Questa guida presenterà i passaggi generali da intraprendere se sei interessato a creare un GDR (Gioco di Ruolo) con un programma chiamato RPG Maker XP, noto anche come RMXP, prodotto dalla società giapponese Enterbrain. È possibile scaricare il software qui: http://www.rpgmakerweb.com/product/rpg-maker-xp

È possibile scaricare una versione trial per 30 giorni, o acquistare il programma per 29,99 $. Noterai che il download conterrà due oggetti: il programma RPG Maker stesso e un file RTP (Run-time package). Il file RTP è, praticamente, una raccolta di materiale di gioco che verrà caricata dall'RPG maker.

Due ulteriori consigli: innanzitutto, questa guida non ti aiuterà a imparare a eseguire i passaggi consigliati. Non ci saranno, per esempio, consigli su come realizzare la mappa. Il suo scopo è quello di descrivere i passaggi generali da intraprendere se sei alle prime armi con il processo di creazione di un videogioco. Sul sito ufficiale ti sarà possibile trovare diversi tutorial, così come sui tanti forum che trattano l'argomento: ti saranno sicuramente più utili di questo articolo per approfondire il tema nello specifico. In fondo alla pagina saranno inseriti dei collegamenti a queste risorse esterne.

In secondo luogo, la maggior parte del processo di apprendimento richiede di capire il funzionamento dei vari passaggi da solo. Ci sono così tante piccole complessità nel programma che non sarebbe possibile spiegarle nel dettaglio in quest'articolo. Imparerai semplicemente esplorando e sperimentando e, dato che è un programma piuttosto semplice, relativamente parlando, non dovrebbe essere troppo complicato da affrontare.

ATTENZIONE: gli screenshot mostrati di seguito sono stati fatti con RPG Maker VX Ace, non con RPG Maker XP. Servono solo a illustrare genericamente i vari passaggi. Le interfacce sono piuttosto simili, quindi potrai orientarti facilmente.

Passaggi

  1. 1
    Trova una buona idea e cerca di espanderla. La creazione concettuale dovrebbe essere sempre il primo passaggio di qualsiasi attività creativa, dato che è impossibile cominciare a lavorare a un progetto senza avere almeno le basi. È uno dei passaggi che sarà probabilmente più divertente dato che, con ogni probabilità, hai già tantissime idee che ti frullano in testa. Per il momento, tuttavia, è probabile che siano dei semplici spunti: cerca di avere tanta carne al fuoco e di approfondire le idee più interessanti. Cerca di ideare tutti i personaggi, le ambientazioni, i nemici, gli oggetti, le armi, le abilità e tutto ciò a cui riesci a pensare. Il processo di implementazione sarà di gran lunga più facile se lavorerai su una base solida, piuttosto che aggiungendo tanti piccoli dettagli man mano che ti vengono in mente.
  2. 2
    Scrivi una sceneggiatura. Il livello di approfondimento dipende da te, ma per un gioco ben fatto è importante avere una sceneggiatura, che contenga sia i dialoghi, sia la descrizione degli eventi principali. Proprio come nel passaggio precedente, stendere tutto su carta non solo ti permetterà di farti un'idea più chiara su come realizzare il resto del gioco, ma renderà anche il processo molto più facile, perché ti basterà copiare e incollare i dialoghi dalla sceneggiatura al programma. La sceneggiatura, unita alla bozza creata nel primo passaggio, saranno le tue risorse più importanti.
  3. 3
    Per prima cosa, realizza la mappa. Il motivo per cui è consigliabile creare subito la mappa è che ciò ti aiuterà a visualizzare meglio il mondo. Così facendo potrai potenzialmente cambiare idea e affinare tutti gli aspetti del videogioco. Per iniziare a creare una mappa, clicca con il tasto destro del mouse sulla mappa iniziale nel pannello delle mappe, proprio sotto il "tileset", ossia dei file di immagini che presentano una grande varietà di oggetti e ambienti diversi, separati dal programmatore in una griglia. Tutto ciò che realizzerai nel gioco sarà basato su una griglia; ogni quadrato rappresenterà un movimento del personaggio. In questi quadrati potrai quindi posizionare un pezzo del tileset selezionato. Potrai anche creare eventi, un procedimento che sarà discusso più tardi. È anche importante ricordare che è possibile utilizzare tre livelli per realizzare la tua mappa, utili soprattutto per realizzare pareti, soffitti e tutto ciò che vuoi stia sopra il livello della terra. Puoi anche modificare ciascun quadrato in un tileset in modo che abbia caratteristiche diverse, come la possibilità di essere attraversato e le direzioni da cui è possibile farlo. Puoi apportare queste modifiche dalla scheda Tileset nel Database, anche se questo passaggio verrà spiegato più tardi.
    • Se stai creando delle sotto-mappe che dovranno coesistere con mappe più grandi, per esempio una piccola caverna in una foresta, realizzala subito come sotto-mappa, cliccando sulla mappa più grande e creandone una più piccola al suo interno, invece che passando dalla mappa del mondo. In questo modo la visualizzazione dell'esatta posizione delle mappe sarà molto più facile.
  4. 4
    Crea gli oggetti del gioco. Il passaggio successivo richiederà molto tempo e parecchio lavoro. Sarà completamente realizzato nel Database. Le schermate in cima al programma saranno, praticamente, la lista dei passaggi da eseguire. Dovrai farle passare una per una, assicurandoti di riempirle con tutto ciò che dovrà contenere il gioco, come personaggi principali, armi, abilità dei personaggi, oggetti, effetti di stato, mostri, l'esperienza che danno, gli oggetti che offrono come ricompensa e, ovviamente, i gruppi in cui si divideranno per attaccare il tuo party. Dovrai inoltre modificare i diversi tileset in tuo possesso. In altre parole, dovrai creare una base per il gioco. Non preoccuparti ancora delle schermate "Common Events" o "System". Dovrai tornare più volte nel Database man mano che controllerai quanto hai creato ma, per il momento, limitati a creare una "bozza preliminare".
  5. 5
    Crea i tuoi eventi. Questo passaggio è il fulcro del processo di creazione del videogioco. Per creare un evento, seleziona il livello “Events”. Clicca due volte su una casella della mappa. Le opzioni sono infinite, ma quelle più usate permettono di posizionare un PNG (personaggio non giocante, come ad esempio un abitante del villaggio) con cui è possibile parlare, impostare una conversazione fra personaggi, o iniziare una battaglia. Puoi regolare la partenza di questi eventi in diversi modi, come per esempio quando un personaggio tocca fisicamente la casella, oppure cliccando con la barra spaziatrice (il bottone "select" di default) vicino alla casella, o in modo automatico appena si entra nella mappa. Esistono tantissime possibilità di personalizzazione nel creare le caselle che danno il via a un evento, scoprirle fa parte del divertimento.
  6. 6
    Disponi i mostri all'interno della mappa. Una volta creati i gruppi dei mostri, dovrai disporli al posto giusto nelle mappe rispettive. Potrai farlo nel menu della mappa, cliccando con il tasto destro sul pannello del menu e quindi su "Map Properties". Da qui potrai selezionare quale gruppo di mostri vuoi far apparire nella mappa e quanto di frequente vuoi che compaia.
  7. 7
    Scegli la musica. Che cosa sarebbe un GDR senza una colonna sonora? La musica è la vera e propria "spina dorsale atmosferica" di un videogioco. La colonna sonora che sceglierai farà parte dei ricordi di chi giocherà al tuo videogioco. Puoi scegliere qualsiasi tipo di musica tu preferisca, dalle tracce incluse nel programma a un MP3 di tuo gradimento, personalizzandola a seconda delle mappe, delle battaglie, degli scontri con i boss, dei filmati o di ogni elemento a tua scelta. La musica creerà l'atmosfera di ciascun aspetto del videogioco, quindi assicurati che sia intonata al tipo di evento a cui la assocerai. Puoi selezionare la musica delle mappe dal menu da cui è possibile impostare anche i gruppi di mostri, mentre la musica delle battaglie viene selezionata nel Database, proprio come la musica per aspetti più generici del gioco, come la schermata dei titoli e quella di game over. Puoi anche far partire una canzone a tuo piacimento usando un evento.
  8. 8
    Aggiungi delle quest secondarie. Questo passaggio è facoltativo, ma fortemente consigliato. Certo, la storia principale è la parte più importante, ma tutti adorano delle buone quest secondarie; rendono il gioco molto meno lineare. Potresti far uccidere ai tuoi personaggi un mostro facoltativo per ottenere un'arma pregiata, completare un dungeon speciale che offra, alla fine, una grande somma di denaro, ma va bene qualsiasi idea ti venga in mente.
  9. 9
    Testa il videogioco. Di continuo. Non testare in modo ripetuto le singole parti e le battaglie, ma il gioco nel suo insieme, dato che è vitale mantenere un buon equilibrio (ossia, un livello di difficoltà) e un'esperienza coinvolgente. Una buona idea potrebbe essere avere un salvataggio principale che userai per giocare il gioco nel suo intero, per poi modificare le battaglie, di volta in volta, a seconda del livello a cui un party normale dovrebbe essere arrivato a quel punto del gioco. Assicurati di controllare tutto con estrema attenzione, perché ci saranno bug ovunque e molti saranno facili da saltare. Alcuni potrebbero rovinare completamente l'esperienza di gioco, come per esempio una porta, necessaria per procedere nella storia, che non si apre. Assicurati di giocare in prima persona il videogioco che hai creato, in modo da assicurarti che sia perfetto. Congratulazioni, hai appena realizzato il tuo primo videogioco! A questo punto non rimane altro da fare che farlo giocare a qualcun altro, no?
  10. 10
    Distribuzione. Quando avrai finalmente finito il gioco e vuoi che qualcun altro lo provi, hai diverse possibilità a tua disposizione. Il modo più facile e più immediato, se hai degli amici interessati all'argomento, è quello di farli giocare direttamente dal tuo computer e tramite il programma RMXP. Tuttavia, puoi anche passare con facilità il file su un disco e darlo a qualcuno per giocare.
    • Comprimi i dati del gioco. Vai sulla schermata "File" e clicca su "Compress game data". Ti verrà richiesta una cartella di destinazione (o un CD). I file compressi conterranno tutte le informazioni di cui il gioco ha bisogno per funzionare, tranne i file audio e la grafica. È quindi possibile ricollegarsi a quanto accennato all'inizio dell'articolo a proposito del file RTP. Se chi userà il gioco avrà installato il file RTP sul computer, potranno semplicemente far partire il gioco con questo file compresso. Non sarà necessario aver installato RMXP.
    • Per scaricare separatamente il file RTP, vai a questo collegamento: http://www.rpgmakerweb.com/download/run-time-package
    • Se non hanno installato il file RTP, dovrai includere le cartelle audio e grafica insieme ai dati compressi: il peso del file potrebbe quindi crescere parecchio. Per giocare basterà semplicemente cliccare due volte sul file "Game".
    Pubblicità

Consigli

  • Prima di tutto, ricordati di divertirti!
  • Se stai cercando delle opzioni più avanzate, è possibile scaricare uno script editor completo del linguaggio di programmazione Ruby che ti permetterà, previa conoscenza delle nozioni necessarie (o la capacità di cercarle su Google), di modificare tutti gli aspetti del gioco anche oltre le possibilità preimpostate del programma. Potrai aggiungere una visione laterale della schermata di battaglia, climi speciali, effetti di luce e molto altro ancora!
  • Esplora tutte le possibilità. Le scelte e le opzioni sono davvero infinite e scoprirle fa parte dell'esperienza.

Pubblicità

Avvertenze

  • Ricorda che spesso accade che la gente si stufi e abbandoni il progetto a causa della grande mole di lavoro che comporta. Se desideri realizzare un gioco di una lunghezza accettabile, sarà necessario MOLTO lavoro. Preparati a impegnare parecchio tempo in questo progetto.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Configurare una Webcam

Come

Aprire i File EML

Come

Identificare la Scheda Madre

Come

Modificare le Icone delle Applicazioni

Come

Installare Ubuntu su VirtualBox

Come

Formattare una Chiavetta USB Protetta da Scrittura

Come

Usare OBS per Registrare su PC o Mac

Come

Creare uno Sfondo Trasparente con Microsoft Paint

Come

Estrarre Pagine da un PDF per Creare un Nuovo Documento PDF

Come

Rimuovere lo Sfondo Bianco di un'Immagine Usando Microsoft Paint

Come

Scaricare App e Contenuti su una Scheda SD (Android)

Come

Convertire un'Immagine in PDF

Come

Comprimere File di Grandi Dimensioni

Come

Creare un File Zip
Pubblicità

Riferimenti

  1. http://forums.rpgmakerweb.com/ - The official forums for all RPG Makers
  2. http://rpgmaker.net/ - A wealth of resources for RPG Makers
  3. http://www.neoseeker.com/forums/22121/ - Another useful RPG Maker forum

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 651 volte
Categorie: Videogames | Software
Questa pagina è stata letta 8 651 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità