Come Creare Tabelle Pivot su Excel

In questo Articolo:Creare una Tabella PivotConfigurare la Tabella PivotUsare la Tabella PivotRiferimenti

Le tabelle pivot sono tabelle interattive che consentono all'utente di raggruppare e riassumere grandi quantità di dati in un formato conciso per analisi e rapporti più semplici. Possono ordinare, contare e sommare i dati e sono disponibili in molti programmi che dispongono di fogli di calcolo. Un vantaggio di questa funzionalità di Excel è che ti consente di riordinare, nascondere e mostrare diverse categorie all'interno della tabella pivot per ottenere visualizzazioni alternative dei dati. Continua a leggere per scoprire come creare la tua tabella pivot su Excel.

Parte 1
Creare una Tabella Pivot

  1. 1
    Carica il foglio di calcolo da cui desideri creare la tabella pivot, che ti permette rappresentare graficamente i dati di un foglio di calcolo. È possibile eseguire calcoli senza dover inserire eventuali funzioni o copiare celle. Per creare una tabella pivot sarà necessario un foglio di calcolo con diverse entrate.
    • Puoi anche creare una tabella pivot in Excel usando una fonte dati esterna, come Access. Potrai inserirla in un nuovo foglio Excel.
  2. 2
    Assicurati che i tuoi dati soddisfino i requisiti richiesti per una tabella pivot, che non sempre è una soluzione al problema che incontri. Per poterla creare, il foglio di calcolo deve avere le seguenti caratteristiche di base:[1]
    • Deve includere almeno una Colonna con valori duplicate, cioè dati ripetuti. Nell'esempio che discuteremo in seguito, la colonna "Tipo Prodotto" ha due valori "Tavolo" o "Sedia".
    • Dovrebbe contenere valori numerici da comparare e sommare nella tabella. Nel prossimo esempio, la colonna "Vendite" contiene proprio dei valori numerici.
  3. 3
    Avvia l'auto-composizione Tabella Pivot. Clicca sulla scheda “Inserisci” in cima alla finestra di Excel. Clicca sul pulsante “Tabella Pivot” posto sulla sinistra.
    • Con la versione di Excel 2003 o precedenti, clicca sul menu Dati e seleziona Tabella Pivot e Report Grafico ….
  4. 4
    Seleziona i dati che desideri utilizzare. Per impostazione predefinita, Excel selezionerà tutti i dati presenti sul foglio di lavoro attivo. Puoi fare clic e trascinare per scegliere una parte specifica del foglio di calcolo oppure è possibile digitare l'intervallo di celle manualmente.
    • Se si utilizza una sorgente esterna di dati, è necessario cliccare sull'opzione "Utilizza un'origine dati esterna" e premere Choose Connection.... Sfoglia nel tuo computer per trovare il database.
  5. 5
    Seleziona la posizione della tabella pivot. Dopo aver selezionato il tuo intervallo, scegli dove metterla dalla finestra stessa. Per impostazione predefinita, Excel inserirà la tabella in un nuovo foglio di lavoro e ti permetterà di spostarti avanti e indietro cliccando sulle schede nella parte inferiore della finestra. Puoi anche scegliere di posizionare la tabella pivot sullo stesso foglio dei dati, consentendoti di scegliere la cella in cui desideri che siano inseriti.[2]
    • Quando sarai soddisfatto delle tue scelte, fai click su OK. Verrà inserita la tua tabella pivot e l'interfaccia cambierà.

Parte 2
Configurare la Tabella Pivot

  1. 1
    Aggiungi un campo riga. Quando si crea una tabella pivot, essenzialmente si ordinano i dati per righe e colonne. La struttura della tabella è determinata da ciò che aggiungi e dove. Per inserire le informazioni, trascina un campo dalla Lista Campi sulla destra della sezione Campi Riga della tabella pivot.
    • Ad esempio, la tua società vende tue prodotti: tavoli e sedie. Hai un foglio di calcolo con dei numeri (Vendite) riferiti a ogni prodotto (Tipo Prodotto) venduto nei tuoi cinque punti vendita (Negozio). Supponiamo che tu voglia vedere quanto di ogni prodotto viene smerciato in ogni negozio.
    • Trascina il campo Negozio dall'elenco dei campi nella sezione Campi Riga della tabella pivot. Apparirà la lista dei negozi, ciascuno nella propria riga.
  2. 2
    Aggiungi un campo colonna. Come le righe, anche le colonne consentono di ordinare e visualizzare i dati. Nell'esempio precedente, il campo Negozio è stato aggiunto alla sezione Campi Riga. Per vedere quanto di ogni tipo di prodotto è stato venduto, trascina il campo Tipo Prodotto nella sezione dei Campi Colonna.
  3. 3
    Aggiungi un campo valore. Ora che hai stabilito l'organizzazione generale, puoi aggiungere i dati da visualizzare nella tabella. Fai clic e trascina il campo Vendite nella sezione Valore Campi della tabella pivot. Nella tua tabella vedrai visualizzate le informazioni di vendita per entrambi i prodotti in ciascuno dei tuoi negozi, con un Totale Colonna sulla destra.[3]
    • Per tutti i passaggi di cui sopra, puoi trascinare i campi nelle caselle corrispondenti sotto l'elenco Campi sul lato destro della finestra invece di trascinarli sulla tabella.
  4. 4
    Aggiungi più campi a una sezione. Le tabelle pivot permettono di aggiungere più campi per ciascuna sezione, consentendo un maggiore controllo sulla visualizzazione dei dati. Utilizzando l'esempio precedente, supponiamo che tu produca diversi tipi di tavoli e di sedie. Il tuo foglio di calcolo può memorizzare se l'elemento è un tavolo o una sedia (Tipo Prodotto), ma anche il modello esatto che è stato venduto (Modello).
    • Trascina il campo Modello nella sezione Campi Colonna. Le colonne adesso visualizzeranno la ripartizione delle vendite per ogni modello e tipo. Puoi modificare l'ordine in cui vengono visualizzate queste etichette facendo clic sulla freccia accanto al campo nelle caselle nell'angolo inferiore destro della finestra. Seleziona "Sposta su" o "Sposta giù" per modificare l'ordine.
  5. 5
    Cambia il modo di visualizzazione dei dati facendo clic sull'icona della freccia accanto a un valore nella casella Valori. Seleziona "Impostazioni Campo Valore" per cambiare il modo in cui vengono calcolati i valori. Ad esempio, potresti visualizzare il valore sotto forma di percentuale anziché di totale o di media invece di somma.
    • È possibile aggiungere lo stesso campo alla casella Valore più volte per semplificare tutto. Nell'esempio precedente, viene visualizzato il totale Vendite per ogni negozio. Aggiungendo nuovamente il campo Vendite, puoi modificare le impostazioni del valore per mostrare le vendite classificate per seconde come percentuale delle vendite totali.
  6. 6
    Impara alcuni modi in cui i valori possono essere manipolati. Quando si cambiano i modi in cui vengono calcolati i valori, hai diverse opzioni tra cui scegliere a seconda delle tue esigenze.
    • Somma - questa è l'impostazione predefinita per i campi Valore. Excel sommerà tutti i valori nel campo selezionato.
    • Conta - conterà il numero di celle che contengono i dati nel campo selezionato.
    • Media – farà la media di tutti i valori del campo selezionato.
  7. 7
    Aggiungi un filtro. La zona "Filtro Report" contiene i campi che consentono di spostarsi tra le sintesi dei valori mostrati nella tabella pivot filtrando il set di dati. Essi fungono da filtri per la relazione. Ad esempio, impostando il campo Negozio come il filtro invece di un'Etichetta di Riga, potrai selezionare ciascun negozio per vedere i singoli totali di vendita o più negozi contemporaneamente.

Parte 3
Usare la Tabella Pivot

  1. 1
    Ordina e filtra i tuoi risultati. Una delle caratteristiche chiave della tabella pivot è la capacità di ordinare i risultati e vedere report dinamici. Ogni etichetta può essere ordinata e filtrata facendo clic sul pulsante freccia verso il basso accanto all'intestazione dell'etichetta. È quindi possibile ordinare l'elenco o filtrarlo per mostrare solo le specifiche voci.[4]
  2. 2
    Aggiorna il tuo foglio di calcolo. La tabella pivot si aggiorna automaticamente quando si modifica il foglio di calcolo di base. Questo può essere utilissimo per i fogli di lavoro che monitorano e rilevano delle modifiche.
  3. 3
    Modifica la tabella pivot, in cui è estremamente facile cambiare la posizione e l'ordine dei campi. Prova a trascinare i differenti campi in diverse posizioni per trovare una tabella pivot che soddisfi le tue esatte esigenze.
    • È da qui che prende il nome la tabella pivot. Spostare i dati in posti diversi si dice "pivoting", cioè "ruotare attorno a un perno", perché cambi il verso secondo cui i dati vengono visualizzati.
  4. 4
    Crea un grafico pivot. È possibile utilizzare un grafico Pivot per mostrare delle visualizzazioni dinamiche. Il grafico pivot può essere creato direttamente dalla tabella Pivot una volta completata, velocizzando al massimo la creazione del grafico.

Consigli

  • Se usi il comando Importa dati dal menu Dati, avrai più opzioni d'importazione come connessioni con Database Office, file Excel, database di Access, file di testo, ODBC DSN, siti web, OLAP e XML/XSL. Potrai poi usare i dati come faresti con un elenco Excel.
  • Se stai usando un Autofiltro (sotto "Dati" —> "Filtro"), disattivalo quando crei la tabella pivot. Potrai riattivarlo dopo averla creata.

Avvertenze

  • Se stai usando dati di un foglio di calcolo esistente, assicurati che nell'intervallo che stai selezionando ogni colonna abbia un nome univoco nella prima cella.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 43 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Office

In altre lingue:

English: Create Pivot Tables in Excel, Français: créer un tableau croisé dynamique sous Excel, Español: crear tablas dinámicas en Excel, Português: Criar Tabelas Dinâmicas no Excel, 中文: 在Excel中创建数据透视表, Русский: создать сводную таблицу в Excel, Nederlands: Draaitabellen maken in Excel, العربية: إنشاء جداول محورية في برنامج Excel, Bahasa Indonesia: Membuat Tabel Pivot di Excel, Čeština: Jak vytvářet kontingenční tabulky v Excelu, Tiếng Việt: Tạo Pivot Table trong Excel, ไทย: สร้าง Pivot Table ใน Excel, 日本語: Excelでピボットテーブルを作成する, हिन्दी: एक्सेल में पायवट (Pivot) टेबल्स तैयार करें (Create Pivot Tables in Excel), Türkçe: Excel'de Özet Tabloları Nasıl Oluşturulur

Questa pagina è stata letta 72 917 volte.
Hai trovato utile questo articolo?