molto più grave e dovrai rivolgerti a un centro di assistenza specializzato. La causa potrebbe essere il disco rigido o il processore mal funzionante e in questo caso da solo potresti fare ben poco per risolvere il problema.
  4. 4
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. In alternativa premi il tasto Win della tastiera.
  5. 5
    Avvia il "Prompt dei comandi" come amministratore del sistema. Digita le parole chiave prompt comandi all'interno del menu "Start", quindi seleziona l'icona del Prompt dei comandi con il tasto destro del mouse e scegli l'opzione Esegui come amministratore dal menu contestuale che apparirà.
  6. 6
    Premi il pulsante quando richiesto. Verrà visualizzata la finestra del "Prompt dei comandi" di Windows.
  7. 7
    Esegui il programma "System File Checker" di Windows. Digita il comando sfc /scannow all'interno della finestra del "Prompt dei comandi" e premi il tasto Invio. Windows inizierà a scansionare i file di sistema alla ricerca di elementi corrotti o incompatibili con la versione attuale del sistema operativo.
  8. 8
    Attendi il completamento della scansione. Windows proverà a risolvere automaticamente qualsiasi problema legato ai file di sistema. Quando la scansione è completa protrai continuare.
  9. 9
    Riavvia il computer. Accedi al menu Start cliccando l'icona , seleziona la voce Arresta caratterizzata dall'icona , quindi scegli l'opzione Riavvia il sistema dal menu che apparirà.
  10. 10
    Prova ad avviare il servizio "Gestione e manutenzione immagini distribuzione". Se continua ad apparire a video il messaggio di errore "Critical Process Died", ma sei comunque in grado di usare il computer, prova a eseguire la seguente procedura:
    • Apri nuovamente la finestra del "Prompt dei comandi" come amministratore del sistema;
    • Digita il comando Dism /Online /Cleanup-Image /CheckHealth all'interno della finestra del "Prompt dei comandi" e premi il tasto Invio;
    • Digita il comando Dism /Online /Cleanup-Image /ScanHealth e premi il tasto Invio;
    • Digita il comando Dism /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth e premi il tasto Invio;
    • Attendi il completamento della procedura di diagnostica, quindi riavvia il computer.
  11. 11
    Porta il computer in un centro di assistenza specializzato. Se la soluzione descritta in questa sezione non ha sortito l'effetto desiderato o se non sei in grado di usare il computer a causa della continua apparizione della schermata BSOD, devi rivolgerti a una tecnico specializzato che possa riparare il computer e risolvere il problema. L'errore "Critical Process Died" viene generato spesso da un mal funzionamento del disco rigido, del processore o della memoria RAM che dovranno quindi essere riparati o sostituiti.

Parte 3
Risolvere i Problemi del Registro di Sistema

  1. 1
    Comprendi cosa accade in questo frangente. Se il registro di sistema presenta dei problemi, significa che il computer non è in grado di leggere o di scrivere all'interno dei relativi file, il che potrebbe causare l'arresto anomalo di alcune applicazioni.[1]
  2. 2
    Attendi che la procedura automatica di riparazione risolva il problema. Se il problema al registro di sistema si verifica durante l'installazione di un aggiornamento, il computer potrebbe non essere più in grado di avviarsi correttamente. Attendi che la procedura automatica di risoluzione dei problemi ripari il registro di sistema, quindi prova nuovamente a riavviare il computer.
  3. 3
    Disinstalla e reinstalla qualsiasi programma che non viene avviato correttamente. Questo tipo di errore è abbastanza grave da rendere il computer inutilizzabile quando un programma a cui manca una chiave nel registro viene eseguito. Accedi all'elenco delle applicazioni installate nel computer visibile all'interno della schermata "Impostazioni" di Windows, premi il pulsante "Modifica", quindi scegli l'opzione "Ripara".
  4. 4
    Esegui il ripristino di Windows. Nei casi più gravi il sistema operativo Windows non sarà in grado di avviarsi. In questo scenario utilizza il CD/DVD di installazione per eseguire la riparazione dell'installazione. Inserisci supporto di installazione di Windows nel computer, scegli la lingua, quindi seleziona l'opzione "Ripristina il computer". Per avere maggiori informazioni su come creare un disco di installazione di Windows consulta questo articolo.
  5. 5
    Reinstalla Windows. Questa soluzione va utilizzata come ultima spiaggia nel caso in cui tutte le altre soluzioni proposte dovessero fallire. Usa la procedura guidata di installazione di Windows o la connessione di rete per ripristinare le impostazioni di fabbrica del dispositivo. Tutti i dati memorizzati sul disco rigido verranno cancellati, inclusi i tuoi file, i codici "Product key", le applicazioni e la cronologia di navigazione.

Parte 4
Avviare il Sistema in Modalità Provvisoria

  1. 1
    Attendi che appaia la schermata "Scegli un'opzione". Se la procedura di riparazione automatica non è in grado di risolvere il problema al primo riavvio del computer, il sistema verrà riavviato una seconda volta e verrà visualizzata la schermata in oggetto.[2]
  2. 2
    Seleziona l'opzione Risoluzione dei problemi. È caratterizzata da un'icona in cui sono raffigurati una chiave inglese e un cacciavite.
  3. 3
    Scegli la voce Opzioni avanzate. È una delle opzioni presenti nella schermata "Risoluzione dei problemi".
  4. 4
    Seleziona l'opzione Impostazioni di avvio. È caratterizzata da un'icona a forma di ingranaggio posta sul lato destro della pagina.
  5. 5
    Premi il pulsante Riavvia. È collocato nella parte inferiore destra della pagina.
  6. 6
    Premi il tasto 4 per selezionare l'opzione "Abilita modalità provvisoria". Esegui questo passaggio all'interno della schermata "Impostazioni di avvio". In questo modo il computer verrà riavviato automaticamente in "Modalità provvisoria". In questa modalità vengono caricati in memoria solo gli elementi indispensabili (driver e programmi) per il corretto funzionamento del sistema operativo Windows.

Parte 5
Eliminare i File di Installazione di Windows

  1. 1
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. In alternativa premi il tasto Win della tastiera.
  2. 2
    Digita le parole chiave pulizia disco all'interno del menu "Start". Verrà eseguita una ricerca all'interno del computer del programma "Pulizia disco" di Windows.
  3. 3
    Clicca l'icona Pulizia disco. È caratterizzata da un piccolo disco rigido e da una spazzola. È visualizzata nella parte superiore dell'elenco dei risultati della ricerca.
  4. 4
    Premi il pulsante Pulizia file di sistema. È collocato nella parte inferiore sinistra della finestra "Pulizia disco".
  5. 5
    Seleziona tutti i pulsanti di spunta presenti nella nuova finestra apparsa. In questo modo tutti i file temporanei e non necessari presenti nel disco rigido del computer verranno eliminati. Questo passaggio potrebbe risolvere il problema che causa la comparsa della schermata BSOD.
  6. 6
    Premi il pulsante OK. È posizionato nella parte inferiore destra della finestra. Il programma "Pulizia disco" provvederà a eliminare dal computer tutti i dati selezionati.
    • Il completamento della procedura di cancellazione potrebbe richiedere diversi minuti, soprattutto se questa è la prima volta che viene eseguita.

Parte 6
Aggiornare Windows

  1. 1
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. In alternativa premi il tasto Win della tastiera.
  2. 2
    Avvia l'app Impostazioni cliccando l'icona . È caratterizzata da un ingranaggio ed è posta nella parte inferiore sinistra del menu "Start".
  3. 3
    Seleziona la voce "Aggiornamento e sicurezza" caratterizzata dall'icona . È collocata nella parte inferiore sinistra della finestra "Impostazioni".
  4. 4
    Accedi alla scheda Windows Update. È collocata nell'angolo superiore sinistro della finestra.
  5. 5
    Premi il pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti. È collocato nella parte superiore della pagina.
  6. 6
    Attendi che tutti gli aggiornamenti disponibili vengano installati. Al termine della procedura di aggiornamento di Windows, molto probabilmente dovrai riavviare il computer.

Parte 7
Rimuovere le Applicazioni Installate di Recente

  1. 1
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. In alternativa premi il tasto Win della tastiera.
  2. 2
    Avvia l'app Impostazioni cliccando l'icona . È caratterizzata da un ingranaggio ed è posta nella parte inferiore sinistra del menu "Start".
  3. 3
    Scegli l'opzione App. È una delle icone presenti all'interno della finestra "Impostazioni".
  4. 4
    Accedi alla scheda App e funzionalità. È posizionata nella parte superiore sinistra della nuova schermata apparsa.
  5. 5
    Individua l'applicazione che hai installato di recente. Tutte le app che hai installato recentemente dovranno essere rimosse dal computer, dato che potrebbero essere la causa della visualizzazione della schermata blu di errore di Windows.
  6. 6
    Seleziona il nome dell'app da eliminare. Verranno visualizzati alcuni pulsanti nella parte inferiore del relativo riquadro.
  7. 7
    Premi il pulsante Disinstalla. È collocato nell'angolo inferiore destro del riquadro dell'applicazione in esame.
  8. 8
    Conferma la tua azione premendo il pulsante Disinstalla quando richiesto. È collocato sotto al nome dell'app. In questo modo il programma selezionato verrà rimosso dal computer. In alcuni casi dovrai seguire delle istruzioni specifiche per completare la procedura di disinstallazione.
    • Ripeti i passaggi indicati per rimuovere dal computer tutte le app installate di recente.

Parte 8
Aggiornare i Driver

  1. 1
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. In alternativa premi il tasto Win della tastiera.
  2. 2
    Digita le parole chiave gestione dispositivi. Verrà eseguita una ricerca all'interno del computer del programma "Gestione dispositivi" di Windows.
  3. 3
    Clicca l'icona "Gestione dispositivi" . È apparsa nella parte superiore dell'elenco dei risultati.
  4. 4
    Fai doppio clic con il mouse sulla categoria hardware in cui è presente la periferica di cui desideri aggiornare i driver. La categoria scelta verrà espansa mostrando l'elenco completo di tutti gli elementi che ne fanno parte (per esempio unità disco, stampanti, schede video, eccetera).
  5. 5
    Seleziona una periferica. Clicca il nome dell'elemento hardware di cui desideri aggiornare i driver o che hai installato di recente all'interno del computer.
    • Per esempio, se recentemente hai installato sul tuo laptop una nuova tastiera wireless, dovrai selezionarne il nome dopo aver espanso la categoria Tastiere con un doppio clic del mouse.
  6. 6
    Premi il pulsante "Aggiorna driver di dispositivo". È caratterizzato da un'icona rettangolare nera e da una freccia verde rivolta verso l'alto. È collocata nella parte superiore della finestra "Gestione dispositivi".
  7. 7
    Scegli l'opzione Cerca automaticamente un driver aggiornato. È la prima opzione partendo dall'alto presente all'interno della nuova finestra di dialogo apparsa. Verrà eseguita una ricerca di un driver aggiornato e se necessario verrà installata la nuova versione.
  8. 8
    Premi il pulsante Chiudi quando richiesto. È collocato nella parte inferiore dell'attuale finestra.
  9. 9
    Elimina l'elemento in esame. Se non è disponibile un driver aggiornato per la periferica selezionata, prova a rimuoverla dal computer per verificare se il problema che causa la visualizzazione della schermata BSOD viene risolto. Per cancellare un elemento dalla finestra "Gestione dispositivi" cliccane il nome per selezionarlo, quindi premi il pulsante caratterizzato da un'icona rossa a forma di X posto nella parte superiore della finestra.

Parte 9
Ripristinare una Versione Precedente di Windows

  1. 1
    Riavvia il computer per poter accedere alla schermata "Impostazioni di avvio". Accedi al menu Start cliccando l'icona , scegli l'opzione Arresta cliccando l'icona , quindi seleziona la voce Riavvia il sistema tenendo premuto il tasto Shift.
    • Salta questo passaggio se la schermata indicata è già visibile sullo schermo perché il sistema operativo non riesce a completare la procedura di avvio del computer o perché quest'ultimo è già stato riavviato più volte senza successo.
  2. 2
    Seleziona l'opzione Risoluzione dei problemi. È caratterizzata da un'icona in cui sono raffigurati una chiave inglese e un cacciavite.
  3. 3
    Scegli la voce Opzioni avanzate. È una delle opzioni presenti nella schermata "Risoluzione dei problemi".
  4. 4
    Seleziona l'opzione Ripristino del sistema. È posizionata sul lato sinistro della schermata "Opzioni avanzate".
  5. 5
    Attendi che il computer completi la procedura di riavvio. Potrebbero essere necessari diversi minuti.
    • Prima di continuare, potresti avere la necessità di eseguire il login con il tuo account di Windows.
  6. 6
    Premi il pulsante Avanti. È collocato nella parte inferiore della finestra di pop-up "Ripristino del sistema".
  7. 7
    Scegli un punto di ripristino. Seleziona uno dei punti di ripristino presenti nell'elenco apparso che sia precedente alla data odierna (per esempio scegli un punto di ripristino precedente alla data in cui è comparsa per la prima volta la schermata blu di errore di Windows).
    • Normalmente i punti di ripristino del sistema vengono creati automaticamente dopo l'installazione di un aggiornamento di Windows o di un programma oppure prima della modifica consistente di una periferica hardware.
    • Se non hai eseguito il backup del computer e non sono presenti punti di ripristino all'interno della finestra apparsa, prova a eseguire il ripristino di Windows seguendo queste istruzioni.
  8. 8
    Premi il pulsante Avanti.
  9. 9
    Premi il pulsante Fine. È posizionato nella parte inferiore della finestra. Windows provvederà a ripristinare la configurazione del computer basandosi sul backup o sul punto di ripristino scelto.
  10. 10
    Attendi che il ripristino del sistema sia completo. Al termine di questo passaggio il computer dovrebbe avviarsi normalmente e dovresti essere in grado di utilizzarlo senza alcun problema.
    • Se dovesse apparire nuovamente la schermata BSOD, prova a utilizzare un punto di ripristino precedente a quello che hai selezionato in precedenza.

Parte 10
Ripristinare Windows

  1. 1
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. In alternativa premi il tasto Win della tastiera.
  2. 2
    Avvia l'app Impostazioni cliccando l'icona . È caratterizzata da un ingranaggio ed è posta nella parte inferiore sinistra del menu "Start".
  3. 3
    Seleziona la voce "Aggiornamento e sicurezza" caratterizzata dall'icona . È collocata nella parte inferiore sinistra della finestra "Impostazioni".
  4. 4
    Accedi alla scheda Ripristino. È elencata all'interno della barra laterale sinistra della schermata "Aggiornamento e sicurezza".
  5. 5
    Premi il pulsante Inizia. È collocato all'interno della sezione "Reimposta il PC" visibile nella parte superiore della pagina.
  6. 6
    Scegli un'opzione di ripristino. Avrai a disposizione una delle seguenti voci:
    • Mantieni i miei file – il sistema operativo verrà ripristinato, ma tutti i tuoi file personali verranno conservati all'interno del computer;
    • Rimuovi tutto – il disco rigido del computer verrà formattato. Se decidi di scegliere questa opzione, assicurati di aver eseguito il backup di tutti i file e i documenti che desideri conservare su un'unità di memoria esterna.
  7. 7
    Premi il pulsante Avanti. È collocato all'interno alla finestra di pop-up apparsa che ti avvisa dell'impossibilità di ripristinare la versione precedente di Windows (per esempio Windows 7).
    • Se hai scelto l'opzione Rimuovi tutto posta all'interno della finestra precedente, ora dovrai selezionare una delle seguenti opzioni: Rimuovi solo i miei file personali o Rimuovi i file e pulisci unità.
  8. 8
    Premi il pulsante Reimposta. È collocato nella parte inferiore della finestra. Il computer verrà ripristinato in baso alle scelte che hai eseguito. Il completamento di questo passaggio richiederà un intervallo di tempo variabile da alcuni minuti ad alcune ore.
  9. 9
    Premi il pulsante Continua quando richiesto. Verrai reindirizzato direttamente sul desktop del tuo account utente e il sistema dovrebbe funzionare normalmente.
    • Se arrivato a questo punto dovesse nuovamente comparire la schermata blu di errore, significa che il problema è molto grave, quindi l'unica soluzione consiste nel portare il computer in un centro di riparazione specializzato.

Consigli

  • La schermata blu di errore di Windows non è un evento così catastrofico come molte persone sono state indotte a pensare. Nella maggior parte dei casi la causa del problema è un uso intenso e prolungato del computer oppure l'installazione di un aggiornamento software non compatibile con il sistema operativo.

Avvertenze

  • Alcuni computer sono troppo datati per supportare l'aggiornamento gratuito alle versioni più moderne di Windows (per esempio Windows 7, Windows 8 o Windows 10). Installare comunque questo tipo di aggiornamenti su macchine troppo datate potrebbe causare un errore critico del sistema.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Windows

In altre lingue:

English: Fix the Blue Screen of Death on Windows, Deutsch: Bluescreen in Windows beheben, Português: Corrigir a Tela Azul da Morte no Windows, Русский: убрать синий экран смерти Windows, 中文: 修复微软的蓝屏死机, Français: réparer le "Blue Screen of Death", Nederlands: Stopfouten (blauw scherm) in Windows oplossen, Español: arreglar la pantalla azul de la muerte en Windows, Bahasa Indonesia: Memperbaiki Blue Screen of Death di Windows, हिन्दी: विंडोज के ब्लू स्क्रीन ऑफ डैथ को ठीक करें, العربية: إصلاح شاشة العطل الزرقاء في نظام ويندوز, 한국어: 윈도우에서 블루스크린 해결하는 법, Čeština: Jak opravit modrou smrt ve Windows, Tiếng Việt: Sửa Lỗi Màn hình Xanh Trên Windows, ไทย: แก้ปัญหาจอฟ้ามรณะของ Windows

Questa pagina è stata letta 113 168 volte.
Hai trovato utile questo articolo?