Come Costruire una Toilette da Esterno

In questo Articolo:Iniziare il ProgettoCostruire la ToiletteEffettuare la ManutenzioneRiferimenti

Una toilette da esterno può essere un utile accessorio per una casa rustica. Ci sono vari tipi di toilette da esterno e molti metodi per costruirle, ma questi passaggi sono un buon punto di partenza per imparare come si costruiscono! Una toilette può fornire del compostaggio subito disponibile per l'orto e per il giardino e non è troppo difficile da costruire.

Parte 1
Iniziare il Progetto

  1. 1
    Verifica i vincoli paesaggistici della tua zona per essere certo che sia consentito costruire una toilette esterna. Non ci sono regole univoche in Italia e nel resto del mondo. Molto probabilmente non è possibile costruirla in città.
    • I vincoli riguardano le dimensioni e la distanza dalla fonte di approvvigionamento idrico. Una buona regola generale è quella di assicurarsi che la toilette sia costruita a una distanza che varia tra i 6 e i 30 metri da una fonte d'acqua.
  2. 2
    Scegli un design. Esistono diversi tipi di design per le toilette esterne, alcuni più semplici, altri più complessi. Prima di costruirla, stabilisci quanti sedili vuoi installare.
    • Considera le condizioni meteorologiche della tua zona. Una toilette con un paravento anteriore va bene in estate, ma non è esattamente indicata per gli inverni alpini.
    • Considera chi userà il bagno. Per esempio, se dovesse entrarvi un bambino accompagnato da un genitore, assicurati che ci sia abbastanza spazio per entrambi.
    • Sebbene la maggior parte delle toilette sia di forma rettangolare, esse possono variare parecchio in termini di comfort e dimensioni, possono avere semplicemente un foro nel pavimento su cui ci si accovaccia, oppure possono avere un sedile vero e proprio per sedersi. Tutte le toilette devono avere una qualche forma di ventilazione e preferibilmente qualcosa con cui pulirsi. Aggiungi alla toilette una mensola per sistemarvi la carta igienica e un paio di riviste e disinfettanti per le mani. Cogli l'occasione per esercitare la tua creatività!

Parte 2
Costruire la Toilette

  1. 1
    Verifica che non ci siano pericoli sottoterra. Per la tua sicurezza, individua tutte le tubature prima di cominciare a scavare.
  2. 2
    Scava una buca. È fondamentale compiere subito questa operazione, perché una volta realizzata la struttura portante della toilette, non sarà più possibile scavare la buca. [1] Non esistono una larghezza e una profondità prestabilite per la buca, tuttavia deve essere più grande di 60 x 60 cm. Una buca delle dimensioni 120 x 150 cm è indicata per una toilette con due sedili.
  3. 3
    Costruisci le fondamenta. Questa struttura deve essere inserita nella buca che hai precedentemente scavato. Ci sono tanti tipi di fondamenta e tipi diversi di toilette.
    • Un buon metodo consiste nell'avvolgere una struttura in legno (come una scatola) in carta catramata e inserirla nella buca. Tale struttura serve a tenere fuori l'umidità. Una volta che la scatola è stata inserita nella buca, livella il terreno attorno alla buca e crea una base di legno trattato intorno ad essa. Questo sarà l'impianto su cui verranno realizzati il pavimento e la struttura della toilette.
    • Se vuoi usare del cemento, costruisci una struttura in legno alla cui base realizzerai una soglia in cemento, spessa circa 10 cm. Non dimenticare di lasciare un buco al centro! Livella e uniforma il cemento attorno alla buca che hai scavato. Ricorda di rinforzare il cemento con tondini d'acciaio e con perni ad anello per il fissaggio.
    • L'utilizzo del cemento fa aumentare il costo della toilette e richiede l'intervento di un aiutante esperto.
  4. 4
    Realizza il pavimento. Innanzitutto, costruisci la struttura di travi (in base alle dimensioni della toilette), poi inserisci i fogli di compensato sulla struttura. Puoi costruirla direttamente sulle fondamenta della toilette oppure da un'altra parte, per posizionarla sulla base appena l'hai completata.
    • La struttura sarà realizzata con assi di legno. Si consiglia di usare del legno trattato in autoclave oppure l'hemlock non trattato, che ha una naturale resistenza al decadimento. La struttura può essere costituita da un semplice quadrato di 4 assi, ma si possono aggiungere altre assi a rinforzo del pavimento.
    • Se utilizzi delle assi di legno trattato in autoclave, ricorda di ricoprire le estremità con un impregnante.
    • Costruisci il pavimento con due (o tre, a seconda) fogli di compensato, inchiodati fra loro e inchiodati alla struttura. Assicurati di ricavare una sezione rettangolare per il sedile della toilette!
    • Installa un controtelaio per dare supporto al pavimento. Avvita e inchioda i fogli di compensato su di esso.
  5. 5
    Costruisci la struttura della toilette. Ti serviranno delle assi che siano almeno 15 x 15 cm. La quantità di assi necessaria, nonché la larghezza e la lunghezza delle stesse, variano in base alle dimensioni del tipo di toilette che vuoi realizzare.[2]
    • Per avere degli angoli resistenti, ricorda di non fissare fra loro solo gli angoli esterni delle assi, ma di passare i chiodi dalla parte esterna a quella interna della struttura.
    • Il modo più facile ed economico per fare le pareti laterali è utilizzare tavole 60 x 120 cm e coprirle con dei pannelli di compensato, in modo da costruire velocemente e facilmente la struttura.
    • Se preferisci costruire una toilette più costosa e più solida, puoi fare delle pareti più spesse e aggiungere, per rinforzarla, un sostegno diagonale, che è più difficile da realizzare, ma rende la toilette più resistente. Se vivi in un luogo freddo e intendi usare la toilette tutto l'anno, prendi in considerazione la possibilità di coibentarla.
    • Fissa con cura le pareti al pavimento.
  6. 6
    Costruisci il tetto. Metti come copertura un foglio di compensato e fissalo alle pareti. Puoi coprirlo con rivestimenti a rullo, tegole canadesi o pannelli metallici. Alcune persone si sbizzarriscono ad aggiungere frontoni e altre finiture, ma è un lavoro piuttosto complicato.
  7. 7
    Costruisci il sedile se vuoi che la toilette ne sia provvista. Puoi acquistarne uno prodotto in serie o puoi realizzarlo con una tavola di legno (60 x 120 cm) o del compensato. Inseriscilo all'interno dell'apertura rettangolare che hai ricavato al centro del pavimento.
  8. 8
    Crea un sistema di ventilazione. Puoi ritagliare un'apertura rettangolare sulla porta e coprirla con un paravento, oppure puoi tagliare una piccola mezzaluna sulla parte superiore della porta (come in quelle dei cartoni animati). La ventilazione è importante sia per gli odori sia per far circolare l'aria.

Parte 3
Effettuare la Manutenzione

  1. 1
    Rendila sostenibile. Getta della cenere, della segatura non trattata, della fibra di cocco o della torba nella buca dopo averla usata, per favorire il processo di decomposizione, in quanto questi materiali contengono sostanze di carbonio che assorbono il liquido e creano una barriera contro i cattivi odori.
    • Metti una piccola pattumiera con il coperchio dove buttare i materiali che non si decompongono facilmente, come assorbenti o tamponi.
    • Per poter mantenere la fossa pulita, usa carta igienica biodegradabile o butta la carta in una pattumiera coperta, da bruciare successivamente.
  2. 2
    Pulisci la toilette. Si tratta di un passaggio fondamentale, perché impedisce di contaminare l'area circostante. Se hai utilizzato le ceneri di legno di cui si è parlato prima, i rifiuti assomigliano a quelli che utilizzi per concimare il giardino e non dovrebbe essere troppo disgustoso maneggiarli.
    • Alcune persone creano uno spazio sul retro del gabinetto con una sorta di porta che si può aprire per raccogliere i rifiuti all'esterno. Per fare questo, è preferibile costruire la toilette sul fianco di una collina con l'ingresso alle spalle della stessa. Dopo aver raccolto i rifiuti, bisogna seppellirli da qualche parte, ad almeno 9 metri di distanza da una fonte d'acqua o di deflusso.[3]
    • A questo punto, il contenuto della toilette non diventerà altro che un ottimo fertilizzante e puoi servirtene per l'orto o il giardino, ma solo se per raccoglierlo hai seguito le linee guida della raccolta e del compostaggio dei rifiuti igienici.
    • Ogni tanto potrebbe essere necessario ripulire la buca togliendo i rifiuti. Per fare questo è necessario smontare il sedile e utilizzare una trivella manuale per rimuovere il contenuto sottostante. Se non disponi di una trivella puoi usare una pala, ma la trivella è lo strumento migliore; quindi, se vuoi mantenere pulita la toilette, ti conviene procurartela.
    • La terza opzione è quella di costruire una nuova buca per la toilette. Devi seguire tutti i passaggi descritti sopra, ma la toilette ce l'hai già!
  3. 3
    Pianta dei fiori intorno alla toilette. Le toilette esterne delle vecchie case erano ricoperte di fiori, per sembrare più gradevoli e per coprire i cattivi odori. Oggi l'unica funzione dei fiori è puramente estetica.[4]

Consigli

  • Un vecchio detto recita: "Tutti possono costruire una toilette, ma non tutti sanno costruire una buona toilette".
  • Se non sei un esperto, non farla troppo complicata.

Avvertenze

  • Quando lavori con il legno, fai attenzione.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Fai da Te | Attività all'Aperto

In altre lingue:

English: Make an Outhouse, Español: hacer una letrina, Русский: построить уличный туалет, Français: construire des toilettes sèches, Bahasa Indonesia: Membuat Kakus di Luar Rumah, Português: Construir um Banheiro Externo, Deutsch: Ein Klohäuschen bauen

Questa pagina è stata letta 10 602 volte.
Hai trovato utile questo articolo?