Come Creare Buone Abitudini di Studio per gli Esami

Scritto in collaborazione con: Emily Listmann

In questo Articolo:Stabilire una Routine di StudioPredisporti all'ApprendimentoStudiare in Modo più EfficaceUtilizzare il proprio stile di Apprendimento per Studiare Meglio26 Riferimenti

Se impari a studiare col ritmo giusto, sarai in grado di ridurre lo stress e sostenere gli esami con più sicurezza. Anche se all'inizio ti sembrerà difficile applicarti sui libri con una certa costanza, presto questa abitudine entrerà a far parte della tua quotidianità. Per acquisirla, prova a stabilire prima un programma e assimilare il materiale dei vari corsi. Se intendi perfezionare la tua routine, informati sui metodi di studio più efficaci e mettili in atto in modo da non perdere la concentrazione, dopodiché individua il tuo stile di apprendimento e seguilo per migliorare i tuoi risultati.

Parte 1
Stabilire una Routine di Studio

  1. 1
    Decidi quanto tempo studiare ogni giorno. Per prepararti a un esame, devi incominciare molto tempo prima della data in cui dovrai sostenerlo. Devi aprire i libri tutti i giorni in modo da apprendere gli argomenti e i concetti su cui verrai interrogato.[1]
    • Dovresti studiare regolarmente nell'arco della settimana per non dimenticare tutto quello che impari e avere il tempo di scoprire i collegamenti esistenti tra i vari concetti.
    • Se ti vengono assegnati compiti o esercitazioni per casa, occupatene durante le tue ore di studio perché ti permetteranno di afferrare meglio i contenuti da assimilare.
  2. 2
    Organizza lo spazio circostante per favorire l'apprendimento. Scegli una zona pulita, ben illuminata e lontana da distrazioni, in modo da poterti concentrare meglio. Abituati a studiare sempre nello stesso posto.[2]
    • Evita di stare seduto davanti al televisore o in una zona molto trafficata della casa;
    • Ad alcune persone piace studiare in biblioteca o al tavolino di qualche caffetteria, ma non è detto che lo stesso valga per te se ti distrai facilmente in ambienti rumorosi o frequentati da persone.
  3. 3
    Procurati l'occorrente prima di iniziare. Non è opportuno cominciare la sessione di studio perdendo tempo a cercare quello di cui hai bisogno. Assicurati di avere libri di testo, appunti, penne, matite, evidenziatori e il resto del materiale che ti serve.[3]
  4. 4
    Disattiva tutti i dispositivi elettronici. Costituiscono un'enorme distrazione, quindi spegni il telefono e la televisione. Se hai bisogno di usare il computer mentre stai studiando, stai lontano dai social network, dalle e-mail e dai siti web inutili.[4]
  5. 5
    Utilizza un diario o un'agenda per non dimenticare compiti e scadenze. Annota gli obiettivi quotidiani, settimanali o quadrimestrali in modo da ricordare quello che devi studiare. Ad esempio, puoi elencare tutti gli esami dei corsi su un piano quadrimestrale, quindi suddividere le sessioni di studio nell'arco delle settimane in modo da prepararti per ciascun esame. Dopodiché prova a elencare tutto quello che devi portare a termine ogni giorno.[5]
    • Puoi anche usare un calendario a parete e la lista delle cose da fare per tenere traccia delle esercitazioni, delle materie e degli argomenti da approfondire ogni giorno.[6]
  6. 6
    Crea un piano di studi. Programma tutti gli esami da sostenere segnando le date sul calendario dell'agenda, del diario o del taccuino che stai usando. Rivedilo a ritroso per prepararti correttamente. Ad esempio, stabilisci i giorni in cui preferisci concentrarti su una determinata materia e gli argomenti da ripassare quotidianamente.[7]
    • È bene che il programma degli esami segua uno schema generale in modo da non sprecare il tempo che intendi utilizzare per studiare.

Parte 2
Predisporti all'Apprendimento

  1. 1
    Leggi il materiale e i testi indicati all'interno del corso. Dovresti avere un libro di testo per ciascun corso, ma è anche probabile che i docenti indichino altri saggi o articoli da consultare. Non leggerli per sommi capi e non fare riferimento solo ai riepiloghi. Per abituarti a studiare efficacemente, devi analizzare tutti i testi assegnati.[8]
    • Se puoi, evidenzia le parti più importanti;
    • Cerca tutto quello che non ti è chiaro e controlla i termini poco comprensibili. Scrivi subito delle flashcard in modo da averle a disposizione anche in seguito.
  2. 2
    Prendi appunti e rivedili, colmando le lacune con le dovute ricerche. Quando sei in aula e quando leggi i testi, annota le nozioni e gli argomenti fondamentali che desideri approfondire in un secondo momento. Una volta tornato a casa, ti conviene rivedere gli appunti presi durante le lezioni e, se hai omesso qualcosa o non hai afferrato bene qualche concetto, cercare di rimediare a eventuali disattenzioni. Quando studi per un esame, chiarisci ogni dubbio in modo da inquadrare correttamente l'argomento.[9]
    • È fondamentale rivedere le informazioni nel corso delle settimane e nei giorni precedenti l'esame. Più le ripassi, più riuscirai ad assimilarle e ricordarle.[10]
  3. 3
    Registra le lezioni in aula usando il cellulare o un registratore digitale. In questo modo, potrai riascoltarle tutte le volte che vuoi in modo da afferrare bene i concetti. Puoi anche colmare le lacune presenti negli appunti.
    • Chiedi al professore il permesso di registrare la lezione.
    • Non usare questo metodo come pretesto per non prendere appunti durante le spiegazioni in aula. Il processo di apprendimento comincia in classe, perciò devi stare attento e seguire.
  4. 4
    Crea delle flashcard. Sono un ottimo modo per studiare, soprattutto per memorizzare termini, passaggi fondamentali ed elenchi di fatti e date. Ad esempio, prova a comporle per ricordare processi scientifici, formule matematiche o personaggi storici.[11]
    • Per creare le flashcard, puoi usare dei biglietti o tagliare dei pezzi di carta;
    • Puoi anche ricorrere ad alcuni strumenti online, come Quizlet o Kahoot, per realizzare flashcard e formulare questionari.
  5. 5
    Crea una mappa mentale. In altre parole, si tratta di trasformare l'argomento in una rappresentazione grafica, che fungerà anche da strumento mnemonico, utile soprattutto nel periodo degli esami. Ad esempio, puoi creare una rete che colleghi i concetti che stai analizzando o creare un diagramma basato sui tuoi appunti. Usa la tua creatività per organizzare i tuoi appunti mentre crei la tua mappa mentale.
  6. 6
    Chiedi a qualcuno di interrogarti. Man mano che l'esame si avvicina, chiedi a uno dei tuoi genitori, un amico o al docente di interrogarti su quello che hai imparato. Puoi formulare un questionario esemplificativo in modo che sappia che cosa chiederti, sottoporti a una verifica generale o lasciare che ti ponga delle domande prendendo spunto dai tuoi appunti. In questo modo, saprai se devi approfondire un argomento prima dell'esame vero e proprio.[12]
  7. 7
    Adegua la tua preparazione in base all'esame. Un esame può contenere domande a risposta multipla, richiedere la compilazione di spazi vuoti, la composizione di un elaborato, l'elaborazione di risposte brevi o qualsiasi altra cosa. A volte, è composto da più parti diverse tra loro.
    • Se si tratta di domande a risposta multipla, crea elenchi e tabelle, impara la differenza tra concetti e parole ed esercitati a stabilire collegamenti tra i vari argomenti.[13]
    • Se si tratta di compilare gli spazi vuoti, concentrati sugli appunti perché la maggior parte delle volte i docenti elaborano i testi sulle spiegazioni tenute in aula. Dovresti aspettarti che all'interno di una frase vengano omessi uno o più elementi importanti, come un termine, una data, una locuzione o un personaggio storico.[14]
    • Se si tratta di scrivere un saggio o sviluppare una risposta breve, presta attenzione ai concetti emersi durante le lezioni in aula. Scrivi tutto quello che sai su questo argomento e, se necessario, fai ulteriori indagini. Utilizza il programma didattico, le dispense e il sommario contenuto nei libri di testo per formulare una serie di possibili domande. Crea un elenco di riferimento per ogni eventuale traccia o domanda a risposta libera.[15]

Parte 3
Studiare in Modo più Efficace

  1. 1
    Prenditi una pausa tra una sessione di studio e l'altra. Alzati e cammina allontanandoti dal posto in cui sei seduto. Puoi fare uno spuntino, una passeggiata veloce o un po' di stretching. Cerca di svuotare la mente in modo da rimetterti al lavoro più rigenerato. Ogni interruzione dovrebbe durare 5-15 minuti, a seconda di quanto tempo sei stato concentrato sui libri.
    • Alcune persone si trovano meglio facendo pause più brevi e frequenti;
    • Dovresti fermarti anche quando ti senti scoraggiato.[16]
  2. 2
    Cerca aiuto se hai problemi. Potresti rivolgerti al professore, a un compagno di corso o ai tuoi genitori. In alternativa, prova con le lezioni private. È normale ricevere un piccolo aiuto, quindi non esitare a cercarlo se ti senti in difficoltà.[17]
    • Molti istituti mettono a disposizione lezioni gratuite grazie alla collaborazione di insegnanti o studenti.
  3. 3
    Unisciti a un gruppo di studio. Nei gruppi di studio è possibile condividere appunti, pensieri e idee. Lavorando con altre persone, potrai confrontarti con i tuoi compagni e capire meglio concetti che hai difficoltà a imparare da solo.[18]
    • Cerca un gruppo di studio nella tua scuola o università;
    • Recati nella biblioteca della tua città o dell'istituto che frequenti per cercare affissioni in bacheca sulla partecipazione a eventuali gruppi di studio;
    • Chiedi ai tuoi amici se vogliono formare un gruppo di studio.
  4. 4
    Trova qualcuno a cui spiegare un argomento. Uno dei modi migliori per comprendere e ricordare un concetto consiste nell'insegnarlo a un'altra persona! Collabora con un compagno di classe oppure spiega un argomento a tuo fratello o ai tuoi genitori. Puoi anche dare lezioni a uno studente più giovane se tratti una materia con piena padronanza. Le sue domande possono aiutarti a ragionare prendendo percorsi diversi.[19]
  5. 5
    Concediti una ricompensa quando hai raggiunto i tuoi obiettivi. Stabilisci un piccolo premio per ogni giorno di studio. Ad esempio, potresti giocare al tuo videogioco preferito, gustarti una fetta del dolce che tanto desideri o mettere da parte i soldi per comprare qualcosa che ti piace. Concentrati sugli obiettivi settimanali in modo da raggiungere quelli quotidiani, come trascorrere qualche ora con i tuoi amici o dormire una notte fuori nel fine settimana.[20]
    • All'inizio collega la ricompensa al tuo comportamento (come studiare tutti i giorni) piuttosto che al risultato, ovvero il voto che prenderai;
    • Chiedi ai tuoi genitori o al tuo compagno di stanza di aiutarti. I tuoi potrebbero concederti un piccolo compenso extra quando raggiungi un obiettivo di studio oppure, se hai coinvolto un amico, potrebbe mettere da parte dei dolci e dartene un pezzo quando te lo sei meritato.
  6. 6
    Gestisci lo stress dell'esame. È normale sentirsi sopraffatti e nervosi prima di un esame. Per ridurre la tensione, dedicati a un'attività piacevole e distensiva, come lo yoga, la meditazione o la ginnastica. Puoi anche ascoltare un po' di musica rilassante, stare con gli amici, disegnare o leggere.
  7. 7
    Evita di sgobbare sui libri la sera prima. Non è stato dimostrato che, studiando la sera prima dell'esame, è possibile migliorare i voti. Piuttosto, trova il tempo per prepararti nelle settimane e nei giorni precedenti. La sera prima cena in modo sano e dormi per 7-8 ore. Queste strategie sono un'alternativa migliore per affrontare il giorno dell'esame.

Parte 4
Utilizzare il proprio stile di Apprendimento per Studiare Meglio

  1. 1
    Usa le immagini se sei uno studente visivo. Cerca rappresentazioni visive dell'argomento che stai imparando, come le foto di un personaggio storico, una cartina geografica o illustrazioni di cellule in caso di biologia. Potresti anche dare un'occhiata a qualche documentario online.[21]
    • Tra le altre opzioni, potresti prendere appunti con penne colorate, usare un evidenziatore, disegnare diagrammi o elaborare uno schema dei concetti da imparare.[22]
  2. 2
    Ascolta la musica o un audiolibro se sei uno studente uditivo. La musica può aumentare la tua concentrazione mentre leggi. In alternativa, vedi se esiste un formato audiolibro del tuo testo. Alcuni libri offrono l'accesso digitale ai rispettivi file audio o sono persino corredati di un CD. Se devi leggere un romanzo, cerca la versione audio.[23]
    • Puoi anche provare a leggere ad alta voce i tuoi appunti o spiegare quello che stai imparando a qualcun altro.[24]
  3. 3
    Muoviti se sei uno studente cinestetico. Alcune materie, come le scienze, sono più facili da abbinare ai movimenti poiché ti offrono la possibilità di costruire schemi e modelli degli argomenti da studiare. Puoi sempre appendere una lavagna o un pannello al muro e stare in piedi mentre annoti i concetti più importanti o crei un diagramma di quello che stai imparando. In questo modo, puoi muoverti mentre elabori e apprendi le informazioni.[25]
    • Tra le altre opzioni prova i giochi di ruolo, la costruzione di modellini oppure crea una rappresentazione grafica dei contenuti dell'esame.[26]

Consigli

  • Evidenzia sempre i passaggi principali del libro in modo da individuare i concetti più importanti di ogni capitolo.
  • Tieni il cellulare lontano, altrimenti rischi di distrarti. Leggi le e-mail o i messaggi di testo che hai ricevuto solo dopo aver studiato, durante l'intervallo.
  • Non aspettare l'ultimo minuto per cominciare a studiare perché non sarai in grado di imparare tutto in tempo.
  • Concediti qualche minuto per concentrarti adeguatamente quando devi leggere o svolgere compiti ed esercitazioni.
  • Presta attenzione al docente ed evita di parlare con i tuoi compagni durante la lezione.
  • Guarda un video sull'argomento che stai studiando. A volte, ascoltare la spiegazione di un'altra persona può aiutarti a ricordare meglio i concetti.

Avvertenze

  • Ricorda che si tratta solo di un esame e che ti stai preparando, quindi non stressarti troppo.

Riferimenti

  1. http://www.youthcentral.vic.gov.au/studying-training/studying-tips-resources/top-10-study-tips
  2. https://www.understood.org/en/school-learning/learning-at-home/homework-study-skills/how-to-help-your-teen-develop-good-study-habits
  3. https://www.understood.org/en/school-learning/learning-at-home/homework-study-skills/how-to-help-your-teen-develop-good-study-habits
  4. http://www.sylvanlearning.com/blog/index.php/10-good-study-habits-new-school-year/
  5. https://www.understood.org/en/school-learning/learning-at-home/homework-study-skills/how-to-help-your-teen-develop-good-study-habits
  6. http://www.youthcentral.vic.gov.au/studying-training/studying-tips-resources/top-10-study-tips
  7. http://www.sylvanlearning.com/blog/index.php/10-good-study-habits-new-school-year/
  8. http://www.sylvanlearning.com/blog/index.php/10-good-study-habits-new-school-year/
  9. http://www.developgoodhabits.com/good-study-routine/
Mostra altro ... (17)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Emily Listmann. Emily Listmann lavora come tutor privato a San Carlos, in California. Ha lavorato anche come Insegnante di Scienze Sociali, Coordinatrice Didattica e Preparatrice per l'esame SAT. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze dell'Educazione presso la Stanford Graduate School of Education nel 2014.

Categorie: Tecniche di Apprendimento

In altre lingue:

English: Create Good Study Habits for Exams, Español: crear buenos hábitos de estudio para los exámenes, Português: Criar Bons Hábitos de Estudos para Exames, Русский: подготовиться к экзаменам заранее, Deutsch: Dich auf eine Prüfung vorbereiten, Français: adopter de bonnes habitudes de travail en période d'examen, Tiếng Việt: Tạo thói quen học tập tốt cho kỳ thi, Bahasa Indonesia: Menciptakan Kebiasaan Belajar yang Baik untuk Ujian, Nederlands: Goede studievaardigheden ontwikkelen, العربية: إرساء عادات جيدة للمذاكرة قبل الامتحانات

Questa pagina è stata letta 25 024 volte.
Hai trovato utile questo articolo?