Come Creare un Grafico con Excel

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Questo articolo mostra come creare un grafico utilizzando Microsoft Excel. È possibile creare una rappresentazione grafica di un insieme di dati sia utilizzando la versione di Excel per Windows sia quella per Mac.

Passaggi

  1. 1
    Avvia il programma Microsoft Excel. È caratterizzato da un'icona verde al cui interno è presente una "X" bianca.
  2. 2
    Scegli l'opzione Cartella di lavoro vuota. È caratterizzata da un'icona bianca situata nella parte superiore sinistra della finestra.
  3. 3
    Valuta il tipo di grafico che vuoi utilizzare per rappresentare i dati. Esistono tre tipologie di base in cui sono suddivisi tutti i modelli di grafici presenti in Excel; ciascuna è destinata a una certo tipo di dati:[1]
    • Grafici a barre: utilizzano delle barre verticali per rappresentare visivamente una o più serie di dati. Questo tipo di grafico è utile per evidenziare l'andamento dei dati nel tempo oppure per confrontare insiemi di dati simili.
    • Grafici a linee: utilizzano delle linee orizzontali per rappresentare visivamente una o più serie di dati. Questo tipo di grafico è perfetto per evidenziare la crescita o diminuzione dei valori analizzati nel tempo.
    • Grafico a torta: in questo caso i dati vengono rappresentati sotto forma di percentuale. Questo tipo di grafico è ideale per rappresentare visivamente la distribuzione dei dati all'interno di un insieme.
  4. 4
    Aggiungi le intestazioni dei dati. Rappresentano i nomi che verranno assegnati alle singole serie di dati da rappresentare visivamente e dovrebbero occupare sempre la prima riga del foglio di lavoro. Inizia a inserirle nella cella B1 e prosegui spostandoti verso destra.
    • Per esempio, per creare una serie di dati denominata "Numero di luci" e una denominata "Importo bolletta elettricità", dovrai inserire il testo Numero di luci nella cella B1 e la stringa Importo bolletta elettricità nella cella C1.
    • Lascia sempre la cella A1 vuota.
  5. 5
    Aggiungi le etichette dei dati. Le voci che identificano le righe di dati da visualizzare nel grafico vanno inserite nelle celle della colonna A (inizia dalla cella A2). Normalmente per suddividere i dati si utilizzano etichette che fanno riferimento al tempo (per esempio "Giorno 1", "Giorno 2" ecc.).
    • Per esempio, se vuoi comparare nel tempo l'andamento del budget a tua disposizione rispetto a quello dei tuoi amici utilizzando un grafico a barre, le etichette che identificano le singole righe di dati rappresenteranno le settimane o i mesi dell'anno.
    • Ogni singola riga dell'insieme dei dati dovrebbe essere caratterizzata da una propria etichetta.
  6. 6
    Inserisci i dati da rappresentare graficamente. Inizia dalla prima cella vuota della prima colonna che hai creato posta sulla destra della prima etichetta (molto probabilmente si tratterà della cella B2). Inserisci i valori che desideri rappresentare nel grafico.
    • Se hai la necessità di inserire più valori all'interno delle celle di una singola riga, puoi premere il tasto Tab della tastiera per spostarti verso destra di una cella alla volta.
  7. 7
    Seleziona l'insieme di dati da visualizzare nel grafico. Seleziona la prima cella in alto a sinistra del gruppo di dati (nel nostro esempio la cella A1), quindi trascina il puntatore del mouse fino all'ultima cella posta nell'angolo inferiore destro della tabella. Assicurati di selezionare sia le intestazioni delle colonne sia quelle delle righe.
  8. 8
    Accedi alla scheda Inserisci. È posizionata nella parte superiore della finestra di Excel. In questo modo verrà visualizzata l'omonima barra degli strumenti.
  9. 9
    Seleziona il tipo di grafico che vuoi creare. All'interno del gruppo "Grafici" della scheda Inserisci sono presenti le icone relative alle tipologie di grafici utilizzabili all'interno di Excel. Verrà visualizzato un menu a discesa con diverse opzioni.
    • L'icona dei grafici a barre è caratterizzata da una serie di barre verticali.
    • L'icona dei grafici a linee è caratterizzata da una serie di linee spezzate.
    • L'icona dei grafici a torta è caratterizzata da un cerchio suddiviso in più sezioni.
  10. 10
    Scegli il formato del grafico. All'interno del menu a discesa apparso è visibile l'elenco dei formati grafici a disposizione (per esempio 3D) che puoi utilizzare all'interno del documento di Excel. Una volta selezionato il modello desiderato, il grafico verrà inserito nel foglio di lavoro.
    • Sposta il cursore del mouse su un modello di grafico per visualizzare un'anteprima di come appariranno visivamente i dati al suo interno.
  11. 11
    Aggiungi un titolo al grafico. Seleziona con un doppio clic del mouse il campo di testo "Titolo", sostituisci il testo presente al suo interno con il titolo che vuoi assegnare al grafico, quindi clicca un punto vuoto di quest'ultimo.
    • Se stai utilizzando un Mac, dovrai accedere alla scheda Progettazione, scegliere l'opzione Aggiungi elemento grafico, selezionare la voce Titolo del grafico, scegliere il punto in cui inserirlo e digitare il testo che preferisci.[2]
  12. 12
    Salva il documento seguendo queste istruzioni:
    • Sistemi Windows: accedi al menu File, scegli l'opzione Salva con nome, seleziona l'opzione Questo PC con un doppio clic del mouse, scegli la cartella in cui salvare il file utilizzando la barra laterale sinistra della finestra, assegna un nome al documento utilizzando il campo "Nome file" e infine premi il pulsante Salva.
    • Mac: accedi al menu File, scegli l'opzione Salva con nome, assegna un nome al documento utilizzando il campo "Nome file", seleziona la cartella di destinazione utilizzando l'apposito menu a discesa e infine premi il pulsante Salva.

Consigli

  • È possibile modificare l'aspetto di un grafico utilizzando gli strumenti presenti nella scheda Progettazione.
  • Se non sai quale tipologia di grafico scegliere, puoi selezionare il link Grafici consigliati per avere accesso alla gamma di tipologie di grafici scelte da Excel in base ai dati da rappresentare.

Avvertenze

  • Alcune tipologie di grafici non rappresentano visivamente l'intero insieme di dati selezionati oppure lo fanno in modo confuso e poco leggibile. Per questo motivo è importante scegliere un formato di grafico che sia adatto per visualizzare i dati a disposizione.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Office

In altre lingue:

English: Create a Graph in Excel, Português: Criar um Gráfico no Excel, Deutsch: Ein Diagramm in Excel erstellen, Español: crear un gráfico en Excel, Nederlands: Een grafiek maken in Excel, Русский: построить график в Excel, 中文: 在Excel中创建图表, Français: créer un graphique sur Excel, Bahasa Indonesia: Membuat Grafik di Excel, Čeština: Jak vytvořit graf v Excelu, العربية: إنشاء رسم بياني في برنامج إكسل, ไทย: สร้างกราฟใน Excel, Tiếng Việt: Vẽ biểu đồ trong Excel, 日本語: Excelでグラフを作成する, 한국어: 엑셀에서 그래프 만드는 법

Questa pagina è stata letta 107 827 volte.
Hai trovato utile questo articolo?