Come Creare un Assortimento di Fialette Puzzolenti

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 14 Riferimenti

In questo Articolo:Uova, Latte e AcetoAmmoniaca e ZolfoAlbumi e Soda Caustica

Le fialette puzzolenti ti permettono di fare molti scherzi e in casa puoi prepararne un vasto assortimento. Gli ingredienti che ti servono sono tutti di comune utilizzo, quindi probabilmente li hai già in casa. Non è illegale usarle, ma dovresti comunque scegliere con attenzione le tue vittime.

1
Uova, Latte e Aceto

  1. 1
    Procurati tutto l'occorrente. Ti servirà un contenitore dotato di coperchio (o una lattina vuota), un uovo, un cucchiaio di latte, un cucchiaio di aceto, un paio di forbici e un sacchetto a chiusura ermetica [1].
    • Ti servirà un sacchetto solo se usi una lattina, in quanto la sua funzione è simile a quella del coperchio di un contenitore.
  2. 2
    Taglia la parte superiore di una lattina vuota. Cerca di usare un contenitore che non intendi riutilizzare: una lattina vuota è proprio quello che fa al caso tuo. Partendo a 5 cm dal bordo superiore, ritagliala attentamente con un paio di forbici affilate.
    • Se hai un contenitore di plastica con un coperchio a chiusura ermetica (che non usi mai), puoi improvvisare e utilizzarlo al posto della lattina [2].
    • Andrà bene anche un barattolo di vetro con il coperchio [3].
  3. 3
    Rompi un uovo nella lattina. Puoi aprirlo e versare il contenuto nel recipiente, altrimenti puoi romperlo e metterlo tutto nel contenitore, guscio compreso. In ogni caso avrà un odore disgustoso.
    • Puoi metterlo anche senza romperlo, ma la preparazione della fialetta potrà richiedere più tempo.
    • Andrà bene qualsiasi tipo di uovo: bianco, marrone, di gallina allevata all'aperto. Prendi il primo uovo che trovi in frigo.
  4. 4
    Versa latte e aceto nella lattina. Misura un cucchiaio di latte e uno di aceto, quindi versali nel recipiente. Andrà bene qualsiasi tipo di latte, ma assicurati che sia vaccino (per esempio, il latte di mandorla non lo è). Utilizza il classico aceto bianco [4].
    • Se hai messo l'intero uovo nel contenitore e non si è rotto, ti servirà più aceto. Versane abbastanza da coprire l'intero uovo.
  5. 5
    Chiudi bene il contenitore e riponilo in un posto caldo. Se utilizzi una lattina, mettila in un sacchetto ermetico e chiudilo. Dovrebbe essere abbastanza capiente per la lattina, in modo da poterla comunque appoggiare in verticale su una superficie piatta dopo aver chiuso la busta. Se utilizzi un altro contenitore, assicurati di chiudere bene il coperchio.
    • Chiuso il sacchetto, mettilo in un posto caldo, dove non potrà essere toccato da nessuno [5].
    • Prima di usare la soluzione, lasciala riposare per una settimana. Più aspetti, più intenso sarà il fetore.
  6. 6
    Quando sarai pronto a usare la fialetta puzzolente, toglila dal sacchetto o apri il coperchio. Non farlo finché non avrai deciso che uso darle. È più efficace quando viene nascosta in un punto ben preciso, come la camera di tuo fratello o sotto il tavolo della cucina.
    • Il fetore che emetterà sarà insopportabile, una via di mezzo fra uova marce e latte andato a male.
    • Cerca di non rovesciartela addosso: ha un odore terribile.

2
Ammoniaca e Zolfo

  1. 1
    Procurati tutto l'occorrente. Ti servirà un contenitore di plastica (come una bottiglia d'acqua) dotato di tappo (non usare recipienti di vetro o materiali fragili). Ti servirà anche l'ammoniaca, un paio di forbici e una confezione di fiammiferi [6].
    • L'ammoniaca è una soluzione detergente. Maneggiala con cautela.
  2. 2
    Taglia la testa (la parte che si accende) da tutti i fiammiferi della confezione [7] con le forbici. Butta i bastoncini di legno: ti serviranno solo le teste. Mettile nella bottiglia di plastica.
    • Le teste dei fiammiferi contengono tutto lo zolfo che ti serve per creare la fialetta puzzolente.
    • Puoi comprare lo zolfo in polvere, ma generalmente è difficile da reperire e costoso.
    • Le teste dei fiammiferi sono molto più facili e sicure da usare.
  3. 3
    Riempi a metà la bottiglia di plastica con l'ammoniaca. Versala sulle teste dei fiammiferi. Chiudi bene il tappo [8].
    • Chiusa la bottiglia, lascia che la fialetta puzzolente riposi per circa 3-4 giorni. Le sostanze chimiche reagiranno fra di loro.
    • Cerca di non rovesciarti l'ammoniaca addosso, assicurati di chiudere bene il tappo e di mettere via il flacone dopo l'uso.
    • Mai mescolare ammoniaca e candeggina: producono un gas altamente tossico che può essere letale.
  4. 4
    Quando sarai pronto a usare la fialetta puzzolente, apri la bottiglia. Non farlo prima di allora! Nascondila vicino al posto in cui farai lo scherzo (come la camera di tuo fratello, sotto il tavolo della cucina e così via).
    • Avrà un odore terribile, simile a quello delle uova marce [9].
    • Cerca di non rovesciartela addosso.

3
Albumi e Soda Caustica

  1. 1
    Procurati tutti gli ingredienti. Ti servirà un barattolo di vetro vuoto provvisto di coperchio, soda caustica a scaglie, acqua tiepida, 6 albumi e un cucchiaio [10].
    • La soda caustica è un disgorgante, quindi maneggiala con cura.
  2. 2
    Versa la soda caustica nel barattolo di vetro calcolando 1,5 cm. Non è necessario usare un dosatore, fallo a occhio. Successivamente, versa circa 3 cm di acqua tiepida.
    • Anche in questo caso puoi misurare a occhio: non devi essere particolarmente preciso [11].
    • Assicurati di chiudere la soda caustica e di metterla via dopo averla usata.
  3. 3
    Rompi 6 uova e separa gli albumi dai tuorli. Aprine uno alla volta. Metti gli albumi in una ciotola o una tazza, mentre butta i tuorli e i gusci. A questo punto, versa gli albumi nel contenitore di vetro, quindi mescolali bene con la soda caustica e l'acqua tiepida usando un cucchiaio [12].
    • Se non hai mai separato albumi e tuorli, puoi sempre chiedere a tua madre di spiegarti come fare (ma dille che è per una frittata, non per una fialetta puzzolente).
    • Al supermercato puoi trovare albumi già separati dai tuorli, quindi, se vuoi, puoi comprarli e usarli.
  4. 4
    Richiudi il contenitore con il coperchio e nascondilo in un posto caldo per una settimana. Le sostanze si mescoleranno fra di loro e ti permetteranno di ottenere una fialetta puzzolente. Assicurati di conservare il recipiente in un posto sicuro, in modo che nessuno lo trovi.
    • Agita bene il contenitore ogni 2 o 3 giorni [13].
  5. 5
    Quando sarai pronto a usare la fialetta puzzolente, apri il contenitore. Fino a quando non sarai sicuro di come utilizzarla, tienila da parte. Non appena decidi di fare lo scherzo, puoi nasconderla dove desideri, come la camera di tuo fratello, sotto il lavandino del bagno o il tavolo della cucina [14].
    • Cerca di non rovesciartela addosso: ha un odore orribile.
    • Invece di nascondere il contenitore senza coperchio, puoi sempre gettarne il contenuto nel posto in cui vuoi fare lo scherzo, ma è sconsigliato, perché tuo fratello o tua madre potrebbero obbligarti a ripulire.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Trucchi & Scherzi

In altre lingue:

Español: hacer bombas apestosas, Deutsch: Verschiedene Stinkbomben selbstmachen, Français: fabriquer des bombes puantes, Nederlands: Verschillende stinkbommen maken

Questa pagina è stata letta 26 116 volte.
Hai trovato utile questo articolo?