Come Creare un Blog

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:L'Argomento del BlogIniziare su Blogger.comIniziare su WordPressPubblicizzare il Blog

Stai pensando di aprire un blog per promuovere la tua impresa o la tua professione, per condividere i tuoi pensieri o per parlare di una tua passione? Essere blogger è gratis e non richiede troppo tempo. Apri un account su Blogger o su WordPress, sviluppa il tuo concept e fatti conoscere.

1
L'Argomento del Blog

  1. 1
    Parla di quello che ami o usa questo strumento per far conoscere quello che fai. In ogni caso, puoi anche mescolare vari temi. Ecco qualche idea:
    • Giochi: al giorno d'oggi quasi tutti amano i videogiochi.
    • Politica: esprimi il tuo punto di vista unico.
    • Cibo: pubblica ricette e recensioni dei ristoranti che visiti.
    • Cinema: recensioni di film vecchi e nuovi, pubblicazione di video e di curiosità che quasi nessuno conosce, ecc.
    • Automobili: posta immagini dei tuoi modelli preferiti e report dagli show di macchine.
    • Amore: chi non ha bisogno di consigli?
    • I tuoi affari, così potrai trovare nuovi clienti e mantenerti in comunicazione con loro.
  2. 2
    Pensa a come vuoi aiutare gli altri per connetterti con il tuo pubblico:
    • Insegnare. Se ti appassiona una disciplina e hai tanta esperienza in un determinato settore, puoi offrire le tue conoscenze sia a coloro che vogliano imparare che agli esperti che abbiano intenzione di scambiare opinioni con te.
    • Pubblicare le ultime notizie e tendenze riguardanti il tuo argomento. In questo modo il blog verrà costantemente visualizzato.
    • Far ridere gli altri raccontando le tue esperienze in maniera divertente e spassosa.
    • Ispirare gli altri se hai superato un ostacolo, una malattia o una complicata esperienza di vita. Le sfide che hai affrontato daranno speranza ai tuoi lettori.
    • Ci sono argomenti da non prendere in considerazione: il tuo ufficio, i tuoi colleghi, i membri della tua famiglia, ecc. Spiattellare i tuoi segreti e le tue informazioni private e prendere in giro gli altri sono due attività altamente rischiose. Se proprio vuoi includere qualcuno nei tuoi post, prima chiedi il permesso alla persona in questione. O resta nell'anonimato e cambia i nomi.
  3. 3
    Spia la concorrenza. Chiediti cosa potresti offrire di diverso rispetto agli altri, identifica la tua nicchia per dare un'angolazione originale al tuo blog, facilmente distinguibile dagli altri.
  4. 4
    Scegli il tuo nome facendo brainstorming o chiedendo ai tuoi amici e alla tua famiglia.
  5. 5
    Fai una ricerca delle parole chiave generalmente associate all'argomento che affronterai. Vai sul sito di Google Adwords Keyword Tool.
    • Inserisci elementi rilevanti per il tema nel campo di ricerca. Puoi cercare per parola, frase, pagina web o soggetto.
    • Lo strumento genererà parole o frasi associate al tuo argomento. Scegli i vocaboli che abbiano un maggior numero di ricerche mensili ed inseriscili nel tuo blog.
    • Controlla queste keyword di tanto in tanto prima di scrivere un post. Se le inserisci nella tua pubblicazione in maniera naturale, allora i motori di ricerca saranno più propensi a far apparire il tuo blog tra i primi risultati.
  6. 6
    Decidi su che sito aprire il tuo blog. Due dei più popolari sono Blogger e WordPress.
    • Blogger appartiene a Google e si contraddistingue per l'uso intuitivo. Il tuo blog sarà estremamente facile da impostare e mantenere e potrai consultare con semplicità gli strumenti di misurazione del traffico a tua disposizione. Puoi comprare un nome di dominio per 10 dollari all'anno, tenere quello che ti viene fornito dal sito o ospitare il blog su un URL che hai già.
    • Tumblr.com è un sito di microblogging molto facile da utilizzare. Ha un'interfaccia intuitiva e ti aiuta anche a piazzare delle pubblicità per raggranellare qualche soldino. Se non sai come iniziare, leggi questo articolo.
    • WordPress ti richiederà più tempo per abituarti, ma presenta una gamma più ampia di strumenti sofisticati per migliorare e promuovere il tuo blog. Puoi acquistare un nome di dominio per 18 dollari all'anno o inserirne uno già esistente per 13 dollari all'anno. Ma puoi anche usarlo gratuitamente.
    • Webs.com esiste dal 2001. Tutto ciò che ci trovi è personalizzabile tramite la funzione di "drop-n-drag". La cosa migliore è che non hai bisogno di alcuna competenza tecnica: tutto quello che c'è da sapere su ciò che vuoi includere nel tuo blog è di fronte a te in maniera intuitiva. I siti personali si aprono gratuitamente senza periodo di prova. Naturalmente, se desideri alcune funzioni avanzate è necessario fare un upgrade a pagamento.

2
Iniziare su Blogger.com

  1. 1
    Se hai un account Google, effettua il login. Se non ce l'hai, registrati.
  2. 2
    Clicca su “Nuovo Blog”.
  3. 3
    Scrivi il nome del tuo blog e l'indirizzo che preferisci.
    • Scegli un template (puoi farlo anche in un secondo momento).
    • Clicca su “Crea Blog”.
  4. 4
    Seleziona il link “Nuovo Post”.
  5. 5
    Inserisci il titolo e il testo. Quando avrai finito, clicca su “Pubblica”.

3
Iniziare su WordPress

  1. 1
    Vai su http://wordpress.com/. Clicca sul link “Inizia”.
  2. 2
    Compila il modulo. Nell'ultimo campo, scrivi l'indirizzo che preferisci.
    • Verrà effettuata una rapida ricerca per vedere se il tuo nome è disponibile. Qualora non lo fosse, WordPress ti mostrerà una serie di alternative. Puoi sceglierne una o provare un nome di dominio diverso fino a quando non ne troverai uno che funzioni.
    • Scorri la pagina fino alla fine e clicca su “Crea Blog”.
  3. 3
    Aspetta l'email di conferma. Quando arriva, clicca sul link ed accedi a WordPress con il tuo username e la tua password.
  4. 4
    Scegli un tema per il blog, che ne determinerà l'aspetto. Puoi vedere i vari temi cliccando su “Cerca un Tema”, così saprai quali sono i trend e cosa va di moda.
  5. 5
    Clicca sul tema che preferisci e riempi i campi delle “Impostazioni Generali”. Se vuoi, carica una foto cliccando sul tasto “Scegli un File”, che si trova nell'area grigia “Immagine/Icona del Blog”.
  6. 6
    Decidi se rendere il blog pubblico o privato cliccando su “Lettura”, link situato sotto il tab delle “Impostazioni”.
  7. 7
    Clicca su “Nuovo Post” e scrivi il titolo e il corpo del testo. Puoi aggiungere anche foto, video o link. Quando avrai finito, clicca su “Pubblica Post”.

4
Pubblicizzare il Blog

  1. 1
    Usa i social network per attirare le persone al tuo blog. Puoi promuovere il tuo blog tramite i tuoi account personali e professionali dei social media.
    • La maggior parte dei servizi di blogging pubblicherà automaticamente su Facebook o Twitter un link al tuo nuovo post. Quando pubblichi un nuovo post, comunque, puoi utilizzare gli strumenti di condivisione. WordPress ti permette di farlo dalla “Dashboard”, cliccando su “Condivisione” sotto il tab delle “Impostazioni”. Blogger ha, invece, i tasti delle reti sociali in fondo alla pubblicazione.
    • Aggiungi i tasti affinché i lettori possano condividere i post su Facebook, Twitter, Tumblr e sugli altri account.
  2. 2
    Scrivi qualcosa di te. Su WordPress, aggiungi una pagina “Chi Sono”; su Blogger, clicca su “Layout” e poi modifica la descrizione di te stesso.
  3. 3
    Aggiungi il blog ad una lista per attrarre traffico. Vai qui per saperne di più: http://support.google.com/blogger/bin/answer.py?hl=en&answer=41373. Una lista molto conosciuta è Technorati.
  4. 4
    Interagisci con gli altri blogger leggendo i loro post e rispondi ai commenti dei lettori.
  5. 5
    Aggiungi l'indirizzo del tuo blog alla firma delle email e sui biglietti da visita. Ovviamente fallo solo se il tema delle tue pubblicazioni abbia a che vedere con il contenuto della posta elettronica o delle tue attività professionali.
  6. 6
    Il contenuto dovrà essere di qualità. Se il tuo blog è zeppo di errori grammaticali o non ha una grafica attraente, non avrai molte visite. Inoltre, prenditene costantemente cura, così sarà sempre aggiornato.

Consigli

  • Molte persone leggono i blog dai dispositivi mobili. Assicurati che il tuo abbia una versione ottimizzata per smartphone e tablet.
  • Il nome di dominio dovrà essere unico e difficilmente confondibile con altri.
  • Il blogging dovrà diventare parte della tua routine. Portati dietro un'agenda per annotare le tue idee.
  • Puoi guadagnare grazie al tuo blog usando Amazon Associates ID o Google AdSense. Ottieni entrate quando i lettori cliccano sui tuoi link.
  • Se il tuo blog è informativo, controlla sempre la veridicità dei fatti, o la gente non tornerà a visitarti.
  • Il tuo blog riguarda la tua professione ma pensi di non avere la stoffa di scrittore? Assumi un professionista che si occupi dei contenuti.
  • Stabilisci delle regole di privacy: non fornire dati personali (nome e cognome ed indirizzo di casa) né parlare delle persone che frequenti, a meno che non apporti delle modifiche.

Avvertenze

  • Ricevere commenti negativi è normale, specialmente se tratti argomenti delicati.
  • Leggi un libro o un sito che ti permetta di capire come evitare di infrangere la proprietà intellettuale o di diffamare. Informandoti potrai scansare fastidiosi grattacapi legali.
  • Quello che posti sarà di pubblico dominio. Ricorda che in alcuni Paesi non è consentito divulgare certi contenuti. Insomma, sii consapevole di quello che fai.
  • Non invadere la privacy altrui. Se vuoi parlare di qualcosa di personale, almeno cambia i nomi. Infine, non pubblicare immagini private senza autorizzazione.

Cose che ti Serviranno

  • Computer
  • Nome di dominio
  • Account Blogger, WordPress o su un'altra piattaforma di blog hosting

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Internet

In altre lingue:

English: Start a Blog, Español: hacer un blog, Deutsch: Einen Blog starten, Português: Criar um Blog, Nederlands: Een blog beginnen, Français: lancer un blog, Русский: начать блог, 中文: 写博客, Čeština: Jak začít blogovat, Bahasa Indonesia: Memulai Blog, العربية: إنشاء مدونة, हिन्दी: एक ब्लॉग लिखे, ไทย: เริ่มต้นเขียนบล๊อก, Tiếng Việt: Tạo một Blog, 한국어: 블로그 시작하기, 日本語: ブログをはじめる

Questa pagina è stata letta 19 966 volte.
Hai trovato utile questo articolo?