Scarica PDF Scarica PDF

Puoi cucinare una quaglia usando il forno, il barbecue o una semplice padella per rosolarla sui fornelli. La carne della quaglia è molto magra, quindi per non correre il rischio che risulti troppo asciutta non dovrai perderla di vista mentre cuoce, indipendentemente dal metodo di cottura scelto.

Ingredienti

Dosi per 2 persone

  • 4 quaglie intere
  • 60 ml di olio extravergine di oliva o di burro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero, macinato al momento

Marinata Opzionale

  • 45 ml di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino di aglio, tritato finemente
  • 1 cucchiaino di timo fresco, tritato
  • 1 cucchiaino di salvia fresca, tritata
  • 1 cucchiaino di prezzemolo fresco, tritato

Salamoia Opzionale

  • 60 g di sale marino integrale
  • 1 l di vino bianco o acqua
  • 4 foglie d'alloro

Passaggi

Prima di Iniziare: Preparazioni

  1. 1
    Scegli delle quaglie paffute e intatte. Quando vai al supermercato o dal macellaio per acquistarle, preferisci gli esemplari più grassottelli dato che hanno una proporzione migliore tra carne e ossa. Inoltre assicurati che la pelle sia priva di difetti.[1]
    • La pelle delle quaglie dovrà essere color crema o giallognola con delle leggere sfumature di rosa.
    • Se la carne dei volatili ti sembra asciutta o ha un odore sgradevole, acquista qualcos'altro.
    • Puoi trovare le quaglie intere oppure parzialmente o interamente disossate. Per questa ricetta puoi usare il tipo che preferisci.
  2. 2
    Cucina i volatili entro 2-3 giorni dall'acquisto. Una volta a casa, mettili nel frigorifero e preparali il prima possibile.
    • Rivesti una teglia o un vassoio con la carta da forno, quindi appoggiaci sopra le quaglie. Conservale sul ripiano più basso del frigorifero per non rischiare che i succhi della carne gocciolino sugli altri alimenti contaminandoli.
  3. 3
    Se lo desideri, insaporisci la carne con la marinata o la salamoia. Non è un passaggio obbligatorio, ma dato che la carne della quaglia è molto magra e piuttosto asciutta è un'ottima tattica per ridurre il rischio che diventi troppo secca durante la cottura.
    • Preparare la marinata e insaporire le quaglie è davvero semplice:[2]
      • Miscela l'olio extravergine di oliva, l'aglio, il timo, la salvia e il prezzemolo in una grossa boule in vetro;
      • Disponi i volatili nella boule e cospargili con la marinata;
      • Copri la boule con la pellicola per alimenti e riponila nel frigorifero per un paio d'ore.
    • Anche la ricetta della salamoia è molto semplice:[3]
      • Versa il vino o l'acqua, il sale e le foglie di alloro in una piccola pentola, quindi porta gli ingredienti a bollore usando una fiamma medio-alta;
      • Lascia raffreddare la salamoia prima di usarla;
      • Disponi le quaglie in una boule capiente, cospargile con la salamoia, quindi copri la boule con la pellicola per alimenti e riponila nel frigorifero per due ore.
  4. 4
    Porta la carne a temperatura ambiente prima di cuocerla. Togli le quaglie dal frigorifero 30-60 minuti prima di iniziare a cucinarle. Tienile sul piano di lavoro della cucina, lontano dagli altri alimenti sia crudi sia cotti.
    • Lasciale sulla teglia o nella boule mentre raggiungono la temperatura ambiente. Pulisci il piano di lavoro della cucina prima e dopo avervi appoggiato le quaglie per minimizzare il rischio di contaminare gli altri alimenti.
    • Durante questo lasso di tempo, dovresti anche scolare le quaglie dalla salamoia o dalla marinata per poi asciugarle sia esternamente sia internamente usando la carta da cucina o dei tovaglioli di carta bianchi. Al termine la superficie della carne dovrà apparire umida, ma non intrisa di liquidi.
    Pubblicità

Metodo 1 di 3:
Quaglie Arrosto

  1. 1
    Preriscalda il forno portandolo alla temperatura di 180 °C.[4] Prepara una piccola teglia o una pirofila ungendola con un velo di olio.
    • In alternativa puoi rivestirla con la carta di alluminio o da forno per pulirla più velocemente a fine preparazione.
  2. 2
    Lega insieme le zampe. Tirale entrambe verso la parte posteriore della quaglia, quindi legale per farle rimanere in quella posizione usando lo spago da cucina.
    • Con le zampe legate, le quaglie rimarranno stabili nella pirofila durante la cottura. In alternativa, puoi usare dei gambi di sedano o degli spiedi in legno per mantenerle immobili mentre cuociono.
  3. 3
    Condisci le quaglie. Cospargile con l'olio extravergine di oliva o il burro fuso, dopodiché aggiungi sale e pepe in modo uniforme.
    • Usa un pennello da cucina per ungere la superficie delle quaglie in modo omogeneo. Se sei indeciso su quale ingrediente usare, sappi che il burro regalerà una doratura più intensa alla carne.
    • Anche se non è obbligatorio, puoi riempire la cavità dei volatili prima di arrostirli in forno. Una farcia a base di frutta potrebbe essere l'ideale, in special modo se hai a disposizione delle prugne fresche o secche.
  4. 4
    Cuoci le quaglie in forno per 15-20 minuti. Disponile nella pirofila con il petto rivolto verso il basso, quindi mettile nel forno già caldo. Il tempo di cottura necessario è di circa 15-20 minuti, in ogni caso controlla che la carne sia leggermente soda e che i liquidi interni siano trasparenti per essere certo che sia pronta.
    • Se hai deciso di farcire i volatili, dovrai aggiungere altri 10-15 minuti al tempo totale di cottura.
  5. 5
    Gusta le quaglie arrosto. Rimuovile dal forno e lasciale riposare per 5-10 minuti, quindi servile mentre sono ancora calde.
    • Valuta di coprire la pirofila con un foglio di carta di alluminio mentre la carne riposa, ma senza sigillarla completamente. Il calore intrappolato all'interno consentirà ai succhi di ridistribuirsi in modo uniforme all'interno delle fibre della carne.
    • Se vuoi, puoi portare in tavola del succo di limone, una salsa preparata con i succhi di cottura o un altro condimento a piacere e lasciare che i commensali si servano da soli a loro piacimento.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Quaglie alla Griglia

  1. 1
    Preriscalda la griglia. Puoi usare un barbecue a gas o a carbone, in ogni caso dovrai preparare due aree separate: una a calore diretto e una a calore indiretto.
    • Se userai un barbecue a gas, accendi due bruciatori (quello anteriore e posteriore oppure quello sinistro e quello destro) impostandoli a un livello di calore medio-alto. Il bruciatore centrale dovrà rimanere spento.
    • Invece se il tuo barbecue è a carbone, posiziona le braci roventi sul lato destro e sinistro lasciando la parte centrale vuota.
  2. 2
    Griglia le quaglie. Elimina l'eventuale spago e rimuovi la colonna vertebrale di ogni quaglia usando delle forbici robuste e affilate. Usa le mani per premere le quaglie in modo che risultino perfettamente appiattite.
    • Fai in modo che la quaglia rimanga piatta contro la griglia mentre cuoce inserendo due spiedi perpendicolarmente alla lunghezza del corpo. Entrambi dovranno infilzare tutte e due le zampe.
  3. 3
    Condisci le quaglie. Cospargile con l'olio extravergine di oliva o il burro fuso, dopodiché aggiungi sale e pepe in modo uniforme.
    • Con questo metodo di cottura la carne acquisirà un bel colore dorato indipendentemente dal condimento usato: olio o burro. La cosa importante è distribuirli in modo uniforme, su ogni lato usando un pennello o un cucchiaio.
  4. 4
    Griglia le quaglie sul primo lato. Disponi i volatili con il petto rivolto verso il basso lungo il lato caldo del barbecue. Lasciali cuocere per 3-4 minuti o finché la carne non è uniformemente dorata sul lato esposto al calore.
    • In questa fase non muovere e non girare le quaglie. Devi lasciarle immobili se vuoi che i succhi della carne si sigillino correttamente all'interno.
  5. 5
    Grigliale sul secondo lato. Capovolgile l'una dopo l'altra e cuocile sull'altro lato per altri 3-4 minuti, in modo che acquisiscano un bel colore dorato anche da quella parte.
    • Anche in questa seconda fase i volatili andranno disposti sul lato più caldo del barbecue.
  6. 6
    Lascia cuocere le quaglie per altri 10-12 minuti, ma a calore indiretto. Una volta che sono ben dorate su entrambi i lati, puoi spostarle al centro o nella parte meno calda del barbecue. Prosegui la cottura per altri 10-12 minuti o finché non noti che la carne è diventata leggermente soda e i suoi succhi trasparenti.
    • Durante questa terza fase è meglio chiudere il coperchio del barbecue (se disponibile) per trattenere il calore al suo interno.
    • Mentre le quaglie cuociono a calore indiretto, potrai muoverle o girarle liberamente senza disturbare il processo di cottura.
  7. 7
    Gusta le quaglie alla griglia. Rimuovile dal barbecue e lasciale riposare per 5-10 minuti prima di servirle.
    • Trasferisci i volatili su un piatto da portata e coprilo con un foglio di carta di alluminio, ma senza sigillarlo. Il calore intrappolato all'interno della stagnola consentirà ai succhi di ridistribuirsi in modo uniforme all'interno delle fibre della carne.
    • Se vuoi, puoi portare in tavola del succo di limone, una salsa preparata con i succhi di cottura o un altro condimento a piacere e lasciare che i commensali si servano da soli a loro piacimento.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Quaglie Rosolate in Padella

  1. 1
    Fai fondere il burro in una padella dal fondo spesso. Prima di iniziare assicurati che possa ospitare comodamente tutte le quaglie, quindi aggiungi il burro e lascialo sciogliere su una fiamma vivace.
    • Lascia scaldare la padella sul fuoco finché il burro non si è sciolto. Di tanto in tanto muovila per distribuire il burro fuso sull'intera superficie.
    • Se sei preoccupato di ingerire troppi grassi, puoi usare l'olio extravergine di oliva al posto del burro. Lascialo scaldare in padella per 30-60 secondi prima di iniziare a cuocere la carne. Dovrà essere ben caldo, ma non al punto da produrre fumo.
  2. 2
    Prepara le quaglie. Rimuovi la spina dorsale dei volatili con un paio di forbici da cucina robuste e affilate. Usa le mani per aprire le quaglie e premerne la carcassa in modo che risultino perfettamente appiattite.
    • Inserisci due spiedi perpendicolarmente alla lunghezza del corpo di ogni quaglia per aiutarle a rimanere piatte durante la cottura. Entrambi dovranno fissare tutte e due le zampe.
  3. 3
    Condiscile. Cospargile uniformemente con sale e pepe su entrambi i lati.
    • Con questo metodo di cottura non c'è bisogno di ungere la carne con olio o burro dato che il condimento è già stato messo in padella.
  4. 4
    Rosola le quaglie su un lato. Disponile nella padella calda con il petto rivolto verso il basso, quindi lasciale cuocere per 4-5 minuti o finché su quel lato non diventano ben dorate.[5]
    • In questa fase è meglio non muovere e non girare le quaglie. Lasciale pressoché indisturbate per ottenere una rosolatura corretta.
  5. 5
    Girale sull'altro lato e prosegui la cottura. Capovolgile usando le pinze da cucina, quindi lasciale cuocere sul lato della schiena per altri 4-5 minuti circa o finché la carne non è diventata tenera e soda. Anche i succhi della carne possono aiutarti a capire se il grado di rosolatura è quello corretto, controlla che siano diventati trasparenti prima di spegnere il fuoco.
    • Subito dopo aver girato le quaglie, irrorale con il burro o l'olio caldo presenti sul fondo della padella.
    • Non muovere e non girare la carne durante questa seconda fase di cottura. Se vuoi, puoi irrorarla frequentemente con il burro o l'olio per evitare che si asciughi troppo.
  6. 6
    Gusta le quaglie. Trasferiscile su un piatto da portata, dopodiché cospargile con i succhi di cottura rimasti in padella. Lasciale riposare per 5-10 minuti prima di servirle in tavola.
    • Coprile con un foglio di carta di alluminio mentre riposano sul piatto, ma senza sigillarle. Il calore intrappolato all'interno della stagnola consentirà ai succhi di ridistribuirsi in modo uniforme all'interno delle fibre della carne, evitando anche che si raffreddi troppo.
    • Servi la carne accompagnata dai suoi liquidi di cottura oppure prepara una salsa a parte. Le quaglie si abbinano perfettamente anche al gusto asprigno del succo di limone.
    Pubblicità

Consigli

  • Se intendi servire le quaglie come piatto principale, preparane due per ogni commensale. Una sola quaglia per persona è sufficiente solo se il pasto è composto da diverse portate.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Preparazioni

  • Teglia da forno o vassoio
  • Carta da forno
  • Boule capiente (opzionale)
  • Pellicola per alimenti (opzionale)
  • Carta da cucina

Quaglie Arrosto

  • Teglia o pirofila da forno
  • Olio oppure carta di alluminio o da forno
  • Spago da cucina
  • Pennello da cucina
  • Carta di alluminio

Quaglie alla Griglia

  • Forbici da cucina
  • 4 spiedi in metallo
  • Cucchiaio o pennello per irrorare la carne durante la cottura
  • Pinze per barbecue
  • Piatto da portata
  • Carta di alluminio

Quaglie Rosolate in Padella

  • Padella medio-grande
  • Forbici da cucina
  • Cucchiaio
  • Pinze da cucina
  • Piatto da portata
  • Carta di alluminio

wikiHow Correlati

Accendere un Barbecue a Carbonella
Cucinare le Uova di QuagliaCucinare le Uova di Quaglia
Accelerare la Lievitazione dell'ImpastoAccelerare la Lievitazione dell'Impasto
Mangiare il Burro di ArachidiMangiare il Burro di Arachidi
Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in FornoUtilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno
Preparare la Sfoglia per gli Involtini PrimaveraPreparare la Sfoglia per gli Involtini Primavera
Cuocere le Lenticchie Rosse DecorticateCuocere le Lenticchie Rosse Decorticate
Usare una Pietra RefrattariaUsare una Pietra Refrattaria
Preparare la Farina d'AvenaPreparare la Farina d'Avena
Preparare dei Pancake Proteici
Aprire una Scatoletta senza ApriscatoleAprire una Scatoletta senza Apriscatole
Cuocere il Riso Basmati IntegraleCuocere il Riso Basmati Integrale
Attivare il Lievito Secco
Preriscaldare il Forno
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 394 volte
Categorie: Cucina | Ricette
Questa pagina è stata letta 8 394 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità