Come Creare una Chiave ad Urto

3 Parti:Misurare e Intagliare la ChiaveIntagliare la ChiaveProvare la Chiave a Urto (Facoltativo)

Una chiave a urto è in realtà un grimaldello, uno strumento utilizzato per forzare molti modelli di serrature in maniera quasi istantanea. Se le serrature della tua casa sono tutte di tipo Evva, una chiave a urto Evva è in grado di aprire tutte le porte. Puoi realizzarla a partire da una chiave vergine fintanto che possiedi quella originale come modello. Questo tipo di chiavi è associato alle effrazioni e al furto con scasso, ma questo articolo ha scopi puramente legali. Apri le porte solo per ragioni valide e oneste, conserva il grimaldello in un luogo sicuro.[1]

Parte 1
Misurare e Intagliare la Chiave

  1. 1
    Acquista una chiave vergine che corrisponda al modello originale della serratura che vuoi aprire. Se stai cercando di realizzare una chiave a urto per una serratura Kwikset, devi procurartene una vergine Kwikset.[2] Per procedere, hai bisogno sia della chiave originale funzionante sia di quella vergine prodotta dallo stesso fabbricante.
    • Alcune persone costruiscono il grimaldello senza avere il modello funzionante. In questo caso, è necessario un calibro elettronico in grado di apprezzare le distanze fra i vari pin della serratura – una procedura complessa che viene in genere usata solo dai ladri che non hanno accesso alla chiave originale.[3]
  2. 2
    Prima di continuare, ripassa la nomenclatura relativa alle chiavi, soprattutto se è la prima volta che ti cimenti in questo lavoro. Questa guida usa determinati termini ed espressioni che fanno riferimento alle parti della chiave. Conoscere il gergo ti aiuta a realizzare una chiave più efficace.
    • Lunghezza: si riferisce all'intera lunghezza della chiave da un'estremità all'altra; rappresenta la dimensione maggiore della chiave stessa.
    • Scanalatura: tacca o dentellatura della parte seghettata della chiave. Ogni scanalatura è adiacente ad almeno un picco.
    • Picco: sporgenza lungo il bordo seghettato della chiave. Ogni picco può essere ripido o piatto, ma sporge oltre il corpo della chiave, inoltre è adiacente ad almeno una scanalatura.
    • Profondità massima: l'altezza della scanalatura più profonda, questa non dovrebbe mai oltrepassare la traccia.
    • Traccia: scanalatura stretta e rettilinea che percorre la lunghezza della chiave. Ogni modello ha tracce di dimensioni differenti. In genere, si trova approssimativamente al centro della penna (la parte della chiave che entra nella serratura).
    • Battuta: quando la chiave viene inserita nella serratura, la battuta si trova nella parte superiore e appena fuori l'accesso alla serratura stessa. Svolge il compito di bloccare la chiave per evitare che entri troppo in profondità.
  3. 3
    Usa un pennarello indelebile a punta fine per riportare sulla chiave vergine la cifratura di quella originale. Devi conoscere la posizione e la profondità massima di ogni scanalatura, oltre alla lunghezza della chiave. Appoggia il modello sopra la chiave vergine, l'unica differenza fra le due è il bordo frastagliato (cifratura) di quella originale, mentre quella a urto è liscia. Devi riportare solo il bordo dentellato.[4][5]
    • La profondità massima non dovrebbe mai superare la linea della traccia, la scanalatura longitudinale che si trova al centro della penna.[6]
  4. 4
    Blocca la chiave vergine in una morsa da banco. Posizionala in modo che la traccia e il bordo inferiore siano fra le ganasce, mentre la parte superiore deve spuntare verso l'alto. Avrai bisogno di una lima per modellare il profilo che hai disegnato. Puoi mettere da parte la chiave originale.[7]
    • Se non hai una morsa da banco, trova un altro modo per tenere ben ferma la chiave mentre la limi. Devi ricreare le scanalature con una profondità precisa, è quindi indispensabile uno strumento che blocchi la chiave.
  5. 5
    Usa la lima per intagliare in maniera approssimativa la chiave a urto secondo la cifratura di quella originale. Asporta il materiale in eccesso per creare le dentellature e lasciare i picchi in posizione. Il tuo obiettivo principale è quello di non intagliare mai una scanalatura oltre la profondità massima di quella originale. Inizialmente, devi riprodurre la dentellatura in maniera approssimativa, in seguito potrai lavorare sui dettagli.[8]

Parte 2
Intagliare la Chiave

  1. 1
    Usa una lima per metallo a sezione triangolare o a diametro crescente per ricreare le scanalature nella chiave a urto. La cosa più importante a cui prestare attenzione è la profondità di ciascuna dentellatura. Non devi mai eccedere e superare la traccia che si trova sulla parte inferiore e non devi mai limare oltre la profondità massima della chiave originale.
    • Per il momento non prestare attenzione ai picchi taglienti fra le scanalature, te ne occuperai in seguito.
    • Dovresti avere lo stesso numero di scanalature presenti nella chiave modello.[9]
  2. 2
    Lima tutti i picchi riducendone l'altezza in modo che si trovino solo a 4-5 mm sopra le scanalature. Questi elementi molto probabilmente sono troppo alti e farebbero incastrare la chiave a urto nella serratura. Usa la lima per portarli a un'altezza di pochi millimetri. La misura corretta è quella che permette alla chiave di far scattare la serratura senza che vi resti incastrata; dovrai procedere per tentativi e fare diverse prove.[10]
    • I picchi devono essere tutti della stessa altezza.
    • Devono essere alti quanto basta per adattarsi all'interno della serratura.
  3. 3
    Usa la lima per lavorare la chiave in modo che i picchi e le scanalature siano dell'altezza e profondità giuste. Alla fine, la chiave a urto dovrebbe avere l'aspetto di una sega con un bordo frastagliato e dentellato. I picchi non dovrebbero essere troppo ripidi e le scanalature dovrebbero essere distanziate in maniera uniforme, rispettando la cifratura della chiave originale. Non c'è alcun problema se il bordo inferiore delle scanalature è piatto.[11]
  4. 4
    Trova la battuta della chiave. Inserisci quella appena lavorata nella serratura e prendi nota del punti in cui si ferma senza andare oltre. Si tratta della battuta che si trova fra il profilo frastagliato e l'impugnatura (la parte che afferri per utilizzare la chiave). La battuta impedisce alla chiave di entrare troppo nella serratura, in modo che si fermi nel punto esatto in cui la cifratura si allinea con la serratura stessa.[12]
  5. 5
    Lima la battuta per appiattirla. Questa porzione impedisce alla chiave di penetrare completamente nella serratura, ma non è utile al tuo scopo. Quando usi una chiave a urto devi poter controllare la profondità di inserimento per scuotere e aprire la serratura. Eliminando la battuta, puoi posizionare la chiave come preferisci mentre la colpisci. Usa la lima per togliere la battuta e allinearla all'altezza dei picchi, come minimo. [13]
  6. 6
    Lavora la punta. Si tratta di un passaggio facoltativo, ma ti aiuta nell'inserimento della chiave nella serratura. La punta è chiaramente la porzione che entra per prima nella serratura. Se hai qualche difficoltà a inserire e girare la chiave, prova a limarne la punta di un quarto o mezzo millimetro.
    • In questa zona dovrai inserire dei piccoli distanziatori di gomma, in modo che la chiave rimbalzi e ritorni leggermente indietro quando la colpisci contro la serratura.
    • Alcuni professionisti del settore chiamano questa tecnica "metodo di movimento minimo".[14][15]

Parte 3
Provare la Chiave a Urto (Facoltativo)

  1. 1
    Inserisci la chiave a urto nella serratura e verifica la lunghezza necessaria. Potrai vedere la zona in cui dovrebbe esserci la battuta. Traccia un punto o una linea con un pennarello indelebile proprio dove la chiave spunta dalla serratura, che corrisponde esattamente alla posizione in cui dovrebbe trovarsi la battuta.[16]
  2. 2
    Metti gli anelli di gomma nel punto in cui hai tracciato i segni. Infilali nella penna della chiave fino alla zona della battuta, iniziando dalla linea che hai disegnato. Per utilizzare una chiave a urto è necessario che la battuta sia sostituita con degli anelli di gomma, che permettono un movimento di rimbalzo ogni volta che colpisci la serratura. Un grimaldello ben realizzato dovrebbe muoversi nella serratura in maniera fluida finché la cifratura non si allinea con i pin e non dovrebbe restare incastrato.[17]
    • Se non hai degli anelli di gomma, puoi ugualmente provare la chiave. Dovrai però inserirla di nuovo nella serratura dopo ogni urto. I professionisti chiamano questo metodo "pull-back".[18][19]
    • Puoi usare qualunque anello di gomma, come delle guarnizioni che puoi comprare nel settore dedicato all'idraulica di un centro per il bricolage, di un centro per il giardinaggio o in ferramenta.
  3. 3
    Inserisci la chiave a urto. Se spingendola riesci a sentire un "click", puoi passare alla fase successiva. In caso contrario, smuovila o valuta di limarne la punta ancora di un millimetro.
    • Se hai gli anelli di gomma, la chiave dovrebbe rimbalzare nella posizione originale ogni volta che la spingi e la lasci andare.[20]
    • Senza anelli, dovrai estrarre ogni volta la chiave di una tacca dopo averla spinta.[21]
  4. 4
    Ruotala leggermente simulando l'apertura della porta. Applica una leggera pressione rotatoria con una mano. Dovresti agire come se cercassi di girare la chiave per aprire la porta. [22]
  5. 5
    Colpisci leggermente la chiave mentre si trova all'interno della serratura per forzare l'apertura. Puoi usare un piccolo martello, il manico di un cacciavite o un altro oggetto analogo tenendolo nella mano libera. Sferra un colpo rettilineo in direzione della serratura; urta diverse volte la chiave mentre tenti contemporaneamente di ruotarla. Probabilmente dovrai fare diversi tentativi. Scuotila leggermente, se necessario.
    • Se hai inserito gli anelli di gomma, puoi colpire la chiave più volte in rapida successione.[23]
    • In caso contrario, devi estrarla di una tacca alla volta dopo averla spinta. Il lavoro potrebbe essere lungo, ma non impossibile.[24]
  6. 6
    Apri la serratura e togli la chiave. Riponila in un luogo sicuro e utilizzala solo per scopi legittimi. Ricorda che le chiavi a urto mal costruite o utilizzate scorrettamente possono danneggiare in maniera irreversibile la serratura. Ricorri a questo strumento solo quando ne hai assolutamente bisogno, dato che se non sei cauto potresti ritrovarti con problemi ben maggiori di quelli che volevi risolvere.[25]
    • Per sviluppare il "tocco" (cioè imparare quanta forza imprimere ai colpi e quanto ruotare la chiave) è necessaria un po' di pratica. Ogni serratura è leggermente differente, ma potrai imparare a sviluppare la giusta sensibilità con un po' di esercizio.

Consigli

  • Fai attenzione a non intagliare le scanalature più in basso rispetto alla traccia.
  • È necessaria un po' di pratica per padroneggiare la tecnica del "bumping", cioè di aprire una serratura con una chiave a urto.
  • Se la chiave è fatta di metallo dolce, potrebbe deformarsi rapidamente, anche all'interno della serratura. Questa tecnica porta a risultati migliori quando sia la chiave sia la serratura sono costruite con metalli duri.
  • Fai attenzione a non schiacciare la chiave nella serratura; è un evento che può succedere dopo averla colpita o scossa. Per ridurre questo rischio, smeriglia la chiave a urto in modo che ci siano poche parti ruvide e costruiscila con materiali duri.[26]
  • Quando usi una chiave a urto, applica una tensione davvero minima.[27]

Avvertenze

  • La violazione di domicilio con scasso è un reato. Le informazioni contenute in questo articolo hanno solo scopo divulgativo.
  • Con questo metodo è possibile rompere o distruggere la serratura. Fai attenzione e sii delicato.[28]


Cose che ti Serviranno

  • 1 chiave vergine
  • La chiave originale della serratura
  • 1 lima per metalli con sezione triangolare o quadrata
  • 1 morsa da banco
  • 1 pennarello indelebile
  • 2-3 piccoli distanziatori in gomma adatti alla chiave

Fonti e Citazioni

  1. http://www.lockpicklibrary.com/bumping-locks/how-to-make-a-bump-key.html
  2. http://www.nachi.org/inspectors-bump-keys.htm
  3. http://www.wired.com/2014/08/3d-printed-bump-keys/
  4. https://www.youtube.com/watch?v=rDju9bBFvA4&noredirect=1
  5. https://www.youtube.com/watch?v=rDju9bBFvA4&noredirect=1
  6. http://acehackware.com/blogs/news/18582084-a-visual-guide-to-bump-keys
  7. http://acehackware.com/blogs/aces-stories/6177220-the-bump-key-guide
  8. http://www.lockpicklibrary.com/bumping-locks/how-to-make-a-bump-key.html
  9. http://www.lockpicklibrary.com/bumping-locks/how-to-make-a-bump-key.html
  10. https://www.youtube.com/watch?v=rDju9bBFvA4&noredirect=1
  11. http://acehackware.com/blogs/aces-stories/6177220-the-bump-key-guide
  12. https://www.youtube.com/watch?v=rDju9bBFvA4&noredirect=1
  13. https://www.youtube.com/watch?v=rDju9bBFvA4&noredirect=1
  14. http://www.nachi.org/inspectors-bump-keys.htm
  15. http://www.instructables.com/id/Make-a-Bump-Key/
Mostra altro ... (13)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Casa & Giardino

In altre lingue:

English: Make a Bump Key, Español: hacer una llave bumping, Português: Fazer uma Chave Mestra, Русский: сделать отмычку

Questa pagina è stata letta 16 669 volte.

Hai trovato utile questo articolo?