Come Creare un Supereroe

3 Parti:Delineare i Tratti PrincipaliCreare la StoriaSviluppare la sua Immagine

Hai mai desiderato di creare il prossimo Spiderman, Superman o Batman? Inventare un supereroe può essere un modo divertente per costruire una storia e un personaggio di cui scrivere. Anche se all'inizio hai solo qualche idea di base, puoi comunque fare in modo di trasformarle in qualcosa di eccezionale.

Parte 1
Delineare i Tratti Principali

  1. 1
    Scegli i poteri del tuo supereroe. Dato che i supereroi sono spesso identificati dai loro poteri, ha senso pensare prima a quelli e poi modellare il personaggio di conseguenza. Moltissimi superpoteri sono già stati attribuiti a personaggi di fantasia, perciò cerca di inventare qualcosa di originale.[1]
    • Puoi decidere di dare più di un potere al tuo supereroe, come la capacità di volare e una forza sovrumana. Un mix di poteri può rendere il tuo nuovo eroe diverso da quelli già esistenti.
    • Alcuni supereroi non hanno poteri soprannaturali e utilizzano invece gadget e le loro capacità affinate con l'addestramento (ad esempio Batman e Black Widow). Altri si specializzano in una sola arma o in un determinato stile di combattimento; la dedizione di questi eroi suscita grande rispetto, ma li espone maggiormente ad alcuni tipi di attacchi. Di conseguenza li rende più vulnerabili, ma più interessanti.
  2. 2
    Attribuisci al tuo supereroe un difetto o una debolezza evidenti. Un difetto "fatale" è un tratto della personalità o una qualità che mette regolarmente in difficoltà il tuo eroe. Un personaggio invincibile diventa noioso in breve tempo. Se il tuo eroe ha un punto debole fatale, i suoi scontri saranno più interessanti e i lettori si sentiranno più coinvolti dalle sue avventure.[2]
    • Ad esempio, il punto debole di Superman è la kryptonite, mentre il grande difetto di Batman è la sua ossessione per la ricerca della giustizia, che lo accompagna da quando vide assassinare i propri genitori. I difetti e le debolezze possono essere emotivi, psicologici o fisici.[3]
  3. 3
    Sviluppa la sua personalità. Il tuo supereroe potrebbe avere due identità separate: quella nella vita di tutti i giorni e quella da eroe. La sua personalità e le sue caratteristiche possono cambiare da un'identità all'altra. Considera quali sono i tratti distintivi del personaggio in entrambe le forme.[4]
    • Clark Kent, l'identità ordinaria di Superman, è un ragazzo tranquillo, responsabile e goffo, che porta gli occhiali. Come sappiamo, però, può trasformarsi in Superman e ha dei superpoteri che gli permettono di sconfiggere nemici pericolosissimi. La personalità di Superman è molto diversa da quella di Clark Kent. Se vuoi che il tuo eroe abbia un'identità segreta o che sia una persona comune per la gente, puoi rendere il suo personaggio più profondo e interessante creando una separazione tra i due lati della sua personalità.[5]
  4. 4
    Evita di copiare altri personaggi esistenti. Probabilmente non riuscirai a trovare un'idea completamente originale, perciò assicurati di aggiungere alcuni dettagli che rendano il tuo peprsonaggio unico.
    • Ad esempio, se vuoi che il tuo eroe abbia i poteri di Superman, dagli un nome e una storia diversi. In questo modo, il tuo personaggio sarà unico e originale.
  5. 5
    Prova a renderlo differente dagli altri supereroi. Se vuoi creare un tuo supereroe, probabilmente conosci piuttosto bene le caratteristiche e le qualità dei beniamini del pubblico. Invece di seguire gli stereotipi, cerca di adottare un approccio originale. Dai al tuo eroe una combinazione unica di poteri e tratti di personalità.
    • Puoi essere originale in tutte le fasi della creazione di un supereroe. Magari i poteri del tuo personaggio lo svantaggiano invece di renderlo più forte. Il tuo eroe potrebbe scoprire di avere dei poteri, ma essere troppo spaventato o nervoso per usarli.
    • Usa i supereroi più conosciuti come punti di riferimento. Quando pensi a un eroe tradizionale, che cosa ti viene in mente? Come puoi rendere il tuo personaggio diverso dai cliché?

Parte 2
Creare la Storia

  1. 1
    Inventa una storia per il tuo eroe. Nel mondo dei supereroi, le storie della vita dei protagonisti prima dell'inizio della narrazione sono spesso definite storie d'origine. Offrono una panoramica sulla vita dell'eroe prima che divenisse tale e raccontano come abbia trovato la sua vocazione. Tali descrizioni permettono di osservare il lato più "umano" del personaggio, rendendolo più accessibile e interessante per il pubblico.[6]
    • Molti supereroi hanno vissuto delle tragedie nel loro passato, che li hanno portati a ergersi come paladini della giustizia. Bruce Wayne vide i propri genitori assassinati e Peter Parker perse lo zio. Questi episodi drammatici sono serviti agli eroi come motivazione per utilizzare i loro poteri (soprannaturali o meno).
    • I conflitti interiori di un supereroe possono aiutarti a dare forma al suo carattere e alla sua storia. Quando inventi la storia di origine del tuo protagonista, pensa ai problemi e alle difficoltà che potrebbe aver affrontato e che lo hanno reso l'eroe che è diventato oggi.
  2. 2
    Pensa a come si sono evoluti i suoi poteri. Quando hai stabilito la storia d'origine del personaggio, hai deciso se è nato con i propri poteri o se li ha acquisiti nel corso della sua vita. Scegliere come ha scoperto o ottenuto i suoi poteri è fondamentale per la storia e per la personalità dell'eroe.
    • Considera alcune domande: qual è stata la reazione iniziale del personaggio ai suoi poteri? Quanto tempo ha impiegato prima di avere dei ripensamenti? I suoi poteri sono diventati necessari per la sua sopravvivenza? Cerca di usare i propri poteri il meno possibile? Si sente fiero o prova vergogna per le sue capacità speciali?
    • L'eroe dovrebbe avere un rapporto dinamico con i propri poteri. Un personaggio che ha una relazione statica con le proprie abilità non è molto interessante. Il protagonista della tua storia dovrebbe imparare gradualmente i limiti delle sue potenzialità con dei tentativi falliti o persino provare un conflitto interiore su come utilizzare le proprie capacità speciali.
  3. 3
    Stabilisci la relazione che ha il personaggio con la comunità in cui vive. Alcuni supereroi non sono apprezzati dai propri concittadini o sono persino temuti. Ad esempio, Batman e Spiderman erano considerati una minaccia, prima che le persone comuni imparassero a rispettarli. Decidi che tipo di rapporto vuoi creare tra l'eroe e la sua comunità.
    • Gli antieroi come Deadpool e la Suicide Squad sono apprezzati da molti amanti dei fumetti e del cinema, anche se sono temuti o disprezzati dalle rispettive comunità. Seguire questo approccio per il tuo supereroe può essere un esperimento narrativo divertente.
  4. 4
    Crea un antagonista o un nemico per il tuo eroe. Ogni supereroe che si rispetti deve lottare contro qualche "cattivo". Sviluppa i personaggi dei nemici come hai fatto per il protagonista. Evita, però, di rivelare da subito troppe informazioni su di loro. Svelando al momento giusto i dettagli sulle loro storie d'origine, sulla loro vera natura e sulle loro motivazioni, li renderai più misteriosi e avvincenti.
    • La storia dell'antagonista principale può intrecciarsi con quella del tuo supereroe, magari all'insaputa di quest'ultimo. Il protagonista potrebbe scoprire la connessione che esiste tra sé e la sua nemesi con il procedere della storia. Ciò aggiunge ulteriore profondità ai personaggi e alla trama del racconto. Ad esempio, Luke Skywalker scoprì che il suo peggior nemico era suo padre e ciò complicò notevolmente il loro conflitto.
    • Le persone apprezzano i cattivi ben riusciti. C'è chi ama avere qualcuno da incolpare e chi ha un interesse per le motivazioni che spingono le persone a compiere azioni malvagie; per queste ragioni moltissimi lettori seguono con grande interesse i cattivi delle storie di supereroi. Sviluppare un antagonista è perciò una parte molto importante del processo di creazione di un eroe.[7]
    • Quando crei il cattivo della tua storia, considera se svilupparlo come l'opposto del tuo eroe. Ad esempio, il suo potere speciale potrebbe essere in diretta opposizione a quello del protagonista. Questo particolare li renderebbe da subito antagonisti.

Parte 3
Sviluppare la sua Immagine

  1. 1
    Scegli un genere sessuale e un tipo di corporatura per il tuo supereroe. Esistono eroi di forma, dimensioni e sesso. Alcuni non sono neppure umani. Decidi le caratteristiche fisiche del tuo protagonista. Considera i superpoteri a sua disposizione quando scegli il suo aspetto.
    • Poniti alcune domande: il tuo personaggio deve incassare molti colpi? Per lui sarebbe più appropriato un fisico snello e leggero? Il suo potere ha una correlazione con il suo genere sessuale?
  2. 2
    Disegna un costume per il tuo supereroe. Assicurati che i colori, lo stile e gli accessori rispecchino i suoi poteri e la sua personalità. Considera l'arma principale sulla quale farà affidamento, magari uno strumento unico che ha creato in prima persona.
    • Considera i colori quando pensi al suo costume. Pensa alle associazioni più comuni che richiamano alcune tonalità. Ad esempio, il bianco spesso suggerisce purezza o uno stato di divinità, mentre il nero è associato frequentemente all'oscurità e ai personaggi malvagi.[8]
  3. 3
    Dai un segno caratteristico al tuo supereroe. Un simbolo o un logo possono rendere questi personaggi memorabili e aiutano a completare i loro costumi. Pensa alla grande "S" sul petto di Superman e al teschio dipinto sulla maglietta di Punisher. Anche una frase caratteristica può essere utile, ma cerca di evitare quelle troppo lunghe o banali.
    • Se i poteri del tuo eroe lo consentono, potresti anche inventare una posa caratteristica per lui. Non dimenticare inoltre gli oggetti più importanti, quali armi, veicoli e strumenti utili. Assicurati di dare un nome a questi oggetti e di riservare per loro una parte speciale nella storia.
  4. 4
    Dai un nome al tuo supereroe. Il nome è importantissimo, perché è la prima cosa che attirerà i lettori. Naturalmente, saranno la storia e le caratteristiche del tuo personaggio a far innamorare gli appassionati, ma un nome facile da ricordare è il suo biglietto da visita.
    • Prova alcune diverse tecniche per assegnargli un nome . Esiste la tecnica nome + nome, nella quale prendi due nomi e crei una parola composta, come per Spiderman. Oppure, puoi provare a unire un nome e un aggettivo, come Superman e Black Widow.[9]
    • Il nome di un supereroe può avere a che fare con i suoi poteri, con la sua personalità o con la sua identità. Dato che hai già pensato alla storia di origine e alle capacità speciali del tuo personaggio, sfrutta quelle informazioni per trovare il nome migliore.
  5. 5
    Decidi se vuoi che il tuo eroe abbia una spalla. In alternativa, potresti creare una squadra di eroi. Pensa alle associazioni di eroi più famose, come gli X-Men, la Justice League e gli Avengers. Spesso troverai i personaggi che ne fanno parte sul campo di battaglia insieme, ma ognuno di essi dovrà avere una propria storia separata da quella degli altri.
    • Sviluppa la squadra o la spalla come hai fatto per il supereroe; crea una storia che spieghi come si sono incontrati. Poniti i seguenti quesiti: la spalla o la squadra dell'eroe sono utili o commettono molti errori? In passato erano nemici? Sono stati colpiti negativamente dallo stesso evento? Sono parenti o amici? Il supereroe ha incontrato la spalla o la squadra facendoli resuscitare (o viceversa)?

Consigli

  • Un supereroe che ha problemi simili a quelli delle persone comuni è più facile da apprezzare e molto più semplice da descrivere.

Avvertenze

  • La parola "supereroe" è protetta da copyright, perciò se la usi nel titolo del tuo fumetto, non potrai venderlo a scopo di lucro.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Create a Super Hero, Español: crear un superhéroe, Português: Criar um Super Herói, Русский: создать супергероя, Deutsch: Einen Superhelden erschaffen, Français: créer un super héros, Nederlands: Een superheld creëren, Bahasa Indonesia: Membuat Pahlawan Super, العربية: ابتكار شخصية بطل خارق

Questa pagina è stata letta 26 968 volte.

Hai trovato utile questo articolo?