Come Correggere l'Errore sul Controllo di Ridondanza Ciclico dei Dati

2 Metodi:Utilizzare il Programma CHKDSKUtilizzare un Programma di Diagnostica di Terze Parti

Il controllo a ridondanza ciclico (conosciuto con l'acronimo CRC, dall'inglese "cyclic redundancy check") è un algoritmo utilizzato dai computer per verificare l'integrità dei dati memorizzati sulle unità di memoria (dischi rigidi, unità USB, CD-ROM, DVD e Blu-ray). Un errore generato dal controllo a ridondanza ciclico può avere diverse cause: la corruzione del registro, un disco rigido eccessivamente frammentato o completamente pieno di dati, un programma di installazione che si è interrotto bruscamente o una configurazione errata. Indipendentemente dalla causa specifica, un errore CRC è molto grave e va sempre valutato con molta attenzione per evitare una potenziale perdita di dati o peggio un blocco critico dell'intero sistema. Fortunatamente, esistono alcuni semplici metodi per affrontare questo problema utilizzando programmi gratuiti per la diagnostica delle unità di memorizzazione.[1]

1
Utilizzare il Programma CHKDSK

  1. 1
    Avvia l'utility CHKDSK. Si tratta di uno strumento di diagnostica integrato in tutti i sistemi Windows (Scandisk), che esegue la scansione e la riparazione automatica degli errori presenti sulle unità di memoria installate sul computer. Questo programma ha la capacità di individuare e riparare automaticamente i piccoli errori del file system o i file corrotti, che potrebbero essere la causa del problema. Con il tasto destro del mouse, seleziona l'unità di memorizzazione che vuoi analizzare, quindi scegli la voce "Proprietà" dal menu apparso. A questo punto accedi alla scheda "Strumenti" della nuova finestra visualizzata, quindi premi il pulsante "Controlla" posto nella sezione "Controllo errori".
    • Se l'errore in oggetto viene generato da un supporto ottico (CD, DVD o Blu-ray), molto probabilmente è il risultato della presenza di macchie o graffi sulla superficie del disco. Prima di procedere oltre, prova a pulirlo usando un panno morbido.
    • Spesso gli errori generati dai supporti ottici di memorizzazione non possono essere riparati.
    • Se riveli questo tipo di errore su sistemi OS X (eventualità molto meno frequente), per prima cosa, prova a utilizzare lo strumento "Utility Disco" integrato nel sistema operativo per riparare l'unità di memoria problematica.
  2. 2
    Scegli se eseguire una scansione normale o avanzata. Seleziona il pulsante di spunta relativo a una scansione di base (per correggere solo gli errori relativi al file system) o avanzata (per individuare settori del disco danneggiati e tentarne il ripristino). Per impostazione predefinita viene eseguita una scansione normale.
    • La scansione di base richiede circa 15-20 minuti, mentre quella avanzata può richiedere anche ore. Prima di procedere, assicurati di avere tempo a sufficienza e, una volta iniziato, non utilizzare il computer.
  3. 3
    Per avviare la scansione, riavvia il computer. Volendo analizzare il disco rigido principale (quello su cui è installato il sistema operativo), lo strumento CHKDSK non sarà in grado di farlo immediatamente, quindi verrà programmata una scansione per il successivo riavvio del computer.
    • A questo punto potrai utilizzare il computer come fai normalmente, riavviandolo quando avrai il tempo di eseguire tale analisi.
    • Se hai il sospetto che il disco rigido del computer si stia per rompere, prima di eseguire la scansione, esegui il backup completo di tutti i tuoi dati. Esegui il backup anche se alcuni dati risultano già inaccessibili.
  4. 4
    Utilizza il metodo alternativo per avviare l'utility CHKDSK. In alcuni casi eseguire il programma direttamente da Windows può non essere sufficiente per risolvere il problema. Se la prima scansione non ha dato i risultati sperati, prova un metodo alternativo.
  5. 5
    Avvia il prompt dei comandi di Windows. Per farlo, accedi alla sezione "Accessori" del menu "Start", quindi seleziona l'icona "Prompt dei comandi".
    • Ricorda che, per avere le autorizzazioni necessarie a procedere con la scansione, devi eseguire il comando "CHKDSK" come amministratore del sistema.
  6. 6
    All'interno della finestra del prompt dei comandi digita il comando "chkdsk /f x:". Il parametro "x:" deve essere sostituito con la lettera assegnata all'unità che desideri analizzare. Al termine premi il tasto "Invio".
    • Il comando precedente esegue una scansione di base dell'unità indicata. Per eseguire una scansione approfondita, usa il comando "chkdsk /r x:". Anche in questo caso il parametro"x:" deve essere sostituito con la lettera assegnata all'unità che desideri analizzare.
  7. 7
    Attendi che la scansione giunga al termine. Una volta che il comando "CHKDSK" sarà stato eseguito, ti verrà mostrato un riepilogo; dopodiché, il computer verrà riavviato. Se l'utility CHKDSK è stata in grado di riparare il problema, il tuo lavoro è terminato.
    • Se la scansione avanzata (eseguita tramite il comando "chkdsk /r x:") si blocca e non riesce a completarsi (anche lasciando lavorare il computer per tutta la notte), potrebbero esserci molti file danneggiati, che il programma CHKDSK non è in grado di riparare. In tal caso fai affidamento alla prossima sezione dell'articolo.
    • Con il tempo e l'utilizzo, è normale che sul disco rigido del computer compaiano piccoli errori o che alcuni file si danneggino. L'utility CHKDSK è in grado di riparare molti di questi "guasti", ma non è in grado di affrontare i problemi più gravi.

2
Utilizzare un Programma di Diagnostica di Terze Parti

  1. 1
    Installa un programma gratuito per la diagnostica delle unità di memorizzazione. Se il programma Scandisk di Windows non è in grado di riparare il problema che affligge il disco rigido, utilizzare un programma di diagnostica di terze parti potrebbe essere di aiuto. Alcuni dei programmi più diffusi includono: HDDScan e SeaTools, che possono essere di aiuto quando l'utility CHKDSK non è in grado di risolvere il problema.[2]
    • Molti di questi programmi sono disponibili in diverse versioni, in base al sistema operativo in uso (ad esempio Mac OS X e Windows)
    • Non utilizzare programmi di questo tipo provenienti da fonti sconosciute o non affidabili. Utilizza sempre e solo quelli di marchi conosciuti e rispettati.[3]
  2. 2
    Avvia il programma ed esegui la scansione. Segui le istruzioni del programma per eseguire la scansione dell'unità che genera l'errore CRC. Il programma dovrebbe visualizzare un piccolo riepilogo di tutti i problemi individuati durante l'analisi del supporto.
  3. 3
    Ripara tutti gli errori rilevati. Questo passaggio è del tutto automatico e non necessita della tua presenza, quindi, per comodità, può essere eseguito di notte. È molto importante permettere al programma di completare la procedura di riparazione degli errori, processo che in base allo stato del tuo disco rigido potrebbe richiedere più di 2 ore.
    • Il fatto che la scansione dell'unità è in corso da più di 4 ore e la procedura di riparazione non si è ancora completata potrebbe essere il segno evidente di un guasto fisico del disco rigido. Annulla la scansione ed esegui il backup di tutti i dati ancora accessibili presenti sull'unità di memoria.
  4. 4
    Esegui una nuova scansione del computer. La nuova scansione dovrebbe richiedere solo pochi minuti e dovrebbe confermare che adesso non ci sono più errori.

Consigli

  • Nel caso di supporti ottici (CD-DVD-BD) questo tipo di errore può essere provocato dalla presenza di macchie o graffi sulla superficie del disco. Prova a risolvere il problema pulendolo o utilizzando un apposito kit per l'eliminazione dei graffi superficiali.

Avvertenze

  • Nel caso dei dischi rigidi, questo tipo di errore può indicare un'imminente rottura del supporto fisico di memorizzazione. Per proteggerti da tale evenienza, esegui sempre il backup di tutti i tuoi dati più importanti.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Manutenzione & Riparazione

In altre lingue:

English: Fix a Cyclic Redundancy Check Error, Español: resolver el error de redundancia cíclica, Português: Consertar um Erro de Verificação Cíclica de Redundância, Deutsch: Einen zyklischen Redundanzprüfungsfehler beheben, Русский: исправить ошибку циклического избыточного кода, Nederlands: Een cyclische redundantiecontrole gegevensfout oplossen, Français: corriger une erreur de redondance cyclique, 中文: 循环冗余校验错误, Bahasa Indonesia: Memperbaiki Kesalahan Cyclic Redundancy Check, ไทย: แก้ปัญหา Cyclic Redundancy Check Error, Türkçe: Döngüsel Artıklık Denetimi (CRC) Hatası Nasıl Giderilir

Questa pagina è stata letta 114 871 volte.

Hai trovato utile questo articolo?