Costruire un pugnale non è una cosa semplice, ma con tempo, pazienza e attenzione per i dettagli è possibile farlo. Scegli i materiali migliori, crea un progetto che ti soddisfi e poi ritaglia tutte le parti prima di metterle insieme.

Metodo 1 di 6:
Scegliere i Materiali

  1. 1
    Scegli l'acciaio più adatto. Come regola generale dovresti procurarti dell'acciaio con un tenore di carbonio da medio ad alto. Una delle opzioni migliori è l'acciaio 1095, che ha uno spessore di 1,27 millimetri.[1]
    • L'acciaio 1095 è abbastanza economico, facile da trattare e di semplice lavorazione.
    • Un'altra possibilità da prendere in considerazione è l'acciaio L6, che contiene anche una piccola aggiunta di nickel. È ugualmente facile da trattare, ma è un po' meno resistente.
    • Altri tipi di acciaio utilizzati comunemente nella realizzazione di coltelli e pugnali sono l'acciaio 01, l'acciaio W2 e l'acciaio D2.
  2. 2
    Acquista un materiale di protezione. La "guardia" è la striscia di materiale che separa la lama dal manico. L'ottone è il materiale migliore per questo scopo.
    • Cerca di procurarti una barra di ottone che misuri circa 2,5 cm di larghezza e 4,76 mm di spessore. La lunghezza di cui avrai bisogno dipende dalle dimensioni del tuo pugnale, ma in genere non ti serviranno più di 14 centimetri circa.
  3. 3
    Scegli un buon legno per il manico. Anche se i coltelli moderni hanno dei manici di plastica, dovresti concentrarti su materiali naturali come il legno massello nella realizzazione del tuo pugnale, per ottenere un miglior design e un effetto autentico. Il legno massello è anche più semplice da lavorare per i principianti.
    • Una buona scelta è il legno di amaranto. Puoi anche provare con il legno di maclura pomifera, il tasso, l'eucalipto o il manzanita.
  4. 4
    Fai restringere e asciugare il legno. I manici di legno possono restringersi quando esposti al calore e all'umidità, rischiando la formazione di crepe. Uno dei metodi migliori per evitare questo problema è di far asciugare per bene il legno prima di utilizzarlo.
    • In estate puoi semplicemente lasciare il legno in un'auto esposta al sole per una o due settimane.
    • In alternativa puoi impostare il tuo forno sulla temperatura più bassa e far cuocere il legno per qualche ora. Tienilo sempre sotto controllo e rimuovilo se noti del fumo o degli annerimenti.
    Pubblicità

Metodo 2 di 6:
Progettare il Pugnale

  1. 1
    Decidi quanto vuoi che la lama sia lunga. Non c'è una lunghezza "corretta", quindi probabilmente dovrai fare una stima per decidere la lunghezza del tuo pugnale. La prima volta che progetti un pugnale dovresti pensare a una lunghezza compresa tra 7,6 e 10 centimetri.
    • Puoi fare prima uno schizzo della lama e misurarlo per trarne le dimensioni esatte, oppure puoi prima decidere le dimensioni e poi fare lo schizzo. Entrambe le opzioni sono accettabili.
    • Considera anche la larghezza. In teoria la larghezza della lama dovrebbe essere compresa tra 2,5 e 5 centimetri.
  2. 2
    Stabilisci la lunghezza del manico. La lunghezza del manico dovrebbe essere stabilita in base alle dimensioni della lama e della tua mano.
    • Come prima cosa prendi in considerazione le dimensioni della tua mano. Il manico dovrebbe essere un po' più lungo della larghezza della tua mano, in modo da poterlo afferrare e controllare al meglio.
    • Confronta poi questa misura con le dimensioni della lama. Il manico non dovrebbe essere mai più lungo della lama, ma nemmeno più corto della sua metà. Dovrebbe anche avere la stessa larghezza della lama nel suo punto più ampio.
  3. 3
    Disegna tutto. Prenditi tutto il tempo necessario per disegnare il pugnale e indicare con chiarezza tutte le misure.
    • Puoi fare il disegno a mano su carta o cartoncino, oppure puoi anche creare prima il progetto al computer. Scegli il metodo con cui ti senti più a tuo agio.
    Pubblicità

Metodo 3 di 6:
Parte Tre: Tagliare la Lama

  1. 1
    Taglia l'acciaio. Usa un seghetto per tagliare un pezzo di acciaio lungo tanto quanto la somma delle lunghezze di manico e lama.[2]
    • Tieni fermo l'acciaio con una morsa mentre lo tagli.
  2. 2
    Disponi sopra l'acciaio tagliato il tuo disegno. Ritaglia il disegno che hai fatto in precedenza e posalo sopra il pezzo di acciaio. Ricalca attentamente i contorni del disegno usando un pennarello nero.
    • In alternativa puoi incollare temporaneamente il disegno al pezzo di acciaio usando un adesivo idrosolubile.
  3. 3
    Ritaglia grossolanamente la forma generale. Usa il seghetto per ritagliare l'acciaio seguendo il contorno del disegno; basterà togliere il grosso del metallo in eccesso.
    • L'idea è di ottenere una sagoma approssimativa, non è necessario ottenere la forma precisa della lama in questa fase.
    • Continua a tenere fermo il metallo con la morsa.
    • In alternativa, per questo passaggio puoi usare anche un seghetto elettrico. Imposta il seghetto alla velocità più alta e fai pause frequenti per lubrificare la lama con della paraffina. Se non lubrifichi la lama, potrebbe surriscaldarsi.
    • La parte di metallo che rimane sotto al manico deve essere più stretta sia della lama sia del manico stesso.
  4. 4
    Carteggia il metallo. Rifinisci i contorni precisi del pugnale usando una lima di metallo. In questo momento non c'è bisogno di affilare la lama, ma dovrai regolarla fino ad ottenerne la forma precisa.
    • Se hai bisogno di più potenza di quanta ne può offrire la lima di metallo, puoi provare a usare una levigatrice a nastro o un seghetto da gioielleria.
  5. 5
    Smussa la lama. Fissa la lama al bordo del tavolo usando la morsa e con la lima regola entrambi i bordi in modo che siano equamente inclinati verso il centro. I bordi devono essere inclinati sia sul lato anteriore che su quello posteriore.
    • Usa una lima di metallo per smussare i bordi. La smussatura va fatta sempre muovendosi in avanti, mai alternando movimenti in avanti e all'indietro.
    • Usa entrambe le mani e cerca di applicare più forza possibile.
    • Tieni la lama fissata con la morsa all'altezza della vita. In questo modo sarà più semplice usare tutto il tuo peso corporeo nel fare pressione e il procedimento non ti provocherà dolori muscolari.
    • L'angolo di smussatura ideale è di circa 30 gradi. Cerca di mantenere questo angolo il più costante possibile lungo tutta la lama.
    Pubblicità

Metodo 4 di 6:
Temprare la Lama

  1. 1
    Accendi un fuoco. Il modo più semplice per farlo è di usare una griglia da barbecue o un focolare da giardino.
    • Se usi una griglia, dai fuoco a un blocco di bricchetti di medie dimensioni e fai aria fino a quando non cominciano a diventare rossi.
    • Se usi un focolare da giardino, dai fuoco a una pila di legna di medie dimensioni mista a bricchetti di carbone e fai aria sulla fiamma fino a quando non prende forza e diventa stabile.
  2. 2
    Metti la lama nel fuoco. Prendi il metallo dalla parte del manico utilizzando delle pinze e inserisci direttamente nel fuoco la parte di acciaio che fa da lama. Tienila in posizione, girandola di tanto in tanto, fino a quando l'acciaio non diventa rosso.
    • L'acciaio deve raggiungere una temperatura di circa 800 gradi.
    • Puoi usare una calamita per controllare che siano state raggiunte le condizioni ideali. Quando il metallo è abbastanza caldo, infatti, la calamita non dovrebbe più essere in grado di attirarlo.
    • A questo punto l'acciaio sarà molto fragile.
  3. 3
    Raffredda la lama. Immergi la lama in un contenitore di olio resistente alle alte temperature. Lascia che riposi nell'olio per diversi minuti.
    • Tieni la lama in posizione verticale mentre è immersa nell'olio.
    • Quasi tutti i tipi di olio vanno bene. L'olio motore funziona molto bene, ma puoi usare anche oli vegetali e fluidi di trasmissione
  4. 4
    Riscalda la lama. Metti la lama in un forno preriscaldato a 200 gradi. Lasciala scaldare per circa 20 minuti.
    • Con questo procedimento il metallo viene raffreddato, ma la lama deve essere a una temperatura compresa tra 175 e 290 gradi per temprarsi correttamente.
  5. 5
    Lascia raffreddare la lama. Quando noti che la lama è diventata di un colore giallognolo, significa che il metallo si è temprato correttamente. Lascia che si raffreddi fino a raggiungere la temperatura ambiente riponendola in un luogo sicuro.
    Pubblicità

Metodo 5 di 6:
Realizzare il Manico

  1. 1
    Fai dei buchi nella parte del metallo che farà parte del manico. Usa un trapano a colonna per fare due buchi nel metallo che permetteranno di fissare la lama al manico.
    • I buchi dovrebbero essere posti lungo la linea orizzontale centrale della lama. Mantieni uno spazio di almeno 5 centimetri tra di essi.
    • Ogni buco dovrebbe avere un diametro di 6,35 millimetri.
  2. 2
    Ritaglia le due metà del manico. Posiziona il disegno del pugnale sopra il pezzo di legno e ricalca il contorno del manico con una matita. Ripeti l'operazione un'altra volta per ottenere due pezzi separati e usa un seghetto per ritagliarli.
    • Quando li avrai ritagliati, i due pezzi dovrebbero essere un po' più lunghi e un po' più larghi del manico che desideri.
    Pubblicità

Metodo 6 di 6:
Parte Sei: Mettere Insieme il Tutto

  1. 1
    Ritaglia la guardia di ottone. Appoggia la barra di ottone al pugnale, posizionandola tra la lama e la parte più in basso che verrà poi ricoperta dal manico. Stabilisci quanto vuoi che la guardia sia lunga, poi ritaglia la barra della lunghezza scelta.
    • Non c'è bisogno di dare forma alla guardia dopo averla ritagliata.
    • Usa un seghetto a mano o elettrico per tagliare l'ottone. Tienilo fisso usando una morsa mentre lo tagli.
  2. 2
    Crea una fessura nella guardia. Dovrai fare dei buchi col trapano e poi ampliarli con una lima in direzione della lunghezza della guardia di metallo; la fessura deve essere larga abbastanza da far appena passare la lama.
    • Usando un trapano a colonna o un trapano elettrico, fai cinque piccoli buchi allineati lungo la linea centrale della guardia. Questa serie di buchi non dovrebbe essere più lunga della larghezza della lama.
    • Usa una lima di metallo per eliminare il materiale compreso tra i buchi. La fessura così ottenuta non deve essere più larga dello spessore della lama.
    • Assicurati che la fessura sia larga abbastanza da poter essere infilata nella parte di metallo che farà da manico, ma non abbastanza larga da farla scorrere su tutta la lama.
  3. 3
    Fai dei buchi in uno dei pezzi del manico. Infila la guardia di ottone nel pugnale e posizionala al suo posto, poi fissa uno dei pezzi di legno del manico lungo la parte di metallo corrispondente. Usa un trapano elettrico per fare dei buchi nel metallo in modo che trapassino anche il legno.
    • Assicurati che il manico e la lama siano perfettamente allineati. Se non sono allineati con precisione, i buchi del manico risulteranno essere in una posizione sbagliata.
  4. 4
    Fai dei buchi nel secondo pezzo del manico. Posiziona il secondo pezzo di legno del manico dall'altra parte del pezzo di metallo e tieni tutto fermo con la morsa. Fai due buchi in questo pezzo di manico, prolungando i buchi già fatti nell'altro pezzo di legno e nel metallo.
  5. 5
    Taglia due tasselli di ottone. I tasselli dovrebbero essere larghi circa 6,3 millimetri e abbastanza lunghi da essere infilati nella serie di buchi lungo il manico.
    • È meglio fare dei tasselli troppo lunghi piuttosto che troppo corti. Se ti sembrano troppo lunghi, basta limare le eccedenze in modo che, una volta inseriti nel manico, siano perfettamente a livello con il legno da entrambi i lati.
  6. 6
    Incolla i due pezzi del manico tra di loro. Mischia della resina epossidica resistente e applicala liberamente all'interno di entrambe le metà del manico in legno. Posiziona i due pezzi sul pugnale nelle rispettive posizioni.
    • Non lasciare asciugare la resina epossidica.
  7. 7
    Infila i tasselli con un martello. Metti un tassello in ogni buco e usa un martello per infilarli in posizione.
    • Una volta che i tasselli sono in posizione, elimina gli eccessi di colla usando dell'acquaragia.
    • Tieni fermo il pugnale con una morsa e lascia che la resina si fissi. La morsa non deve premere sui tasselli, perché potrebbero deformarsi con l'asciugarsi della resina.
  8. 8
    Rifinisci il pugnale. Usa della carta abrasiva per rifinire la lama fino a farla diventare splendente.
    • Potresti aver bisogno di tenere fermo il pugnale con una morsa mentre lucidi la lama.
    • Usa diversi tipi di carta abrasiva, partendo da una grana più bassa (per cominciare può andare bene 200), arrivando progressivamente fino a una grana più alta (1200).
    • Questo passaggio completa l'intera procedura.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Indossa sempre gli occhiali di sicurezza durante tutta la procedura, specialmente quando devi tagliare e temprare l'acciaio per realizzare la lama.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Occhiali di sicurezza
  • Banco da lavoro
  • Morsa
  • Seghetto elettrico
  • Seghetto
  • Acciaio al carbonio, tipo 1095 o simile
  • Barra di ottone
  • Vergella di ottone
  • Legno massello
  • Carta o cartoncino
  • Pennarello nero
  • Lima di metallo, levigatrice a nastro e/o seghetto per gioielleria
  • Griglia da barbecue o focolare da giardino
  • Bricchetti di carbone
  • Forno
  • Pinze
  • Trapano a colonna e/o trapano elettrico
  • Resina epossidica
  • Carta abrasiva

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 071 volte
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 8 071 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità