Come Costruire un Recinto per il Bestiame

Costruire un recinto per animali dipende molto dal tipo di bestiame che intendete rinchiuderci all'interno. Ce ne sono svariati tipi. Questo articolo fornisce una semplice panoramica di un tipico recinto per bestiame. Sentitevi liberi di iniziare un articolo su un qualsiasi tipo di recinto, divisi per tipo o per bestiame.

Passaggi

  1. 1
    Determina che tipo di recinto o recinti vuoi costruire. Questo dipende dal tipo di bestiame che hai, quanto vuoi spendere per i materiali e il resto, e quanto grande lo vuoi fare. C'è una enorme differenza tra recinti per allevamento e per pascolo.
    • Con i bovini, per esempio, i recinti da allevamento devono essere più resistenti di quelli da pascolo. Un recinto da pascolo per bovini richiede semplice filo spinato o un recinto ad alta resistenza, mentre per maiali, capre e pecore, un recinto da pascolo richiede una rete alta dal metro al metro e mezzo, rispettivamente. Un recinto da pascolo per cavalli può essere di filo spinato o ad alta resistenza, ma alcuni vogliono qualcosa di bello e lo fanno con tavole di legno dipinte o con ferro bello da vedere esteticamente.
    • Ci sono molti tipi di recinto a disposizione. Alcuni esempi includono:
      • Recinto elettrificato nella forma permanente (come ad alta resistenza) o temporanea. Il recinto elettrico può essere il più rapido ed economico da costruire se vivi in campagna. Terrà a bada ogni animale addestrato al filo, ed è anche utile come barriera psicologica per animali selvatici. Il filo elettrificato si dice sia energizzato, o “caldo”. Un recinto ad elettricità temporaneo è perfetto per un pascolo a rotazione o intensivo programmato perché può essere spostato sempre.
        • Questo articolo non spiegherà come istallare un recinto elettrico perché richiede passaggi diversi rispetto al costruire un recinto standard per bestiame.
      • Un recinto di filo spinato con quattro o sei fili per sezione, un recinto solo di filo senza spine ma ad alta resistenza o bassa resistenza (questo tipo è spesso elettrificato) o una combinazione dei due — un giro di filo spinato gira sulla cima del recinto e a volte ad altezze diverse, oppure un giro di filo senza spine sulla cima mentre i fili sotto hanno le spine. Entrambi sono ideali per il bestiame.
      • La rete metallica, anche se più costosa del filo spinato o di quello normale, è la migliore per attività che prevedono pascolo o allevamento di capre, pecore e maiali, ed è un recinto usato comunemente per bisonti e alci. La rete metallica si può anche usare nelle fattorie o ranch che hanno mucche e vitelli, è necessaria se il produttore non vuole che i vitelli scappino dal recinto. La rete è anche detta “recinto da fattoria” o “filo intrecciato” e si trova nella forma di filo di ferro da pollaio o di filo del 12 o 14 saldato in quadrati a distanze diverse, dai dieci ai quindici centimetri. Può essere alto dai novanta centimetri ai due metri.
      • Una staccionata in legno per cavalli o assi di legno vanno meglio per coloro i quali vogliono qualcosa di esteticamente più bello e non vogliono preoccuparsi dei potenziali problemi dati da un recinto di filo di ferro. Può essere costoso ma sicuro ed efficace per i cavalli. Un recinto in assi di legno è adatto anche per i bovini.
      • Anche un recinto con ringhiere di ferro è adatto per fattorie con cavalli o che vogliono qualcosa di più bello esteticamente. Può essere usato anche per altro bestiame, come bovini e pecore, soprattutto in aree molto frequentate, come recinti di contenimento o di abbattimento.
      • Recinto fatti di pannelli metallici; sono già fatti a pannelli che devono essere stabilizzati con pali di legno o sono pannelli che stanno in piedi da soli e hanno solo bisogno di un trattore per essere piazzati. Questi, a seconda della misura, vanno bene per tenere grossi animali come cervi, bovini (tori in particolare) cavalli (inclusi gli stalloni), bisonti e anche alci.
  2. 2
    Stabilisci dove andranno i recinti. Avrai bisogno di righello, goniometro, matita, carta e gomma per disegnare dove saranno sistemati i tuoi pascoli, quanti ne vuoi avere e dove saranno i cancelli d'ingresso, dove saranno le varie corsie di passaggio e come organizzerai e costruirai i recinti in modo da avere un passaggio senza problemi di traffico da un pascolo all'altro. Questo è fatto per ridurre o evitare del tutto il rischio che il tuo bestiame mangi su di un pascolo prima che il necessario tempo di recupero e/o riposo sia completato per quel particolare pascolo. .
    • Potresti prendere in considerazione l'idea di stampare una mappa del tuo terreno da Google Earth per disegnare dove vuoi staccionate ,cancelli, corsie, pascoli e recinti. Questo può rivelarsi molto più semplice che provare a disegnare tutto in scala su un foglio bianco a memoria!
  3. 3
    Determina come vuoi costruire i recinti con il bestiame che hai in mente. Pianifica come fare i recinti ricordando quegli animali particolari che potrebbero scavare, o salire sulle barriere, saltarle o arrampicarcisi sopra, o quelli che potrebbero passarci in mezzo come se non ci fosse niente.
    • È difficile immaginnare quali animali prenderai e come testeranno i recinti. In ogni caso, meglio andar sul sicuro, che pentirsi dopo, quando si costruisce un recinto per bestiame.
      • Le capre son famose per testare i limiti dei recinti, essendo portate a scalarli, saltarli, passarci sotto, o anche camminarci attraverso. Fai in modo che il recinto sia abbastanza alto, in modo che non possano scavalcare e rasente il terreno perché non possano strisciarci sotto. Lo spazio fra i fili deve essere minore della grandezza della loro testa, perché se passa quella, passa anche il resto del corpo!
      • Le pecore non sono così famose come le capre per mettere alla prova i recinti, ma hanno la stessa stazza; quindi c'è bisogno di recinti con le stesse caratteristiche per questa specie domestica.
      • I maiali son più temibili per come scavano o strisciano sotto i recinti che per le loro capacità di salirci sopra. Dovrai montare recinti abbastanza profondi in modo che i maiali non riescano a scavarci sotto e scappare.
      • Molti proprietari di cavalli ti diranno che il filo spinato è la cosa peggior per contenere i loro animali, e preferiscono spendere qualcosa in più per ringhiere o staccionate piuttosto. È molto più probabile che i cavalli saltino una barriera o trovino il modo di aprire il laccio del cancello, piuttosto che strisciare sotto o passare attraverso un recinto. In ogni caso, uno stallone che vuole arrivare da una cavalla in calore metterà a dura prova la resistenza del recinto; quindi se hai un branco di cavalli da riproduzione, assicurati che il recinto dove stanno sia forte, resistente e abbastanza alto che gli stalloni non possano eluderlo.
      • Recinti per le mucche son più facili da scegliere, un produttore ha una ampia scelta a seconda di dove le vuole tenere. Il recinto di filo spinato è la scelta più comune per il recinto da pascolo. Il recinto elettrificato è il migliore nel caso siano barriere messe molto alla prova, o per quelli che fanno pascolare le mucche su pascoli a rotazione. Un recinto più robusto, come di pannelli di ferro autoportanti, pannelli di legno o sbarre di ferro è la scelta migliore per recinti, luoghi di smistamento e zone di contenimento o lavoro, altamente consigliato per tori o recinti da abbattimento.
  4. 4
    Pianifica il tipo di pilastri che hai bisogno da mettere agli angoli. Questo è il punto di ancoraggio del recinto e riceve il grosso delle forze generate dai fili del recinto ai quali è connesso, ed è la prima e più importante parte che devi costruire. Cerca bene nella tua zona per questi tiranti, ne vedrai di tutti i tipi , osservali per vedere come hanno retto nel corso degli anni. Considerato il valore di un recinto, è logico costruire i tiranti angolari nella maniera migliore possibile.
    • I tiranti angolari variano di tipo e misura, ci sono ad H, a N o un tirante con un palo in legno in cima e un filo che va dalla cima di un palo alla base dell'altro palo. In altre parole, quando si hanno due tiranti ad H uno contro l'altro, come si vede comunemente nei recinti da pascolo, tre pali verticali, due traversi orizzontali e filo per tirante sono gli elementi necessari per costruire un tirante d'angolo di questo tipo. Questo tipo di costruzione è standard e regge quasi ogni recinto per molti anni.
  5. 5
    Chiama la compagnia del gas e quella telefonica per far venire un tecnico a segnare eventuali linee di passaggio sulla tua proprietà. Assicurati di sapere dove sono i tubi del gas “prima” di bucare, invece di dover affrontare un grosso conto per i danni o di farti male. La compagnia del gas sarà in grado di dirti dove passano i tubi prima che tu inizi a costruire il recinto.
  6. 6
    Procurati una mappa del tuo terreno. Una catastale potrebbe essere necessaria per stabilire i confini tra la tua terra e quella del vicino. È la prima cosa da fare, potrebbe richiedere del tempo di attesa.
    • Questa fase è cruciale per determinare dove andrà la tua recinzione perimetrale, soprattutto se il tuo terreno non è già definito da confini esistenti come una strada o una linea d'alberi. È meno importante se stai costruendo un recinto interno, all'interno del recinto perimetrale, spesso puoi rilevare da solo dove andranno i vari recinti piuttosto che spendere soldi per assumere un professionista.
      • Fare rilevamenti per pascoli interni e recinti richiede un buon occhio per poter dire se una linea di pali è dritta o meno, pali da rilievo, nastro da rilievo, bindella da 100, gesso o vernice per segnare-- gli ultimi due oggetti sono ideali per segnare recinti più piccoli e strutture di lavoro oltre a quelli elencati prima.
  7. 7
    Compra i materiali. Oltre, ovviamente, ai pali e al filo di ferro o pannelli di legno/ferro, avrai bisogno di altri attrezzi per tirare il filo, conficcare i pali, tagliare il filo di ferro etc. Compra tutto ciò che ti serve prima di fare il primo buco.
  8. 8
    Scava dei buchi. Una trivella o scavatrice viene usata per fare i buchi per i pali, soprattutto quando si comincia a costruire i pilastri angolari. I pali son piantati quanto necessario nella tua area, a seconda del tipo di suolo. I pali angolari devono essere piantati in modo che la base sia almeno tra i 60 e i 70 centimetri di profondità.
  9. 9
    Metti i pali angolari. Solitamente son più lunghi e più larghi in diametro di quelli usati per le linee. Alcuni scelgono di cementarli, tuttavia altri sostengono che così li si fa marcire più in fretta che fissandoli con ghiaia, sabbia o il suolo nel quale son piantati. Assicurati che siano dritti e in piano (non è “mai” un bene avere dei pali sorti) prima di mettere il palo superiore che unisce i tre interrati. Riempi lo spazio attorno ai tre pali con il terreno che è stato scavato, ghiaia, sabbia o cemento se preferisci.
    • Unisci il palo più in alto con gli altri tre. Avrai bisogno di un metro e di una motosega per tagliare i punti dove i pali si incontrano e la giuntura deve essere molto stretta. Molto spesso si ha bisogno di una mazza per far unire perfettamente il palo superiore con quelli interrati.
    • Metti il filo di tiraggio. Questo filo traversa dalla cima di un palo alla base di un altro, tira bene il filo con un bastone arrotolandoci il filo il più possibile senza romperlo, questo rinforza il tirante.
    • Continua con la traversa di mezzo e gli altri angolari.
      • Tieni presente che con i pannelli o le ringhiere i pilastri angolari non sono necessari. Anche recinti temporanei elettrificati non richiedono pilastri angolari permanenti.
  10. 10
    Metti la prima passata di filo da recinto. Questo servirà da guida per dove mettere i pali della linea con il battipali. Il primo filo dovrebbe stare tra i 20 e i 25cm dal suolo.
    • Questo passaggio non è solitamente necessario per recinti con pannelli o ringhiere, o elettrificati ma temporanei
  11. 11
    Metti i pali della linea del recinto. Sono fatti di legno o acciaio e messi a intervalli regolari. La distanza varia a seconda del recinto, può essere da 2 a 15 metri l'uno dall'altro. Più vicini sono meglio è, finanze permettendo, ed è una necessità se costruisci un recinto di contenimento o da lavoro che sarà messo a dura prova dagli animali che ci rinchiuderai. Tutti i pali che usi dovrebbero essere stati trattati, senza eccezioni, perché i pali non presso-trattati chimicamente hanno una vita molto più corta rispetto a quelli trattati. Questi stessi pali dovrebbero essere appuntiti in modo che sia più facile conficcarli nel suolo col battipali.
    • Idealmente i pali dovrebbero essere piantati per 35-45cm a prescindere dal terreno. Per terreni non piani serviranno più pali, come sul bordo di una collina o in una valle.
  12. 12
    Metti il resto dei fili. Dovrai decidere quanti fili vuoi mettere, soprattutto per recinti fatti di filo e basta. Lo standard son quattro linee di filo per ogni barriera (specialmente per barriere di filo spinato), ma ci sono produttori che preferiscono mettere cinque o sei linee di filo, specie se lungo una strada.
    • Assicurati che lo spazio tra un filo e l'altro sia uguale. Anche questo è parte di ciò che rende un recinto forte e resistente. Se i fili non sono distanziati regolarmente, è facile che un animale ci infili la testa in mezzo o addirittura che ci passi attraverso o sotto senza problemi. Devi assicurarti che questa sia una cosa difficile da fare.
    • Per recinti di assi o ringhiere ,lo standard è tre assi o sbarre di ferro, una sopra all'altra egualmente distanziate.
  13. 13
    Martella le graffette per il filo nei pali. Ogni palo deve essere connesso dal filo tenuto su dalle graffette. È importante perché il bestiame troverà un buco nel recinto, e questo può essere provocato da un filo non collegato al palo da una graffetta, o da un cavo spezzato in due. La graffetta può essere martellata perpendicolare al palo, o con un leggero angolo all'insù per far sì che sia più difficile che un'animale riesca a staccarla.
    • Controlla il perimetro del recinto per vedere se hai dimenticato qualche graffetta o qualsiasi altra cosa.
  14. 14
    Ripeti i passaggi descritti sopra per il resto del recinto che devi costruire.
  15. 15
    Lascia uscire gli animali al pascolo. Una volta finito di fare il recinto, puoi finalmente lasciare andare gli animali a pascolare. Tienili d'occhio per un'ora circa mentre esplorano il nuovo pascolo per vedere se trovare qualche buco da dove scappare. Se non ci son problemi, puoi anche andare!

Consigli

  • Controlla e ricontrolla che i pali siano allineati e alla stessa distanza, i fili messi alla stessa distanza l'uno dall'altro.
  • Usa un argano o un puleggia per tirare bene i fili. Non usare solo la tua forza perché non sarà mai abbastanza. Risparmia energia per maneggiare i pali e martellare le graffette
  • Tieni sempre presente quale tipo di animale vuoi tenere all'interno del recinto. Capre e mucche hanno bisogno di recinti diversi, per esempio.
  • Quando costruisci un recinto, devi trattare la prima linea che metti come una guida per sapere dove piantare i pali.
  • Può essere difficile recintare colline o vallate, soprattutto se son ripide. Dovrei piantare un palo alla base della collina e attaccarci a martellate il filo guida (la graffetta dovrebbe essere inserita nel palo abbastanza da tenere il filo, ma non da non farlo muovere negli occhielli della stessa), poi pianta un palo sulla cima e unisci il filo a quel palo.
    • Oppure, srotola semplicemente il filo lungo il recinto prima, conficca tutti i pali, metti tutti gli altri fili, tirali, quindi seguili e martella le graffette nei pali, iniziando dalla cima della collina. Potresti avere bisogno di un bastone o altro per tenere il filo in posizione mentre martelli le graffette.
    • Ci sono altri modi per mettere i fili su recinti collinari, fai una ricerca e trova quello più adatto per nel tuo caso.
  • I passaggi qui sopra sono principalmente per costruire recinti di filo. Se state facendo un recinto di pannelli o ringhiere, è l'opposto: prima vanno i pali, poi le sbarre di ferro o pannelli. È la stessa cosa per recinti elettrificati temporanei.
    • Recinti di rete son costruiti alla stessa maniera dei recinti di pannelli/ringhiere

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Animali | Fai da Te

In altre lingue:

English: Build a Livestock Fence, Español: construir una cerca para ganado, Português: Construir uma Cerca Rural, Русский: построить ограждение для домашнего скота, Deutsch: Einen Viehzaun bauen, Français: construire une clôture à bétail

Questa pagina è stata letta 26 219 volte.
Hai trovato utile questo articolo?