L'industria delle app mobili ha già superato la somma critica di un milione di dollari. Inoltre, smartphone, tablet e altri dispositivi mobili rappresentano una percentuale significativa degli utenti internet. Il fattore determinante per il successo di un'app sono la qualità e l'esperienza dell'utente.

Parte 1 di 5:
Preparare le Basi: Progettazione

  1. 1
    Considera l'utente come base per la progettazione. Il design deve essere abbastanza semplice da permettere ai nuovi utenti di utilizzare con facilità l'app. Chiedi ad alcuni amici o meglio ancora a un gruppo di persone non abituate a usare molto il cellulare di provare la tua applicazione. Nota che esperienza hanno, che difficoltà incontrano e se considerano il programma intuitivo, attraente e divertente? Cambia il design in base a queste informazioni.
    • Devi valutare che le persone poco educate e gli utenti giovani (i bambini) sono un grande mercato. Il design deve essere abbastanza intuitivo da permettere a queste categorie di utilizzare l'app senza problemi.
  2. 2
    Considera diversi sistemi operativi. Il mercato mobile è diviso in vari sistemi operativi. Valuta le differenze prima di progettare l'app. Usa un design reattivo, in modo che l'applicazione abbia l'aspetto desiderato su tutte le piattaforme e sistemi.
    • Per realizzare un'app per Android hai bisogno di Android Studio, per iOS puoi usare XCode Development Kit.
  3. 3
    Assicurati che l'app funzioni senza problemi su tutte le piattaforme. Usa un design reattivo per creare un programma flessibile e personalizzabile su tutti i dispositivi. Per design reattivo si intende l'idea che l'app o il sito web cambi layout, caratteri e grafiche in base al dispositivo su cui viene visualizzato. Non adottare la strategia di creare una versione ridotta del tuo sito per cellulari. Al contrario, parti progettando il sito per i piccoli schermi e poi allargalo per i monitor più grandi.
  4. 4
    Non ignorare le griglie. La griglia è uno strumento eccellente per mantenere il design della tua app coerente e uguale in tutte le pagine. Adottare sempre lo stesso stile per le grafiche, i caratteri e le icone dà al prodotto un aspetto professionale. Inoltre, riflette l'immagine del tuo brand.
  5. 5
    Non dimenticare l'esperienza offline. Non tutte le zone hanno la copertura di rete. Decidi quante funzionalità della tua app dovranno essere disponibili offline. Assicurati che la maggior parte restino attive. In alcune parti del mondo, i blackout sono all'ordine del giorno, quindi è importante che sia possibile utilizzare il tuo programma anche senza una connessione a internet.
    • Per garantire una buona esperienza offline, devi apprendere la programmazione serverless. Quelle tecniche ti aiuteranno a creare un'applicazione offline.
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Approfondire l'Idea: Pianificazione

  1. 1
    Decidi qual è il tuo obiettivo. La tua app deve avere un obiettivo chiaro, ad esempio trovare le stazioni di servizio in autostrada in un particolare stato o nazione.
  2. 2
    Pianifica nero su bianco. Visualizza come apparirà l'app sullo schermo. Disegna un diagramma approssimativo di schermate o grafiche. Quali sono le funzioni e tutto il resto?
  3. 3
    Fai delle ricerche di mercato. Scopri se la tua idea viene già sfruttata. Che cosa cercano gli utenti? Come puoi monetizzare il tuo mercato? Crea una bozza di piano di marketing. Questo passaggio non è l'ultimo che dovresti affrontare, al contrario, dovrebbe accompagnarti per tutte le fasi di progettazione (pre-produzione, produzione e post-produzione).
  4. 4
    Crea uno storyboard. Questo processo ti aiuta ad avere un'idea della funzionalità dell'app. Così come per i film, più lo storyboard è elaborato, più il processo diventa chiaro.
  5. 5
    Crea un prototipo. Gli strumenti per i prototipi ti permettono di visualizzare e provare la tua app in tempo reale. Puoi controllare e fare modifiche di conseguenza. Chiedi ad amici e parenti di testare il programma e dirti il loro parere. Considera i loro commenti nelle tue modifiche.
  6. 6
    Sviluppa il backend. Una volta testato il prototipo, inizia a lavorare sul backend, il lato dello sviluppatore dell'applicazione, che include archiviazione, API, server di configurazione e database.
  7. 7
    Registrati. Gli app store richiedono una registrazione da parte degli sviluppatori. Non devi essere un esperto di programmazione, ma è richiesta una spesa. Controlla i siti relativi per maggiori informazioni.
  8. 8
    Crea le grafiche e le schermate dell'app. Gli utenti utilizzeranno l'interfaccia che crei in questa fase.
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Creare la Tua App

  1. 1
    Considera di usare un servizio di sviluppo delle app. Creare un programma di solito richiedere impegno e denaro, quindi non tutti possono permetterselo. Fortunatamente esiste una soluzione. Puoi usare una delle molte piattaforme di sviluppo disponibili su internet. Alcune sono gratuite, altre richiedono un abbonamento mensile o annuale. Con questo metodo, non dovrai neppure scrivere il codice, perché potrai usare un'interfaccia grafica. Ti basterà trascinare, caricare immagini, spuntare delle caselle e la tua app sarà completa. Evviva!
  2. 2
    Cerca su internet un programma di creazione delle app. Esistono molti siti che offrono questo servizio. Osservane alcuni, leggi i contenuti e le recensioni. Considera quelli con l'interfaccia più semplice e intuitiva. Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento.
  3. 3
    Iscriviti. Assicurati di aver letto la sezione precedente sulla pianificazione. Crea delle bozze e visualizza l'aspetto finale della tua app prima di iniziare. Crea uno storyboard con le schermate e le funzionalità.
  4. 4
    Inizia a creare la tua app. Quasi tutti i siti sono molto semplici da usare. Chiunque abbia nozioni di base di informatica e internet può utilizzarli senza problemi.
  5. 5
    Applica i consigli sulla progettazione. Leggi la prima sezione dell'articolo e ricorda che la tua app dovrebbe avere molte funzionalità disponibili offline. Crea un design intuitivo, che non metta in difficoltà i nuovi utenti.
  6. 6
    Considera gli elementi visivi. Valuta in anticipo testi, caratteri, colori, icone, schede, eccetera, in modo da dare un aspetto coerente alla tua app.
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Fare da Solo

  1. 1
    Se hai le giuste conoscenze, puoi fare tutto da solo. I siti web e le app di maggior successo sono il risultato di sangue, sudore e lacrime dei programmatori. I programmi di creazione, infatti, non offrono tutte le funzionalità. Se hai un'idea davvero brillante per un'app, imparare a programmare non è una cattiva scelta. Di seguito troverai i passaggi necessari per creare un'applicazione.
  2. 2
    Impara a programmare. I linguaggi che un programmatore dovrebbe conoscere sono: C, C++ , Objective-C, JavaScript, HTML5, CSS, C#, Swift, ReactJS, PHP, Node.js e Ruby, ma ne esistono molti altri che conoscere ti farà comodo. Tuttavia, dovresti padroneggiarne solo alcuni e sapere le basi degli altri. Iscriviti all'università o impara su internet con guide e video.
  3. 3
    Scegli un sistema. Fai una ricerca di mercato per capire qual è il sistema più adatto al tuo prodotto.
  4. 4
    Applica i consigli citati in precedenza. Leggi le sezioni sulla progettazione e sulla pianificazione. Nella prima troverai consigli da parte degli sviluppatori migliori, nella seconda le basi su come creare un'app di successo.
  5. 5
    Crea l'ambiente. Configura l'ambiente per lo sviluppo dell'app, installandolo sul tuo sistema in base alle tue esigenze.
  6. 6
    Crea l'app. Una volta completata la parte concettuale, in cui hai delineato con chiarezza l'aspetto e le funzioni del programma sfruttando i consigli di questo articolo, inizia a programmare. Crea il source code del progetto, i file delle risorse e i file di manifesto.
  7. 7
    Occupati del debug e dei test. In questa fase, sviluppi la tua app in un pacchetto che consente il debug. Usa SDK Tools per creare un'app da testare.
  8. 8
    Pubblica e prova la tua app. Dovrai controllare nuovamente l'applicazione, nella versione disponibile al pubblico.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Pubblicare l'App

  1. 1
    Ricontrolla. Ora l'app vera e propria è pronta. Controllala usando un'app di testing.
  2. 2
    Pubblica l'app. Puoi farlo direttamente con il tuo account di sviluppatore su iTunes o Google Play, oppure inviarla al sito che hai usato per svilupparla. Ora, devi solo aspettare e pubblicizzare il tuo prodotto.
  3. 3
    Pubblicizza la tua app. L'operazione di marketing che hai avviato in pre-produzione con la ricerca e che hai proseguito sui blog e sui social media, ora deve raggiungere il culmine. Crea un microsito per la tua app, pubblica video promozionali, fai pubblicità sui social, organizza dei concorsi o altre strategie di marketing per attirare l'attenzione. Dovresti anche ideare un modello di monetizzazione.
    Pubblicità

Consigli

  • Analizza le app più utili e famose per trovare l'ispirazione.
  • Impara a conoscere la psiche del tuo pubblico. I bambini apprezzano i colori vivaci, gli uomini le tonalità scure, mentre le donne quelle chiare.
  • Usa un gruppo di tester per provare la tua app.
  • Usa la comunicazione visuale per dare alla tua app un aspetto ordinato e interessante.
  • Il campo dell'esperienza dell'utente è molto vasto, quindi impara le basi.
  • Non sperare che la tua app si venda da sola. Impegnati nel marketing per promuoverla.



Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 23 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 049 volte
Categorie: Programmazione
Questa pagina è stata letta 2 049 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità