Scarica PDF Scarica PDF

Andare in mountain bike può essere uno sport molto divertente e appagante ma, senza il luogo adatto per praticarlo, potrebbe anche non esserlo affatto.

Passaggi

  1. 1
    Ottieni il permesso. Niente rovina la reputazione di un "mountain biker" più di una pista illegale. Chiedere prima di costruire è molto importante, poiché farà la differenza.
  2. 2
    L'autorità competente distruggerà qualsiasi pista illegale che troverà.
  3. 3
    Segui le procedure costruttive appropriate. Un buon punto di partenza in questo senso è il sito (in lingua inglese) di IMBA (http://www.imba.com/resources/trail_building/sustainable_trails.html)
  4. 4
    Trova un'area abbastanza grande da poterci costruire. I boschi sono un buon posto, ma devono avere qualche sentiero, e sono adatti allo scopo anche perché già offrono degli ostacoli naturali.
  5. 5
    Quando avrai trovato il luogo giusto da preparare, prova a costruire alcuni "salti" utilizzando del legno o del fango. Cerca di realizzarli a un'altezza ragionevole, senza esagerare, magari tra i 30 centimetri e un metro. Prima di costruire le rampe, assicurati di avere abbastanza spazio per rallentare una volta finito il salto: di certo, non vorrai schiantarti contro un albero, una collinetta, o, ancor meno, a terra.
  6. 6
    Dopo aver inserito alcuni salti nel percorso, puoi aggiungere altre cose divertenti.
    Pubblicità

Metodo 1 di 1:
Evita i 10 Errori Più Comuni Durante la Costruzione Di una Pista

Sin da quando gli esseri umani hanno cominciato a seguire un percorso, hanno commesso degli errori in proposito. Di solito, i nostri sbagli - che ci facciano finire nella pancia di bestie dai lunghi denti a sciabola o vagare nel budello sconfinato dei sobborghi di periferia - danneggiano solamente noi stessi. Quando, però, sono i costruttori di piste a compiere degli errori, questi danneggiano chiunque. Gli utenti di una pista, i gestori di un territorio, la vegetazione, la fauna... tutti loro sono danneggiati dal costruttore dalle buone intenzioni, ma talora inesperto. Nei nostri viaggi, spesso vediamo gli stessi errori ripetuti continuamente, ma la buona notizia è che possono essere evitati. Nel tentativo di seppellirli nel cimitero dell'evoluzione assieme ai dinosauri, ecco i 10 errori da evitare:

