Come Costruire un Generatore di Impulsi Elettromagnetici

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Assemblare il MaterialeIsolare il Circuito Stampato della FotocameraCostruire il Generatore di Impulsi Elettromagnetici9 Riferimenti

Uno dei dispositivi preferiti dagli scrittori di fantascienza e dagli sceneggiatori dei film d'azione è il generatore di impulsi elettromagnetici (EMP). Un EMP è in grado di mettere fuori uso tutti gli strumenti elettronici che si trovano all'interno del suo campo d'azione; fai attenzione, però, perché potrebbe rivelarsi pericoloso, e monitora attentamente i bambini nel caso volessero cimentarsi in questo progetto.

1
Assemblare il Materiale

  1. 1
    Studia gli impulsi elettromagnetici. Non sei in grado di generare un EMP simile a quello che hai visto nei film "Matrix" o "Ocean's 11"; il dispositivo che stai per costruire è adatto ai piccoli strumenti elettronici.
  2. 2
    Riunisci i materiali. Per questo progetto hai bisogno di un circuito stampato e del condensatore di una fotocamera monouso; inoltre ti servono:
    • Saldatore;
    • Filo di rame leggermente isolato;
    • Interruttore;
    • Nastro adesivo;
    • Cacciavite piatto;
    • Pinze;
    • Cavo con anima;
    • Pinza spelacavi;
    • Carta vetrata;
    • Un oggetto circolare del diametro di 5 cm.[1]
  3. 3
    Rispetta le norme di sicurezza. Devi lavorare con degli oggetti sottoposti a un'elevata tensione elettrica e potresti prendere una forte scossa; fai molta attenzione, soprattutto quando rimuovi il condensatore. Dovresti anche procurarti un alloggiamento per la batteria e un multimetro per misurare la differenza di potenziale.[2]
    • Il multimetro è uno strumento che permette di misurare la tensione elettrica di un circuito; non è indispensabile per questo progetto, ma ti fornisce dei dati sulla differenza di potenziale ai capi del condensatore.

2
Isolare il Circuito Stampato della Fotocamera

  1. 1
    Procurati una macchina fotografica monouso. Non deve essere un modello elaborato, è sufficiente quello più economico che puoi trovare al supermercato. Prima di smontare la macchina, verifica che tutta la pellicola sia stata usata.
  2. 2
    Apri l'involucro. Usa un cacciavite piatto per fare leva e aprire con cautela la struttura esterna della fotocamera; abbi cura di non toccare il circuito stampato o qualsiasi altro componente metallico.
  3. 3
    Indossa un paio di guanti di gomma. Devi lavorare con elementi sottoposti a un'elevata tensione elettrica e potresti prendere una scossa molto dolorosa nel caso toccassi il condensatore del flash (che possiede circa 300 volt).
  4. 4
    Individua il condensatore. Si tratta in genere di un componente cilindrico, di colore nero con due cavetti che escono dal fondo.[3]
  5. 5
    Scarica il condensatore. Usa uno strumento dotato di manico isolato per evitare scosse elettriche; deve essere un attrezzo con una parte rivestita in gomma, in modo che l'elettricità non possa raggiungere la mano. Fai scivolare la punta del cacciavite fino a toccare uno dei sigillanti del flash e scaricare in questo modo il condensatore. Puoi sentire un rapido schiocco seguito da alcune scintille.
    • Una volta generata la prima scintilla, non devi ripetere questa operazione; mentre smonti il circuito stampato, continua a controllare i sigillanti della saldatura vicino al condensatore.
    • Non c'è bisogno di inserire la punta del cacciavite con forza, non devi danneggiare il resto del circuito per cercare energia elettrica.[4]
  6. 6
    Stacca la scheda elettronica e il condensatore. Dopo aver smontato la fotocamera con cautela, togli questi due elementi e traccia un segno sull'alloggiamento delle batterie con un pennarello, per distinguere il lato positivo da quello negativo. Dovresti essere in grado di riconoscere i due poli, perché dovrebbe già esserci una batteria nella macchina.
    • Prima di continuare estrai la batteria.[5]

3
Costruire il Generatore di Impulsi Elettromagnetici

  1. 1
    Prepara il cavo. Taglialo alla lunghezza desiderata, facendo attenzione che non abbia troppo gioco; potrebbero essere sufficienti da 7-8 a 30 cm. Questo cavo connette l'interruttore al condensatore; ricorda inoltre di togliere la guaina isolante.
  2. 2
    Salda il cavo. Collegalo a uno dei due terminali del condensatore usando un saldatore di qualità per evitare di danneggiare il circuito stampato. Fissa una goccia di colofonia priva di piombo sulla superficie del nucleo, dopodiché scalda il cavo sulla resina usando il saldatore; il materiale dovrebbe asciugarsi entro breve creando una giunzione solida.[6]
  3. 3
    Unisci l'interruttore. Prendi il filo elettrico che hai appena saldato al condensatore e uniscilo all'interruttore sul lato "off". Potrebbe essere necessaria una saldatura, ma la maggior parte degli interruttori è dotata di alloggiamento con una vite proprio per i cavi.
  4. 4
    Prepara la bobina. Avvolgi una striscia di nastro adesivo attorno a un oggetto circolare, avendo cura che il lato colloso sia rivolto verso l'esterno. Sovrapponi le due estremità del nastro, quindi prendi il cavo elettrico leggermente isolato e avvolgilo per 7-15 volte lasciando spuntare un segmento per collegare i terminali. Fai attenzione a non sovrapporre le spire della bobina e prenditi tutto il tempo necessario per eseguire un lavoro preciso; assicurati che il filo sia ben stretto e che non ci siano spazi liberi lungo la spirale.
    • Rivesti la bobina con il nastro adesivo per tenerla ferma.
    • Sfila l'oggetto circolare dal cavo arrotolato.
    • Taglia i terminali della bobina alla lunghezza che desideri, verificando di avere spazio a sufficienza per poter lavorare.[7]
  5. 5
    Togli la guaina isolante. Usa la carta vetrata per smerigliare le punte del cavo e rimuovere il rivestimento di smalto; questa operazione consente di creare un forte legame fra gli elementi.
  6. 6
    Salda la bobina al condensatore. Unisci un terminale della bobina a uno del condensatore; lavora con precisione per evitare pasticci.
    • Collega il tutto al lato opposto dell'interruttore.
  7. 7
    Unisci la bobina all'interruttore. Collega uno dei terminali del cavo arrotolato all'estremità "on" dell'interruttore.[8]
  8. 8
    Attiva il generatore quando sei pronto. Controlla che la batteria sia carica e ben posizionata. Prova il dispositivo su un videogioco palmare; i modelli più recenti, però, potrebbero non funzionare. Inserisci lo strumento elettronico nella bobina e gira l'interruttore.

Consigli

  • Se ti senti audace, puoi dissaldare l'innesco e il tubo allo xenon del flash da un circuito stampato per poi conservarli o buttarli in base alle tue preferenze; in alternativa, puoi isolare la sezione del circuito con quello di un caricatore per escludere il resto.

Avvertenze

  • Non azionare il generatore in prossimità di dispositivi medici o computer; se porti un pacemaker, non utilizzarlo.
  • Il generatore può danneggiare i transponder o i sistemi di identificazione a radiofrequenza.
  • In alcuni Paesi è illegale usarlo per danneggiare la proprietà o interferire con dei servizi.
  • È molto pericoloso lavorare con la corrente elettrica ad alta tensione; utilizza sempre tutti i dispositivi di protezione e rispetta le procedure di sicurezza per evitare di danneggiare gli oggetti o ferire le persone.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Fisica

In altre lingue:

English: Build an EMP Generator, Español: construir un generador de pulso electromagnético (PEM), Русский: построить ЭМИ генератор, Português: Construir um Gerador de Pulso Eletromagnético, Français: fabriquer un générateur d'impulsion électromagnétique, العربية: صنع مولد نبضات كهرومغناطيسية

Questa pagina è stata letta 6 037 volte.
Hai trovato utile questo articolo?