Scarica PDF Scarica PDF

Cuocere una zucca intera può sembrare un lavoro complesso, soprattutto se non ne hai mai preparata una in precedenza. Uno dei "trucchi" è comprarne una piccola, di quelle che si usano per le torte. Tale varietà è più dolce, ha un sapore più gradevole ed è più semplice da gestire rispetto a quelle più grandi. Il secondo segreto è procedere alla cottura senza togliere la buccia, perché lo strato esterno duro è più facile da rimuovere quando la polpa è completamente cotta. Esistono molte tecniche per cuocere tale ortaggio, ad esempio al forno, al vapore, nel microonde e nello slow cooker.

Parte 1 di 4:
Lavare e Tagliare la Zucca

  1. 1
    Lava la buccia. Risciacquala sotto l'acqua corrente e strofina tutta la superficie, inclusa la zona circostante lo stelo, usando un panno o una spazzola per verdure. Così facendo, elimini la terra e ogni altro residuo dovuto alla coltivazione o al trasporto; tampona la zucca con un panno pulito per asciugarla.
    • Non è necessario usare saponi, detergenti o altri prodotti.[1]
  2. 2
    Taglia via lo stelo. Trasferisci la zucca su un tagliere e tienila ferma con una mano mentre appoggi la punta di una lama affilata a circa 2-3 cm dallo stelo. Inserisci il coltello con un angolo di 45° verso il basso e taglia la zona circostante lo stelo stesso; ritaglia tutta la circonferenza e rimuovi la parte apicale della zucca.[2]
    • Presta sempre molta attenzione quando usi coltelli affilati e non rivolgere mai il filo verso il corpo.
  3. 3
    Tagliala a metà. Tienila ferma con una mano e usa un grande coltello da cucina per tagliare la zucca in due parti lungo la linea mediana.[3] Questa è un'altra ragione per cui vale la pena utilizzare delle zucche piccole: sono facili da maneggiare, la polpa e la buccia si tagliano senza difficoltà.
  4. 4
    Rimuovi i semi e la porzione fibrosa. Disponi le due metà sul tagliere con la polpa viva rivolta verso l'alto. Prendi un grande cucchiaio per raschiare i semi e la polpa ricca di fibra che li circonda; puoi buttare tale polpa nella spazzatura.[4]
  5. 5
    Tosta i semi (facoltativo). Invece di gettarli nella spazzatura, puoi conservarli e arrostirli, se ti piacciono; separali dalle fibre, risciacquali e riponili in uno scolapasta. Distribuiscili su una teglia da forno, aggiungi un filo d'olio e aromatizza con del sale; cuocili al forno a 160 °C per 45 minuti mescolando di tanto in tanto.[5]
    • Aspetta che si raffreddino prima di gustarli come uno snack, sulle insalate o nei prodotti da forno.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Cuocere la Zucca Intera

  1. 1
    Cuocila arrosto in forno per un'ora. Preriscalda l'elettrodomestico a 150 °C e trasferisci le due metà in una pirofila o laccarda; disponile con la buccia rivolta verso l'alto. Aggiungi 5-6 mm di acqua sul fondo del tegame per mantenere la verdura umida; inforna il tutto e cuoci per un'ora o fino a quando la polpa non è tenera a sufficienza da essere trafitta con una forchetta.[6]
    • Questa tecnica è in pratica la più comune, dato che l'aroma della zucca migliora arrostendo.
  2. 2
    Cuocila nello slow cooker per 4 ore impostando l'elettrodomestico alla massima potenza. Riponi le due metà di zucca nello slow cooker con la buccia rivolta verso l'alto; aggiungi 2 cm di acqua sul fondo del recipiente per evitare che l'ortaggio si asciughi. Metti il coperchio e imposta l'elettrodomestico al massimo, aspetta 4 ore o fino a quando la polpa diventa tenera.[7]
    • Questo è il metodo più lento, ma ha il vantaggio che puoi evitare di monitorare il processo e occuparti di altre cose mentre la zucca cuoce.
  3. 3
    Usa il microonde per 15-20 minuti. Metti la zucca divisa a metà in una pirofila adatta all'uso nel microonde; aggiungi 2-3 cm di acqua sul fondo e copri il tutto con un coperchio di materiale resistente a questo elettrodomestico; lascia il coperchio socchiuso per permettere al vapore di uscire. Cuoci la zucca alla massima potenza per 15 minuti, verifica che sia cotta e continua a intervalli di 5 minuti finché la polpa non diventa tenera, morbida e facile da infilzare con una forchetta.[8]
    • La cottura al microonde è la soluzione più rapida.
  4. 4
    Cuocila al vapore per 8-12 minuti. Inserisci un cestello in metallo in un grande pentolone; riponi le due metà di zucca nel cestello e riempi il tegame con 3-5 cm di acqua, avendo cura che il liquido non tocchi l'ortaggio. Chiudi il tutto con il coperchio e porta l'acqua a bollore a fuoco medio-alto; quando l'acqua bolle, riduci la fiamma a livello medio e cuoci la zucca per 8-12 minuti, fino a quando non diventa morbida.
    • In alternativa, puoi usare una vaporiera; riempi il serbatoio dell'elettrodomestico con l'acqua fino alla tacca del livello minimo e cuoci la zucca per 8-12 minuti.
    • La cottura al vapore idrata moltissimo la buccia facilitandone la rimozione.[9]
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Ridurre la Zucca Cotta in Purea

  1. 1
    Lascia che l'ortaggio si raffreddi fino a un'ora. Quando è morbido e tenero rimuovilo dal forno, dal microonde, dallo slow cooker o dalla vaporiera. Proteggi le mani con guanti da forno e trasferisci le due metà su una griglia, mettendole da parte affinché si raffreddino per 30-60 minuti o fino a quando non raggiungono una temperatura che ti permetta di maneggiarle in sicurezza.
  2. 2
    Togli la buccia. Quando la zucca è abbastanza fredda, usa le dita per togliere la buccia esterna dalla polpa morbida. Dovrebbe staccarsi in strisce, ma fai attenzione a non sprecare troppa parte commestibile. Puoi usare un coltello affilato per eliminare le porzioni ostinate che non si staccano.[10]
  3. 3
    Riduci la polpa in cubetti. Trasferisci la zucca sbucciata sul tagliere in modo che il lato già tagliato sia rivolto verso il basso; sminuzzala in cubetti da 2-3 cm che puoi usare per insalate, zuppe, arrosti o altri piatti. In alternativa, puoi frullarli per ottenere una purea da incorporare ai prodotti da forno e ad altre preparazioni.
  4. 4
    Frulla la zucca azionando l'elettrodomestico a impulsi. Per realizzare una purea, metti i cubetti nel bicchiere del frullatore e lavorali per circa 3 minuti o fino a quando non sono diventati un composto fluido e uniforme; uno strato di 15 cm di cubetti di zucca permette di ottenere 450-650 ml di purea.[11]
    • Puoi usare un robot da cucina, un frullatore a immersione, uno schiacciapatate o un macinino al posto del frullatore.[12]
  5. 5
    Lascia la purea nel setaccio per tutta la notte in modo che dreni il liquido. Rivesti il setaccio con dei filtri monouso da caffè oppure della stamigna pulita; versa la purea nel contenitore e coprila con la pellicola trasparente. Appoggia il colino sopra una ciotola e riponi il tutto nel frigorifero; lascia che la porzione liquida coli nel recipiente per tutta la notte.[13]
    • Se ignori questo passaggio, ci sarà troppa acqua nella zucca, cosa che altera il sapore e le proporzioni della ricetta.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Usare e Conservare la Zucca

  1. 1
    Incorporala alle zuppe e agli stufati. Esistono molte varietà di zucca, ma da tutte puoi realizzare una crema vellutata o una zuppa. Per iniziare, trasformala in purea per ottenere una crema oppure aggiungila in cubetti ai minestroni e agli stufati.
  2. 2
    Utilizzala per la farcitura dei dolci. La torta di zucca è il dessert preferito dagli statunitensi durante la Festa del Ringraziamento e del Natale; non c'è miglior modo di personalizzare il ripieno che usare la zucca cotta in casa. In questo modo, puoi arricchirlo con le spezie che ti piacciono di più; le più comuni sono:
    • Cannella;
    • Pimento;
    • Chiodi di garofano;
    • Zenzero;
    • Noce moscata.
  3. 3
    Aggiungi della farina d'avena. La purea di zucca è un ingrediente delizioso da incorporare all'avena per una colazione ricca e dal gusto leggermente aspro. Mescola 60 g di purea nella farina d'avena cotta e aromatizza il tutto con altri ingredienti che ti piacciono come zucchero di canna, cannella, zenzero o latte.[14]
  4. 4
    Prepara dei prodotti da forno a base di zucca. Sono alimenti molto popolari durante l'autunno e le feste invernali. Esistono diverse ricette che puoi utilizzare e che prevedono l'utilizzo della purea fatta in casa, ecco alcune idee:[15]
  5. 5
    Riponi gli avanzi in frigorifero per un massimo di una settimana. Trasferisci la purea o i cubetti in contenitori ermetici e mettili in frigo; se la zucca resta a basse temperature e al riparo dall'aria, dura fino a sette giorni.
  6. 6
    Congelala per conservarla anche 3 mesi. Metti la zucca in purea o in cubetti dentro dei sacchetti di plastica o recipienti per il congelatore; per facilitarne l'uso, prepara delle monoporzioni da 230 g e surgelale in contenitori separati.[16]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Bollire le Patate DolciBollire le Patate Dolci
Evitare che una Mela Tagliata Diventi Scura
Cuocere gli Spinaci Freschi
Cuocere i Funghi Portobello
Aprire un MelogranoAprire un Melograno
Cucinare il Bok Choy (Cavolo Cinese)
Cuocere le BarbabietoleCuocere le Barbabietole
Mettere i Pomodori Verdi SottacetoMettere i Pomodori Verdi Sottaceto
Conservare le Patate SbucciateConservare le Patate Sbucciate
Determinare se i Funghi Sono Andati a MaleDeterminare se i Funghi Sono Andati a Male
Preparare il Purè di Patate IstantaneoPreparare il Purè di Patate Istantaneo
Mangiare una MelagranaMangiare una Melagrana
Cuocere una Zucca al FornoCuocere una Zucca al Forno
Cucinare le Foglie di RapaCucinare le Foglie di Rapa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 62 164 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 62 164 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità