Oggigiorno, la cera usata più comunemente è la cera d'api che, come suggerisce il nome, viene prodotta naturalmente da vasti sciami di api. La cera di sego invece, è un prodotto creato dall'uomo, a base di un sottoprodotto della lavorazione dei grassi animali. La cera di sego fatta in casa può essere utilizzata per creare candele e saponette, oltre ad altri prodotti di bellezza. Questo articolo ti insegnerà a creare la cera.

Metodo 1 di 3:
Prepara il Grasso

  1. 1
    Acquista il grasso animale. Normalmente la cera di sego è composta di grasso di rognone di manzo, ovvero il grasso localizzato vicino al rene ed al fegato della mucca. Il grasso di rognone è quasi completamente privo di cartilagine e di altre parti animali.
    • Puoi sostituire il grasso di rognone con dell'altro grasso animale, il processo però potrebbe essere più disordinato e comportare un odore sgradevole.
    • Il processo di preparazione della cera di sego è piuttosto lungo, potresti quindi decidere di prepararne ogni volta una grande quantità. 2,5 kg di sego produrranno una quantità sufficiente di cera; aumenta o diminuisci le dosi in base alle tue esigenze personali.
  2. 2
    Macina il grasso. Il sego dovrà sciogliersi completamente, e macinandolo in anticipo potrai rendere il processo di fusione molto più rapido.
    • Chiedi al tuo macellaio di macinare il grasso per te se non dovessi trovarlo già pronto.
    • In alternativa, puoi macinare il grasso con un processo casalingo, utilizzando un macinino o un robot da cucina. Rendilo il più fine possibile per poterlo sciogliere in modo molto rapido.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Sciogli e Filtra il Grasso

  1. 1
    Disponi il grasso in una pentola capiente e coprilo con l'acqua. La pentola dovrà essere sufficientemente ampia per ospitare tutto il grasso ed essere riempita con l'acqua fino all'orlo.
    • Una grossa pentola in ghisa dovrebbe avere le dimensioni corrette.
    • Valuta l'ipotesi di riservare la pentola prescelta alle future preparazioni della cera di sego. Il processo di fusione del grasso per preparare il sego lascerà un residuo di cera sulle pareti della pentola, e rimuoverlo potrebbe essere difficoltoso. Per questo motivo potresti decidere di non usarla per cucinare altri ingredienti.
  2. 2
    Scalda la pentola su una fiamma medio-alta. Porta lentamente l'acqua ed il grasso a bollore. Non appena è stata raggiunta l'ebollizione, riduci la fiamma e cuoci a fuoco lento.
    • Il grasso dovrebbe fondersi lentamente; non bollirlo per scioglierlo in modo rapido.
    • Se vuoi velocizzare il processo puoi decidere di coprire la pentola con un coperchio, ma non lasciarlo in posizione durante l'intero processo di fusione. La produzione di vapore potrebbe interferire con il processo.
    • Ogni mezzo chilo di grasso richiederà circa 10 minuti di cottura lenta. Per questo motivo, usando 2,5 kg di grasso come raccomandato, saranno necessari circa 50-60 minuti di cottura.
  3. 3
    Filtra il grasso. Durante il processo, il grasso si separerà dal sego diventando liquido ed avrà bisogno di essere filtrato. Posiziona un ampio pezzo di tessuto per alimenti all'interno di un colino ed appoggialo su una zuppiera in metallo capiente. Versa il liquido attraverso il colino rivestito per separare il grasso dal sego e dall'acqua.
    • Sii molto cauto durante questo processo, il grasso liquido sarà davvero bollente e potrebbe schizzare.
    • Potresti individuare dei frammenti di ossa o delle altre parti solide che andranno rimosse. Verranno trattenute dal colino.
  4. 4
    Solleva il colino dalla zuppiera. Getta le parti solide e preparati ad usare il liquido contenuto nella zuppiera, ovvero il sego misto ad acqua.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Separa la Cera di Sego

  1. 1
    Lascia raffreddare il sego. Durante questo lasso di tempo, salirà verso la superficie dell'acqua. Quando si sarà completamente raffreddato, si trasformerà in un disco bianco posto sulla superficie del liquido.
    • Copri la zuppiera con della pellicola per alimenti per evitare spiacevoli incidenti durante il periodo di raffreddamento.
    • Considera l'ipotesi di riporre la zuppiera nel frigorifero per velocizzare il processo di raffreddamento.
  2. 2
    Rimuovi la cera dalla zuppiera. La cera indurita dovrebbe poter essere estratta con facilità, in uno o due pezzi. Solleva la cera dalla zuppiera con attenzione e sciacquala con l'acqua fredda. Il liquido rimasto nella zuppiera può essere eliminato.
    • La cera, sul lato rivolto verso l'acqua, potrebbe essere appiccicosa. Usa un vecchio coltello per rimuoverne lo strato superficiale e poi gettalo via.
    • Non gettare nulla nel lavandino che sia stato a contatto con la cera, inclusa l'acqua. I residui di cera possono occludere le tubazioni. Filtra l'acqua attraverso un pezzo di tessuto e poi gettalo insieme ai residui di cera trattenuti.
  3. 3
    Conserva la cera. Puoi conservare il disco di cera intero oppure tagliarlo in piccoli pezzi. Riponi la cera in un sacchetto pulito e sigillabile e conservala nel congelatore fino a 30 giorni. Etichetta il sacchetto per prevenire possibili fraintendimenti.
    Pubblicità

Consigli

  • Altre tipologie di cera includono la cera di paraffina, la cera di lignite, la cera di soia e la cera polietilenica. Questi prodotti possono essere acquistati ed usati per preparare candele decorative e rivestire superfici in legno, ma non possono essere creati a casa. La paraffina e la cera polietilenica richiedono una complessa raffinazione, che può essere eseguita solo da un grosso impianto di produzione. Allo stesso modo, la cera di lignite deve essere raffinata ed esterificata prima di poter essere venduta per un uso pubblico.

Pubblicità

Avvertenze

  • Durante il processo di preparazione della cera, i bambini dovrebbero essere tenuti fuori dalla cucina. Permettendo loro di partecipare al processo di creazione verrebbero messi in pericolo sia il bambino che l'adulto supervisore.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Grasso animale (preferibilmente grasso di rognone)
  • Pentola robusta
  • Acqua
  • Timer
  • Colino
  • Zuppiera in metallo
  • Sacchetto sigillabile
  • Congelatore

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere una Placca Antitaccheggio

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Verniciare una Bicicletta

Come

Sistemare un Letto che Cigola

Come

Chiudere l'Impianto Idraulico Facilmente e Velocemente

Come

Verniciare il Cemento

Come

Autoprodurre Argilla Polimerica

Come

Tingere il Poliestere

Come

Sistemare i Graffi sui Pavimenti di Parquet

Come

Creare una Tasca da Pasticcere

Come

Rimuovere la Ruggine dalla Bicicletta

Come

Creare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di Pitagora

Come

Preservare le Foglie Autunnali

Come

Costruire una Scala
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 8 138 volte
Categorie: Fai da Te
In altre lingue
Questa pagina è stata letta 8 138 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità