Hai sempre voluto costruire degli scaffali in legno per la cantina o per il salone di casa tua, ma non vuoi spendere una fortuna? Questo articolo ti aiuterà con tutte le tecniche di base per la costruzione di scaffali e ti mostrerà dei metodi semplici ed economici per renderli ancora più eleganti.

Passaggi

  1. 1
    Progetta i tuoi scaffali in base allo spazio disponibile. Se vuoi costruire una libreria a incasso, misura lo spazio disponibile, sia alla base sia in cima — non dare per scontato che le pareti siano perfettamente verticali o perpendicolari alla base. Dovrai dividere la tua scaffalatura in sezioni verticali circa ogni 75 cm - lasciando più spazio tra un ripiano e l'altro, lo scaffale potrebbe deformarsi. Se usi assi dello spessore standard di 2,8 cm, non lasciare spazi maggiori di 45-60 cm. Se un ripiano inizia ad imbarcarsi, puoi comunque rimediare tagliando dei piccoli riquadri spessi 2 cm da montare verticalmente sul ripiano inferiore per un supporto aggiuntivo. Per una scaffalatura a incasso, progetta una cornice che si adatti allo spazio a disposizione e poi calcola la lunghezza delle sezioni verticali e dei ripiani orizzontali che la riempiranno. Puoi prima costruire questa cornice, quindi farla scivolare nel suo spazio e montare poi tutto il resto dei pezzi.
  2. 2
    Prepara una lista dei materiali per la cornice di base: assi da 2,8 × 30 cm, misurando le dimensioni della cornice esterna, dei supporti verticali e dei ripiani. Ricordati che le assi vengono quasi sempre vendute in lunghezze standard multiple di 1 metro, quindi avrai degli scarti. Facendo i tuoi calcoli in anticipo su come taglierai il legno, puoi comprare assi di lunghezza diversa, da 1 a 3 metri, per poi adattarle al tuo progetto. Usa legno di pioppo o di acero, piuttosto che il più economico legno di pino. I nodi nelle assi di pino lo rendono difficile da lavorare e da verniciare.
  3. 3
    Fai una lista degli altri materiali — listelli di supporto di dimensione 2,8 × 5 cm × la larghezza del tuo scaffale; compensato da 0,5 cm come copertura per il retro; 4 reggipiani per ogni ripiano; tante viti da legno (anche le viti da cartongesso vanno bene); dei piccoli chiodi senza testa per montare il retro; della vernice.
  4. 4
    Sega le assi in base alle misure della cornice di base. Ricordati di aggiungere o sottrarre lo spessore del legno in base a come sovrapponi le assi agli angoli. Assembla la cornice e monta il retro in compensato. Misura nuovamente ognuna delle sezioni verticali e tagliale.
  5. 5
    Fora dove necessario. Prima di montare le sezioni verticali nella cornice, fai col trapano i buchi per i reggipiani o taglia le scanalature su cui monterai i ripiani. Misura il diametro dei reggipiani con un calibro e trova la punta giusta perché si incastrino a dovere. Può essere più comodo fare prima qualche prova su un ritaglio di legno. Assicurati di forare perpendicolarmente alla superficie delle assi — se puoi, usa un trapano a colonna. In questa fase può essere molto comodo usare una sagoma per segnare i punti in cui forare. Se non sei a tuo agio con gli attrezzi, puoi saltare questo passaggio e usare delle L metalliche per sostenere i ripiani. È brutto, ma funziona!
  6. 6
    Monta le sezioni verticali. Controlla le giunzioni per assicurarti che siano perpendicolari. Misura la lunghezza dei ripiani e tagliali. Monta i reggipiani e controlla che i ripiani si adattino al loro spazio. Rimuovili e aggiungi sul davanti, perpendicolari, dei listelli di supporto da 2,8 × 5 cm. Riposiziona i ripiani e vernicia tutto il mobile. Se lo desideri, puoi attaccare dei listelli in legno da 1-2 × 1 cm lungo i supporti verticali, i lati e la cima del mobile per coprire le giunzioni.
  7. 7
    Finito.
    Pubblicità

Consigli

  • La verniciatura può nascondere ogni sorta di problemi di costruzione.
  • Se stai coprendo una intera parete con uno scaffale fisso, considera l'opzione di lasciare liberi una decina di centimetri alla base, per montare una o più prese di corrente (che sporgano di circa 1 cm dallo scaffale), connesse a una presa sul muro e poi coperte con un battiscopa opportunamente forato.
  • Un trapano a colonna ti permetterà di regolare in maniera comoda la profondità dei fori per i reggipiani. Se non ne possiedi uno, misura metà della lunghezza del reggipiano dalla punta del tuo trapano, e avvolgi del nastro adesivo di carta in quel punto. Forando potrai fermarti quando entri a contatto col nastro adesivo.
  • I reggipiani in metallo sono nettamente migliori di quelli in plastica. Un'altra opzione comunque migliore dei reggipiani in plastica è quella di tagliare tu stesso delle spinette in legno.
  • Se hai la porta di un ripostiglio profonda, con una cornice in legno dietro agli infissi, puoi costruire degli scaffali che si adattino, montarne uno su ogni lato usando delle lunghe cerniere in ottone, per creare una porta segreta verso il ripostiglio. Usa un fermo magnetico in cima per tenerla chiusa saldamente e aggiungi un listello (0,5 × 5 cm) che si sovrapponga al centro, dove i due scaffali si uniscono. Eventualmente potrai usare dei listelli per nascondere anche la cornice della porta e le giunture.

Pubblicità

Avvertenze

  • Segui sempre le istruzioni e le avvertenze del costruttore relative agli attrezzi da lavoro, specialmente delle seghe. Non spingere mai con la mano in direzione della lama, e tieni il più possibile il tuo corpo fuori dalla sua linea (sia davanti che dietro).
  • Fissa la parte superiore del tuo scaffale al muro per non rischiare che si ribalti quando viene riempito. Questo accorgimento è necessario se lo scaffale è destinato alla stanza di un bambino. Prima o poi proverà ad arrampicarsi sulla tua creazione!
  • Indossa sempre occhiali di sicurezza quando usi attrezzi per la lavorazione del legno.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Sega circolare, troncatrice o equivalenti
  • Banco da lavoro o cavalletto per segare le assi
  • Trapano o trapano a colonna
  • Cacciavite
  • Metro
  • Squadra
  • Levigatrice (facoltativa)
  • Matita
  • Materiali (vedi Istruzioni)
  • Martello
  • Livella
  • Carta vetrata

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 43 591 volte
Questa pagina è stata letta 43 591 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità