Come Creare un Diario Artistico

Realizzare un diario artistico è facilissimo, e puoi usarlo come preferisci: per raccontare la tua vita giorno dopo giorno, disegnare vignette ispirate alle esperienze che hai vissuto o fare degli schizzi riguardanti momenti interessanti e memorabili della tua giornata o settimana.

Passaggi

  1. 1
    Scegli un diario o un blocco, altrimenti crealo tu. Puoi comprare un album economico e concentrarti solo sul contenuto o, se prendi particolarmente sul serio queste creazioni, un blocco più costoso. Fai un salto in cartoleria o in un negozio specializzato in materiali artistici.
    • Meglio non comprare un album troppo costoso se sei appena agli inizi. Disegnare su un blocco particolarmente bello ti farà sentire in colpa o ti preoccuperai al solo pensiero di creare pasticci e di rovinarlo. D'altra parte, se preferisci disegnare o dipingere, scegli della carta di qualità, che abbia una consistenza e uno spessore ideali per quello che vuoi fare.
    • Esistono diari tascabili, che puoi portare sempre con te e usare quando l'ispirazione si farà sentire o vorrai assolutamente prendere appunti e disegnare subito.
    • Scegli le dimensioni che preferisci. Esistono album A4, in formato poster o in miniatura.
    • Verifica che l'album che scegli rimanga aperto da solo, senza che debba tenerlo tu. Non è divertente provare a disegnare o a scrivere su un blocco che si chiude all'improvviso.
    • Alcuni preferiscono gli album dai fogli legati con una spirale, perché sono comodi per scrivere e disegnare. Altri non li gradiscono, dal momento che trovano che la spirale intralci mentre disegnano. Questo è un fattore completamente personale, dunque scegli ciò che fa al caso tuo.
    • Valuta la facilità con cui tirare via una pagina dall'album scelto, specialmente se pensi che vorrai farlo spesso e mostrare i tuoi lavori.
  2. 2
    Fai tuo il diario. Almeno, dichiara il tuo possesso scrivendoci come ti chiami (è ideale anche aggiungere il numero di telefono: potresti perderlo) all'interno o sulla copertina. Potresti inoltre decorarlo, rivestirlo, colorarlo o incollare oggetti e ritagli interessanti.
  3. 3
    Inizia a scrivere e a disegnare. Non preoccuparti troppo di cosa farai nell'esattezza. Ti basta iniziare a scarabocchiare o a fare tutto quello che hai in mente. Potresti renderti conto che alcuni dei tuoi migliori lavori li realizzerai senza nemmeno accorgertene.
    • Lascia la prima pagina in bianco se non sei sicuro di saper disegnare abbastanza bene o se ti piacerebbe creare un indice mentre procedi. Completando la prima pagina alla fine, nel frattempo le tue abilità artistiche saranno migliorate, e l'introduzione sarà più bella.
    • Scegli una pagina centrale o sul retro per provare i colori, le penne e altri materiali artistici e indicare le loro caratteristiche. Una funzione del diario è quella di imparare la funzionalità degli strumenti che usi. Cominciare sul retro con un diagramma cromatico e con i test che ti permetteranno di mescolare le varie tonalità ti faciliterà il lavoro quando disegnerai e dipingerai, perché saprai esattamente cosa ti servirà.
  4. 4
    Prova nuove tecniche sul diario. Hai la totale libertà di fare esperimenti ispirandoti ai video artistici, agli articoli online e alle riviste. È parte del divertimento. Scrivi i tuoi pensieri su quello che vuoi realizzare, così sulla pagina avrai un mini-articolo, il quale spiegherà cosa succederà quando mescolerai certi acquerelli o utilizzerai la colla contenente glitter invece di applicare la colla e di stenderci su i brillantini. Questi testi riguardanti il processo sono divertenti da leggere e, in futuro, quando vorrai usare questi materiali, potrai trovare ispirazione nel diario stesso.
  5. 5
    Pensa a un'esperienza vissuta nel corso della giornata che ti ha fatto rallegrare o infuriare. Uno degli scopi principali di un diario artistico è quello di sfogare in maniera sana emozioni e opinioni. Puoi affidargli quello che è successo nella tua vita ma di cui non puoi parlare, quello che ti fa ridere, schizzi di outfit che hai visto in giro, insomma, qualsiasi cosa tu abbia in mente.
    • Se vuoi, consideralo un vero e proprio diario, o usalo semplicemente per raccogliere i tuoi lavori e prove. Il punto di fare questa esperienza è quello di dedicarla a te stesso: sarà personale e tutti i contenuti dipenderanno completamente dalle tue preferenze.
    • Prova a riflettere su un pezzo artistico o su un design che hai visto, specialmente se ha attirato la tua attenzione o ti ha colpito particolarmente. Puoi disegnarlo o interpretarlo a modo tuo, altrimenti è sempre possibile scrivere le emozioni che ti ha trasmesso.
    • Crea frequentemente nel tuo diario. È una buona pratica se stai acquisendo nuove tecniche o perfezionandone di vecchie, e ti aiuterà a coltivare un'ottima abitudine.
  6. 6
    Elimina i filtri e le autocritiche. Non esitare a sperimentare o a fare errori. Questo diario ti appartiene. Inserisci tutto quello che vuoi al suo interno, anche solo i tuoi disegni. Qualora si trattasse di un mix di disegni, dipinti, testi, collage e stampe delle tue fotografie preferite, va comunque bene. Scribacchia su qualche pagina senza avere alcun obiettivo a mente o prova un nuovo strumento o tecnica. Il tuo viaggio artistico non necessariamente si svilupperà del tutto in un solo blocco.
  7. 7
    Metti su carta le tue idee non appena nascono o ne hai la possibilità. Magari a scuola o al lavoro hai fatto una battuta che ti sembrava divertente, ma nessuno ha riso. Puoi disegnarla in tanti modi diversi. Puoi creare una vignetta (raffigura te stesso mentre fai la battuta e le persone immerse in un silenzio imbarazzante subito dopo) o una sola immagine, che conterrà le parole che non hanno colpito nessuno. Puoi anche suddividere la pagina a metà o in quattro parti, dedicandone ognuna ai punti chiave dell'esperienza. Non importa quello che farai, ciò che conta è raccontare l'accaduto.
  8. 8
    Ogni tanto rivedi le creazioni passate. Potresti farti ispirare da quello che hai realizzato tempo addietro: magari ridisegnerai qualcosa o varierai un'idea, ma potresti anche solo risvegliare dei ricordi. Potresti inoltre notare uno schema ben preciso, capendo che il tuo lavoro procede verso determinati interessi e stati d'animo. Infine, osserverai l'evoluzione e il miglioramento delle tue tecniche.

Consigli

  • Se il diario è abbastanza piccolo da entrare nella borsa o nello zaino, è ideale portarlo sempre con te. Non si sai mai quando l'ispirazione potrebbe colpire. Aggiungi penne e matite, così avrai tutto a disposizione.
  • Vuoi provare qualcosa di completamente diverso? Non è detto che un diario artistico debba essere nuovo e pieno di fogli bianchi. Trova un libro usato, uno che non sia raro e che non abbia alcun valore, ma tantissimo carattere, come un volume di una vecchia enciclopedia ormai incompleta. Prova nei negozi dell'usato e ai mercatini delle pulci. Poi, personalizzalo. Scrivici sopra, incollaci ritagli, piega e taglia le pagine a seconda di quello che preferisci. I contenuti originali potrebbero unirsi alle tue creazioni, colorandole e ispirandole, ma anche fare solo da sfondo. È un buon percorso da seguire se i tuoi gusti artistici protendono verso i collage e gli oggetti rimodellati. Grazie alle tue modifiche, questo libro diventerà un pezzo d'arte.
  • Se dipingi su un blocco, assicurati di lasciarlo asciugare accuratamente e di inserire dei fogli protettivi tra le pagine per prevenire che un dipinto macchi un altro. In alternativa, crea i quadri separatamente, poi uniscili per creare un diario o aggiungili a quello che stai realizzando anche con altri mezzi. Potresti inoltre incollare collage e immagini di vita vissuta.
  • Puoi scegliere un tema di tuo interesse per il diario, come i gatti, gli uccelli, i paesaggi, i fiori, i cartoni animati. Non necessariamente deve essere un diario che narrerà la tua vita quotidiana: puoi anche dedicarlo ai tuoi progressi artistici, inserendoci schizzi, collage, dipinti, immagini dei nuovi principi imparati o idee creative.
  • Se usi un bastoncino di grafite morbida, un carboncino o un altro strumento che lascia molti residui, procurati dei fogli protettivi per le pagine. Puoi anche comprare un fissante spray; molte marche li producono, ma sceglilo di buona qualità. In linea di massima, ti serve un prodotto lavorabile; questo significa che una spruzzata impedirà che le linee tracciate con una matita o un carboncino sbavino, ma che puoi comunque lavorarci e disegnarci sopra. Il fissante non resisterà alla matita o al carboncino, come lo farebbe invece un prodotto lucidante. Se non disponi di un grosso budget, a tal proposito funzionerà anche una lacca per capelli.
  • Annota la data delle tue creazioni, di qualunque tema o stile siano. Puoi tenere traccia dei progressi dando un'occhiata a quello che hai realizzato nel corso del tempo: ti renderai conto di aver imparato tanto. Ciò è ideale per spronarti a fare di meglio e per ricordarti che sei sulla strada giusta, senza manie perfezioniste.
  • Se ti va di condividere il diario artistico o degli stralci, potresti farlo su un blog o pubblicando su un sito apposito, come deviantart.com. Avrai bisogno di uno scanner o di una macchina fotografica che ti permetta di fare scatti di buona qualità.
  • Potresti usare tanti materiali per lo scrapbooking nella creazione del diario artistico; sono reperibili in cartoleria o online.
  • Puoi realizzare segretamente questo diario, così per te sarà più speciale e prezioso.
  • Puoi creare un libretto per portarlo sempre con te e averlo a disposizione quando vorrai disegnare. Prendi un foglio di carta e piegalo in otto sezioni. Strappa o taglia i due bordi consecutivi tra le quattro sezioni centrali; poi, crea una piega parallela a quella che hai realizzato in lunghezza; spingi contemporaneamente i due lati e modellali per ottenere il dorso. In questo modo, avrai una copertina, una quarta di copertina e sei pagine. È tascabile, facile da usare e, se le carta è abbastanza spessa, puoi riaprirlo, girarlo e modificarlo per diversificare.

Avvertenze

  • Non farti ingannare da quello che ritieni sia giusto o sbagliato. Tutto avrà senso su questo diario. È il posto ideale in cui permetterti di esplorare, senza restrizioni.
  • Se questo diario artistico è particolarmente intimo, cerca di non perderlo. Meglio nasconderlo, altrimenti condividi solo le pagine che vuoi.
  • Incontrerai persone incuriosite da quello che farai. Potrebbero avvicinarsi dei perfetti sconosciuti, che inizieranno a spiare sul tuo album quando ti distrai. Non prendertela. Chiudilo con calma e spiega che è personale. Riaprilo una volta che se ne saranno andati. Potrebbero rimanerci male o insistere, però un artista ti capirebbe e ammirerebbe la maturità con cui hai gestito questa situazione.

Cose che ti Serviranno

  • Un diario: album di schizzi, blocco bianco, raccolta di fogli spillati; sei tu a decidere
  • Materiali per dipingere o disegnare
  • Materiali adatti per gli album di ritagli, ammesso che ti interessi usarli
  • Brillantini, adesivi e altri elementi decorativi per la copertina

Informazioni sull'Articolo

ARTICOLO IN PRIMO PIANO

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Fai da Te | Disegno

In altre lingue:

English: Use an Art Journal, Español: usar un diario de arte, Русский: использовать креативный дневник, Deutsch: Ein Kunsttagebuch verwenden

Questa pagina è stata letta 14 751 volte.
Hai trovato utile questo articolo?