Come Creare un Patio

In questo Articolo:Stile del PatioDisegna i PianiI Piani sul SitoBudgetCostruire un MuroPrepara il Terreno per il PatioStendi il PavimentoBarra per Livellare il Cementodel Letto SolidoCostruire i Gradini del GiardinoPavimentazione di CementoVialetto d'Accesso ImpermeabilePrepara il TerrenoStendi i BlocchiVialetti PermeabiliManutenzione e RiparazioneBlocchi Rotti o AffondatiBlocchi RialzatiPietre Rotte o AffondateSostituire

Quasi tutti pensano che un patio sia un piccolo giardino coperto dal pavimento invece che dall'erba. Tuttavia, un patio è molto più di questo. È un posto che può servire per svolgere numerose attività, convertendosi facilmente nell'area giochi per i bambini o nell'angolo barbecue per le lunghe serate estive. Inoltre, ti permette di rilassarti. Creandone uno, bisogna focalizzarsi sulla pavimentazione e sulla texture del muro. Leggi questo articolo per saperne di più.

1
Stile del Patio

  1. 1
    Considera il risultato finale. Puoi combinare vari elementi per costruire il tuo spazio unico. Per esempio, puoi considerare un patio collocato su diversi livelli affinché sia più facile usare lo spazio disponibile.
    • Lavorando al design, prima misura lo spazio e non dimenticare gli ostacoli presenti. Come userai lo spazio disponibile e cosa farai con gli intralci?
    • Trasforma gli ostacoli in caratteristiche proprie del patio. Per esempio, c'è un piccolo albero nativo che vuoi incorporare invece che abbattere? Questo potrebbe essere il punto di partenza per l'intero design, giacché lavorerai intorno alla pianta.
    • Le piante possono essere già presenti o aggiunte in un secondo momento. Se vuoi piantarle prima di occuparti del design, dovrai aggiungere della terra apposita. Invece, se lo farai dopo, i vasi che sceglierai daranno un tocco extra al design.
  2. 2
    Usa la pavimentazione e i muri per creare molte possibilità di stratificazione.
  3. 3
    Puoi farlo da solo. Stendere le pietre per la pavimentazione e costruire le pareti non è difficile. Non hai bisogno di un professionista per realizzare questo tipo di lavoro.

2
Disegna i Piani

  1. 1
    Preparati. In genere, si ha un'idea sul risultato che si desidera ottenere, ma a volte è complicato trasformare i pensieri in azioni. Il segreto è pianificare in anticipo.
    • Comincia con un foglio di carta quadrettata. Usando le misure prese, disegna su scala la parte del giardino che desideri sviluppare.
    • Disegna gli oggetti che non puoi spostare, come il muro posteriore della casa, il garage e la linea di confine con il vicino. Includi gli elementi che vuoi tenere.
  2. 2
    Se il patio verrà rialzato o si caratterizzerà per più di un livello, determina dove collocare il muro e i gradini.
  3. 3
    Considera lo schema di colore della pavimentazione. Mescola pietre per pavimentare di diversi colori e decidi se far crescere delle piante o dei cespugli tra una pietra e l'altra.
    • Potresti aggiungere delle pietruzze decorative intorno alle piante o del ghiaietto.
    • Puoi anche incorporare una fontana o un laghetto nel design. Importante: se l'area sarà frequentata dai bambini, assicurati che il livello dell'acqua sia basso e che l'acqua si dreni velocemente.
  4. 4
    Lavora alle esigenze elettriche e di scarico dell'acqua. Pianifica le posizioni delle luci. Pensa subito a tutto questo. Per quanto riguarda il drenaggio, controlla i regolamenti locali o parla con un idraulico e/o con un architetto. Tutti i cavi e i tubi dovranno essere sistemati e protetti prima di cominciare.
    • Nota: tutto il lavoro elettrico dovrà essere conforme agli standard del tuo Paese. Per esempio, se vivi nel Regno Unito, dovrai rispettare il BS 7671, le attuali IEE Wiring Regulations e la Part P of the Building Regulations. Ti consigliamo di fare un salto al municipio o di consultare una persona competente. Se hai dei dubbi rispetto al lavoro elettrico, contatta un elettricista qualificato.
  5. 5
    Stendi le pietre per pavimentare creando dei motivi. Non dovrai metterne una al lato dell'altra e coprire tutta la superficie, puoi creare dei percorsi pavimentati. Metti su carta tutte le tue idee prima di iniziare a lavorare.
    • Oltre a disegnare, compra delle pietre e sperimenta direttamente i motivi che hai in mente. Questo a volte può modificare del tutto le tue idee sull'esatta disposizione perché sentirai anche la consistenza e vedrai il vero colore e la profondità.

3
I Piani sul Sito

  1. 1
    Finiti i piani, spostati sul sito di lavoro vero e proprio e usa delle corde e dei paletti per capire come sarà effettivamente il risultato che hai in mente. Per esempio, potresti renderti conto che certe idee sono troppo ambiziose. Un'informazione essenziale è rappresentata dalle dimensioni delle pietre per pavimentare che intendi usare. Quando puoi, utilizza le pietre vere e proprie per considerare meglio lo spazio.
    • Questo vale anche per i muri del perimetro. Devi conoscere le dimensioni dei mattoni per essere sicuro di avere dei piani accurati (non dimenticare lo spazio occupato dalla malta). Se i piani sono corretti, potrai lavorare più facilmente.
  2. 2
    Sii consapevole di due regole fondamentali per un patio che verrà realizzato lungo un muro della casa:
    • La parte superiore delle pietre per la pavimentazione dovrà trovarsi ad almeno 150 mm sotto lo strato isolante antiumido della casa.
    • Le pietre dovranno avere un'inclinazione minima di 50 mm su 3 m rispetto al muro.
  3. 3
    Procurati gli strumenti giusti. Se dovrai tagliare molti mattoni e pietre per la pavimentazione, ti conviene noleggiare una macchina da taglio per questi tipi di materiali. Se il taglio che dovrai realizzare è minuscolo, potresti farlo con un martello ed uno scalpello.
    • Se il terreno è poco compatto, prendi a noleggio un compattatore vibrante.
    • Avrai anche bisogno di una buona livella, possibilmente lunga 600 mm.

4
Budget

  1. 1
    È sempre una buona idea sapere approssimativamente quanto si spenderà per i materiali edilizi. Ecco un esempio di lista della spesa per un patio di 3.6 x 2.7 m, usando 3.6 x 0.45 m di pietre, e per un muro alto 0.76 m.
    • Per quanto riguarda le quantità, avrai bisogno di 5 pietre per pavimentare di 450 x 450 mm per metro quadrato e di 47 mattoni di 300 x 100 x 65 mm per metro quadrato per il muro, includendo lo spazio per la malta tra un mattone e l'altro.
    • Un sacchetto di sabbia e di cemento sarà sufficiente per sistemare circa 30 mattoni di 300 x 100 x 65 mm. Avrai bisogno di due sacchetti di cemento e di 13 sacchetti di sabbia per ogni cinque metri quadrati di pavimentazione.
    • Nota: aggiungi sempre un 5-10% alle quantità in caso di errore.
  2. 2
    Aggiungi il plastificante alla miscela di cemento per costruire i muri. Migliorerai l'adesione, la forza e la lavorabilità. Le fasi sono tre:
    • Costruire un muro.
    • Preparare il suolo.
    • Stendere le pietre per pavimentare.

5
Costruire un Muro

  1. 1
    A meno che tu non stia costruendo su del calcestruzzo già esistente o su una pavimentazione stabile, dovrai fornirgli delle fondamenta adeguate. La parte di calcestruzzo di queste fondamenta dovrebbe avere un'ampiezza di 300 mm ed uno spessore di 75 mm. I mattoni saranno poi sistemati al centro della superficie di calcestruzzo.
  2. 2
    Scava un canale di 180-200 mm di profondità dove inserirai il muro, così migliorerai la sua stabilità.
    • Usa dei paletti ed una corda per segnare il canale. Sistema dei paletti di legno di 300 mm nel centro del canale ad intervalli di 1200/1800 mm tra di loro e a circa 25 mm sotto il livello del patio.
    • Utilizza una livella per assicurarti che i paletti siano alla stessa altezza. Serviranno come guida durante la stesura del cemento, indicando il livello della superficie.
    • Compatta il canale e riempilo con il cemento fino al livello dei paletti. Lascialo asciugare.
    • Nota: coprilo con del polietilene per impermeabilizzarlo e per prevenire che si asciughi troppo in fretta qualora facesse caldo. Stendi una corda per assicurarti che lo strato sia dritto. I mattoni vengono sempre messi al centro del cemento. Poi vanno aggiunti 12 mm di malta, che dovrebbe essere lavorabile ma non creare un effetto sciatto. Tamponala delicatamente e comprimila affinché diventi di circa 9 mm. Assicurati che sia livellata.
  3. 3
    Ripeti lo stesso procedimento con ogni mattone. Attento a non macchiare la parte frontale dei mattoni con la malta.
    • Su un muro dritto, comincia il secondo strato con mezzo mattone.
  4. 4
    Per tagliare un mattone, scheggialo aiutandoti con uno scalpello e con un martello lungo la linea che intendi rimuovere. Appoggia il blocco sulla sabbia. In alternativa, usa una macchina professionale (specialmente se devi fare molti tagli).
  5. 5
    Su un muro che si congiunge con un altro formando un angolo, inizia il secondo strato con un mattone messo a 90º rispetto al primo strato. Continua a costruire controllando costantemente il livello dei mattoni, per vedere se sono in linea sia verticalmente che orizzontalmente, mantenendo sempre lo spessore della malta di 9 mm.
    • NOTA: rimuovi immediatamente gli eccessi di malta per non macchiare la parte frontale dei mattoni. Quando la malta inizia ad asciugarsi, lisciala allo stesso livello dei mattoni con un pezzo di legno o un rastrello o spingila più indietro rispetto alla superficie del mattone, facendola rientrare di approssimativamente 6 mm. Questo è un lavoro che può generalmente essere rimandato per un po', questo dipende dalla temperatura, dopo che avrai steso la malta. Termina il muro con le ultime pietre stese su un letto di malta.
    • La terra sotto i muri deve essere compattata per sostenerli.

6
Prepara il Terreno per il Patio

La preparazione della pavimentazione dipende interamente dalle condizioni del sito e dalla consistenza delle pietre che vuoi stendere.

  1. 1
    Ricorda che alcuni tipi di pietre, specialmente quelle più sottili e fragili, devono essere stese solo su un solido letto di malta dallo spessore di 25 mm e separate l'una dall'altra con uno strato di malta di 8-10 mm.
  2. 2
    Se le pietre sono abbastanza dure e il terreno è stabile, anche bagnato, non devi fare altro che rimuovere il manto erboso ed un po' di strato superficiale di terra. Dovresti solo scavare abbastanza da assicurare che l'area sia sufficientemente profonda da inserirci 38-50 mm di sabbia e le pietre, lasciando la loro parte superficiale sotto il livello del manto erboso. Potrai poi falciare alle estremità delle pietre.
  3. 3
    Se il sottosuolo è meno stabile, come l'argilla o la torba, dovrai scavare molto più in profondità per trovare della terra più stabile e compattare il terreno prima di stendere il letto di sabbia, ottenendo uno strato compatto di 100 mm. Di qualsiasi tipo sia il terreno, la sabbia dovrebbe essere uniformemente mescolata con il cemento (una parte di cemento e nove di sabbia) e inumidita con l'acqua creando un mix semi-asciutto. Questo strato viene steso prima delle pietre.
    • Qualora avessi delle pietre più sottili, stendi 25 mm di malta dopo aver compattato di 100 mm.
    • Alcune aree sono già ben livellate, dunque sono pronte per una pavimentazione immediata, altre hanno bisogno di essere scavate per trovare uno strato stabile di terra, mentre altre ancora vanno compattate per creare un livello.
    • Mai mettere le pietre per la pavimentazione direttamente sull'argilla o sulla torba. Compatta sempre prima di continuare.
  4. 4
    Prepara in anticipo: non sarà tempo perso. Se non crei una base ferma, non puoi aspettarti che le pietre rimangano ad un livello stabile. Una scarsa preparazione causerà l'affondamento e/o la rottura delle pietre, dunque dovrai risistemarle dopo un anno.

7
Stendi il Pavimento

8
Barra per Livellare il Cemento

  1. 1
    Dopo aver preparato la base, puoi sistemare le pietre su uno strato di mix semi-asciutto composto da sabbia e cemento (ne abbiamo parlato poco fa). Il suo spessore dovrebbe essere di circa 38-50 mm. Come hai già fatto con il muro, assicurati sempre che la prima fila di pietre sia stesa in maniera perfettamente dritta; spesso la fila viene stesa lungo il muro della casa o un muro del perimetro che tu stesso hai costruito.

9
del Letto Solido

  1. 1
    A seconda del tipo di terreno, scava abbastanza da assicurarti che l'area venga ben compattata (meglio avere più terra stabile del necessario) e che tu possa inserire al suo interno lo strato di 25 mm di malta e le pietre, affinché la loro superficie sia allo stesso livello dell'erba.
  2. 2
    Prima di posizionare le pietre, stendi e livella uno strato di malta dallo spessore di 25 mm sul terreno compattato (non fare più di una passata); ricorda che la malta si asciugherà più velocemente dove il clima è più caldo. Lasciando uno spazio di 8-10 mm per la malta tra una pietra e l'altra, stendile attentamente.
    • Le pietre sottili o fragili vanno stese su un letto di malta dallo spessore di circa 25 mm.
    • Ricorda: se le pietre sono vicine al muro della casa, la loro superficie dovrebbe essere di almeno 150 mm sotto il livello dello strato antiumido e le pietre non dovrebbero toccarlo.
  3. 3
    Per assicurarti di mantenere un'inclinazione uniforme delle pietre rispetto al muro della casa, usa dei trefoli dallo spessore di 6 mm e posizionali vicino al muro.
    • Posiziona la livella sui trefoli e sul lato opposto delle pietre. Quando la bolla sarà centrata, avrai l'inclinazione corretta.
    • Lascia 9 mm di spazio tra una pietra e l'altra. Puoi preparare una buona scorta di spaziatori per questo scopo, magari tagliando dei pezzi di compensato dallo spessore giusto.
  4. 4
    Assicurati che tutte le pietre aderiscano bene al mix di sabbia e cemento e che non si muovano su una base poco stabile. Se necessario, aggiungi o rimuovi il mix per stabilizzare la base. Possono esserci delle variazioni di colore o di ombreggiatura tra i diversi pacchi di pietre. Mescolale tra di loro.
  5. 5
    Se le pietre vanno tagliate a mano, marca una linea con una matita. Appoggia la pietra su un letto di sabbia ed elimina le parti che non ti servono con uno scalpello ed un martello. Fallo ad una profondità di circa 3 mm intorno alla pietra. Colpisci la parte da rimuovere con il manico del martello. La pietra si romperà alla linea scalpellata se hai fatto un buon lavoro. Come menzionato prima, se occorre tagliare tanto, conviene usare uno strumento apposito.
  6. 6
    Non camminare sulle pietre appena messe per almeno 24 ore. Trascorso questo intervallo di tempo, puoi rimuovere gli spaziatori. Riempi le parti vuote con il mix di malta, tenendolo lontano dalla superficie. Questo lavoro può essere tedioso, ma, se non lo fai bene, cresceranno delle erbacce tra le pietre, che perderanno la loro posizione.
    • Le pietre per la pavimentazione sono fatte di un materiale contenente sali naturali, che, quando vengono bagnati, possono apparire scoloriti o come se fossero cristalli sulla superficie. Questo è normale. Le pietre vanno pulite solo con l'acqua. Lasciale asciugare e poi passa una scopa da esterni asciutta. Trascorso un periodo di tempo durante il quale avrai lavato, lasciato asciugare e spazzolato le pietre, i sali smetteranno di comparire.

10
Costruire i Gradini del Giardino

  1. 1
    Nei posti in pendenza, o in quelli in cui i patio sono stati costruiti su due o più livelli, potresti aver bisogno di inserire dei gradini. Questo compito è più veloce che i precedenti. Le pietre della pavimentazione creano il percorso e i mattoni dei muri le alzate.
  2. 2
    Se i gradini saranno due o tre, i blocchi della seconda alzata saranno inseriti sulla superficie del pavimento nella parte posteriore. I gradini devono essere dunque sicuri e, sulla loro parte superiore, va steso un mix di sabbia e di cemento, in questo caso composto da una parte di cemento e da sei di sabbia e leggermente inumidito.

11
Pavimentazione di Cemento

  1. 1
    Assicurati di avere il permesso. Nel Regno Unito, per esempio, dall'ottobre del 2008, la possibilità di pavimentare la parte frontale di una casa privata è consentita solo con un permesso per stendere l'asfalto impermeabile sul vialetto d'accesso, facendo scorrere l'acqua dal giardino alla strada pubblica.
  2. 2
    Puoi scegliere fra tre opzioni. Quella adatta a te dipenderà dai regolamenti locali. Informati prima di iniziare:
    • Puoi optare per una soluzione impermeabile e ottenere il permesso dalle autorità locali.
    • Puoi optare per una soluzione impermeabile, assicurandoti che l'acqua superficiale venga diretta ad un'area di assorbimento nei confini della tua proprietà.
    • Puoi optare per una soluzione permeabile se non necessiti di permessi.

12
Vialetto d'Accesso Impermeabile

  1. 1
    Costruisci un vialetto d'accesso con delle pietre per la pavimentazione di 100 x 200 x 50 mm. Questi blocchi possono essere stesi con più facilità rispetto agli altri materiali per le superfici e possono sopportare la pressione esercitata da una macchina se messi bene. Sono ideali per realizzare dei percorsi intorno alla casa e nel giardino e possono anche essere usati per un patio.
  2. 2
    Scegli i motivi in base all'uso. Utilizza un motivo a spina di pesce per l'accesso veicolare. Usa qualsiasi disposizione per l'accesso pedonale o per il patio. La copertura è di circa 50 blocchi per metro quadrato. La sabbia viene usata sotto le pietre e per coprire gli spazi tra di loro. Avrai bisogno di strumenti quali una pala e un rastrello, un compattatore (noleggiato), una macchina per rompere le pietre (anch'essa noleggiata) e uno scalpello e un martello.
  3. 3
    Delimita le due estremità del vialetto o del percorso con degli assi di legno, che ti aiuteranno a controllare anche il livello della compattazione. Ogni vialetto o percorso va costruito all'interno di una struttura per prevenire che il letto di sabbia o i blocchi si spostino.

13
Prepara il Terreno

  1. 1
    Se costruirai un vialetto, metti le pietre sulla sabbia dopo aver compattato, dunque avrai bisogno di scavare ad una profondità di circa 200 mm. Metti le pietre ai lati del vialetto nel cemento e livellale affinché non superino il livello del suolo.
  2. 2
    Quando il cemento si sarà asciugato, compatta ad una profondità di circa 100 mm, senza toccare le pietre laterali.

14
Stendi i Blocchi

  1. 1
    Iniziando da un'estremità del vialetto, stendi la sabbia lungo l'ampiezza totale, ma non superare i tre metri di larghezza; cerca di coprire un'area che ti aspetti di completare ragionevolmente in una sessione di lavoro.
    • Stendi la sabbia creando uno spessore di circa 65 mm; non camminarci sopra né compattarla.
    • Livella la superficie. Senza camminare sulla sabbia, posiziona i blocchi come prediligi. Gli spaziatori interni dei blocchi li manterranno alla distanza giusta tra di loro.
    • Se lavori ad un motivo a spina di pesce, per ora non preoccuparti di tagliare i blocchi affinché siano disposti bene. Siccome i diversi pacchi di blocchi presentano delle variazioni nel colore e nelle ombreggiature, mescolali tra di loro.
  2. 2
    Dopo aver steso i blocchi lungo i primi 1.5 metri del vialetto, non sulla completa area coperta dalla sabbia, usa il compattatore per farli fissare nella sabbia. Basteranno due o tre passate per farli arrivare al livello del muro contenitivo. Lascia un metro non compattato sull'estremità del letto di sabbia.
    • Continua a cospargere la sabbia, a mettere i blocchi e a compattare volta per volta.
    • Taglia i blocchi se necessario. Fallo come ti abbiamo già spiegato in precedenza.
    • La sabbia per la pavimentazione va cosparsa sulla superficie e inizialmente spazzolata avanti e indietro fino a quando gli spazi tra i blocchi non saranno completamente pieni.
    • Lasciando della sabbia sulla superficie, fai un paio di passate con il compattatore per farla entrare negli spazi tra un blocco e l'altro.
    • Infine, elimina gli eccessi di sabbia, il vialetto sarà pronto all'uso.

15
Vialetti Permeabili

  1. 1
    In genere, questi non hanno bisogno di alcun permesso. Le pavimentazioni aperte che lasciano crescere l'erba sono ideali per i parcheggi occasionali, offrendo un'alternativa versatile e sostenibile alla classica pavimentazione solida. Ci sarà dunque dell'erba che crescerà dando un look da giardino, che va mantenuto per nascondere il cemento. Questa pavimentazione va realizzata compattando di 150 mm e aggiungendo uno strato di sabbia o di ghiaia di 25 mm più un 20% di humus per supportare lo sviluppo delle radici.

16
Manutenzione e Riparazione

17
Blocchi Rotti o Affondati

  1. 1
    Questi problemi possono manifestarsi. Sostituire o alzare i blocchi può essere difficile, giacché essi sono stabili. Ecco qualche metodo per rimuoverli (proteggi sempre gli occhi e metti i guanti):
  2. 2
    Fai un buco nel centro del blocco usando un martello e una punta di un trapano. Prendi un tubo resistente e tira il blocco verso l'alto (questo metodo funziona solo se non è troppo saldo).
    • Nota: se i blocchi sono vari, inizia dall'estremità più esterna della depressione: è qui che si trova quello meno fissato, così sarà facile rimuovere gli altri.
  3. 3
    Se il metodo in alto non funziona o il blocco è troppo saldo, usa una punta grande di un trapano e fai diversi buchi sul blocco. Con uno scalpello e un martello, scheggia il blocco nei buchi. Se necessario, ripeti fino a quando non lo toglierai. Una volta che sarà fuori, i blocchi adiacenti potranno essere rimossi con facilità.
    • Per sostituire un blocco, aggiungi della sabbia, livella con un pezzo di legno e fai cadere attentamente il blocco nel suo posto. Proteggendo la superficie con un altro pezzo di legno, pressa fino a quando non sarà allo stesso livello degli altri blocchi.
    • Sostituire diversi blocchi prevede dei passaggi simili, ma assicurati che ognuno di essi sia completamente livellato e fermamente unito al proprio vicino, senza che ci siano spazi vuoti tra di loro, altrimenti l'ultimo non entrerà e dovrai ricominciare. Metti l'ultimo rialzando leggermente un'estremità, così si potrà rimuovere con facilità. Quando saranno tutti al loro posto, ricontrolla che siano ben livellati. Aggiungi della sabbia sotto quelli bassi. Metti correttamente l'ultimo blocco (se necessario, premilo lievemente con un pezzo di legno) e assicurati che il livello sia uguale.

18
Blocchi Rialzati

  1. 1
    Le radici degli alberi solitamente causano il rialzamento. In tal caso, prima di tentare una riparazione, rivolgiti al municipio (o, se la situazione dovesse essere grave, alla tua compagnia assicurativa) per saperne di più sui danni causati dalle piante. Mai rimuovere le radici grandi senza aver chiesto un consiglio professionale, altrimenti ti ritroverai a dover risolvere altri problemi!

19
Pietre Rotte o Affondate

  1. 1
    Rimuovi la malta (se usata) intorno alla pietra utilizzando uno scalpello dalla lama stretta (se la malta è in pessime condizioni, basterà un vecchio, ma resistente, cacciavite). Attento a non danneggiare le pietre vicine. Fai un buco con lo scalpello nella parte rotta della pietra, e poi leva i pezzi fino a rimuoverli tutti.
  2. 2
    Le pietre completamente affondate sono un po' più complicate. Partendo dal presupposto che ci sia uno spazio tra una pietra e l'altra, inserisci uno scalpello ampio, una vanga o una leva adatta.
    • Metti un pezzo di legno vicino alla pietra adiacente e fai leva.
    • Tieni a portata di mano due o tre pezzi di legno forti e sufficientemente spessi da supportare e rialzare la pietra affinché tu possa mettere le tue dita al di sotto.
    • Alza la pietra accuratamente (se è pesante, fatti aiutare).

20
Sostituire

  1. 1
    Rimuovi la malta vecchia dal buco e dalle estremità. Aggiungi della sabbia, pressala e livella. Se usi la malta, lascia circa 10 mm di spazio sulla cima della sabbia per aggiungerla.
  2. 2
    Aggiungi cinque gocce di malta: quattro agli angoli e una al centro (la pietra dovrà trovarsi più in alto delle altre per poi essere premuta e livellata). La parte difficile è mettere la pietra nel buco senza rovinare la base di sabbia e di malta.
  3. 3
    Inserisci attentamente la pietra, assicurandoti che gli spazi circostanti siano equi, e poi abbassala. Se hai bisogno di centrarla, usa uno scalpello ampio o una vanga.
    • Un altro metodo è alzare la pietra con due pezzi di una corda adatta o con una fascia di plastica piatta e abbassarla lentamente fino alla sua posizione (se è pesante, fallo con un'altra persona). Usa il manico di un martello per pressare la pietra fino a quando non sarà posizionata bene, assicurandoti di livellare con una livella lunga.
  4. 4
    Taglia la corda o la fascia e spingi la pietra sulla superficie (attento a non farti male con la fascia di plastica). Aggiungi la malta nelle fessure e metti la pietra sullo stesso livello delle altre. Rimuovi velocemente gli eccessi di malta, o la superficie si macchierà.

Consigli

  • Questo articolo è una guida generale. Se hai dei dubbi riguardo a delle questioni concernenti unicamente il tuo patio, consulta un esperto.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Casa & Giardino

In altre lingue:

English: Create a Patio, Español: crear un patio, Deutsch: Eine Terrasse anlegen, Русский: сделать патио, Português: Criar um Pátio, Français: aménager une terrasse

Questa pagina è stata letta 13 685 volte.
Hai trovato utile questo articolo?