Se sei stanco del merluzzo, ma ti piace il sapore delicato del pesce bianco, compra i filetti di pangasio. Insaporirli è semplice e si possono cuocere in molti modi diversi. Per un pasto elegante, accendi il barbecue e cuoci il pesce al cartoccio con l'aggiunta di limone ed erbe fresche. Se ti piacciono i sapori forti, puoi condirlo con una salsa piccante e cuocerlo nel forno finché la sua polpa non si sfalda facilmente con la forchetta. Se vuoi servirlo croccante e dorato, infarinalo e friggilo nell'olio bollente.

Ingredienti

Filetti di Pangasio Grigliati con Limone ed Erbe Aromatiche

  • 4 filetti di pangasio
  • 4 cucchiai (60 ml) di olio extravergine di oliva
  • 4 rametti di erbe aromatiche fresche (come prezzemolo, timo o basilico)
  • 1 limone, tagliato a fette sottili
  • Sale e pepe macinato al momento (a piacere)

Per 4 persone

Filetti di Pangasio Speziati al Forno

  • 4 filetti di pangasio
  • 1 cucchiaino di pepe nero in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai (30 ml) di succo di limone
  • 4 cucchiai (60 ml) di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai (30 g) di crema di peperoncini
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • 4 spicchi d'aglio, tritati finemente
  • 4 cucchiai (55 ml) di passata di pomodoro

Per 4 persone

Filetti di Pangasio Impanati

  • 4 filetti di pangasio
  • 115 g di farina di mais
  • 85 g di farina 00
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe di Cayenna
  • 1 uovo, sbattuto con 1 cucchiaio (15 ml) di acqua
  • 350 ml di olio di semi

Per 4 persone

Metodo 1 di 3:
Filetti di Pangasio Grigliati con Limone ed Erbe Aromatiche

  1. 1
    Disponi i filetti di pangasio sulla carta stagnola. Strappa 4 pezzi di carta stagnola lunghi circa 50 cm ciascuno. Posiziona un filetto di pangasio al centro di ognuno.[1]
  2. 2
    Condisci i filetti con sale, pepe, olio, succo di limone ed erbe aromatiche. Versa un cucchiaio (15 ml) di olio extravergine di oliva a filo su ciascun filetto, poi cospargilo con sale e pepe su entrambi i lati. Taglia il limone a fette sottili e disponile equamente sul pesce, infine aggiungi un rametto di un'erba aromatica fresca a tua scelta.[2]
    • Usa le erbe aromatiche che ti piacciono di più, come prezzemolo, origano o rosmarino.
  3. 3
    Crea i cartocci. Afferra i fogli di carta stagnola dai bordi laterali e ripiegali sopra il pesce. Sigilla i cartocci al centro e sui lati come se volessi chiudere un pacchetto regalo.[3]
    • La carta stagnola intrappolerà il vapore e manterrà il pesce morbido.
  4. 4
    Scalda metà barbecue ad alta temperatura. Se vuoi usare un barbecue a gas, accendi i bruciatori solo su un lato, regolando il calore a un livello alto e lascia spenti gli altri. Se hai un barbecue a carbone, riempi la ciminiera di accensione con la carbonella e accendila. Quando è pronta, versala solo in un lato del barbecue.[4]
    • Chiudi il coperchio mentre il barbecue si scalda.

    Lo sapevi? Creare due zone di calore distinte ti offre un maggior controllo sulla cottura di ingredienti delicati come il pangasio. Con questo semplice accorgimento non rischierai che i filetti risultino asciutti o troppo cotti.

  5. 5
    Sistema i cartocci con il pesce nella zona a calore indiretto e rimetti il coperchio sul barbecue. Disponi i quattro cartocci sulla griglia bollente. È importante sistemarli nella zona in cui la temperatura è più bassa, dove i bruciatori sono spenti o dove non c'è la carbonella. Riposiziona il coperchio per non disperdere il calore.[5]
  6. 6
    Cuoci i filetti per 10-15 minuti. Se sono sottili, inizia a controllarli dopo averli lasciati sulla griglia per 10 minuti. Indossa i guanti da forno e apri un cartoccio con cautela utilizzando le pinze da cucina. Infilza il filetto al centro con la forchetta: se è di colore bianco opaco e si sfalda facilmente, significa che è cotto.[6]
    • Se il pangasio non è ancora completamente cotto, sigilla di nuovo il cartoccio e rimettilo sulla griglia. Controlla di nuovo il filetto dopo 2-3 minuti.
    • Quando aprirai il cartoccio uscirà una nuvola di vapore bollente, quindi fai molta attenzione a non scottarti.
  7. 7
    Servi i filetti di pangasio grigliati. Quando il pesce è cotto, appoggia i 4 cartocci di stagnola su un piatto. Aprili uno alla volta e trasferisci i filetti in un piatto da portata. Puoi valutare di accompagnarli con i peperoni grigliati, l'insalata di patate o un'insalata mista di stagione.[7]
    • Puoi mettere gli eventuali avanzi in un contenitore ermetico e conservarli in frigorifero per 3-4 giorni.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Filetti di Pangasio Speziati al Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno a 175 °C e disponi i filetti di pangasio su una teglia. Sistemali in modo che non si sovrappongano. Sposta uno dei ripiani del forno al centro prima di accenderlo, per garantire una cottura uniforme dei filetti.[8]
  2. 2
    Condisci il pangasio con sale, pepe e succo di limone. Cospargi entrambi i lati dei filetti con un cucchiaino di pepe nero in polvere, un cucchiaino di sale e 2 cucchiai (30 ml) di succo di limone.[9]
    • Il succo di limone appena spremuto ha un sapore fresco e intenso, ma all'occorrenza puoi usare anche quello confezionato.
  3. 3
    Lascia marinare il pesce per 15 minuti. Metti i filetti da parte mentre prepari la salsa speziata. Il pangasio assorbirà gradualmente il gusto del sale, del pepe e del succo di limone.[10]
    • Dato che si tratta di una marinatura molto breve, il pesce può rimanere a temperatura ambiente.
  4. 4
    Combina l'olio, il peperoncino, lo zenzero, l'aglio e la passata di pomodoro. Versa 4 cucchiai (60 ml) di olio extravergine di oliva in una piccola ciotola e aggiungi 2 cucchiai di crema di peperoncini, 2 cucchiai di zenzero fresco grattugiato, 4 spicchi d'aglio finemente tritati e 4 cucchiai (55 ml) di passata di pomodoro.[11]

    Condimento alternativo:
    3 cucchiai (45 g) di burro fuso
    3 cucchiai (45 ml) di salsa di soia
    2 cucchiai (30 ml) di succo di limone
    1 cucchiaino colmo di peperoncino in polvere
    1/2 cucchiaino di zucchero
    1 cucchiaino di basilico secco
    2 cucchiaini di origano secco

  5. 5
    Distribuisci la salsa sui filetti. Puoi usare un cucchiaio o un pennello da cucina. Spennella uniformemente i filetti o stendi la salsa con il retro del cucchiaio per assicurarti che siano conditi in modo omogeneo.
  6. 6
    Cuoci il pangasio in forno per 20-25 minuti. Metti la teglia nel forno preriscaldato e lascia cuocere i filetti finché al centro non si sfaldano facilmente con la forchetta. Per un risultato più preciso puoi inserire un termometro istantaneo al centro del filetto e controllare che la temperatura interna abbia raggiunto i 63 °C.
  7. 7
    Sforna e servi i filetti di pangasio. Spegni il forno ed estrai la teglia. Servi subito il pangasio accompagnato da riso bianco al vapore e verdure grigliate.
    • Puoi mettere gli eventuali avanzi in un contenitore ermetico e conservarli in frigorifero per 3-4 giorni.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Filetti di Pangasio Impanati

  1. 1
    Combina la farina di mais, la farina 00 e le spezie. Versa 115 g di farina di mais in una pirofila rotonda o in un piatto fondo. Aggiungi 3 cucchiai (30 g) della farina 00 insieme a un cucchiaino e mezzo di sale, un cucchiaino di aglio in polvere e mezzo cucchiaino di pepe di Cayenna. Mescola le spezie con una piccola frusta da cucina finché non sono ben amalgamate.
  2. 2
    Prepara tutto il necessario per impanare i filetti. Organizza il piano di lavoro in modo funzionale. Prendi altre due pirofile tonde o due piatti fondi. Metti la farina restante (55 g) in uno dei due recipienti e rompi un uovo nell'altro. Aggiungi un cucchiaio (15 ml) d'acqua all'uovo e sbattilo per il tempo necessario.
    • Avendolo diluito con l'acqua, l'uovo aderirà meglio ai filetti.
  3. 3
    Scalda l'olio di semi per 4 minuti. Versa 350 ml di olio per friggere in un'ampia pentola o padella e scaldalo a fiamma medio-alta per circa 4 minuti.[12]
    • Usa un olio dotato di un punto di fumo alto, come quello di arachidi.
  4. 4
    Impana i filetti di pangasio. Per prima cosa adagiali nel piatto con la farina e infarinali su entrambi i lati. Trasferiscili nel piatto con l'uovo sbattuto e poi capovolgili per ottenere una panatura uniforme. Lasciali scolare per alcuni istanti per eliminare l'uovo in eccesso, dopodiché adagiali nella farina di mais e infarinali su entrambi i lati.
    • Durante la cottura, l'umidità presente nella panatura di uovo e farina evaporerà rendendola croccante.

    Lo sapevi? La farina di mais garantisce che la frittura sia croccante e dorata. Non è possibile ottenere lo stesso risultato senza impanatura.

  5. 5
    Friggi 2 dei filetti per 4-5 minuti. Quando l'olio è bollente e il pesce è impanato, adagia lentamente due filetti in padella. Lasciali friggere per 2 minuti, poi girali con cautela sull'altro lato. Il pangasio deve diventare dorato e croccante. Infilza un filetto al centro per verificare che sia cotto. Se si sfalda facilmente, è pronto.[13]
    • Riscalda l'olio prima di friggere i due filetti restanti.
    • Gira i filetti usando due spatole per evitare di romperli.
  6. 6
    Servi i filetti di pangasio impanati. Spegni il fornello quando anche gli altri due filetti sono cotti. Trasferiscili in un piatto rivestito di carta assorbente e servili finché sono caldi e croccanti. Puoi spolverarli con il sale e decorare il piatto da portata con degli spicchi di limone.
    • Puoi accompagnare i filetti di pangasio impanati con l'insalata di patate o un'insalata mista di stagione.
    • Il pesce impanato non è adatto a essere conservato perché la panatura non si mantiene croccante.
    Pubblicità

Consigli

  • Il pangasio è un pesce d'acqua dolce e generalmente proviene dai fiumi asiatici.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Filetti di Pangasio Grigliati con Limone ed Erbe Aromatiche

  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Carta stagnola
  • Barbecue a gas o a carbone
  • Forchetta
  • Piatti

Filetti di Pangasio Speziati al Forno

  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Teglia da forno
  • Piccola zuppiera
  • Cucchiaio
  • Fork

Filetti di Pangasio Impanati

  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Ampia padella o pentola
  • 2 spatole da cucina
  • Piatti fondi
  • Carta da cucina
  • Piatto da portata

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 772 volte
Questa pagina è stata letta 2 772 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità