Come Cucinare i Fagioli Mungo Verdi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 20 Riferimenti

In questo Articolo:Cuocere i Fagioli SecchiUsare lo Slow CookerMangiare i Fagioli GermogliatiRicette con Fagioli Mungo Verdi

I fagioli mungo verdi sono legumi deliziosi e versatili che si possono aggiungere praticamente a ogni ricetta salata. Puoi farli germogliare per preparare uno snack fresco e croccante oppure lessarli e cucinare uno stufato sostanzioso; puoi usarli inoltre nei panini, nelle insalate, nelle preparazioni saltate in padella e anche nelle zuppe di spaghetti. Quando sono cotti possono essere aromatizzati e trasformati in uno stufato, incorporati nei curry o utilizzati come sostituti in altre ricette di legumi.

1
Cuocere i Fagioli Secchi

  1. 1
    Seleziona i legumi. Trasferiscili lentamente in una grande ciotola mentre li esami attentamente uno a uno; a volte nei sacchetti di fagioli puoi trovare dei sassolini e altri residui non commestibili.[1]
    • Togli anche ogni legume sospetto; quelli vecchi e rugosi non si ammorbidiscono bene e potrebbero danneggiare i denti quando li mangi.
    VT

    Vanna Tran

    Cuoca Esperta
    Vanna Tran è una cuoca amatoriale che ha cominciato a cucinare con sua madre da bambina. Si è occupata di catering per eventi e ha organizzato cene pop-up nella San Francisco Bay Area per oltre 5 anni.
    VT
    Vanna Tran
    Cuoca Esperta

    Se hai tanto tempo a disposizione, metti in ammollo i fagioli per tutta la notte. Vanna Tran, cuoca esperta, afferma: "Puoi effettivamente diminuire i tempi di cottura necessari per reidratare i fagioli mungo lasciandoli in ammollo per una nottata in acqua fresca con un pizzico di sale".

  2. 2
    Fai bollire un po' d'acqua. Metti una grande pentola sul fornello a fuoco alto; aggiungi circa un litro d'acqua fredda e lascia che arrivi a bollore.
    • Usa sempre acqua fredda di rubinetto, perché quella calda può sciogliere i contaminanti presenti nelle tubazioni e di conseguenza trasferirli al cibo.[2]
  3. 3
    Incorpora i fagioli secchi. Versa 200 g di legumi nell'acqua bollente e mescolali bene per bagnarli accuratamente; non preoccuparti se alcuni galleggiano in superficie, andranno a fondo non appena avranno assorbito acqua a sufficienza.
    • Se vuoi cucinarne una dose maggiore, utilizza più acqua; per una parte di fagioli servono almeno tre parti d'acqua (in volume).
    • Una volta cotti, i fagioli secchi si espandono triplicando il proprio volume; una dose pari a 200 g è sufficiente per tre porzioni.
  4. 4
    Lasciali sobbollire per 30-40 minuti. Dopo aver aggiunto i fagioli, aspetta che il liquido torni al bollore e riduci la fiamma a livello medio-basso; lascia che i legumi bollano delicatamente per 45-60 minuti o fino a quando non diventano morbidi.[3] Per verificare la cottura, prendine una cucchiaiata, aspetta che si raffreddino e assaggiali.
    • Quando il liquido sobbolle si formano alcune piccole catene di bollicine; se la superficie dell'acqua si muove in maniera troppo vigorosa, riduci il calore.[4]
    • Resisti alla tentazione di aggiungere il sale finché i fagioli non sono cotti; se lo metti durante la cottura, diventano duri.[5]
  5. 5
    Condiscili e servili. Puoi frullare i legumi morbidi e presentarli come uno stufato sostanzioso, scolarli e usarli come contorno oppure incorporarli alla tua ricetta preferita. I fagioli mungo verdi si possono aromatizzare con:
    • Verdure aromatiche crude come le cipolle verdi oppure le erbe fresche;
    • Sale, pepe e olio di oliva;
    • Latte di cocco;[6]
    • Un mix di spezie composto da coriandolo, cumino e zenzero.[7]

2
Usare lo Slow Cooker

  1. 1
    Seleziona i legumi nello slow cooker. Versali nell'elettrodomestico esaminandoli attentamente uno a uno; se trovi dei sassolini o dei fagioli particolarmente duri, rimuovili e buttali via, altrimenti corri il rischio di romperti un dente durante il pasto.[8]
    • In caso di dubbio, butta via il fagiolo. Per esempio, se non sei certo se un legume è troppo vecchio o meno, procedi con cautela e gettalo per sicurezza.
  2. 2
    Aggiungi il liquido di cottura. Per ogni 200 g di fagioli ti servono 700 ml di acqua, brodo vegetale o di carne; tuttavia, fai attenzione a non riempire eccessivamente lo slow cooker.
    • La maggior parte dei modelli riporta una tacca di "massimo" sulle pareti interne; se non c'è nel tuo elettrodomestico, limitati a riempirlo per metà della sua capienza.
  3. 3
    Aggiungi gli aromi. Puoi usare cipolla, aglio o foglie di alloro; evita però di versare il sale finché la cottura non è completa, per evitare che i legumi diventino duri.[9] Altri condimenti deliziosi sono:
    • Burro;
    • Curry in polvere;
    • Scalogno;
    • Zenzero.
  4. 4
    Cuoci i fagioli. Chiudi lo slow cooker e accendilo alla temperatura minima; il processo dura circa 6 ore e mezza, creando una zuppa cremosa. In alternativa, puoi impostare l'elettrodomestico al massimo e cuocere i fagioli per 3 ore, ottenendo così un composto più fluido.[10]
    • Trascorsa la prima ora, assaggia periodicamente i legumi per controllarne la cottura; sono pronti quando sono morbidi e saporiti.
  5. 5
    Condiscili e servili. Cospargi sale e pepe in base ai tuoi gusti. Terminata la cottura, portali subito in tavola; puoi aggiungere dell'altro liquido per creare una zuppa di verdura con del riso bollito oppure scolarli e presentarli come contorno.
    • Puoi conservare gli avanzi in frigorifero fino a cinque giorni.[11]

3
Mangiare i Fagioli Germogliati

  1. 1
    Versa i fagioli secchi in una grande ciotola. Procedi lentamente per esaminarli uno a uno; questa accortezza ti permette di individuare eventuali sassolini e piccoli detriti che sono stati raccolti insieme ai legumi.[12]
    • Se noti qualche esemplare sospetto, procedi con prudenza e buttalo.
  2. 2
    Versa dell'acqua sui legumi. Calcola 500-700 ml di acqua per ogni 200 g di fagioli[13] e versala nella ciotola. Non preoccuparti se alcuni esemplari galleggiano, andranno a fondo quando avranno assorbito liquido a sufficienza.
    • Copri la ciotola con un coperchio o della pellicola trasparente per proteggere il contenuto dai contaminanti.
  3. 3
    Lasciali in ammollo per 24 ore. Riponi il recipiente in un luogo fresco e buio per almeno un giorno;[14] così facendo, i legumi assorbono l'acqua e iniziano a germogliare. Scegli una zona poco frequentata della casa per evitare che qualcuno possa urtare e rovesciare il contenitore. Ecco alcuni consigli:
    • Un angolo della dispensa;
    • Sotto il lavello della cucina;
    • In un pensile non utilizzato.
  4. 4
    Scola e copri i fagioli. Trascorse 24 ore butta via l'acqua travasando tutto il contenuto della ciotola in uno scolapasta o inclinandola con cautela sopra il lavandino. Successivamente, copri il recipiente con un pezzo di stamigna, di garza o un canovaccio sottile per proteggere i legumi e allo stesso tempo lasciar passare l'aria.[15]
    • Riporta il recipiente nel luogo fresco e buio per proseguire con la germinazione.
    • Puoi acquistare la stamigna nei negozi che trattano forniture per caseifici o anche online.
  5. 5
    Esamina i fagioli. Trascorse 24-48 ore controllali per capire se sono pronti da mangiare; quelli germogliati dovrebbero avere una "codina" bianca e il legume dovrebbe essere aperto. Se preferisci dei germogli più lunghi, aspetta ancora qualche altra ora.[16]
    • Non lasciare che germoglino per più di pochi giorni, altrimenti si riempiono d'acqua e perdono il sapore.[17]
  6. 6
    Servili. Per prima cosa, risciacquali sotto l'acqua corrente fredda per eliminare residui o detriti indesiderati; aspetta poi che si asciughino per alcuni minuti su un piatto foderato di carta assorbente e in seguito portali immediatamente in tavola. Ecco alcune idee eccellenti per consumarli:
    • In una insalata;
    • Conditi con olio di oliva, sale e pepe come contorno fresco;[18]
    • In un panino come merenda sana e croccante.

4
Ricette con Fagioli Mungo Verdi

  1. 1
    Usali per sostituire la maggior parte dei legumi. Puoi usare i fagioli mungo verdi nella preparazione di molte ricette che prevedono piselli, ceci o lenticchie; per esempio, puoi cucinare dei falafel con i fagioli al posto dei ceci.[19] Ecco delle deliziose alternative:
    • Al posto dei piselli nelle zuppe;
    • Nelle insalate fredde al posto dei ceci;
    • Nelle insalate calde per sostituire le lenticchie.
  2. 2
    Incorpora i fagioli mungo verdi a qualsiasi preparazione salata. I germogli sono incredibilmente versatili; puoi aggiungerli nelle insalate per aumentarne il valore nutritivo o saltarli in padella. Di seguito, trovi altri metodi eccezionali per usare i germogli freschi:
    • Aggiungine uno strato nei panini;
    • Incorporali alla tua zuppa di verdure preferita;
    • Usali come guarnizione per una buona zuppa orientale di spaghetti.
  3. 3
    Prepara un curry di fagioli mungo verdi. Questi legumi sostanziosi si sposano alla perfezione con gli ingredienti tradizionali del curry come il garam masala, il latte di cocco, lo zenzero e il lime.[20] Svolgi una ricerca online per trovare la ricetta che ti piace di più. In alternativa, inserisci alcuni fagioli cotti nel curry che preferisci per renderlo ancora più nutriente e gustoso. Ecco qualche idea:

Riferimenti

Mostra altro ... (11)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Riso & Legumi

In altre lingue:

English: Cook Mung Beans, Français: préparer les haricots mungo, Deutsch: Mungbohnen garen, Português: Cozinhar Feijão Mungo, Русский: готовить маш, Español: cocinar frijoles mungo, Bahasa Indonesia: Mengolah Kacang Hijau

Questa pagina è stata letta 6 008 volte.
Hai trovato utile questo articolo?