Come Costruire un Gruppo di Continuità

In caso di blackout, potresti aver bisogno di continuare ad alimentare dei sistemi importanti (computer o equipaggiamenti medici) che devono rimanere accesi a tutti i costi. Questa guida tratta un gruppo di continuità modulare. Puoi espanderlo con un generatore elettrico, energia solare, eolica, eccetera, in base alle tue preferenze.


La maggior parte dei gruppi di continuità venduti per i computer da scrivania hanno un piccolo inverter che funziona quando manca la corrente e che ritorna in modalità "normale" in condizioni normali. Questo produce una corrente alternata con un inverter continuo e usa uno o più sistemi per caricare la batteria deep-cycle più velocemente del tempo necessario a scaricarla. Ciò rende il design più semplice, e inoltre permette di avere più di un tipo di corrente continua utile a caricare le batterie. Questo sarà un gruppo di continuità on-line.

Passaggi

  1. 1
    Leggi tutte le avvertenze prima di procedere. Fallo per la tua sicurezza.
  2. 2
    Scegli un caricatore in grado di fornire la corrente necessaria per caricare la batteria e tenere testa alla carica dell'inverter. Sarà un inverter abbastanza resistente.
    • Compra un convertitore di corrente che sia progettato per funzionare con RV più grandi, se pensi di costruire un grande sistema.
    • Controlla le fonti di energia solare da usare come caricatore per l'intera casa e gli inverter per un sistema molto grande.
    • Se un RV o un convertitore ha un inverter incorporato, assicurati che sia isolato dall'input della corrente.
    • Assicurati che il caricatore possa gestire le batterie che vuoi comprare.
  3. 3
    Scegli solamente le batterie deep-cycle. Non usare la batteria di un'auto o di un camion, né una batteria marina. Se userai solo una batteria a gel o una senza manutenzione, andrà bene. Per i sistemi composti da più batterie deep-cycle, seleziona sono celle umide o AGM.
    • Assicurati che le batterie siano ventilate per le fughe di gas idrogeno.
    • Se compri delle celle umide, assicurati che il caricatore supporti una carica equalizzata.
    • Le batterie di acido e piombo sono vendute da 6 e 12 volt. Dovrai collegarle in serie per aumentare il voltaggio, o in parallelo per per aumentare l'amperaggio e le ore di autonomia.
      • 12 volt = 2x6V batterie connesse in serie.
      • 24 volt = 4x6V o 2x12V batterie in serie.
      • Quando colleghi in serie-parallelo, collega un paio di batterie in parallelo e dopo lo stesso paio in serie, non catene di batterie in parallelo.
    • Non mischiare diversi tipi di batterie. Batterie nuove insieme a quelle vecchie tendono a consumarsi più velocemente.
    • Quando si hanno degli schemi larghi in serie-parallelo, è bene sostituire le batterie ogni anno.
    • Le batterie a ciclo durano di più, mentre le batterie deep-cycle durano di meno.
    • Una batteria nuova da 12 volt caricata completamente ha un voltaggio di 12,6 a riposo (ogni cella è di 2,1 volt).
    • Un batteria nuova da 6 volt caricata ha un voltaggio di 6,3 a riposo.
    • Quando un caricatore di 12 è attivo, il voltaggio sarà superiore. Una carica di mantenimento (float charge) per un sistema a 12 volt è pari a 13,5-13,8 volt; una carica attiva richiede 14,1 volt. Potrebbe anche arrivare a 16 volt in carica, in base al caricatore. Dopo una carica completa, se la batteria non va in carica di mantenimento, il voltaggio a riposo ritornerà gradualmente peri al voltaggio della carica completa.
    • Una batteria da 12 volt scarica ha un voltaggio pari a 11,6 a riposo. Una batteria scarica da 6 volt ha un voltaggio pari a 5,8. Il voltaggio può temporaneamente scendere sotto questi livelli mentre si alimenta una grossa carica, ma deve ritornare al valore di norma dopo un'ora a riposo. Scaricare la batteria sotto 1,93 volt per cella a riposo danneggerà permanentemente la batteria.
    • Puoi misurare la carica delle batterie con il voltmetro, ma molte batterie hanno spesso una "carica vuota" che si consuma velocemente quando sono in uso. Dovrai testarle "dal vivo" per diverse ore e verificarne l'efficienza.
    • Un gruppo di continuità da 12 volt non può ricaricare completamente una batteria da 12 volt scarica, ma dà comunque una buona carica se il voltaggio di output è corretto (13,5-13,8 volt per un sistema di 12 volt). Controlla spesso i livelli dell'acqua nelle celle e riempile quando necessario con acqua distillata.
  4. 4
    Scegli un inverter.
    • Scegline uno abbastanza consistente che possa reggere più corrente di quella necessaria.
    • Un picco di corrente sufficiente a gestire le cariche di partenza del motore, che può essere 3-7 volte superiore al wattaggio in funzione.
    • Gli inverter sono disponibili in base al voltaggio di input, 12, 24, 36, 48, 96 volt e altri voltaggi comuni. Più alto è il voltaggio, meglio è, soprattutto per i sistemi più grandi – 12 volt è il sistema più comune, che ovviamente non può essere considerato se si ha un wattaggio pari a 2400 in output (la corrente da gestire è troppa).
    • Alcuni dei migliori inverter hanno incluso un caricatore di batteria automatico 3-stage e un relè di trasferimento, semplificando così il sistema. Questi inverter sono più costosi, ma vale la pena comprarli perché risparmierai soldi in generale, poiché il costo di questo caricatore incluso è minimo paragonato a quello di un caricatore esterno.
  5. 5
    Prendi i cavi, i fusibili e altro materiale per connettere batterie, caricatore e inverter.
    • Devono essere di buona qualità, ben fatti e piccoli abbastanza da poterli mettere insieme, per ridurre al minimo la resistenza del cavo.
    • Considera di comprare una barra di connessioni con grossi divisori, invece di avere fili ovunque. Serve a ordinare bene le cose e a prevenire incidenti. Aiuta anche a rimuovere le batterie più facilmente.
  6. 6
    Indossa l'equipaggiamento di protezione e rispetta le norme di sicurezza.
    • Indossa la protezione agli occhi per proteggerti dagli schizzi di acido.
    • Indossa anche guanti isolati protettivi.
    • Se indossi gioielli o oggetti di metallo, mettili da parte.
  7. 7
    Collega in modo sicuro il cavo del caricatore alla batteria deep-cycle, facendo attenzione alla polarità.
  8. 8
    Prepara il sistema di caricamento. Connetti il caricatore alla presa della corrente e accendilo. Assicurati che cominci un ciclo di caricamento adeguato e che l'inverter sia spento.
  9. 9
    Collega e testa l'inverter se è scollegato dal caricatore. Collega i cavi alle batterie, facendo attenzione alla polarità. Accendi l'inverter e testalo con una carica adeguata di corrente alternata. Non dovrebbero mai esserci scintille, fumo o fuoco. Lascia l'inverter acceso con la carica che desideri e fai caricare le batterie durante la notte, così verificherai che il caricatore e la carica sono adatti. Al mattino, le batterie dovrebbero essere cariche.
  10. 10
    Smonta l'impianto di prova.
  11. 11
    Costruisci una copertura ben fatta. Puoi usare delle mensole o un contenitore largo; servirà a contenere le batterie, il caricatore e l'inverter. Generalmente, non mettere il caricatore e l'inverter vicino alle batterie, per evitare che le fughe di gas vengano a contatto con questi. Se così fosse, potresti ridurre la durata dell'apparecchiatura elettronica, o creare un incendio causato dalle scintille del gas, se non c'è una ventilazione adeguata. Alcune partizioni devono essere installate separatamente e per garantire una buona ventilazione al caricatore e all'inverter. In alternativa, monta il caricatore/inverter fuori dal contenitore della batteria. Quando è pronto, installa i componenti in esso.
  12. 12
    Fai le connessioni. I cavi devono essere abbastanza corti. È bene avere un accesso facile a ogni batteria, quindi sistema e collega bene i cavi. Per le cellule umide, avrai bisogno di poter rimuovere facilmente i coperchi per verificare i livelli di fluido e riempirle di acqua distillata. Assicurati che l'inverter sia messo a terra. Puoi farlo con il cavo di terra sull'input del caricatore AC, o usare un paletto per la messa a terra conficcato nel terreno.
  13. 13
    Usa dei supplementi alternativi dove necessario. Puoi rimpiazzare o amplificare il caricatore con energia solare, eolica, eccetera, connesso al loro apposito controller di caricamento; servirà ad allungare di parecchio la durata. Inoltre, puoi amplificare il caricatore con un generatore. Collega l'alternatore di un camion a un piccolo motore a combustione, usa un generatore con un output di carica di 12 volt, o scollega il caricatore dalla presa AC e usa un generatore AC "regolare" per alimentare il caricatore.
    • Il gruppo di continuità può essere collocato all'esterno.

      • Installa una presa interna-esterna indipendente attraverso il muro. Potrai collegare il gruppo di continuità alla presa esterna (usando una prolunga e delle riduzioni) per dare corrente alla presa interna.
      • Scollega e isola un circuito interno dall'interruttore magnetotermico. Porta il cavo fuori dalla scatola o rimuovilo e collegalo all'inverter, creando una canalina di protezione. Tutte le prese, luci, rivelatori di fumo ecc. in quel circuito saranno alimentati dal gruppo di continuità, quindi fai un test per assicurarti che non ci sia altro collegato al circuito.
      • Usa le canaline elettriche come meglio desideri, in base alle soluzioni scelte.

Avvertenze

  • Non indossare orologi o gioielli quando maneggi le batterie.
  • Indossa una protezione per gli occhi quando maneggi le batterie.
  • La messa a terra dell'inverter non è facoltativa: è un obbligo. Ricorda di rispettare le norme locali per quanto riguarda la messa a terra, specialmente se si ha diritto a un solo paletto per abitazione.
  • C'è abbastanza corrente diretta in una batteria da fermare il battito del tuo cuore.
  • L'output di AC dell'inverter è simile alle correnti principali e può ucciderti.
  • Se non sei un elettricista esperto, non seguire questi passaggi.
  • Se la corrente va nelle prese esterne o vicino all'acqua, compra un inverter con un interruttore differenziale o aggiungine uno.
  • La corrente diretta della batteria può bruciarti. Un anello che finisce in mezzo a dei cavi "caldi" può amputarti il dito.
  • Non smanettare troppo con l'interruttore magnetotermico se non sei un buon (e cauto) elettricista.
  • Un cortocircuito alle batterie può creare dei flash accecanti, frantumare gli utensili, far scoppiare la batteria che emanerà acido solforico e pezzi di plastica dappertutto.
  • È consigliato indossare delle scarpe.
  • Fai in modo che le batterie abbiano una ventilazione adeguata. L'idrogeno intrappolato potrebbe provocare un incendio e/o scoppiare.

Cose che ti Serviranno

  • Una o più batterie deep-cycle
  • Un caricatore per batterie (del voltaggio delle batterie e adeguato alla loro composizione chimica)
  • Un inverter resistente
  • Cavi per batteria
  • Protezioni per occhi, faccia e mani (per maneggiare le batterie)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Casa & Giardino | Computer & Elettronica

In altre lingue:

English: Build Your Own Uninterruptible Power Supply, Español: construir tu propia fuente de poder ininterrumpible (UPS), Deutsch: Eine Unterbrechungsfreie Stromversorgung konstruieren, Русский: построить собственный источник бесперебойного питания, Français: fabriquer sa propre alimentation électrique sans interruption

Questa pagina è stata letta 23 878 volte.
Hai trovato utile questo articolo?