Come Creare una Postazione di Lavoro Ergonomica

2 Metodi:Mantieni una Postura CorrettaSistema la Scrivania

Sedere in maniera non corretta per lunghi periodi può creare seri problemi di salute. Per mantenere una postura più salutare e lavorare più comodi, ecco dei consigli su come organizzare al meglio il vostro posto di lavoro.

1
Mantieni una Postura Corretta

  1. 1
    Regola l'altezza della sedia in modo che i piedi siano poggiati completamente sul pavimento. In questo modo, le ginocchia e il torso staranno alla stessa altezza.
  2. 2
    Tieni i polsi in una posizione naturale. Evita di tenerli piegati in avanti o all'indietro. Se possibile, usa una tastiera ergonomica o un modello normale che sia abbastanza largo. Per evitare che i polsi restino sospesi mentre poggi le mani sulla tastiera, potresti usare un poggiapolsi: andrebbe usato soltanto se tenesse effettivamente sollevati i polsi senza costringerli in una posizione innaturale.
  3. 3
    Cambia postura frequentemente. Indipendentemente dal livello di ergonomicità della tua postazione, restare nella stessa posizione per molto tempo è dannoso. Se possiedi una sedia regolabile, alterna le seguenti posizioni che ti garantiscono sempre una postura naturale e rilassata:
    • Schienale diritto. In questo modo, il torso resterà in una posizione verticale come le gambe, mentre avrai le cosce in orizzontale.
    • Schienale reclinato. Abbassa all'indietro lo schienale della sedia, in modo che il torso sia inclinato a 105-120°.
    • Schienale inclinato. Regola il sedile in modo che il torso e le cosce formino un angolo leggermente più ampio di 90°. Non esagerare con l'inclinazione, potresti scivolare dalla sedia.

  4. 4
    Potresti stare in piedi se la scrivania fosse regolabile in altezza. Attenzione: questa posizione è consigliabile soltanto per chi non deve restare alla scrivania per lunghi periodi di tempo. Infatti, stare in piedi per troppo tempo potrebbe nuocere a gambe e schiena.

2
Sistema la Scrivania

  1. 1
    Posiziona il monitor tra i 50 e i 100 centimetri dal tuo viso. Questa distanza eviterà che gli occhi si affatichino. Se la profondità della scrivania lo permette, scegli possibilmente un monitor piatto e mettilo in un angolo per guadagnare più spazio sulla scrivania.
  2. 2
    Regola il monitor in modo che il centro sia al livello degli occhi. Il monitor dovrebbe essere direzionato sempre verso il viso e, preferibilmente, non creare un angolo maggiore di 35° rispetto ad esso. Se porti delle lenti bifocali che ti costringono a inclinare la testa per leggere sul monitor, abbassalo leggermente oppure alza la sedia (e usa un poggiapiedi) in modo che sia a circa 15-20° rispetto al livello degli occhi. In ogni caso, non è necessario inclinare lo schermo verso il tuo viso.
  3. 3
    Posiziona la tastiera in modo da avere le braccia il posizione verticale. Non portare troppo in avanti o troppo indietro gli avambracci.
  4. 4
    La tastiera deve essere ad un'altezza ragionevole. Per raggiungere la tastiera, gli avambracci non dovrebbero formare, rispetto alla scrivania, un angolo maggiore di 20° o di 45° se sei in piedi.
  5. 5
    Il mouse deve stare vicino alla tastiera. Non allontanarlo troppo, perché devi essere in grado di passare velocemente dal mouse alla tastiera senza sforzare troppo le braccia e i polsi. Se il tastierino numerico è posizionato a destra, potresti mettere il mouse a sinistra per centrare meglio la parte di tastiera che usi maggiormente. Inoltre, potresti alternare l'uso del mouse tra la mano destra e la sinistra per non sforzarle con un uso prolungato.
  6. 6
    Tieni a portata di mano tutto ciò che usi frequentemente; telefono, penne o dei libri. Ti farà evitare di doverti allungare per raggiungere questi oggetti ogni volta che ti servono.
    • Se devi leggere dei documenti e usi un leggio, non metterlo di fianco al monitor, in quanto tenere il collo girato per troppo tempo potrebbe affaticarne i muscoli. Potresti invece posizionare i documenti tra il monitor e la tastiera.

Consigli

  • Le luci non dovrebbero creare un riflesso nel monitor.
  • Cerca di muoverti e di alzarti il più possibile, evitando di restare nella stessa posizione per troppo tempo.
  • Se non puoi permetterti un poggiapiedi, potresti utilizzare un vecchio libro. Per regolare l'altezza, strappa qualche pagina o aggiungi qualche libro.
  • Converrebbe alzarsi e camminare almeno una volta ogni 30 minuti. Imposta una sveglia sul computer o sul cellulare per non dimenticarlo.

Avvertenze

  • Non aspettare di avvertire qualche fastidio per creare una postazione ergonomica. Generalmente, è più difficile riprendersi da un infortunio che evitarlo in partenza, perciò converrebbe effettuare i cambiamenti consigliati in questo articolo al più presto possibile.
  • Se senti il bisogno di stiracchiarti, significa che devi alzarti dalla sedia e sgranchire le gambe.

Informazioni sull'Articolo

Articolo in primo piano

Categorie: Il Mondo del Lavoro

In altre lingue:

English: Set Up an Ergonomically Correct Workstation, Español: hacer una estación de trabajo ergonómica, Português: Montar uma Estação de Trabalho Ergonomicamente Correta, Русский: повысить эргономичность рабочего места, Deutsch: Einen ergonomisch korrekten Arbeitsplatz einrichten, Français: mettre en place une station de travail ergonomique, Bahasa Indonesia: Merancang Area Kerja yang Ergonomis

Questa pagina è stata letta 16 244 volte.

Hai trovato utile questo articolo?