Scarica PDF Scarica PDF

Uno dei modi migliori per creare un nuovo rossetto è quello di riciclare i vecchi pastelli a cera. Mentre molti dei rossetti dei marchi famosi contengono un'ampia gamma di sostanze chimiche, quelli che puoi preparare con i pastelli a cera non sono tossici, includono un solo ingrediente e sono stati toccati esclusivamente da te. Inoltre, produrli in casa può essere molto divertente. Questo articolo spiega come creare un fantastico rossetto partendo dai pastelli a cera e come personalizzarlo.

Ingredienti[1] [2]

  • 1 pastello a cera atossico
  • Mezzo cucchiaino di burro di karitè
  • 1/4 o 1/2 cucchiaino di un olio alimentare a tua scelta (per esempio di mandorle, oliva, argan, cocco o jojoba)
  • Glitter cosmetici (facoltativo)
  • 1-2 gocce di estratto o olio essenziale (facoltativo)

Parte 1 di 4:
Preparare gli Ingredienti

  1. 1
    Scegli il contenitore per il rossetto. Devi usare un contenitore che lo protegga dalla polvere e dalla sporcizia. Ecco una lista di idee:
    • Contenitore pulito delle lenti a contatto;
    • Contenitore pulito di un burrocacao o rossetto;
    • Contenitore pulito di un balsamo per le labbra;
    • Contenitore pulito di un blush o ombretto;
    • Portapillole.
  2. 2
    Pulisci e sterilizza il contenitore. Lava bene il contenitore usando il sapone e l'acqua calda. Disinfettalo pulendolo con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Cerca di raggiungere anche gli angoli e le fessure con l'aiuto di un cotton fioc.
  3. 3
    Lascia aperto il contenitore e mettilo da parte. Il rossetto inizierà ad addensarsi velocemente e dovrai versarlo nel contenitore prima che si indurisca, quindi lascialo aperto e tienilo a portata di mano in modo che sia pronto all'uso.
  4. 4
    Rimuovi la carta dal pastello a cera. Puoi facilitare il compito tenendolo sotto l'acqua corrente calda per alcuni minuti.[3] Volendo puoi fare un taglio verticale nella carta usando un taglierino per riuscire a rimuoverla con maggior facilità.
    • Getta via le parti del pastello che non erano protette dalla carta perché potrebbero essere state contaminate da germi, batteri e pastelli di altri colori.
  5. 5
    Rompi il pastello in quattro parti uguali. Afferralo con le due mani e spezzalo in quattro pezzi. Se fai fatica a romperlo, puoi tagliarlo con un coltello affilato. Suddividerlo in pezzi più piccoli serve sia a farlo sciogliere più facilmente sia a miscelare meglio i colori.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Creare un Rossetto Usando i Fornelli

  1. 1
    Prepara il bagnomaria. Versa circa 3-5 centimetri d'acqua sul fondo di una pentola. Appoggiaci sopra una zuppiera in vetro o in metallo resistente al calore e assicurati che il fondo non entri a contatto con la superficie dell'acqua.
  2. 2
    Accendi il fornello e porta l'acqua a ebollizione. Dovrai usare il vapore bollente per fondere il pastello, il burro e gli oli.
  3. 3
    Riduci la fiamma a un livello medio-basso quando l'acqua nella pentola bolle.[4] Date le quantità esigue, gli ingredienti si ammorbidiranno velocemente. Riduci il calore per evitare che si sciolgano troppo in fretta.
  4. 4
    Metti i pezzi di pastello nella zuppiera e attendi che inizino a sciogliersi. Puoi usare un unico colore o combinare i pezzi di diversi pastelli per ottenere un rossetto di una tonalità unica. Mescola periodicamente la cera con un cucchiaio o una forchetta.
  5. 5
    Aggiungi il burro di karitè e l'olio alimentare. Puoi usare qualunque olio adatto a essere utilizzato in cucina. Considera che certi oli, come l'olio di cocco, hanno un gusto e un profumo più piacevole di altri, quindi sono più adatti per creare un rossetto.
    • Per una coprenza leggera, usa mezzo cucchiaino di olio. Per un colore più intenso, usane solo un quarto.[5]
  6. 6
    Continua a mescolare finché tutti gli ingredienti non sono completamente sciolti. A quel punto, potrai aggiungere gli ultimi elementi del rossetto, come gli estratti, le essenze o i glitter.
  7. 7
    Sposta la zuppiera dalla pentola. Usa i guanti da forno o un panno da cucina per sollevare la zuppiera senza scottarti.
  8. 8
    Versa il rossetto nel contenitore che hai preparato in precedenza. Usa un cucchiaino per guidarlo nella giusta direzione ed evitare di sporcare le superfici circostanti.
  9. 9
    Lascia raffreddare il rossetto. Puoi lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente oppure metterlo nel congelatore o in frigorifero.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Creare un Rossetto Usando una Candela

  1. 1
    Metti la candela su una superficie resistente al calore e accendila. Puoi usare un fiammifero o un accendino. È meglio operare accanto a un lavandino o tenere dell'acqua a portata di mano, nell'eventualità che la candela si rovesci.
  2. 2
    Posiziona il cucchiaio sopra la fiamma. Tienilo a circa 2 centimetri e mezzo di distanza dal fuoco.[6]
  3. 3
    Metti i pezzi di pastello nel cucchiaio e lasciali sciogliere. Ci vorranno circa 30 secondi prima che inizino a fondersi.[7] Mescolali periodicamente usando uno stuzzicadenti.
  4. 4
    Aggiungi olio e burro di karitè, quindi mescola con lo stuzzicadenti. Puoi usare qualunque olio adatto a essere utilizzato in cucina. Considera che alcuni oli, come l'olio di cocco, hanno un gusto e un profumo più piacevole di altri, quindi sono più adatti per creare un rossetto.
    • Se vuoi creare un rossetto con una coprenza leggera, usa mezzo cucchiaino di olio.
    • Per un colore più intenso, usane solo un quarto di cucchiaino.
  5. 5
    Continua a mescolare gli ingredienti finché non si sono sciolti completamente. A quel punto, potrai incorporare gli altri elementi che comporranno il rossetto, per esempio un estratto o dei glitter cosmetici per personalizzarne il gusto o l'aspetto. Se il cucchiaio si surriscalda e non riesci a impugnarlo a mani nude, avvolgilo in un panno da cucina o indossa un guanto da forno.
  6. 6
    Versa il rossetto nel contenitore. Quando gli ingredienti si sono sciolti completamente e non ci sono più grumi, allontana il cucchiaio dalla fiamma e fai colare il rossetto all'interno del contenitore. Non dimenticare di spegnere la candela.
  7. 7
    Fai raffreddare il rossetto. Puoi lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente oppure metterlo nel congelatore o in frigorifero.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Personalizzare il Rossetto

  1. 1
    Fai brillare le labbra con l'aggiunta dei glitter. Utilizza i glitter cosmetici perché quelli per il bricolage, anche i più fini, sono troppo grandi per essere aggiunti al rossetto. Puoi trovare i glitter cosmetici in profumeria oppure online.
    • Puoi anche usare i pastelli a cera metallizzati per ottenere un rossetto perlato e cangiante.
  2. 2
    Considera di usare l'olio di ricino per rendere il tuo rossetto lucido. Usa l'olio di ricino al posto di quello alimentare.
  3. 3
    Personalizza la tonalità del rossetto combinando pastelli di vari colori. Puoi mescolare quanti colori desideri, a patto che i pezzi sommati corrispondano a un pastello intero. Ecco una lista di combinazioni di colori da provare:[8] [9]
    • Puoi aggiungere un pezzetto di pastello color bordeaux scuro per intensificare un tono rosa pastello.
    • Puoi aggiungere un pezzetto di pastello color pesca per addolcire un rosa troppo brillante.
    • Per un rosso luccicante che tende al viola, puoi usare una parte di oro e due parti di rosso violaceo. Puoi aggiungere più brillantezza usando dei glitter cosmetici dorati.
    • Usa mezzo pastello color melone e mezzo pastello color magenta per creare un rossetto di un colore rosa acceso.
    • Per un rosso intenso e luminoso, puoi usare mezzo pastello color rosso aranciato e mezzo pastello color fragola di bosco.
    • Per un rossetto color nude, usa mezzo pastello color pesca e mezzo pastello color rosso scuro.
    • Per un rossetto viola con sfumature argentate, usa mezzo pastello color argento e mezzo pastello viola.
  4. 4
    Utilizza estratti, oli ed essenze per dare gusto e profumo al rossetto. Basteranno un paio di gocce dell'ingrediente prescelto. Tieni presente che alcune fragranze e aromi sono più potenti di altri, quindi le quantità necessarie variano a seconda dell'ingrediente. Inoltre, considera che il gusto e il profumo risulteranno più intensi quando il rossetto si sarà indurito.[10] Ecco una lista di estratti ed essenze indicati per personalizzare il tuo rossetto:
    • Cocco;
    • Mandarino o pompelmo;
    • Menta piperita;
    • Vaniglia.
    Pubblicità

Consigli

  • È meglio utilizzare dei pastelli di una marca che sia sinonimo di qualità, dato che quelli di qualità minore generalmente sono meno pigmentati e più cerosi.
  • Se è possibile, usa un piccolo imbuto per riempire i contenitori.
  • Tieni presente che certi colori tendono a essere più pigmentati di altri.
  • Se desideri creare più un balsamo per le labbra o qualcosa che non abbia un colore troppo intenso, usa mezzo pastello a cera anziché uno intero.
Pubblicità

Avvertenze

  • Le aziende produttrici di pastelli a cera non approvano che i loro prodotti vengano usati a scopi di make-up. Per esempio, l'azienda Crayola ha dichiarato apertamente che scoraggia e non raccomanda l'uso dei pastelli per la creazione di prodotti per il trucco.[11] D'altro canto i "rigorosi" test a cui apparentemente vengono sottoposti i cosmetici possono destare dei sospetti, quindi giudica tu stesso.
  • Fai attenzione alle possibili reazioni e irritazioni cutanee. I pastelli a cera vengono testati per un uso artistico e non per essere utilizzati come cosmetici. Di fatto, gli effetti a lungo termine dei pastelli sulla pelle non sono ancora noti.[12]
  • Non versare il rossetto liquido nel lavandino. Se dovesse avanzare, usa un altro contenitore o gettalo nel cestino dei rifiuti. Se lo versi nel lavandino, quando si indurirà potrebbe otturarne lo scarico.[13]
  • Fai attenzione perché i pastelli a cera hanno un contenuto di piombo maggiore rispetto ai rossetti. Per evitare complicazioni, non usare il rossetto a base di pastelli a cera con frequenza quotidiana. È meglio utilizzarlo al massimo un paio di volte al mese o in occasione di una festa in maschera o di un evento speciale.[14]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Creare un Rossetto Usando i Fornelli

  • Pentola
  • Contenitore in vetro o in metallo resistente al calore
  • Qualcosa con cui mescolare
  • Piccolo contenitore vuoto (per esempio quello delle lenti a contatto, di un rossetto o un burrocacao finito o un portapillole)

Creare un Rossetto Usando una Candela

  • Cucchiaio grande
  • Candela
  • Stuzzicadenti
  • Piccolo contenitore vuoto (per esempio delle lenti a contatto, di un rossetto o un burrocacao finito o un portapillole)

wikiHow Correlati

Rimuovere una Placca AntitaccheggioRimuovere una Placca Antitaccheggio
Preservare le Foglie AutunnaliPreservare le Foglie Autunnali
Fare uno Scaldacollo ai FerriFare uno Scaldacollo ai Ferri
Sistemare un Letto che CigolaSistemare un Letto che Cigola
Tingere il PoliestereTingere il Poliestere
Liberare lo Scarico della DocciaLiberare lo Scarico della Doccia
Creare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di PitagoraCreare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di Pitagora
Autoprodurre Argilla Polimerica
Lavorare un Cappello Facile ai Ferri
Verniciare una BiciclettaVerniciare una Bicicletta
Eliminare il Problema dell'Elastico in un Capo d'AbbigliamentoEliminare il Problema dell'Elastico in un Capo d'Abbigliamento
Mettere una Mina nel Portamina
Lavorare una Sciarpa ai Ferri
Svitare una Vite Senza Cacciavite
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 61 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 4 847 volte
Categorie: Fai da Te
Questa pagina è stata letta 4 847 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità