WordPad è un editor di testo gratuito e integrato in tutte le versioni del sistema operativo Windows. Si tratta di un programma avanzato che offre molte più funzionalità dell'altro editor incluso in Windows, Blocco Note. Tuttavia, nemmeno WordPad fornisce tutte le opzioni di formattazione e gestione del testo che può offrire un programma professionale e completo come Microsoft Word. Sappi che se hai la necessità di inserire una tabella all'interno di un documento di testo utilizzando WordPad, le opzioni a tua disposizione sono limitate. È possibile utilizzare i tasti "+" e "-" per creare automaticamente una tabella di base. In alternativa, è possibile creare una tabella più sofisticata utilizzando un foglio elettronico. Microsoft Excel è il programma più conosciuto e usato, ma esistono anche altre opzioni gratuite e open-source, come OpenOffice o LibreOffice.

Metodo 1 di 3:
Creare una Tabella in HTML

  1. 1
    Apri un nuovo documento di testo usando WordPad. Puoi usare WordPad per creare una tabella sfruttando il codice HTML. Il documento risultante andrà poi visualizzato all'interno di un browser internet.
  2. 2
    Crea la struttura della tabella utilizzando gli appositi tag HTML. Tutti i dati relativi alle colonne e alle righe della tabella andranno inclusi all'interno dei due seguenti tag:
    <table>
    </table>
    
  3. 3
    Aggiungi la prima riga. Quest'ultima rappresenta il punto in cui andranno inserite le intestazioni delle singole colonne della tabella. Fai riferimento al seguente codice di esempio:
    <table>
    <tr>
    </tr>
    </table>
    
  4. 4
    Inserisci i nomi delle colonne all'interno della prima riga della tabella. Non ci sono limiti, quindi potrai creare tutte le colonne che desideri.
    <table>
    <tr>
    <th>Colonna 1</th>
    <th>Colonna 2</th>
    <th>Colonna 3</th>
    <th>Colonna 4</th>
    </tr>
    </table>
    
  5. 5
    Aggiungi una seconda riga dopo quella relativa alle intestazioni delle colonne. Adesso che hai creato la struttura della tabelle, puoi passare a inserire la prima riga dei dati veri e propri.
    <table>
    <tr>
    <th>Colonna 1</th>
    <th>Colonna 2</th>
    <th>Colonna 3</th>
    <th>Colonna 4</th>
    </tr>
    <tr>
    <td>Dato 1</td>
    <td>Dato 2</td>
    <td>Dato 3</td>
    <td>Dato 4</td>
    </tr>
    </table>
    
  6. 6
    Aggiungi tutte le righe di dati di cui hai bisogno. Continua a utilizzare il tag HTML per creare le righe aggiuntive della tabella. Ricorda che ogni tag necessita del relativo tag di chiusura .
    <table>
    <tr>
    <th>Colonna 1</th>
    <th>Colonna 2</th>
    <th>Colonna 3</th>
    <th>Colonna 4</th>
    </tr>
    <tr>
    <td>Dato 1</td>
    <td>Dato 2</td>
    <td>Dato 3</td>
    <td>Dato 4</td>
    </tr>
    <tr>
    <td>Dato 5</td>
    <td>Dato 6</td>
    <td>Dato 7</td>
    <td>Dato 8</td>
    </tr>
    </table>
    
  7. 7
    Accedi al menu "File" e scegli l'opzione "Salva con nome". In questo modo il documento di testo appena creato potrà essere salvato in formato HTML. Questo passaggio è necessario per fare in modo che la tabella possa essere visualizzata all'interno di un qualsiasi browser internet.
  8. 8
    Seleziona l'opzione "Documento di testo" dal menu a discesa "Salva come". In questo modo avrai la possibilità di modificare l'estensione del file.
  9. 9
    Modifica l'attuale estensione del nome del file con il valore .html. Il formato del file passerà da semplice testo a HTML.
  10. 10
    Salva il file. A questo punto puoi salvare il documento assegnandogli un nome e scegliendo la cartella di destinazione che preferisci. Assicurati che abbia l'estensione .html, altrimenti non potrà essere visualizzato all'interno di un browser internet.
  11. 11
    Avvia il browser che preferisci e usalo per aprire il file appena creato. Seleziona l'icona del file HTML con un doppio clic del mouse per aprirlo automaticamente all'interno del browser internet predefinito di sistema. La tabella che hai creato e i relativi dati verranno visualizzati all'interno della finestra del programma.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare un Foglio Elettronico

  1. 1
    Assicurati che Microsoft Excel o OpenOffice sia installato sul computer. Se hai la necessità di creare una tabella più sofisticata, puoi utilizzare un foglio elettronico. In sostanza, andrai a inserire un piccolo foglio elettronico all'interno del documento di WordPad. In questo caso è fondamentale utilizzare un programma che sia compatibile con WordPad. Quest'ultimo supporta l'utilizzo dei formati di file di Excel e OpenDocument.
    • OpenOffice e LibreOffice sono entrambi programmi gratuiti e open-source che supportano il formato di file OpenDocument. Consulta questo articolo per avere maggiori informazioni su come installare gratuitamente OpenOffice.
  2. 2
    Premi il pulsante "Inserisci oggetto" di WordPad. Sulle nuove versioni del programma il pulsante indicato è posizionato all'interno del gruppo "Inserisci" della scheda "Home". Nelle versioni più datate occorre accedere al menu "Inserisci" e scegliere l'opzione "Oggetto".
  3. 3
    Scegli l'oggetto da inserire. Verrà visualizzata una lista di elementi che possono essere inseriti all'interno del documento di testo corrente. Se sul computer è installato Microsoft Excel, potrai selezionare l'opzione "Excel – Foglio di lavoro". Se hai installato OpenOffice o LibreOffice, dovrai selezionare la voce "OpenDocument – Foglio elettronico". Scegliendo una delle opzioni indicate verrà inserito un foglio elettronico all'interno del documento vuoto di WordPad e il relativo programma verrà avviato in una finestra separata.
  4. 4
    Usa il foglio elettronico per riempire la tabella. Dopo aver selezionato l'oggetto da inserire verrà visualizzata una finestra di Microsoft Excel o del programma open-source presente nel computer con cui gestisci normalmente i fogli elettronici (per esempio OpenOffice o LibreOffice). Tutti i dati che inserirai all'interno del foglio elettronico di Excel o di OpenOffice verranno automaticamente visualizzati all'interno della tabella presente nel documento di WordPad. Inserisci tutti i dati di cui hai bisogno all'interno del foglio elettronico per completare la struttura della tabella.
    • Anche se all'inizio all'interno del documento di WordPad viene visualizzato un insieme limitato di celle del foglio elettronico, quest'ultimo verrà incrementato a mano a mano che aggiungerai nuovi dati. Se l'insieme di dati è più piccolo delle dimensioni iniziali della tabella, quest'ultima verrà ridimensionata automaticamente per adattarsi alle informazioni che dovrà contenere.
  5. 5
    Formatta il testo. Per modificare l'aspetto dei dati che hai inserito nelle celle della tabella puoi utilizzare gli strumenti che mette a disposizione il foglio elettronico per la formattazione del testo. Avrai la possibilità di cambiare il tipo di carattere, la dimensione, il colore e lo stile. La formattazione del testo che si esegue all'interno di Excel, di OpenOffice o LibreOffice è molto simile a quella di qualunque editor di testo. Tutte le modifiche che verranno apportate al testo all'interno del foglio elettronico verranno visualizzate automaticamente anche all'interno di WordPad.
    • Puoi enfatizzare le intestazioni delle colonne applicando lo stile grassetto alla prima riga del foglio elettronico in cui hai inserito i dati.
  6. 6
    Ridimensiona le celle. Modificando la dimensione delle righe e delle colonne del foglio elettronico verrà automaticamente ridimensionata anche la tabella visibile all'interno del documento di WordPad. Questo passaggio è molto utile per migliorare la leggibilità delle informazioni presenti nella tabella.
  7. 7
    Chiudi il foglio elettronico. In questo modo i dati finali verranno visualizzati all'interno della tabella presente nel documento di WordPad.
  8. 8
    Sposta e ridimensiona la tabella. Seleziona e trascina i punti di ancoraggio visibili lungo i bordi della tabella per ridimensionarla. I dati visualizzati aumenteranno o diminuiranno per adattarsi automaticamente alle nuove dimensioni. Se lo desideri, puoi spostare la tabella in un altro punto del documento trascinandola con il mouse.
  9. 9
    Seleziona la tabella con un doppio clic del mouse per apportare delle modifiche ai dati. In questo modo verrà visualizzato il programma con cui è stato creato il foglio elettronico (per esempio Excel) con cui potrai apportare le modifiche richieste ai dati. Se hai ridimensionato la tabella all'interno di WordPad, eseguendo questa operazione verrà riportata automaticamente alle dimensioni originali. Questo significa che, dopo aver aggiornato i dati, dovrai ridimensionare nuovamente la tabella.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usare la Tastiera (Windows 8 o Versioni Successive)

  1. 1
    Non tutte le versioni di WordPad supportano questo metodo, quindi scopri quando è possibile utilizzarlo. La creazione di una tabella mediante il solo uso della tastiera è supportato dalla versione di WordPad presente in Windows 8 e nelle versioni successive del sistema operativo. Se stai utilizzando Windows 7 o una versione precedente di Windows, dovrai usare obbligatoriamente uno dei metodi precedenti dell'articolo.
  2. 2
    Posiziona il cursore del testo nel punto in cui desideri inserire la tabella. Quando la si crea mediante l'uso dei caratteri della tastiera, viene visualizzata nel punto in cui sono stati inseriti i relativi caratteri. Puoi iniziare a tracciare la tabella in qualunque punto del documento.
  3. 3
    Crea la prima riga. Usa i caratteri + e - per disegnare a struttura che avrà la prima riga di celle. Ogni cella dovrà essere delimitata con il simbolo +, mentre il carattere - dovrà essere usato per indicare il numero di caratteri che possono essere inseriti in ogni cella. Per il momento utilizza delle dimensioni indicative dato che successivamente potrai apportare tutte le modifiche di cui hai bisogno. Ecco un esempio di come appare la struttura della prima riga di una tabella:
    • +----------+-----+---------------+
  4. 4
    Premi il tasto .Invio per generare la prima riga della tabella. I simboli "+" e "-" verranno convertiti automaticamente in una tabella. Nello specifico, il carattere + verrà trasformato nel bordo che delimita ogni cella della riga. A questo punto avrai la possibilità di iniziare a digitare i dati da inserire nelle singole celle. Queste ultime verranno ridimensionate automaticamente in base al contenuto.
  5. 5
    Aggiungi le altre righe. Sposta il cursore del testo alla fine della prima riga della tabella in modo che appaia posizionato sulla destra del bordo esterno dell'ultima cella, quindi al di fuori della riga stessa. Premi il tasto Invio per creare una seconda riga con una struttura identica alla prima. Ripeti questo passaggio per aggiungere alla tabella esistente tute le righe di cui hai bisogno.
    • Se premi il tasto Tab mentre il cursore del testo è posizionato nell'ultima cella della riga, verrà creata automaticamente una nuova riga. Premere il tasto Tab permette di spostare il cursore del testo all'interno della cella disponibile successiva e di creare automaticamente una nuova riga nel momento in cui non è più presente una cella in cui spostarlo.
  6. 6
    Ridimensiona le righe e le colonne. Dopo aver inserito il numero di righe necessario in base alle tue esigenze puoi utilizzare il mouse per ridimensionare le celle. Seleziona il bordo che desideri spostare, quindi trascina il puntatore del mouse nella nuova posizione che dovrà assumere.
  7. 7
    Inserisci i dati. Adesso che la struttura della tabella è pronta, puoi iniziare a inserire le informazioni che dovrà contenere. Sposta il cursore del testo all'interno della cella desiderata per inserire il relativo contenuto. Seleziona il testo inserito con il mouse e formattalo in base alle tue esigenze usando gli strumenti messi a disposizione da WordPad.[1]
  8. 8
    Salva il file in formato RTF (.rtf). In questo modo la formattazione della tabella appena creata verrà conservata. Se dovessi salvare il file in formato TXT (.txt), le informazioni relative alla formattazione andrebbero perse. I file in formato RTF sono compatibili con la maggior parte degli editor di testo.
    • In alternativa, puoi salvare il file in formato Documento OpenOffice XML (.docx) in modo che possa essere aperto anche usando Microsoft Word.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Scannerizzare Documenti

Come

Individuare il Codice Product Key di Office

Come

Rimuovere la Protezione di un Foglio Excel

Come

Rimuovere una Pagina Bianca su Word

Come

Aggiungere un Segno di Spunta a un Documento di Word

Come

Inserire un Pulsante di Spunta in Word

Come

Usare la Numerazione Automatica in Excel

Come

Confrontare i Dati con Excel

Come

Inserire una Freccia su Microsoft Word (PC o Mac)

Come

Troncare il Testo in Excel

Come

Rimuovere l'Attributo 'Sola Lettura' a un Documento Microsoft Word

Come

Trasferire Microsoft Office su un Altro Computer

Come

Inserire un Segno di Spunta su Excel

Come

Digitare un Trattino
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 12 559 volte
Categorie: Office
Questa pagina è stata letta 12 559 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità