Correre 5 chilometri in meno di 20 minuti è l'obiettivo di molti atleti appassionati di gare sulla lunga distanza. Anche se non sarà facile, puoi riuscirci preparandoti bene all'evento. Impegnati ad aumentare velocità e resistenza, in modo da essere in grado di mantenere un passo costante e arrivare al traguardo entro il tempo limite. Oltre ad allenarti, devi prenderti cura del tuo corpo e dargli quello che gli serve per recuperare. Quando arriverà il grande giorno, basterà mantenere la calma e la concentrazione: scatterai oltre la linea finale prima di accorgertene!

Metodo 1 di 3:
Aumentare Velocità e Resistenza

  1. 1
    Inizia ad allenarti almeno 4 settimane prima della corsa. Se vuoi riuscire a completare la gara in meno di 20 minuti, devi preparare la mente e il corpo alla sfida. Inizia ad allenarti il prima possibile, ma non più tardi di un mese dall'evento.[1]
    • Con un allenamento adeguato, ridurrai anche il rischio di infortuni.
    • Correre 5 chilometri in meno di 20 minuti sarà molto difficile se è la prima volta che gareggi su una distanza simile.
  2. 2
    Esercitati su pista, in modo da verificare il tuo passo e i tempi di recupero. Il modo migliore per allenarti a completare una corsa di 5 chilometri in 20 minuti è aumentare l'intensità gradualmente, così da migliorare velocità e resistenza. Una pista di atletica è ideale per correre giri cronometrati durante gli allenamenti.[2]
    • Vai in una palestra con una pista che puoi usare.
    • Contatta una scuola locale che abbia una pista di atletica e chiedi se puoi allenarti lì.
    • La pista di atletica è anche piatta e uniforme, quindi riduce il rischio di infortuni.
  3. 3
    Corri in pista 6 giri da 800 metri per aumentare la velocità. Sulla pista, 2 giri equivalgono a 800 metri. Procedi con incrementi di 800 metri fino a raggiungere un passo sul giro di 3 minuti e 10 secondi. Migliorare la velocità e la capacità di mantenere un passo costante è il segreto per correre 5 chilometri in meno di 20 minuti.[3]
    • Usando questo tipo di pianificazione, suddividi i 5 chilometri in diverse sessioni di allenamento per migliorare la tua performance.
  4. 4
    Cronometrati per scoprire il tuo tempo sul giro. Usa un orologio, un telefono o un cronometro per misurare il tempo che impieghi a percorrere 2 giri di pista. Una volta finito, ferma il cronometro e valuta il tuo tempo.[4]
    • Puoi acquistare un cronometro in un negozio di articoli sportivi, in un centro commerciale o su internet.
    • Scarica un'applicazione dotata di timer sul tuo smartphone, che ti permetta di cronometrare i tuoi tempi.
  5. 5
    Corri lentamente per 200 metri tra una serie di giri e la seguente per riposare. Quando finisci il secondo giro di ciascuna serie, non fermarti e non fare pause, altrimenti potrebbe accumularsi l'acido lattico nei muscoli e potrebbero venirti i crampi. Al contrario, migliora la tua resistenza con il recupero attivo. Corri per 200 metri, cioè per metà giro.[5]
    • Riprendi fiato per quanto possibile mentre corri a passo lento. Inspira a lungo e profondamente dal naso ed espira dalla bocca.

    Consigli per la salute: se ti senti svenire, hai le vertigini o sei stordito, fai una pausa per riposarti e reidratarti.

  6. 6
    Cerca di arrivare a un passo di 3:10 sugli 800 metri. Per completare un chilometro in 4 minuti, devi riuscire a correre 2 giri di pista in 3 minuti e 10 secondi. Cronometrati costantemente con un timer o un cronometro, in modo da regolare il ritmo.[6]
    • Per raggiungere l'obiettivo di correre cinque chilometri in meno di 20 minuti è importante riuscire a mantenere questo passo.
  7. 7
    Riduci il tempo di recupero ogni settimana per le 4 settimane di allenamento, in modo da aumentare la resistenza. Mantieni lo stesso passo di 3:10 ogni 2 giri di pista (o 800 metri), ma riduci il tempo di riposo tra una serie e l'altra ogni settimana. Migliorerai la tua capacità di correre a buona velocità senza affaticarti e rallentare.[7]
    • Per la prima settimana, corri a passo lento per 200 metri, o mezzo giro, dopo ogni serie.
    • La seconda settimana, corri i 200 metri di recupero più rapidamente.
    • Nella terza settimana, tra una serie e l'altra, corri più lentamente 100 metri, cioè la lunghezza dei rettilinei della pista.
    • La quarta settimana, corri a ritmo più elevato per 100 metri dopo una serie.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Prendersi Cura del Proprio Corpo

  1. 1
    Riposa tra un allenamento e l'altro per far recuperare i tuoi muscoli. Per prepararti a correre 5 chilometri in 20 minuti devi allenarti duramente e con dedizione. Assicurati di lasciare almeno un giorno di riposo tra le sessioni di allenamento, in modo che il tuo corpo possa rigenerarsi.[8]
    • Allenandoti troppo puoi danneggiare i muscoli, le articolazioni e avrai difficoltà a correre la gara. Non allenarti mai per 2 giorni di fila.
    • Dormi almeno 7 ore ogni notte per permettere ai muscoli di recuperare al meglio.
  2. 2
    Bevi almeno 2 litri d'acqua al giorno. Quando ti prepari alla corsa, devi assicurarti di essere bene idratato, in modo da aiutare i muscoli a rigenerarsi, oltre a ridurre il rischio di crampi e disidratazione. Il fabbisogno d'acqua di una persona può variare, ma se la tua urina non è trasparente, significa che non bevi abbastanza.[9]
    • 2 litri equivalgono a circa 8 bicchieri d'acqua.
    • Imposta un timer o usa un'app per ricordarti di bere.
    • L'alcol può disidratarti e rallentare la rigenerazione muscolare, quindi non bere alcolici quando ti alleni per la corsa.

    Consiglio: tieni con te una bottiglia d'acqua che puoi riempire e bere tutto il giorno.

  3. 3
    Segui una dieta sana ricca di carboidrati complessi. I carboidrati complessi come quelli contenuti nella verdura, nelle patate dolci e nei cereali integrali ti danno molte energie a lento rilascio, utili per i tuoi allenamenti. Assicurati di mangiare molta frutta, verdura e proteine da legumi e carni magre, in modo da dare al tuo corpo le sostanze di cui ha bisogno per recuperare e continuare a correre.[10]
    • Evita i cibi processati, il pane bianco e la carne rossa, che contengono molti additivi e possono appesantirti.
    • Assicurati di fare il pieno di energie circa un'ora prima di correre e mangia qualcosa anche dopo l'allenamento, in modo da rigenerare i muscoli.
    • I tuoi pasti dovrebbero essere composti da 60-70% di carboidrati, 20-30% di grassi e 10-15% di proteine.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Correre la Gara

  1. 1
    Scaldati e fai stretching prima della corsa. Non iniziare la gara con i muscoli freddi, rischieresti un infortunio e il tuo tempo finale ne risentirebbe. Corri a passo lento e fai allungamenti dinamici, come la corsa calciata o a ginocchia alte per sciogliere muscoli e articolazioni.[11]
    • Ascolta musica che ti dia la carica durante il riscaldamento e lo stretching, in modo da concentrarti sulla sfida che ti attende.
    • Fai degli affondi per allungare i muscoli delle gambe e delle anche.
  2. 2
    Non partire scattando o sprecherai tutte le tue energie. Impostare un buon passo che sia sostenibile per tutta la gara è il segreto per correre cinque chilometri in meno di 20 minuti. Quando la gara inizia, sarai pieno di adrenalina e non vedrai l'ora di iniziare. Sfrutta questa energia per mantenere il tuo passo invece di partire scattando.[12]
    • Usa la prima parte di gara per raggiungere un'andatura che sei in grado di mantenere.
    • Alla fine, il nervosismo della partenza svanirà e sarà più facile concentrarsi.
  3. 3
    Non preoccuparti degli altri corridori intorno a te. Devi solo restare concentrato sul tuo passo, quindi non subire la pressione che ti mettono gli altri atleti. Trova il tuo ritmo e seguilo fino alla fine della gara.[13]
    • Le preoccupazioni e l'ansia possono influire sulla frequenza cardiaca e sulla respirazione, limitando la capacità di correre con un'andatura veloce.
  4. 4
    Bevi poco mentre corri. È importante idratarsi durante una corsa di 5 chilometri, ma devi assicurarti di essere bene idratato prima di partire. Rallentare o fermarti per bere un sorso d'acqua può avere un effetto negativo sui tuoi tempi e con lo stomaco pieno d'acqua potrebbe venirti la nausea.[14]
    • Se ti senti svenire o hai un giramento di testa, bevi un po' d'acqua per evitare di disidratarti.
    • In alcune competizioni sono previste stazioni con cibo e acqua se ti senti stordito o se stai per svenire.
  5. 5
    Quando vedi il traguardo, fai lo scatto finale. Al termine di una corsa da 5 km ti sentirai stanco e privo di energie, ma la vista del traguardo può darti una spinta. Sfrutta quell'energia per terminare nel migliore nei modi e cercare di fermare il cronometro a meno di 20 minuti.[15]
    • Pensa a quanto sei migliorato e a tutti gli sforzi che hai fatto. Ci sei quasi!
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sparare con una Pistola

Come

Scegliere un Binocolo

Come

Imparare le Tecniche dei Ninja

Come

Misurare le Dimensioni della Mano

Come

Andare in Skateboard

Come

Andare sullo Skateboard (Guida per Principianti)

Come

Diventare un Pilota di Formula 1

Come

Diventare un Calciatore Professionista

Come

Curare un Crampo

Come

Perdere Velocemente le Maniglie dell'Amore

Come

Eseguire il Salto in Alto (Atletica Leggera)

Come

Scegliere un'Arte Marziale

Come

Comprendere i Segnali dell'Arbitro di Calcio

Come

Pulire i Guanti da Boxe
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 107 712 volte
Categorie: Sport & Fitness
Questa pagina è stata letta 107 712 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità