Scarica PDF Scarica PDF

Le costine di agnello sono un taglio di carne poco comune, ma assolutamente delizioso. Puoi cucinarle in diversi modi, incluso nel forno, sul barbecue e nella pentola a cottura lenta (la cosiddetta "slow cooker"). Ciò che consente di ottenere un risultato perfetto è usare i condimenti giusti. Una volta compresi quali sono gli aromi che si sposano bene con la carne di agnello, le possibilità di cottura e le combinazioni sono pressoché infinite.

Ingredienti

Costine di Agnello al Forno

  • 2-3 carré di costine di agnello
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 120 ml di aceto balsamico
  • 90 g di miele

Marinata

  • 180 ml di aceto balsamico
  • 180 ml di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di aglio, schiacciato
  • 3 cucchiai di rosmarino fresco, tritato

Per 6-8 persone

Costine di Agnello Grigliate

  • 4 carré di costine di agnello, rifilate dal grasso e tagliate a metà
  • Olio extravergine di oliva, per spennellare la carne
  • Sale marino, a piacere
  • Pepe nero macinato, a piacere

Marinata

  • 470 ml di aceto di sherry
  • 120 ml di succo di limone
  • 15 g di rosmarino fresco tritato
  • 6 spicchi d'aglio, tagliati a fette sottili

Per 8 persone

Costine di Agnello Cotte nella Pentola a Cottura Lenta (Slow Cooker)

  • 2 carré di costine di agnello
  • 3 cucchiai (45 ml) di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di rosmarino fresco tritato
  • 1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato
  • 300 ml di vino rosso
  • 80 g di marmellata di prugne
  • 1 cucchiaino di scorza di limone
  • 3 spicchi d'aglio, tritati grossolanamente
  • 1 cucchiaino di aglio, tritato fine

Per 8 persone

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Costine di Agnello Arrosto

  1. 1
    Combina l'aceto balsamico, l'olio extravergine di oliva, l'aglio e il rosmarino. Versa 180 ml di aceto balsamico in una terrina; aggiungi 180 ml di olio extravergine di oliva, 3 cucchiai di aglio schiacciato e 3 cucchiai di rosmarino fresco tritato. Mescola con la frusta da cucina finché l'olio e l'aceto non sono miscelati in modo uniforme.[1]
    • Per schiacciare gli spicchi d'aglio, pelali e premili contro il tagliere con il lato piatto del coltello. Schiaccia una quantità di spicchi sufficiente a riempire 3 cucchiai da tavola.
    • Se lo desideri, puoi personalizzare la marinata a piacere o usarne una già pronta.
  2. 2
    Condisci le costine di agnello con il sale. Cospargile con circa mezzo cucchiaino di sale e massaggiale per distribuirlo in modo uniforme.[2]
  3. 3
    Lascia marinare le costine in frigorifero per 6-8 ore. Versa la marinata in un contenitore, aggiungi le costine e assicurati che siano completamente sommerse dalla marinata. Copri il contenitore con la pellicola per alimenti e riponilo in frigorifero. Lascia marinare la carne per almeno 6 ore o, meglio ancora, per tutta la notte.[3]
    • Se preferisci, puoi usare un sacchetto per alimenti dotato di chiusura a zip. Assicurati che sia ben sigillato prima di riporlo in frigorifero.
  4. 4
    Combina il miele e l'aceto per preparare la glassa. Versa 120 ml di aceto balsamico in una terrina pulita. Aggiungi 90 g di miele e mescola gli ingredienti con la frusta per amalgamarli. Metti la glassa da parte, la userai per irrorare la carne.[4]
    • Se preferisci puoi usare una glassa diversa, ma non riutilizzare la marinata.
    • Puoi conservare la glassa a temperatura ambiente, non c'è bisogno di metterla in frigorifero.
  5. 5
    Preriscalda il forno a 165 °C e cuoci le costine di agnello per un'ora. Accendi il forno e attendi che raggiunga la temperatura corretta. A quel punto, scola le costine di agnello dalla marinata e disponile su una teglia. Infornale e cuocile per 60 minuti.[5]
    • Getta la marinata dopo l'uso: non va conservata per un'altra ricetta.
    • Dopo un'ora le costine non saranno ancora completamente cotte.
  6. 6
    Gira le costine, spennellale con la glassa e lasciale cuocere per altri 30 minuti. Gira i carré usando un paio di pinze da cucina in metallo. Prendi un pennello da cucina e rivesti la carne con la glassa a base di miele e aceto balsamico. Rimetti la teglia nel forno e cuoci le costine per altri 30 minuti, avendo cura di spennellarle nuovamente con la glassa ogni 5-10 minuti.[6]
    • A cottura ultimata, getta via la glassa avanzata.
  7. 7
    Lascia riposare la carne per 5 minuti, poi dividi i carré in 6-8 porzioni. Rimuovi le costine dalla teglia usando le pinze da cucina e appoggiale sul tagliere. Dividi i carré in porzioni usando un coltello affilato. A questo punto le costine di agnello sono pronte per essere servite.[7]
    • Servi 2-3 costine per persona.
    • Fare riposare la carne serve a far penetrare il calore fino al centro, per ottenere una cottura perfetta e uniforme.
    • Se avanzano alcune costine, avvolgile nella carta stagnola, conservale in frigorifero e mangiale nel giro di 3 giorni.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Costine di Agnello Grigliate

  1. 1
    Combina in una terrina l'aceto, il succo di limone, il rosmarino e l'aglio. Versa 470 ml di aceto di sherry in una terrina capiente. Aggiungi 120 ml di succo di limone appena spremuto, 15 g di rosmarino fresco tritato e 6 spicchi d'aglio tagliati a fette sottili. Mescola con la frusta da cucina per amalgamare gli ingredienti.[8]
    • Questa sarà la marinata della carne. Se preferisci, puoi prepararla con ingredienti diversi.
  2. 2
    Lascia marinare la carne a temperatura ambiente per un'ora. Suddividi la marinata in due sacchetti per alimenti dotati di chiusura a zip, aggiungi le costine (due carré per ogni sacchetto), quindi sigillali e lascia marinare la carne di agnello a temperatura ambiente per un'ora.[9]
    • Assicurati che le costine siano completamente coperte dalla marinata. Se occorre, capovolgi il sacchetto un paio di volte.
    • Dopo 30 minuti, gira il sacchetto. In questo modo entrambi i lati delle costine rimarranno in ammollo nella marinata per lo stesso tempo.
  3. 3
    Accendi il barbecue. Le costine di agnello devono cuocere a una temperatura medio-alta. Fai riferimento al manuale di istruzioni del barbecue e assicurati che sia pronto e caldo nel momento in cui metti a cuocere la carne.[10]
    • Barbecue a gas: imposta i bruciatori sulla modalità "high" e attendi 15 minuti. Spegni il bruciatore centrale e regola i restanti a un livello di calore medio-alto.
    • Barbecue a carbonella: brucia all'incirca 50 pezzi di carbone. Quando sono ricoperti da un sottile strato di cenere, separali sui due lati del barbecue e posiziona una teglia sotto la parte centrale della griglia, per raccogliere il grasso rilasciato dalla carne durante la cottura.
  4. 4
    Rimuovi l'aglio e il rosmarino dalle costine e asciugale tamponandole con la carta da cucina. Scolale dalla marinata e mettile sul tagliere, quindi raschiale delicatamente con il coltello per rimuovere i pezzetti di aglio e rosmarino. Infine tamponale con la carta da cucina per assorbire l'umidità in eccesso.[11]
    • Dato che è stata a contatto con la carne cruda, la marinata non può essere riutilizzata, quindi gettala via.
  5. 5
    Spennella le costine con l'olio, poi condiscile con sale e pepe. Versa un po' d'olio in una piccola ciotola. Intingi le setole di un pennello da cucina nell'olio e ungi uniformemente la carne. Aggiungi anche sale e pepe su entrambi i lati.[12]
    • Getta via l'olio che avanza nella ciotola perché è stato contaminato dal pennello, che è entrato a contatto con la carne cruda.
    • Dosa sale e pepe a piacere.
  6. 6
    Cuoci le costine di agnello sul barbecue per 10-12 minuti, girandole a metà cottura. Disponi i carré sulla griglia e cuoci la carne per 5-6 minuti. A metà cottura, gira le costine usando una pinza da barbecue in metallo. Lasciale cuocere per altri 5-6 minuti.[13]
    • Le costine sono pronte quando si saranno scurite all'esterno, ma saranno ancora leggermente rosate all'interno.
  7. 7
    Lascia riposare la carne per 5 minuti prima di servirla. Prendi un coltello affilato e dividi i carré in 8 porzioni. Puoi accompagnare le costine con il chimichurri (un condimento a base di prezzemolo, peperoncino e cipolla) o con una salsa a piacere, a seconda della marinata che hai utilizzato.[14]
    • Per esempio, se hai usato ingredienti tipicamente mediterranei, puoi accompagnare le costine con la salsa tzatziki.
    • Se avanzano alcune costine avvolgile nella carta stagnola, conservale in frigorifero e mangiale entro 3 giorni.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Costine di Agnello Cotte nella Pentola a Cottura Lenta (Slow Cooker)

  1. 1
    Rosola le costine in padella per un paio di minuti su ciascun lato. Scalda circa un cucchiaio (15 ml) di olio extravergine di oliva a fiamma alta in un'ampia padella. Aggiungi le costine di agnello e cuocile per 1-2 minuti su ciascun lato, finché non sono rosolate. A quel punto trasferiscile in un piatto usando le pinze da cucina, per non rischiare di scottarti.[15]
    • Rosolare le costine in padella prima di metterle nella pentola a cottura lenta consente di sigillare i succhi all'interno della carne per mantenerla morbida e succulenta.
    • Se la padella non è abbastanza grande per contenere tutte le costine, rosolale un po' alla volta.
  2. 2
    Metti il resto dell'olio e le erbe aromatiche fresche nella pentola a cottura lenta. Servono 2 cucchiai (30 ml) di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di rosmarino fresco tritato e un cucchiaio di timo fresco tritato.[16]
    • Se preferisci, puoi usare delle erbe differenti e aggiungere altri aromi.
  3. 3
    Aggiungi il vino, la marmellata di prugne, la scorza di limone, l'aglio e lo zenzero. Versa nella pentola 300 ml di vino rosso. Aggiungi 80 g di marmellata di prugne, un cucchiaino di scorza di limone, 3 spicchi d'aglio tritati in modo grossolano e un cucchiaino di zenzero tritato fine.[17]
    • Per insaporire la carne puoi comunque seguire una ricetta diversa e usare gli ingredienti che preferisci.
  4. 4
    Metti in pentola la carne. Mescola e spingi le costine sul fondo in modo che siano sommerse dal vino e dagli altri ingredienti. Se i carré sono troppo lunghi, tagliali a metà o in più parti, a seconda delle dimensioni della pentola.[18]
    • Assicurati che la superficie su cui è appoggiata la pentola sia resistente al calore. Se il bancone della cucina è in granito, puoi usarlo come piano di appoggio. Se invece è in linoleum, potrebbe deformarsi.
  5. 5
    Imposta la modalità di cottura "Low" e lascia cuocere le costine per 6-8 ore. Accendi la pentola e imposta la modalità di cottura "Low". Se la slow cooker è automatica, si spegnerà autonomamente dopo circa 6-8 ore, altrimenti dovrai impostare il timer in modo manuale.[19]
    • La carne potrebbe assorbire parte del vino mentre si cuoce. Se occorre, aggiungine dell'altro per riportarlo al livello originale.
    • Una cottura lenta e uniforme è la chiave per ottenere un risultato perfetto. Non usare la modalità di cottura "High" per risparmiare tempo.
  6. 6
    Servi le costine di agnello. Apri la pentola con cautela per proteggerti dalla fuoriuscita di vapore bollente. Trasferisci le costine in un piatto da portata usando le pinze da cucina e suddividi i carré in porzioni individuali. Se lo desideri, puoi distribuire la salsa a base di vino sulla carne.[20]
    • In questo caso la carne non ha bisogno di riposare, a differenza di quando la cuoci in forno o sul barbecue.
    • Se le costine dovessero avanzare, trasferiscile in un contenitore ermetico e conservale in frigorifero. Consumale entro 3 giorni.
    Pubblicità

Consigli

  • I vini rossi, come il Cabernet Sauvignon, il Merlot e il Pinot Nero si sposano bene con le costine di agnello.[21]
  • Le spezie, gli aromi e le erbe che si sposano bene con la carne di agnello includono: basilico, cumino, aglio, maggiorana, menta, origano, rosmarino, salvia e timo.
  • Puoi accompagnare le costine con le verdure arrosto, come carote, ravanelli e patate, o con il cous-cous.
  • Puoi conservare le costine di agnello avanzate nel congelatore per 2 mesi. Mettile in un sacchetto per alimenti richiudibile.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Costine di Agnello al Forno

  • Terrine
  • Frusta da cucina
  • Pellicola per alimenti o sacchetto per alimenti richiudibile
  • Pennello per irrorare la carne
  • Teglia da forno
  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Cucchiaio
  • Forno
  • Pinze da cucina

Costine di Agnello Grigliate

  • Terrine
  • Frusta da cucina
  • Pellicola per alimenti o sacchetto per alimenti richiudibile
  • Pennello per irrorare la carne
  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Cucchiaio
  • Grill
  • Pinze da cucina

Costine di Agnello Cotte nella Pentola a Cottura Lenta (Slow Cooker)

  • Padella ampia
  • Frusta da cucina
  • Pinze da cucina
  • Pentola a cottura lenta (slow cooker)

wikiHow Correlati

Cuocere un Hamburger in Padella
Capire se il Pollo è Andato a Male
Cucinare le Braciole di Maiale in PadellaCucinare le Braciole di Maiale in Padella
Riconoscere la Carne Andata a MaleRiconoscere la Carne Andata a Male
Cucinare una Bistecca nel FornoCucinare una Bistecca nel Forno
Preparare la Carne AsadaPreparare la Carne Asada
Rendere Tenera la Carne di MaialeRendere Tenera la Carne di Maiale
Cuocere la Pancetta
Cucinare in Maniera Sicura il Pollo CongelatoCucinare in Maniera Sicura il Pollo Congelato
Cuocere i Wurstel nel Forno
Cucinare la Spalla di Maiale
Bollire un Hot DogBollire un Hot Dog
Cucinare una Bistecca in Padella
Cuocere la Trippa di Manzo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 5 920 volte
Categorie: Carne | Ricette
Questa pagina è stata letta 5 920 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità