Quando si decide di correre una gara campestre, le persone tendono a diventare nervose. Se è così anche per te, non ti preoccupare, perchè può essere un'ulteriore fonte di adrenalina; ma la vera chiave di successo è avere fiducia in se stessi. Quando corri ci sono diversi modi per continuare a pensare positivo, specialmente se non sei un ottimo atleta. Continua a fare pratica, finchè non vedi segni di miglioramento.

Passaggi

  1. 1
    Ricorda che la preparazione è un aspetto cruciale. È molto importante idratarsi molto e mangiare in modo sano nei giorni precedenti alla corsa, oltre che riuscire a dormire bene. Preparati psicologicamente la sera prima della gara - visualizza il percorso nella tua mente.
  2. 2
    Fai una buona colazione, ma assicurati di avere abbastanza ore per digerirla o postresti avere dolori di stomaco. Dovrebbe essere un pasto moderato, fatto 2-4 ore prima della gara. Se il tuo organismo è lento e impiega più tempo a digerire, fanne una più leggera. L'obiettivo non è di avere lo stomaco pieno, ma di non diventare nemmeno affamanto e restare senza energie. Il giorno della gara idratati costantemente ma, anche in questo caso, dai tempo al tuo corpo di assimilare i liquidi o potresti avere effetti collaterali. Non bere bevande energetiche prima della gara!
  3. 3
    Fai il doppio nodo alle stringhe delle tue scarpe, così da non avere problemi durante la corsa. È preferibile gareggiare ad una competizione con scarpe da ginnastica specifiche per la corsa, anzichè usarne un paio da ginnastica normale.
  4. 4
    All'inizio della gara, resta con il gruppo degli altri concorrenti. Se li perdi e non li vedi più, potrebbe diventare psicologicamente più difficile, perché non sapresti quanto distante sei da loro. Ricordati, comunque, che molti atleti delle corse campestri staccano il gruppo molto velocemente, e che non mantengono il ritmo del loro primo chilometro per tutto il tempo.
  5. 5
    Fai i primi 800 metri abbastanza velocemente, cercando di dare il massimo che puoi - dai libero sfogo alla tua energia. Avrai a disposizione, inoltre, molta adrenalina, quindi, dacci dentro! È altresì importante fare lo sprint iniziale per avere un buon posizionamento nel gruppo. Non vorrai certo restare indietro tra i corridori più lenti.
  6. 6
    Dopo aver passato un paio di cartelli relativi alla gara (come, ad esempio, il riferimento chilometrico), prova a fare uno scatto di velocità. Per farlo cerca di correre, per 50 metri, ad un ritmo maggiore, all'incirca tra i 60 e i 90 secondi (per chilometro) più veloce. Riportati poi ad un ritmo "normale". Si tratta di una strategia per superare l'ostacolo in cui si incappa in gara, che porta a rallentare il ritmo senza rendersene conto.
  7. 7
    Se le gambe iniziano a farti male, NON rallentare o ti faranno ancora più male. Durante la corsa, arrivi a non sertirle più; ma se il dolore persiste, fermati e chiedi aiuto ad uno dei soccorritori presenti.
  8. 8
    Quando le gambe si affaticano, dai più spinta con le braccia. E' utile soprattutto durante le salite.
  9. 9
    Mentre corri, poniti degli obiettivi da superare, come "Devo raggiungere il ragazzo con la maglia rossa". Dopo averlo raggiunto, cerca un altro obiettivo-corridore da raggiungere, e così via.
  10. 10
    Mantieni un buon ritmo di gara. Le persone che vengono a vedere una competizione e che incitano gli atleti, sono un ottimo stimolo per aumentare la propria stima; anche se molti corridori aumentano la velocità per poi finire spompati poco dopo.
  11. 11
    Durante le discese, sfrutta la forza di gravità per avere maggiore spinta. Potresti riuscire a passare qualche concorrente e lasciartelo alle spalle. Anche le salite e altri tratti difficoltosi possono diventare un buono spunto per staccare altri atleti.
  12. 12
    Finisci al meglio. Quando mancano 100-200 metri al traguardo, fai uno scatto finale e utilizza tutta l'energia che hai ancora disponibile.
  13. 13
    Ricorda: MAI rallentare prima di aver oltrepassato il traguardo - fai tutto il possibile per arrivarci il più velocemente possibile. A volte avviene in modo istintivo, specialmente se ti sei allenato a fare questi stacchi finali.
  14. 14
    Spingi con tutta la forza oltre la linea del traguardo, così da non rallentare prima di arrivarci. Altrimenti gli altri corridori potrebbero venirti addosso, anche insultandoti.
  15. 15
    Congratulati con gli altri componenti della tua squadra anche se non hanno fatto meglio. Il gioco di squadra è importante!
  16. 16
    Non ti preoccupare se non tagli il traguardo per primo. Avrai un'altra possibilità in futuro.
    Pubblicità

Consigli

  • Il giorno prima della gara bevi molta acqua, anche se vuol dire che dovrai andare più spesso al bagno.
  • Se senti che stai per esaurire le energie, pensa positivo. Come, ad esempio, pensa alla tua famiglia, agli amici, ecc. Prova anche a fantasticare su ciò che farai dopo la gara, come mangiare nel tuo ristorante preferito.
  • Dopo aver fatto una discesa, il tuo corpo si sistemerà automaticamente ad un ritmo più adeguato e correrai più adagio. Prendi e mantieni il ritmo appena arrivi alla fine della discesa.
  • Quando stai per restare senza fiato, cerca di auto-motivarti, dicendoti che sei quasi arrivato alla fine della gara.
  • Quando superi gli altri corridori, non farlo tranquillamente. Vai veloce in modo che non abbiano possibilità di recuperare lo stacco. Fallo tutte le volte che ti senti sicuro di poterlo fare. È un sistema che può farti guadagnare anche 10 posizioni. Potresti anche riuscire a fare uno sprint di 100 metri, superando molti atleti!
  • Fai attenzione al terreno, perchè nelle corsi campestri, può essere accidentato.
  • Registra i tempi delle gare a cui partecipi, perchè saranno gli obiettivi da battere per le successive.
  • Coordina bene il respiro. Inspira dal naso, espira dalla bocca. Se non riesci, prova inspirando adagio ed espirando dalla bocca. È un punto fondamentale o non riuscirai ad andare oltre 100-200 metri.
  • Datti un ritmo che sai di poter tenere per tutta la gara, tranne quando sorpassi.
  • Nelle competizioni lunghe, corri insieme a qualcun altro, senza parlarci o resterai senza fiato. È d'aiuto anche ascoltare della musica mentre si corre.

Pubblicità

Avvertenze

  • Cerca di non scoraggiarti o di non voler abbandonare la gara solo perchè sai di non poterla vincere.
  • Nell'ora precedente l'inizio della gara non bere o mangiare in grosse quantità.
  • Fai sempre attenzione agli ostacoli che possono derivare da torrenti, rocce, terreno sconnesso, per non slogarti una caviglia o anche peggio…
  • All'inizio della gara stai attento a non farti colpire! È sorprendente quanto tempo si possa perdere in questo tratto! Dovresti cercare di fare un bello sprint immediatamente appena senti il via, correndo al 100% delle tue energie per i primi 20-30 metri; dopodichè puoi impostarti sul tuo normale ritmo di corsa.
  • All'inizio della gara, quando fai lo scatto di velocità, cerca di non andare oltre i 30 metri o potresti spomparti già nel primo chilometro di gara.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Scarpe da corsa.
  • Un buon allenamento.
  • Obiettivi da raggiungere.
  • Un orologio da corsa o similare per registrare tempi, velocità, ecc.
  • Una persona con cui correre (per mantenere alta la motivazione).

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 69 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 161 volte
Categorie: Sport & Fitness
Questa pagina è stata letta 7 161 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità