Come Correre in una Gara di 2400 Metri

Grazie a questo articolo potrai imparare a correre correttamente una gara da 2400 metri. Ti aiuterà a migliorare il tempo, sia a livello agonistico che amatoriale.

Passaggi

  1. 1
    Comincia presto la tua giornata. Se ti alzi tardi, resterai rintronato e non riuscirai a mantenere un alto livello di lucidità e prontezza.
  2. 2
    A colazione mangia molte fibre e carboidrati. Ad esempio, nel giorno della corsa o della gara il primo pasto potrebbe essere composto da cereali secchi, banane, una fetta di dolce e succo d'arancia. Ti fornirà potassio e fibre, insieme a carboidrati e vitamina C, dando forza ai muscoli. Se corri la mattina, la colazione migliore e più veloce è formata da succo d'arancia e una fetta di pane con burro di arachidi.
  3. 3
    Prima della corsa fai stretching. Cerca di allungare almeno le cosce e i polpacci.
  4. 4
    Dopo lo stretching corri almeno per 60-100 metri a grandi passi. In questo modo il sangue comincerà a circolare e a riscaldarti.
  5. 5
    Quando tutti i corridori sono pronti sulla linea di partenza, cerca di stare in un punto tra la corsia centrale e quella più esterna, perché diversamente, nelle prime corsie, è molto probabile che sarai bloccato alla partenza.
  6. 6
    Concentrati. Respira. Calmati. Fai esattamente quello che l'istruttore ti dice.
  7. 7
    Al suono dello sparo, o non appena inizia la corsa, passa nella zona anteriore con grandi falcate. Non correre a tutta velocità, altrimenti ti stancherai subito. Se ti mantieni vicino alla testa del gruppo, ma separato da coloro che non riescono a tenere il passo, potrai esaminare l'andamento della corsa. Una volta che avrai fatto una rapida analisi di qualche secondo, trova qualcuno di cui sai di poter tenere il passo.
  8. 8
    Stai dietro a uno o più corridori. In questo modo userai al meglio la scia di chi ti precede. È un metodo utilizzato da molti atleti, perché chi si trova avanti taglia il vento, fornendo una copertura dall'aria a chi corre dietro. Ti consente di risparmiare più energia, mentre il corridore davanti si stanca maggiormente.
  9. 9
    Mantieni questo ritmo per il primo giro. Se riesci a sorpassare tranquillamente senza stancarti, non esitare a farlo.
  10. 10
    Al secondo giro rallenta. Il cronometrista ti comunicherà il tuo tempo e saprai se stai mantenendo un ritmo ottimale o se devi regolarti nel caso in cui stessi correndo troppo veloce.
  11. 11
    Mantieni il ritmo. Che ti trovi alla testa del gruppo o in decima posizione, mantieni il ritmo fino al quinto giro. Il più delle volte i corridori rallentano durante la gara quando si stancano, perché vanno troppo veloci. Alla fine riuscirai a raggiungere gli altri e rimarrai davanti se riesci a sorpassarli.
  12. 12
    Accelera. Arrivato al quinto giro, se ti trovi davanti a tutti, cerca di distanziarti ancora di più. Se sei dietro, accelera il passo e ignora la stanchezza. Il corpo non vorrà accelerare e, pertanto, avrai difficoltà; questo è il momento in cui la vitamina C e la vitamina D giocano il loro ruolo. Cerca di raggiungere la persona che vedi davanti a te, dopodiché, superatala, pensa a sorpassare quella successiva, e così via.
  13. 13
    Questo è il momento. Porta il ritmo al limite. È il momento in cui il corpo vorrà rallentare e le cosce saranno dure come il piombo. Il limite è un po' più veloce rispetto al passo della gara. Se desideri battere un record o se sei dietro e hai la necessità di annullare il distacco il più velocemente possibile, vai a un ritmo di poco inferiore a uno scatto.
  14. 14
    Libera un po' di energia. Sugli ultimi 100-250 metri, corri a tutta velocità in base alle tue capacità. Tieni la testa rivolta in avanti e muovi rapidamente le gambe, senza fare ampie falcate.
  15. 15
    Corri fino a superare il traguardo. Che tu arrivi per primo o no, continua a correre a tutta velocità anche oltre la linea. La maggior parte dei corridori tende a rallentare negli ultimi dieci metri, ma sappi che, così facendo, qualcuno potrebbe superarti.
  16. 16
    Continua a camminare. Continua a muoverti. Non fermarti. Calmati. Fai un po' di stretching. Valuta la situazione. Congratulati con te stesso. Parla con il tuo allenatore. Dirigiti verso ogni partecipante e stringigli la mano. Non sarebbe una cattiva idea complimentarsi, dicendo: "Buona gara".
  17. 17
    Quando torni a casa, mangia, fai una doccia e poi vai a dormire. Quando ti sveglierai, ti sentirai molto meglio e più in forma dopo la corsa, una buona mangiata e una bella dormita.
  18. 18
    Riprendi ad allenarti. Dopo un giorno di riposo, comincia ad allenarti di nuovo. Ripeti tutto dal primo passaggio.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda di fare sempre stretching prima di correre e cerca di mantenere un ritmo costante.
  • Ricorda di considerarti un vincente sia che tu vinca o perda la gara.
  • Cerca di non guardare per terra mentre corri: potresti sentire maggiormente la fatica.
  • Allena il core (i muscoli centrali del corpo). Sarà molto utile durante la gara e correrai più velocemente.
  • Se hai qualche crampo, inspira ed espira il più a lungo possibile. Ripeti l'operazione, se necessario.
  • Bevi acqua tutti i giorni, quanto puoi ma senza esagerare.
  • Inspira attraverso il naso ed espira mediante la bocca.
  • Se muovi rapidamente le braccia, potrai correre più velocemente.
  • Quando fai uno scatto e corri a tutta velocità, mantieni le dita dritte.
  • Guarda avanti. Devi correre più veloce per arrivare al traguardo. Quanto prima lo supererai.
  • Respira a ritmo costante. Il più delle volte si inspira in due passi e si espira in uno.
  • Allena sempre le braccia.
  • Prova a recuperare la distanza se il corridore davanti a te non ha intenzione di rallentare. Potrebbe non essere una buona idea aspettare fino all'ultimo giro.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non dimenticare di fare stretching.
  • Non usare la scia di chi ti precede all'ultimo giro. Questo è il momento in cui devi correre accanto o davanti a qualcuno.
  • Non ingannare te stesso rallentando.
  • Non provare movimenti nuovi durante la gara. Riservali alle sessioni di allenamento.
  • Non parlare. Concentrati sulla corsa.
  • Non bere latte il giorno della gara.
  • Non avvicinarti mai troppo a un corridore.
  • Non essere un atleta poco sportivo. Se qualcuno ti sorpassa, non bloccargli la corsia.
  • Non tagliare mai la strada a un corridore.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Scarpette chiodate per lunga distanza o scarpette da corsa

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Sport Individuali
Questa pagina è stata letta 1 833 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità