Come Creare il Tuo Podcast

4 Metodi:Prima di RegistrareCreare un PodcastCaricare il Tuo PodcastGuadagnare Grazie al Tuo Podcast

Creare, promuovere e distribuire il tuo podcast al pubblico online è relativamente facile. I podcast stanno diventando sempre più popolari, perché molti blogger ricorrono ai programmi radio su internet per trasmettere la loro musica o il loro messaggio. Puoi pubblicare il tuo podcast sulla rete in circa 5-10 minuti. Ti servirà solo la tua voce, delle attrezzature per registrare, accesso a internet e un argomento interessante di cui parlare!

1
Prima di Registrare

  1. 1
    Decidi il tipo di podcast. Quali saranno i contenuti? Scrivilo per non dimenticare. Crea una bozza o una struttura per prendere nota degli argomenti da discutere e promuovere.
    • Ci sono moltissimi esempi di podcast già esistenti. Podcast.com offre un elenco di podcast ordinati per categorie, che includono comicità, notizie, salute, sport, musica e politica. Alcuni esempi includono Mugglecast, che parla dei romanzi e dei film di "Harry Potter"; The Word Nerds, che discute dell'etimologia delle parole e altri argomenti linguistici; Fantasy Football Minute, un podcast che aiuta tutti gli allenatori di fantacalcio; e NPR Science Friday, la versione podcast della trasmissione settimanale sulla radio.[1]
    • Ascolta alcuni dei podcast più popolari per notarne lo stile e i contenuti. Redigi una scaletta per ridurre al minimo le pause imbarazzanti. Se farai delle interviste ai tuoi animali domestici, probabilmente dovresti scrivere le domande.[2]
  2. 2
    Scegli l'attrezzatura che userai per produrre il tuo Podcast. La maggior parte dei podcast includono un microfono (USB o analogico), un mixer (per un microfono analogico) o magari un nuovo computer. Potrai acquistare per circa 100€ diversi pacchetti per i podcast.
    • Non affidarti al microfono standard del tuo PC, perché dovrai preoccuparti di produrre il suono più professionale possibile. Ti serviranno un set di cuffie con un microfono con la cancellazione del rumore, per essere sicuro che i tuoi ascoltatori non siano distratti dal suono del condizionatore nell'angolo.[2] Per registrare al meglio la voce, puoi acquistare un microfono unidirezionale di tipo dinamico. Li troverai a poco prezzo su internet e nei negozi di musica.[3]
    • Il tuo podcast sarà registrato in movimento o a casa? Magari vuoi realizzare un podcast usando il tuo smartphone o tablet (Android, iOS). Le basi che ti serviranno sono un microfono e un programma di registrazione. Ti servirà un mixer solo se hai più di un ingresso. Delle piccole unità con circa 4 ingressi saranno adatte a quasi tutti i tipi di podcast.
  3. 3
    Scegli il tuo programma. Se hai un Mac, puoi registrare con Garageband (installato gratuitamente su ogni Mac come parte della suite iLife). Ci sono dei pacchetti software gratuiti (come Audacity) e programmi costosi (Adobe Audition). Ci sono anche software che offrono soluzioni per tutte le tasche, come Sony Acid (Music Studio costa 50€, mentre Acid Pro 200€). Alcuni mixer e microfoni offrono in dotazione dei software gratuiti.
    • Il programma iPodcast Producer di Industrial Audio Software è molto adatto ai podcast. Si prende cura dell'intero processo dalla registrazione al caricamento del prodotto finito grazie al client FPT integrato. Però costa molto.[2]
    • Audacity (è gratuito!) è facile da usare ed esistono versioni per Windows, Mac e Linux. Ha molte funzionalità utili e plugin.[4]
      • Se non ti serve un programma così sofisticato, Registratore di Suoni (su Windows) fa tutto quello che serve, ma salva i file solo in formato .wav; dovrai convertirli in mp3 prima di pubblicarli. Puoi usare MusicMatch Jukebox per farlo.
    • Se scegli Adobe Audition, puoi sottoscrivere un abbonamento mensile all'Adobe Cloud che offre l'intera suite Adobe (con un costo ridotto per gli studenti). Inoltre, su Lynda.com puoi trovare un'eccellente guida video (di circa 5 ore di durata) su tutto ciò che riguarda Adobe (e molte altre tecnologie) al quale puoi accedere con un abbonamento mensile che puoi interrompere in qualunque momento.

2
Creare un Podcast

  1. 1
    Prepara il tuo contenuto. Potresti preparare un copione di quello che vuoi dire all'inizio del programma e scrivere quando passare da una storia all'altra. Ordina il contenuto così da poter leggere progressivamente la lista.
    • Qualunque cosa sia, assicurati che ti diverta. Probabilmente non diventerai ricco per i tuoi sforzi. Dedica del tempo a discutere o promuovere qualcosa che ti appassiona; la ricompensa sarà nell'impartire la tua conoscenza, il tuo umorismo, la tua musica agli altri.
  2. 2
    Registra l'audio del tuo podcast. Si tratta del passaggio più importante, perché, senza la tua voce, il tuo podcast non esisterebbe. Parla con un ritmo costante e mostra la passione per 'argomento. Leggi il copione e non dimenticare di ringraziare le persone per essere una parte del tuo show.
    • Puoi aver preparato il podcast perfetto, ma in alcuni casi dei problemi tecnici possono rovinare il tuo duro lavoro. Prima di iniziare la vera sessione di registrazione, fai alcune prove per collaudare il software, provare le impostazioni del volume e assicurarti che tutto funzioni come dovrebbe.[2]
  3. 3
    Salva il file audio (in formato MP3) sul desktop del tuo computer. Assicurati che sia in formato MP3; un bit rate di 128 kbps probabilmente è sufficiente per un podcast con solo parlato, ma se vuoi riprodurre della musica, dovresti garantire un bit rate di 192 kbps o migliore.[1]
    • Non usare caratteri speciali (come # o % o ?) nel nome del file. Aprilo con un editor audio e rimuovi i rumori di sottofondo o le lunghe pause di silenzio. Inserisci della musica di introduzione o di uscita se desideri.
    • Naturalmente, puoi salvare sempre il file in formato WAV prima, per avere un master su cui lavorare se qualcosa dovesse andare storto.
  4. 4
    Dai un tag al file, inserisci le informazioni ID (artista, album, ecc.) e scegli una copertina. Disegnala da solo, trova delle immagini gratuite non protette dai diritti d'autore su internet o fanne realizzare una da un amico.
    • Fai attenzione a dare al file audio un nome che riporti chiaramente il nome del podcast e la data dell'episodio. Potresti anche voler modificare i tag ID3 del file MP3 per aiutare le persone a trovare e catalogare il tuo podcast.
  5. 5
    Crea un feed RSS per il tuo podcast. Il feed deve rispettare tutti gli standard dei feed 2.0 con allegati. Puoi usare un servizio completo come Libsyn, Cast mate o Podomatic (vedi i collegamenti alla fine dell'articolo). Per i podcast molto lunghi, dovrai pagare una piccola tariffa.
    • Il modo più semplice per farlo è usare un blog. Perciò visita Blogger.com, Wordpress.com o un altro servizio di blogging, e crea il tuo blog con il titolo del tuo podcast. Non pubblicare alcun post per ora.
      • Se il tuo host impone un limite alla banda che puoi usare, potresti incorrere in costi aggiuntivi se il tuo podcast diventerà molto popolare (incrociamo le dita!).
    • Un feed agisce da "contenitore" per i file MP3 e comunica ai programmi aggregatori dove trovare i nuovi episodi. Puoi farlo manualmente con la programmazione XML. Si tratta di un linguaggio simile all'HTML. Puoi copiare un altro file RSS e usarne il modello su cui applicare le modifiche necessarie.

3
Caricare il Tuo Podcast

  1. 1
    Metti il tuo feed RSS su internet. Visita Feedburner e scrivi l'URL del tuo blog, poi fai click su "I am a podcaster!" (Sono un podcaster!) Nella schermata successiva, configura le impostazioni del tuo podcast. Si tratta degli elementi che riguardano direttamente il podcast. Il tuo feed su feedburner è il tuo podcast.
    • Vai su uno degli host che puoi trovare online ed iscriviti. Poi vai sui tuoi file e carica il tuo file MP3.
    • Scrivi un post sul tuo blog o sito web - il titolo del post dovrebbe essere il titolo dell'ultimo episodio del tuo podcast, e il testo dovrà riportare la descrizione dei contenuti. Scrivi qualche riga sull'argomento che tratterai nell'episodio. Al termine del post, inserisci un collegamento diretto al file audio.
  2. 2
    Aspetta qualche minuto. In poco tempo, Feedburner dovrebbe aggiungere questo post al tuo feed, e avrai appena pubblicato il tuo primo episodio! Puoi inserirlo su iTunes o molte altre raccolte di podcast per farlo conoscere. Potrebbe essere una scelta migliore però aspettare di avere più esperienza, così che la quinta puntata del tuo podcast debba competere con la prima degli altri.
    • Pubblicare un podcast su iTunes è piuttosto semplice. La pagina dei podcast del negozio di iTunes ha un grande pulsante che richiede il link RSS e alcune altre informazioni sul tuo podcast. Puoi pubblicarlo anche via web grazie al link nelle FAQ di iTunes.[1]
    • Quando aggiorni il tuo podcast assicurati che i nuovi episodi compaiano nelle raccolte.
    • Metti un pulsante per iscriversi al tuo feed RSS sul tuo sito o sul tuo blog.

4
Guadagnare Grazie al Tuo Podcast

  1. 1
    Vendi il podcast. Puoi creare un negozio web per far pagare agli abbonati ogni episodio. Un podcast a pagamento però dovrà competere con migliaia di podcast gratuiti. Il contenuto dovrà essere davvero di altissima qualità per convincere molte persone a pagare, perciò sono rarissimi i podcast che ottengono un profitto con questo metodo.[1]
    • Se te lo stai chiedendo, non è possibile vendere un podcast su iTunes.
  2. 2
    Vendi pubblicità. Se inserirai una pubblicità nel tuo podcast, gli ascoltatori potranno facilmente saltarla quando riproducono il file sui loro computer o lettori MP3. Un'opzione è far sponsorizzare il podcast, o magari le sue singole sezioni. Potresti dover cambiare il titolo del podcast per via della sponsorizzazione.
    • Assicurati di non bombardare gli ascoltatori con troppe pubblicità. Se il tuo podcast è relativamente breve, un ascoltatore non vorrà sentire tre pubblicità in quel periodo. Soprattutto nelle prime puntate.
  3. 3
    Dedicati alle pubblicità sul web. Questo richiede un impegno ulteriore, dal momento che se una persona si iscrive a un podcast, questo viene scaricato direttamente sul suo reader RSS. Potrebbero non visitare mai più il sito su cui l'hanno trovato. Il segreto è legare il podcast a un blog o a un sito web e citarlo spesso durante il programma. Questo porterà più click al sito e con un po' di fortuna ti permetterà di generare dei ricavi.[1]
    • Prova i banner e le pubblicità nelle barre laterali. La seconda opzione ha un impatto maggiore perché è più lunga e non può essere ignorata scorrendo la pagina. Come risultato, offre numeri di click maggiori.[5]

Consigli

  • Se includerai della musica nel tuo podcast, assicurati di detenerne i diritti. Anche se il tuo podcast non sarà condannato per aver inserito della musica, potresti ricevere una denuncia dall'artista che detiene i diritti del brano.
  • Se decidi di usare Audacity, scarica e installa l'encoder MP3 LAME, così da poter salvare le tue registrazioni come file MP3, il formato più adatto ai podcast,

- * Assicurati che il tuo feed sia adatto ad iTunes. Perché funzioni, dovrai aggiungere dei campi speciali.

  • Puoi usare un servizio di segnalibri per creare e gestire l'RSS feed per il tuo podcast. Una volta pubblicati i tuoi file da qualche parte su internet, crea un segnalibro per ognuno di essi.
  • Assicurati di inviare gli aggiornamenti ai servizi su cui pubblichi i tuoi Podcast quando hai pronto un nuovo episodio.
  • Uno dei siti di video più famosi è Youtube. E' un ottimo sito dove pubblicare il tuo podcast.
  • Assicurati che il tuo feed sia ospitato da più directories possibili. All Top, Digital Podcasts, All Podcast, e Gigdial sono tutte buone scelte.

Avvertenze

  • Alcuni creatori di podcast eliminano gli episodi più vecchi dopo un certo periodo di tempo. Le persone che erano iscritte dall'inizio avranno ancora i vecchi episodi, ma i nuovi iscritti potranno scaricare solo quelli che hai conservato.
  • Le persone non vogliono ascoltare podcast noiosi o scontati, che non hanno niente di interessante da dire. Perciò varia i tuoi contenuti e fai le modifiche necessarie.
  • Il consumo di banda può essere ingente. Assicurati che il tuo podcast sia pubblicato su un server affidabile che possa affrontare questi consumi elevati. La maggior parte dei servizi di hosting economici non saranno adatti.
  • Assicurati che il feed RSS del tuo podcast sia valido - soprattutto se l'hai scritto tu. Vai su http://rss.scripting.com/ e digita l'indirizzo in cui hai caricato il file RSS; scoprirai se è valido.

Cose che ti Serviranno

  • Microfono
  • Programma di registrazione audio
  • Programma di Gestione e Hosting di Podcast
  • Un computer e un mixer (se stai usando più di un ingresso)
  • Una webcam o una telecamera

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Internet

In altre lingue:

English: Start Your Own Podcast, Español: empezar tu propio podcast, Português: Criar Seu Próprio Podcast, Русский: создать свой подкаст, Français: lancer votre propre podcast, Deutsch: Deinen eigenen Podcast starten, 中文: 创建自己的播客(Podcast), Bahasa Indonesia: Memulai Podcast Sendiri, Nederlands: Je eigen podcast beginnen, العربية: إطلاق البودكاست الخاص بك, Tiếng Việt: Tự Tạo Podcast

Questa pagina è stata letta 14 035 volte.

Hai trovato utile questo articolo?