Come Costruire un Semplice Motore Elettrico

In questo Articolo:Avvolgere la BobinaCollegare la BatteriaInserire la Calamita

I motori elettrici permettono di dimostrare empiricamente proprietà interessanti dell'elettromagnetismo. Sebbene i principi che sono alla base dei fenomeni della corrente elettrica e dell'elettromagnetismo siano piuttosto tecnici, non è difficile costruire un motore elementare; puoi realizzarne uno molto semplice usando una bobina di filo elettrico, una fonte di energia elettrica e una calamita.

Parte 1
Avvolgere la Bobina

  1. 1
    Unisci quattro matite con del nastro adesivo. Fissale in gruppi di due per realizzare un oggetto solido attorno al quale puoi avvolgere la bobina; in alternativa, puoi utilizzare un cilindro con un diametro approssimativo di 1,5 cm.[1]
  2. 2
    Avvolgi il cavo elettrico attorno alle matite. Una volta unite tra loro o trovato un oggetto cilindrico adatto, inizia ad arrotolare strettamente il filo elettrico. Iniziando dal centro, realizza quindici spire muovendoti verso un'estremità e altre quindici verso l'altra. Al termine, togli il nucleo di matite; in questo modo, ottieni una bobina con due capi liberi.[2]
  3. 3
    Avvolgi le estremità sciolte attorno alla bobina. Portale attorno a ciascun lato per tre o quattro volte, in modo da mantenere compatta la struttura; rivolgi le punte terminali dei capi liberi lontano dal rotolo.[3]

Parte 2
Collegare la Batteria

  1. 1
    Fissa la batteria. Usa del nastro adesivo o della plastilina per bloccare la fonte di energia su una superficie piana come una scrivania o il tavolo. Questo passaggio ti permette di connetterla alla bobina senza doverla tenere ferma con le mani; accertati che la batteria sia appoggiata su un lato, per avere facile accesso a entrambi i terminali.[4]
  2. 2
    Spella le estremità del cavo elettrico. Usa una pinza spellacavi e rimuovi la guaina isolante dai capi liberi del rotolo; questi vanno collegati alla batteria e permettono alla corrente elettrica di attraversare la bobina. Con questa operazione puoi togliere qualunque rivestimento applicato sul filo di rame.[5]
  3. 3
    Infila ciascun capo nella cruna di un ago. L'ago è perfetto per sorreggere i cavi elettrici. Inserisci ciascuna estremità spellata in una cruna; in alternativa, puoi usare due graffette piegate (una per ogni capo libero) per realizzare il sostegno.[6]
  4. 4
    Fissa gli aghi ai terminali della batteria usando del nastro adesivo. Una volta collegato il cavo elettrico a entrambi gli aghi, devi unire questi ultimi alla fonte di energia elettrica; mettine uno a contatto con il polo positivo (indicato con il segno "+") e l'altro con il polo negativo (indicato con il segno "-"). [7]
    • Verifica che le punte degli aghi siano rivolte in basso verso la batteria e le crune verso l'alto con sopra la bobina.
    • Assicurati che nessun ago tocchi i rispettivi poli della batteria.
    • Quando i due capi liberi sono collegati alla batteria, l'energia elettrica attraversa gli aghi e il cavo; in questa fase è meglio indossare dei guanti di gomma o isolanti.

Parte 3
Inserire la Calamita

  1. 1
    Avvicina un magnete alla bobina. Quando la corrente elettrica scorre attraverso l'avvolgimento, sarà in grado di interagire con la calamita; porta quest'ultima in prossimità della bobina oppure fissala alla batteria stessa, proprio sotto il rotolo, usando del nastro adesivo. Più il magnete è vicino e più forte sarà l'interazione elettromagnetica.[8]
  2. 2
    Fai ruotare la bobina. Osserva cosa accade quando la fai girare: in base alla direzione in cui scorre la corrente e al lato del magnete che sta interagendo con l'avvolgimento, quest'ultimo può continuare a girare oppure no. Se la bobina si ferma, falla ruotare nell'altra direzione.[9]
  3. 3
    Sperimenta metodi differenti. Ogni variazione porta a risultati diversi. La bobina potrebbe girare più velocemente, più lentamente oppure rimanere completamente ferma, in base al fattore che hai modificato. Prova ad avvicinare o allontanare il magnete, a usarne uno più potente o a farne interagire l'altro lato con la bobina. Queste alterazioni aiutano a comprendere in maniera divertente le forze coinvolte in un motore elettrico.[10]

Consigli

  • Questo tipo di progetto è adatto alle superfici piatte.
  • Per ottenere una buona stabilità anche a velocità elevate, puoi realizzare un motore di forma ovale.

Avvertenze

  • Se il progetto è realizzato da un bambino, accertati che ci sia sempre la supervisione di un adulto per evitare incidenti.
  • Se usi un cavo sottile e una corrente elettrica intensa, il cavo può diventare rovente!

Cose che ti Serviranno

  • Matite
  • Filo di rame isolato
  • Pinza spellacavi
  • Nastro isolante
  • Due aghi
  • Batterie (da AA a D sono adatte al progetto)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

English: Build a Simple Electric Motor, Français: fabriquer un simple moteur électrique, Deutsch: Einen einfachen Elektromotor bauen, Português: Fazer um Simples Motor Elétrico, Español: construir un motor eléctrico simple, Русский: собрать простейший электромотор, Nederlands: Een simpele elektrische motor bouwen, Bahasa Indonesia: Membangun Motor Listrik Sederhana, 中文: 自制简易电机

Questa pagina è stata letta 28 430 volte.
Hai trovato utile questo articolo?