Scarica PDF Scarica PDF

Il riso arborio è cremoso e delizioso ed è molto facile da preparare a casa nel cuociriso. Puoi cuocerlo anche sui fornelli con l'aggiunta di brodo di pollo e parmigiano per preparare un appetitoso risotto. In alternativa, puoi preparare un pudding extra goloso utilizzando il forno. Le ricette sono semplici da seguire e il risultato sarà da leccarsi i baffi.

Ingredienti

Riso in Bianco Cotto nel Cuociriso

  • 400 g di riso arborio
  • 800 ml di acqua

Per 4-6 persone

Risotto Cotto in Pentola

  • 2 cucchiai (30 ml) di olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla dorata media, finemente tritata
  • 750 ml di brodo di pollo
  • 400 g di riso arborio
  • 125 ml di vino bianco secco
  • 2 cucchiai (30 g) di burro, tagliato a cubetti
  • 200 g di parmigiano grattugiato
  • Sale e pepe nero a piacere

Per 6 persone

Pudding di Riso Cotto in Forno

  • 100 g di riso arborio
  • 100 g di zucchero
  • Un pizzico scarso di sale
  • 950 ml di latte intero
  • 2 cucchiai (30 g) di burro, tagliato a cubetti
  • 1 bacca di vaniglia (facoltativo)

Per 6 persone

Metodo 1 di 3:
Riso in Bianco Cotto nel Cuociriso

  1. 1
    Metti il riso in un colino e risciacqualo finché l'acqua non rimane pulita. Versa 400 g di riso arborio in un colino a maglia fine e tienilo sotto l'acqua corrente del rubinetto. Risciacqualo con l'acqua fredda finché non vedi colare acqua perfettamente trasparente.[1]
    • Risciacquare il riso serve a mantenere i chicchi separati durante la cottura.
  2. 2
    Metti il riso nel cuociriso e aggiungi 800 ml d'acqua. Se vuoi usare una quantità di riso differente, rispetta la proporzione di 1:2 tra riso e acqua. Per esempio, se vuoi cuocere 200 g di riso, usa 400 ml d'acqua.[2]

    Variante: per preparare il risotto nel cuociriso, sostituisci l'acqua con il brodo di pollo. Quando il riso è cotto, aggiungi 100 g di parmigiano grattugiato direttamente nel cuociriso.

  3. 3
    Chiudi il coperchio e accendi il cuociriso. Le modalità per l'accensione e lo spegnimento possono variare in base al modello. Nella maggior parte dei casi, il cuociriso si spegne da solo quando il riso è cotto o passa alla funzione di mantenimento al caldo dei cibi.[3]
    • Il riso arborio richiede circa 30 minuti di cottura nel cuociriso.
  4. 4
    Sgrana il riso per separare i chicchi, poi lascialo riposare per 10 minuti prima di servirlo. Quando la pentola si spegne o passa alla funzione di mantenimento al caldo, apri il coperchio e mescola delicatamente il riso con un cucchiaio di legno per granare bene i chicchi. Poi richiudi il coperchio e lascia riposare il riso per 10 minuti in modo che possa finire di cuocersi.[4]
    • Se il riso dovesse avanzare, potrai conservarlo per qualche giorno in frigorifero dentro un contenitore ermetico.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Risotto Cotto in Pentola

  1. 1
    Porta a ebollizione 750 ml di brodo a fiamma medio-bassa. Versa il brodo in una grossa pentola e scaldalo a fiamma medio-bassa. Lascia la pentola scoperta per riuscire a vedere quando il brodo comincia a bollire dolcemente.[5]
    • Puoi preparare gli altri ingredienti del risotto mentre il brodo si scalda.
  2. 2
    Soffriggi una cipolla a fiamma medio-bassa per 5-8 minuti. Scalda 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in una pentola grande (con una capienza di 5 o 6 litri) a fiamma medio-bassa. Aggiungi una cipolla tritata e mescola spesso mentre si appassisce. Deve diventare morbida e trasparente.[6]
    • Fai attenzione a non bruciare la cipolla altrimenti acquisirà un gusto amaro e lo trasferirà al risotto.

    Suggerimento: per un sapore più complesso, puoi aggiungere 2 spicchi d'aglio tritati insieme alla cipolla.

  3. 3
    Aggiungi il riso alla cipolla e tostalo per 2-3 minuti. Versa 400 g di riso arborio nella pentola con la cipolla soffritta e tostalo a fiamma medio-bassa finché tutti i chicchi non sono uniformemente ricoperti d'olio.[7]
    • I chicchi di riso devono rimanere bianchi al centro e diventare trasparenti in superficie; inoltre, mentre si tostano, dovrebbero rilasciare un buon profumo.
  4. 4
    Versa il vino nella pentola e lascialo sfumare per 1 minuto. Aggiungi lentamente 125 ml di vino bianco secco e regola la fiamma a un livello medio. Il vino deve bollire vivacemente in modo che l'alcool possa evaporare.[8]
    • Non smettere mai di mescolare mentre l'alcool evapora per evitare che la cipolla si attacchi alla pentola.
    • Usa un vino bianco secco, per esempio un Sauvignon Blanc o un Pinot Grigio.
  5. 5
    Aggiungi il brodo di pollo, un mestolo alla volta. Prendi un mestolo che possa contenere circa 150-200 ml di brodo e aggiungi il liquido nella pentola poco per volta. Ricomincia immediatamente a mescolare dopo aver versato un mestolo di brodo.[9]
    • Il riso assorbirà gradualmente il brodo fino a diventare morbido.
  6. 6
    Continua ad aggiungere il brodo e lascia cuocere il riso per 18-22 minuti. Quando il riso ha assorbito il primo mestolo di brodo, aggiungine un altro. Continua ad aggiungere il brodo e a mescolare mentre il riso lo assorbe. Il risotto deve avere una consistenza densa e cremosa.[10]
    • Assaggia il riso per capire se è cotto. I chicchi devono essere teneri e non devono mostrare più l'anima bianca al centro.
  7. 7
    Spegni il fornello e aggiungi il burro, il parmigiano, il sale e il pepe. Aggiungi 2 cucchiai (30 g) di burro tagliato a cubetti insieme a 200 g di parmigiano grattugiato. Assaggia il risotto e regola di sale e pepe in base ai tuoi gusti. Servilo ben caldo.[11]
    • Se il risotto ti sembra troppo denso, puoi aggiungere un altro po' di brodo.
    • Se il risotto dovesse avanzare, potrai conservarlo in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica fino a 5 giorni.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Pudding di Riso Cotto in Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno a 165 °C e imburra una teglia per riuscire a estrarre più facilmente il pudding una volta cotto. Prendi il panetto di burro per passarlo sul fondo e sulle pareti di una teglia da forno con una capienza da 2 litri.[12]
  2. 2
    Versa il riso, lo zucchero e il sale all'interno della teglia (volendo, puoi aggiungere anche una bacca di vaniglia). Puoi versare 100 g di riso arborio, 100 g di zucchero e un pizzico scarso di sale direttamente nella teglia da forno imburrata. Se vuoi, puoi aggiungere anche una bacca di vaniglia per arricchire il sapore del pudding.[13]
    • Se vuoi che il pudding abbia un gusto di vaniglia più intenso, incidi la bacca longitudinalmente e raschia delicatamente le pareti interne con un coltello per prelevarne i semi, quindi aggiungi al riso sia la bacca sia i semi.

    Versione salata: combina 300 g di riso arborio con 1 litro di brodo di pollo in una casseruola in ghisa con il coperchio (puoi usare il "dutch oven" o "forno olandese"). Copri la pentola e cuoci il riso in forno a 175 °C per 45 minuti. A cottura ultimata, rimuovi la pentola dal forno, aggiungi altri 250 ml di brodo di pollo e 125 ml di vino bianco. Appena prima di servire il pudding salato, puoi aggiungere anche 100 g di parmigiano grattugiato.

  3. 3
    Versa 950 ml di latte intero sul riso, seguito dai cubetti di burro. Il latte si mescolerà al riso, allo zucchero e al sale. Puoi mescolare gli ingredienti con delicatezza se vuoi essere certo che siano ben amalgamati. Infine, distribuisci nella teglia 2 cucchiai (30 g) di burro tagliato a cubetti.[14]
    • Durante la cottura, il burro si scioglierà rendendo il pudding ancora più ricco e cremoso.
  4. 4
    Cuoci il pudding per 1 ora e 45 minuti mescolandolo frequentemente. Metti la teglia nel forno preriscaldato e lascia cuocere il pudding finché il riso non ha assorbito metà del latte. Mescolalo ogni 10-15 minuti per essere certo che si cuocia in modo uniforme.[15]
    • Lo strato superficiale del pudding si scurirà durante la cottura. Puoi mescolare il riso per reincorporare lo strato superiore al resto del pudding in modo che, a cottura ultimata, abbia una consistenza e un colore uniforme.
  5. 5
    Rimuovi il pudding dal forno e lascialo riposare per 10-15 minuti. Non preoccuparti se a cottura ultimata il latte non è stato ancora assorbito completamente: puoi rimuovere il pudding dal forno non appena il riso si è ammorbidito. Metti la teglia sui fornelli e lascia riposare il pudding per 10-15 minuti. In questo lasso di tempo, il riso continuerà a cuocersi e assorbirà altro latte.[16]
    • Non lasciare il pudding nel forno finché tutto il latte non è stato assorbito, altrimenti il riso risulterà secco e gommoso.
  6. 6
    Servi il pudding con una spolverata di cannella. Puoi servirlo caldo, a temperatura ambiente o metterlo a raffreddare in frigorifero. Aggiungi una spolverata di cannella per renderlo ancora più gustoso e invitante. I più golosi possono aggiungere anche uno sbuffo di panna montata.[17]
    • Se il pudding di riso dovesse avanzare, potrai conservarlo in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica fino a 3 giorni.
    Pubblicità

Consigli

  • Il riso in bianco e il pudding di riso salato si possono usare per accompagnare la carne brasata o le verdure arrostite.
  • Prova ad aggiungere un po' di composta di frutta al pudding di riso (nella versione dolce) per renderlo ancora più delizioso.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Riso in Bianco Cotto nel Cuociriso

  • Bilancia e misurino per i liquidi
  • Colino a maglia fine
  • Cuociriso
  • Cucchiaio

Risotto Cotto in Pentola

  • Pentola grande con coperchio
  • Pentola con una capienza di 5-6 litri
  • Bilancia e misurino per i liquidi
  • Mestolo
  • Coltello e tagliere
  • Cucchiaio

Pudding di Riso Cotto in Forno

  • Bilancia e misurino per i liquidi
  • Teglia da forno con una capienza di 2 litri
  • Cucchiaio

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 18 841 volte
Categorie: Riso & Legumi | Ricette
Questa pagina è stata letta 18 841 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità