Come Costruire una Scala di Corda

2 Metodi:Scala Semplice con Una FuneScala di Corda con Pioli di Legno

Essere in grado di costruire una scala di corda è un’abilità che può rivelarsi davvero utile. Questo strumento non solo ha un risvolto pratico nelle attività all’aperto, come la nautica o l’escursionismo, ma è anche divertente e può diventare un gioco. Inoltre, può essere usato nei casi di emergenza quando una scala tradizionale non è disponibile, utilizzabile o risulta troppo ingombrante.

1
Scala Semplice con Una Fune

  1. 1
    Disponi un unico segmento di fune a terra in modo che formi una "U". Afferra l’estremità destra della "U" e fai scorrere la mano fino a 30 cm dall’estremità stessa.
  2. 2
    Tieni la corda fra le mani conferendole una forma a "S". Avvicina le mani per schiacciare orizzontalmente la "S".
  3. 3
    Realizza il primo piolo della scala prendendo l’estremità sinistra della fune e infilandola attraverso la prima piega a sinistra della "S". Porta l’estremità della fune sotto la curva inferiore, avvolgendo l’intera "S" per quattro volte. Inserisci sempre il capo della corda attraverso la seconda piega a destra della "S" per fissare il laccio e completare il primo piolo.
  4. 4
    Ripeti questo procedimento per ogni piolo di cui hai bisogno, finché la scala raggiunge la lunghezza desiderata.

2
Scala di Corda con Pioli di Legno

  1. 1
    Prepara due segmenti di corda legandone i capi oppure bruciacchiandoli. In questo modo eviti che le funi si sfilaccino o si disfino.
    • Per procedere a questa operazione devi eseguire dei nodi di arresto all’estremità di ogni fune. Prendi dello spago e fallo scorrere per la lunghezza della fune finché raggiungi quasi la sua estremità. Quando la lunghezza dello spago è circa una volta e mezza il diametro della fune, ripiegalo all’indietro. Lo spago dovrebbe formare una sorta di “U” capovolta. Avvolgi il resto dello spago attorno alla “U” e fanne passare il capo dentro l’anello in alto. A questo punto tira entrambi i capi dello spago finché l’anello si stringe attorno alla fune. Taglia le estremità dello spago in modo che non spuntino e per conferire un aspetto curato al lavoro.
    • È meglio usare dello spago di fibre naturali quando devi bloccare le estremità di corde naturali, perché ci sono meno possibilità che scivoli e si sleghi.
    • Se stai usando della corda sintetica, avvolgine le estremità con del nastro adesivo e poi bruciale sulla fiamma.
  2. 2
    Distendi la corda a terra e lega un cappio con un nodo semplice a circa 40 cm dall’estremità superiore. Per realizzare questo cappio, prendi un capo “attivo” della fune e appoggialo sull’altro (che chiameremo “passivo”). Il cappio è il primo passaggio per formare il nodo che fisserà il primo piolo di legno.
    • Con il termine “attivo” si intende il capo o l’estremità della corda che dovrai piegare e annodare per formare il nodo.
    • L’estremità “passiva” della fune è quella che non viene piegata, torta o arricciata per formare il nodo. Si tratta di tutta quella parte di corda opposta al capo attivo.
  3. 3
    Tira il capo passivo attraverso il cappio. Per farlo, inserisci le dita attraverso il cappio dal basso e afferra il capo passivo. A questo punto puoi tirarlo formando così un nuovo anello.
  4. 4
    Inserisci il piolo di legno nel nuovo cappio appena formato e tendi la fune. Sposta il cappio nella posizione che preferisci e poi tira la corda. Il nodo dovrebbe essere visibile nelle parti superiore e inferiore del piolo.
    • A questo punto il piolo è abbastanza sicuro, ma se fai un altro nodo semplice diminuisci di molto le possibilità che possa staccarsi dalla fune. Fai un altro nodo, un altro cappio e poi inserisci il capo attivo al suo interno. Verifica che il nodo semplice sia sotto quello che supporta il piolo.
  5. 5
    Ripeti il processo con l’altro segmento di corda. Fai in modo che i pioli siano ben livellati e paralleli. Una scala storta aumenta le possibilità di cadere.
  6. 6
    Crea il cappio successivo in un punto compreso fra 25 e 40 cm dal precedente. Cerca di distanziare ogni piolo in maniera uniforme, in modo da poterti arrampicare senza difficoltà. Aggiungi altri pioli finché la scala raggiunge la lunghezza desiderata.
  7. 7
    Fissa la scala in alto. Per farlo usa il nodo del boscaiolo o barcaiolo.
    • Per eseguire il nodo del boscaiolo, avvolgi per un giro completo il capo attivo della corda attorno al palo o ramo a cui vuoi fissare la scala. Incrocia poi questa estremità con quella passiva e continua ad arrotolarla attorno al palo per almeno altre due volte. Tira la fune con decisione per stringere il nodo. Se hai bisogno di una presa maggiore, avvolgi il capo attivo ancora un paio di volte attorno a quello passivo. Il nodo del boscaiolo è perfetto per legare una scala di corda, perché maggiore è la tensione a cui viene sottoposto, più esso si stringe.
    • Per legare un nodo barcaiolo, afferra l’estremità attiva della fune e avvolgila completamente attorno al palo per almeno tre volte; successivamente portala sopra l’estremità passiva. A questo punto avvolgi ancora la fune attorno al palo dall’altro lato rispetto al capo passivo per un paio di volte. Infila il capo attivo sotto una spira formata dall’estremità passiva e tiralo con decisione. Il nodo barcaiolo ha un’ottima presa e resiste bene alla forza di trazione orizzontale, per questo motivo si rivela perfetto per fissare la scala a pali e picchetti orizzontali. Proprio come con il nodo del boscaiolo, se hai bisogno di una maggiore presa, avvolgi il capo attivo attorno al palo per un altro paio di volte.
  8. 8
    Fissa la scala anche in fondo. Questo è un passaggio facoltativo, ma ti permette di migliorare la stabilità della struttura e ti facilita l’arrampicata.
    • Se hai deciso di assicurare la scala alla base, accertati di avere abbastanza corda per farlo; avrai bisogno di almeno 40 cm di fune.
    • Avvolgi ogni estremità inferiore a un picchetto con un angolazione di 45° usando un nodo barcaiolo.

Consigli

  • Valuta di usare una fune fluorescente, se stai costruendo una scala come dispositivo di emergenza. Sarà più semplice trovarla di notte o in una stanza buia.
  • Ricordati di usare una fune abbastanza robusta da sorreggere il peso di una persona. La maggior parte delle corde commerciali è etichettata in base al carico che può sostenere.
  • Se non fissi la scala al terreno, valuta di aggiungere delle piccole zavorre (2-3 kg) a ciascuna estremità inferiore per evitare che ondeggi eccessivamente mentre ti arrampichi.
  • Controlla regolarmente le funi alla ricerca di segni di usura o strappi. Sostituiscile, se noti delle zone sfilacciate.
  • Se la scala è corta, puoi annodare le funi direttamente a un punto di ancoraggio prima di iniziare la costruzione. Se i modelli sono più lunghi, vale la pena terminare la costruzione prima di fissarli a una struttura.
  • Ricopri l’area sotto la scala e quella circostante con delle foglie secche e dell’erba tagliata per ammortizzare un'eventuale caduta.
  • Utilizza una fune molto lunga per essere certo di avere sufficiente materiale per completare la scala. Puoi sempre tagliare la corda in eccesso una volta terminato il lavoro.
  • Le corde di fibra naturale, come la canapa ordinaria o quella di Manila, hanno una presa migliore sui pioli di legno e sui rami degli alberi rispetto a quelle di materiale sintetico.

Cose che ti Serviranno

  • Diversi metri di corda
  • Pioli di legno (facoltativi)
  • Accendino (facoltativo)
  • Nastro adesivo (facoltativo)
  • Spago di fibre naturali (facoltativo)


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

English: Make a Rope Ladder, Español: hacer una escalera de cuerda, Deutsch: Strickleiter bauen, Português: Fazer uma Escada de Cordas, Русский: сделать лестницу из веревки, Bahasa Indonesia: Membuat Tangga Tali, Français: fabriquer une échelle de corde

Questa pagina è stata letta 15 286 volte.

Hai trovato utile questo articolo?