Come Creare un Ricettario di Famiglia

Man mano che le generazioni più vecchie spariscono e lasciano il passo alle più giovani, i ricordi di infanzia di picnic, pranzi in compagnia e cene di famiglia possono diventare davvero allettanti. Raccogli tutte le ricette dei tuoi cari prima che spariscano per sempre.

Passaggi

  1. 1
    Procurati un quaderno bianco in cui scrivere le ricette. Puoi scegliere fra una grande quantità di stili diversi. Assicurati di prenderne uno a righe; inoltre, per un ricettario, sarebbe meglio procurarsene uno a spirale, in modo da poterlo appoggiare sul bancone da cucina o da tenerlo aperto anche senza un supporto speciale. Assicurati che il quaderno sia di buona qualità: rappresenterà un vero e proprio tesoro per te e la tua famiglia.
  2. 2
    Chiedi ai più anziani le loro ricette. Non essere timido, non vedranno l’ora di raccontartele. Queste perle preziose potrebbero perdersi per sempre se aspetterai che i tuoi anziani se ne vadano, quindi è meglio raccoglierle il prima possibile: dal polpettone di Nonna Berta, passando per la torta di mele di Zia Pina, fino ad arrivare a includere anche la salsa da grigliata pensata da tuo fratello o la tua ricetta personale per un panino dell’ultimo minuto. Leggi le ricette che ti vengono fornite e, se vuoi, prova a metterle in pratica prima di trascriverle nel libro di famiglia, in modo da assicurarti che abbiano senso e siano corrette in tutti i passaggi. Puoi anche chiedere ai tuoi familiari fotografie e ricordi collegati a ciascuna ricetta.
  3. 3
    Scrivi le ricette a mano. A meno che la tua calligrafia non sia così terribile da rendere la lettura impossibile a chiunque (e a volte anche a te), la tua famiglia apprezzerà le tue ricette scritte a mano. Controlla la sezione Consigli al termine dell’articolo per qualche suggerimento su come impostare la pagina. Usa una penna di buona qualità, con un bell’inchiostro scuro. Le penne più economiche con l’inchiostro blu, per esempio, tendono a svanire. Usa una penna blu solo se è di qualità molto buona e scrive con un colore intenso. In caso contrario, è meglio usarne una nera. Stranamente, anche le matite possono essere un’ottima scelta, dato che non spariscono: il trucco sta nello spruzzare un po’ di lacca (i negozi di fai da te vendono diverse sostanze fissanti, ma anche la lacca andrà benissimo) sulla pagina fino a quando non sarai soddisfatta, per evitare che la grafite si sfumi se toccata.
  4. 4
    Componi un’introduzione. Lascia sulla prima pagina un messaggio per i tuoi familiari. Questo quaderno è pensato per essere tramandato e, fra decine di anni, le tue parole faranno in modo che la tua famiglia si ricordi di te.
  5. 5
    Disegna o decora le pagine. Se ti senti di farlo, via libera! Se preferisci, puoi anche fare uno schizzo di come dovrebbe risultare il piatto.
  6. 6
    Non limitarti alle ricette. Aggiungi utili consigli di cucina, le tue opinioni, idee per modificare le ricette già collaudate. Racconta aneddoti divertenti, sia per chi si ricorderà di te e sia per chi non ti avrà mai conosciuto, in modo che possano farsi un’idea del tuo carattere.
  7. 7
    Aggiungi delle immagini. Alcune foto della tua famiglia che mangia i piatti illustrati nel quaderno possono aggiungere valore al tuo operato. Per esempio, potresti scattare una fotografia dei tuoi familiari intorno al tavolo apparecchiato con le ricette tipiche delle festività; o ad un picnic in cui si vedano i piatti pronti per essere serviti. Stampare le immagini su carta renderà più facile montarle nel quaderno con una colla a spray o a tubetto.

Consigli

  • Organizza le ricette come se fosse un vero ricettario. Non è tanto importante l’ordine delle ricette, quanto il modo in cui le scriverai. È importante aggiungere in ciascuna:

    • Una breve descrizione del piatto
      • "La zia Pina fa la torta di mele più buona del mondo, aggiungendo quel pizzico di cannella che la rende davvero speciale."
    • Una lista degli ingredienti
      • 500 g mele
      • 2 uova
      • 200 g zucchero
      • 200 g farina
      • 100 g burro
      • Bastoncino di cannella
    • Le istruzioni di preparazione
      • Scalda il forno a …
    • Un calcolo delle porzioni
      • Dosi per 8 persone
    • Concludi aggiungendo dei suggerimenti per il servizio (“ottima accompagnata con del vin brulé, etc.”)

Avvertenze

  • Non prestare a nessuno il tuo quaderno fino a quando non ci sarai più, a meno che tu non voglia crearlo in collaborazione con la tua famiglia. Continua aggiungere ricette. Se lo dovessi dare in prestito, potrebbero non restituirtelo.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Create a Family Cookbook, Español: elaborar un recetario familiar, Русский: сделать книгу семейных рецептов, Português: Criar um Livro de Receitas de Família

Questa pagina è stata letta 4 247 volte.
Hai trovato utile questo articolo?