  1. 1
    Non Avere l'Autorizzazione dell'Autorità Competente. Lo sappiamo, lo sappiamo: vuoi solo costruire il tuo percorso. Ma fidati, prima di lavorare alla pista, nulla è più importante dell'approvazione da parte del proprietario o del gestore del terreno. L'esperienza insegna che la mancanza di un'adeguata autorizzazione è la causa principale della chiusura di una pista. Quando si tratta di costruire un percorso, chiedere scusa non è certo meglio che chiedere un permesso.
  2. 2
    Innamorarsi delle Discese. Per farla semplice, le piste in discesa sono un incubo a causa dell'erosione: accelerano l'erosione naturale e artificiale, lasciando all'aria rocce e radici di piante, e generalmente hanno vita breve, prima di diventare grandi ed estesi scempi che danneggiano l'ecosistema. Per costruire piste che durino nel tempo, utilizza la Regola del Mezzo: la pendenza - o ripidezza - della pista non dovrebbe mai superare la metà della pendenza - o ripidezza - del pendio; e la Regola del 10 Percento: la pendenza totale della pista dovrebbe essere uguale o inferiore al 10 percento.
  3. 3
    Fare supposizioni sulla pendenza. Nessuno, per quanto buona abbia la vista, può indovinare la giusta pendenza ogni volta. Di certo è divertente provarci, ma utilizza un inclinometro per confermare con certezza l'inclinazione, ogni volta che tracci un percorso - non c'è lavoro al mondo che possa sistemare una pista costruita a una pendenza impraticabile. Se non hai un inclinometro, la raccomandazione è di investire in questo indispensabile strumento.
  4. 4
    Non Seguire l'Andamento del Percorso. Nemmeno i percorsi di gara - che a volte sono progettati con un andamento incostante in modo da spezzare il ritmo di un corridore - dovrebbero avere questo errore di progettazione. Tutti i costruttori di tracciati dovrebbero fare proprio il mantra del "movimento regolare". Andamenti mal progettati, specialmente sezioni veloci che conducono a virate brusche, sono la prima causa di scontri fra i corridori. Mentre costruisci la pista, pensa all'andamento - è la chiave per ottenere un percorso soddisfacente.
  5. 5
    Lesinare sui Margini. Gli unici casi in cui è possibile risparmiare su una pista ben definita sono quelli (1) in cui la pendenza laterale è così ripida - 80 percento o più - che il dislivello supera i due metri d'altezza, o (2) in cui la forma della pista ti costringe a costruire vicino alla direzione in cui pende un grosso albero. In entrambi i casi, dovresti costruire un muretto adatto a supportare il margine e, come in tutte le piste, il muro di contenimento dovrebbe mantenere un fuoripista tra il 5 e il 7 percento.
  6. 6
    West Virginia Climbing Turn. I nostri amici in West Virginia con affetto hanno chiamato in questo modo alcune delle loro virate su massime pendenze e, anche se hanno resistito in un paio di posti per via della tipologia del terreno e dei bikers, la maggior parte di queste pendenze così elevate è destinata a consumarsi terribilmente. Se vuoi che le tue virate in salita resistano nel tempo, costruisci pendenze non più ripide del 10 percento.
  7. 7
    Costruire Case di Paglia. Ricordi il piccolo porcellino che ha costruito la sua casa con la paglia? È stato mangiato dal lupo. Utilizzare materiali scadenti per costruire le strutture della pista rende te e tutti gli altri vulnerabili, poiché riduce la sicurezza e la durata del tracciato. Tutto ciò può far insorgere dolore, senso di colpa e persino l'intervento degli avvocati. Costruisci nel modo giusto, per tenere a bada i lupi.
  8. 8
    Finire una Sezione Prima del Tempo. È giusto sostenere l'allenamento su pista, ma alcuni costruttori inesperti sono così ansiosi di realizzare piste sempre più grandi, nuove e migliori da non dedicare abbastanza tempo alla cura dei nuovi settori del tracciato. Resisti alla tentazione di andare avanti e di finire un progetto prima del tempo. Correggi sempre gli errori che hai fatto in precedenza.
  9. 9
    Continuare a Costruire il Sentiero per la Casa della Nonna. In questo modo chiamiamo l'ossessione di alcuni costruttori per marcare i bordi della pista con i tronchi. Un tracciato costruito a regola d'arte non dovrebbe averne bisogno. In realtà, marcare la pista con i tronchi può intrappolare l'acqua e aumentare l'erosione del tracciato.
  10. 10
    Ignorare le Vecchie Ferite. In qualità di mountain bikers, potremmo pensare che le nostre ferite rappresentino un segno di cui essere fieri, ma le cicatrici lasciate sul terreno dalle piste chiuse sono ferite sanguinanti che hanno bisogno di guarire. Cerca sempre di recuperare le zone erose con argini e ostacoli naturali, come tronchi o rocce, che deviano il corso dell'acqua e ristabiliscono l'andamento del terreno, ma anche di recuperare tutte le piste chiuse reintroducendo la vegetazione originaria, che nasconda il vecchio tracciato. Cerca, inoltre, di puntare i riflettori sulle grandi piste che hai costruito e non sui danni commessi.
    Pubblicità

Consigli

  • Pressa bene tutta la sabbia per costruire salti e gradini, altrimenti la gomma anteriore scivolerà via.
  • Cerca di essere creativo in ciò che fai. Non aver paura di provare soluzioni differenti.
  • Un'altra cosa divertente da fare è trovare un lungo tronco sottile, circa trenta centimetri di circonferenza, ma anche due o tre. Puntellali con dei pezzi di legno sotto ciascuna estremità. Prova a creare una piccola rampa su ogni lato e, poi, prova a salirci con la bici. È difficile e richiede un po' di pratica.
  • Non fare i salti troppo alti, altrimenti potresti sbattere contro un albero, se acquisti velocità.
  • Per una buona rampa, prova a prendere un tronco di circa 30-60 centimetri. Mettilo orizzontalmente lungo il percorso e compatta della sabbia su entrambi i lati. ASSICURATI CHE LA SABBIA SIA DAVVERO COMPATTA in modo da evitare che il tronco rotoli via mentre salti.
  • Non costruire mai una rampa verticale su piccoli salti (4 metri o meno di altezza). Consuma il terreno proprio sotto il bordo del salto, causando un impatto sulla ruota posteriore tale da far capovolgere la tua mountain bike.
Pubblicità

Avvertenze

  • Come sempre, dovresti indossare un caschetto di protezione. Se fai dei salti più alti o crei dei percorsi sopraelevati, candendo, potresti farti molto male.
  • Non fare nulla di stupido, come uscire da un salto all'indietro con gli occhi chiusi.
  • Se stai preparando il tracciato perché venga utilizzato da altre persone, ricorda di piazzare dei cartelli di avvertimento nei punti più pericolosi, come rampe, discese, strapiombi, ecc.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Una mountain bike in buone condizioni
  • Caschetto da ciclista
  • Alcuni pezzi di legno
  • Un posto abbastanza grande per girare in bici
  • Accessori protettivi (paragomiti e ginocchiere se ne hai bisogno)
  • Amici con cui gareggiare (è più divertente in compagnia)
  • Una vanga
  • Guanti
  • Un rastrello di metallo

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 26 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 26 502 volte
Categorie: Sport & Fitness
Questa pagina è stata letta 26 502 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità