Scarica PDF Scarica PDF

Le uova di quaglia hanno un gusto simile a quello delle uova di gallina, ma sono più piccole ed eleganti. Generalmente si mangiano sode, fritte o in camicia. I cuochi più estrosi potranno provare a metterle sott'aceto o seguire la ricetta delle uova al tè marmorizzate.

Ingredienti

Uova di Quaglia Sode

Dosi per 6 porzioni

  • 6 uova di quaglia crude
  • 1 l d'acqua
  • 1 l d'acqua gelata
  • 1 cucchiaino (5 ml) di aceto bianco (opzionale)
  • 1 cucchiaino (5 ml) sale (opzionale)

Uova di Quaglia Fritte

Dosi per 6 porzioni

  • 1 cucchiaio (15 ml) di olio di semi
  • 6 uova di quaglia crude
  • Sale, a piacere
  • Pepe nero macinato, a piacere

Uova di Quaglia in Camicia

Dosi per 6 porzioni

  • 6 uova di quaglia crude
  • 500 ml d'acqua
  • Sale, a piacere
  • Pepe nero macinato, a piacere

Uova di Quaglia Marmorizzate

Dosi per 6 porzioni

  • 6 uova di quaglia sode, con i gusci intatti
  • 500 ml d'acqua
  • 4 bustine di tè (usa delle miscele di tè di tonalità scura o vivace, come il tè nero, il tè rosso o il tè oolong)
  • 2 cucchiaini (10 ml) di miele
  • 4 chiodi di garofano

Uova di Quaglia Sott'Aceto

Dosi per 24 porzioni

  • 24 uova di quaglia sode, sgusciate
  • 125 ml di aceto bianco
  • 60 ml d'acqua
  • 1/4 di cucchiaino di semi di sedano
  • 1/4 di cucchiaino di semi di anice
  • 1/2 cucchiaino di semi di finocchio
  • 1/2 cucchiaino di grani di pepe nero
  • 1/2 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 8 chiodi di garofano
  • 2 foglie di alloro
  • 1/2 cucchiaino di paprika
  • 1/2 cucchiaino di sale marino
  • 2 scalogni, finemente tritati

Metodo 1 di 5:
Uova di Quaglia Sode

  1. 1
    Immergi le uova in acqua fredda. Adagia le uova in una piccola pentola e aggiungi una quantità di acqua fredda sufficiente a sommergerle di 2-3 cm.
    • Maneggiale con delicatezza per evitare di romperle. Sistemale sul fondo della pentola senza sovrapporle e assicurati che abbiano abbastanza spazio per muoversi mentre bollono. Se dovessero sbattere tra loro, i gusci potrebbero rompersi.
    • Anche se non è strettamente necessario, valuta di aggiungere all'acqua un cucchiaino (5 ml) di sale e un cucchiaino (5 ml) di aceto bianco. Faranno in modo che l'albume si separi dal guscio, quindi farai meno fatica a pelare le uova una volta cotte.
  2. 2
    Porta l'acqua a ebollizione. Metti la pentola sul fornello e scalda l'acqua a calore medio-alto. Attendi che raggiunga un bollore stabile.
  3. 3
    Spegni il fornello e lascia cuocere le uova di quaglia per 5 minuti. Non appena l'acqua inizia a bollire in modo stabile, spegni la fiamma e copri la pentola. Lascia cuocere le uova nell'acqua bollente per 5 minuti prima di scolarle.[1]
    • Lascia la pentola sul fornello caldo mentre le uova continuano a cuocere. Il calore residuo garantirà una cottura più uniforme, anche del tuorlo. Per contro, se lascerai il fornello acceso risulteranno troppo cotte.
  4. 4
    Immergi le uova nell'acqua gelata. Scolale da quella bollente con un mestolo forato e trasferiscile in una zuppiera con acqua e ghiaccio. Lascia raffreddare le uova per 3-4 minuti.
    • Immergere le uova nell'acqua gelata serve a interrompere la cottura. Farai anche meno fatica a sgusciarle.
    • In alternativa puoi lasciarle sotto il getto d'acqua fredda del lavandino finché non riesci a toccarle senza scottarti.
  5. 5
    Servi le uova di quaglia. Rimuovi i gusci e gustale come preferisci.
    • Picchietta delicatamente le uova contro una superficie dura per rompere il guscio, quindi sgusciale normalmente con le dita.
    • Puoi mangiarle da sole, magari dopo averle condite con un pizzico di sale da tavola o sale di sedano per insaporirle. In alternativa puoi usarle in un'altra ricetta, per esempio quella delle uova marmorizzate, sott'aceto o del kwek kwek.
    Pubblicità

Metodo 2 di 5:
Uova di Quaglia Fritte

  1. 1
    Scalda l'olio. Versa l'olio di semi in una grossa padella antiaderente. Mettila sul fornello e scalda l'olio a calore medio per circa un minuto.
    • Lascia che l'olio diventi bollente, ma non che inizi a fumare. Quando diventa più liquido e lucente, ruota la padella per distribuirlo uniformemente sul fondo.
  2. 2
    Rompi le uova di quaglia. Rompi i gusci con delicatezza e lascia cadere gli albumi e i tuorli in 6 ciotoline di ceramica separate.
    • Dato che le uova di quaglia sono molto piccole, non è facile rompere il guscio lasciando il tuorlo intatto. Il metodo più efficace è quello di segare via un'estremità del guscio utilizzando un coltello seghettato. Una volta aperto, lascia cadere il contenuto in una ciotola.
      • In alternativa puoi cercare di pelare un'estremità dell'uovo con le dita, con molta cautela, e poi pizzicare la membrana interna in cui sono racchiusi l'albume e il tuorlo per farli uscire e scivolare nella ciotola.
    • Se hai intenzione di cuocere più di 6 uova, procedi a più riprese (all'incirca 4 alla volta).
  3. 3
    Fai scivolare le uova nell'olio caldo. Inclina le singole ciotole sulla padella per lasciar scivolare dolcemente le uova di quaglia nell'olio bollente.
    • Avvicina il più possibile il bordo della coppetta all'olio per minimizzare la distanza dal fondo della pentola ed evitare che il tuorlo si rompa cadendo.
    • Cerca di posizionare le uova in modo che non si tocchino all'interno della padella.
  4. 4
    Cuocile finché non si sono rapprese. Copri la padella e cuoci le uova di quaglia per circa 60-90 secondi o finché gli albumi non sono completamente rappresi.[2]
    • Non toccare le uova mentre cuociono.
    • Nota che i tuorli appariranno ancora morbidi quando le uova saranno cotte.
  5. 5
    Servi le uova fritte calde. Sollevale dalla padella con una spatola piatta e adagiale con delicatezza nei singoli piatti da portata. Condiscile con sale e pepe bianco e servile mentre sono ancora calde.
    • Le uova di quaglia fritte si possono mangiare da sole, ma è meglio accompagnarle con fette di pane tostato, salmone affumicato o scaglie di tartufo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Uova di Quaglia in Camicia

  1. 1
    Metti l'acqua a bollire. Versa circa 5 cm d'acqua in una padella, quindi portala a bollore usando un calore medio-alto.
    • Non appena l'acqua raggiunge l'ebollizione, abbassa la fiamma in modo che sobbolla appena. Dovrà sobbollire a un ritmo lento e regolare quando aggiungerai le uova.
  2. 2
    Nel frattempo prepara le uova. Quando l'acqua bolle, rompi i gusci delle uova e lascia scivolare gli albumi e i tuorli in sei ciotole separate.
    • Aprile con molta delicatezza per evitare di rompere i tuorli. La tecnica migliore consiste nel segare via un'estremità del guscio con un coltello seghettato, incidendo anche la membrana che racchiude l'albume, e poi versare il contenuto nelle ciotole attraverso l'apertura.
    • L'ideale è cuocere solo 3-4 uova alla volta. Se vuoi servire un maggior numero di commensali, è meglio procedere a più riprese.
  3. 3
    Fai scivolare le uova nell'acqua. Adagiale con delicatezza nell'acqua mentre sobbolle. Fai in modo che risultino separate per evitare che si attacchino l'uno all'altro mentre cuociono.
    • Avvicina il più possibile il bordo della ciotola alla superficie dell'acqua prima di lasciar cadere l'uovo. In questo modo riuscirai a farlo scivolare con delicatezza anziché lasciarlo cadere, preservando il tuorlo.
  4. 4
    Cuoci le uova finché gli albumi non si sono rappresi. Ci vorrà circa 1 minuto. Una volta cotti gli albumi, puoi decidere di lasciar rapprendere anche il tuorlo o di scolare subito le uova dall'acqua per fare in modo che si mantenga morbido.[3]
    • Solleva le uova pronte dall'acqua con un mestolo forato. Stai attento a non farle cadere e trasferiscile su un piatto rivestito di carta assorbente per lasciarle scolare dall'acqua.
  5. 5
    Servile calde. Gusta le uova di quaglia in camicia immediatamente.
    • Generalmente si è soliti adagiare l'uovo in camicia sopra a un'insalata o verdure cotte, ma nulla vieta di mangiarle separatamente.
    • Se vuoi conservarle per dopo, tienile immerse nell'acqua gelata all'interno di una zuppiera. Quando sei pronto per mangiarle, riscaldale adagiandole in una pentola piena di acqua che sobbolle. Saranno sufficienti circa 30 secondi o poco più.
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Uova di Quaglia Marmorizzate

  1. 1
    Metti a bollire l'acqua e gli aromi. Versa mezzo litro d'acqua in una piccola pentola, quindi aggiungi le bustine di tè, il miele e i chiodi di garofano. Metti la pentola sul fornello e scalda l'acqua con un calore medio-alto.[4]
    • Puoi variare tipo di tè e di spezie in base ai tuoi gusti personali, ma ricorda che per ottenere un effetto marmorizzato ben accentuato devi usare delle varietà di tè di tonalità scura o vivace.
  2. 2
    Rompi i gusci delle uova. Mentre l'acqua bolle, falle rotolare con delicatezza su una superficie rigida, così da crepare i gusci senza rompere la membrana interna che racchiude gli albumi.
    • Se preferisci, puoi crepare i gusci colpendoli delicatamente con il dorso di un cucchiaio.
    • Le crepe dovranno essere abbastanza profonde da raggiungere la membrana interna dell'uovo, ma il guscio dovrà rimanere intatto.
  3. 3
    Sommergi le uova di quaglia nel tè. Spegni la fiamma, ma lascia la pentola sul fornello caldo. Adagia le uova nell'infusione bollente utilizzando un mestolo forato.
    • Copri la pentola e lascia cuocere le uova per 20-30 minuti.
  4. 4
    Mettile in frigorifero fino al giorno dopo. Trasferisci la pentola coperta nel frigorifero e lascia raffreddare le uova per almeno 2 ore o, meglio ancora, per tutta la notte.[5]
    • Lasciandole immerse nell'infusione più a lungo otterrai un effetto marmorizzato più marcato. Dopo 2 ore il disegno dovrebbe essere già visibile, ma dopo 8 sarà certamente più pronunciato.
  5. 5
    Pela e servi le uova. Scolale dal tè, asciugale con delicatezza e sgusciale lentamente con le dita. Servi le uova di quaglia marmorizzate a temperatura ambiente.
    • Oltre a produrre un gradevole effetto visivo, il tè renderà le uova anche più saporite. Comunque sia, se lo desideri, puoi condirle con un pizzico di sale, qualche goccia di salsa di soia o come preferisci.
    Pubblicità

Metodo 5 di 5:
Uova di Quaglia Sott'Aceto

  1. 1
    Miscela gli ingredienti per mettere le uova sott'aceto. Versa l'aceto di vino bianco in una piccola pentola, quindi aggiungi l'acqua, i grani di pepe, i chiodi di garofano, le foglie di alloro, la paprika, il sale marino, lo scalogno tritato e i semi di sedano, coriandolo, anice e finocchio. Mescola per amalgamare gli ingredienti.
  2. 2
    Porta la miscela a bollore. Metti la pentola sul fornello e scalda gli ingredienti a fuoco medio. Quando l'aceto inizia a bollire, riduci il calore e lascialo sobbollire a fuoco lento per 2-3 minuti.[6]
    • In seguito spegni il fornello e sposta la pentola su una superficie fredda. Lascia raffreddare l'aceto e gli altri ingredienti per 5-10 minuti o finché non hanno quasi raggiunto la temperatura ambiente.
  3. 3
    Copri le uova con l'infusione. Sistema le uova in un barattolo di vetro sterilizzato della capienza di un litro. Una volta tiepida, versa la miscela di aceto, acqua e spezie sulle uova.
    • È importante che il barattolo sia stato lavato e sterilizzato nell'acqua bollente. Se ci fossero batteri nocivi potrebbero contaminare le uova e mettere a rischio la tua salute.
  4. 4
    Metti a raffreddare le uova sott'aceto in frigorifero per 24 ore. Sigilla il barattolo e riponilo in frigorifero. Attendi almeno un giorno intero prima di mangiare le uova.
  5. 5
    Servi le uova di quaglia sott'aceto. Tirale fuori dal barattolo con un cucchiaio e mangiale ancora leggermente fredde.
    • Puoi servirle come aperitivo, antipasto o in accompagnamento al secondo piatto.
    • Conserva il barattolo in frigorifero e mangia le uova entro due settimane.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Uova di Quaglia Sode

  • Piccola pentola con coperchio
  • Zuppiera media
  • Mestolo forato

Uova di Quaglia Fritte

  • Ampia padella antiaderente con coperchio
  • Coltello seghettato
  • 6 ciotoline in ceramica
  • Spatola piatta

Uova di Quaglia in Camicia

  • Padella
  • 6 ciotoline in ceramica
  • Coltello seghettato
  • Spatola piatta
  • Piatto
  • Carta da cucina

Uova di Quaglia Marmorizzate

  • Piccola pentola con coperchio
  • Cucchiaio
  • Mestolo forato
  • Carta da cucina

Uova di Quaglia Sott'Aceto

  • Piccola pentola
  • Cucchiaio per mescolare
  • Barattolo di vetro con coperchio (della capienza di 1 l)
  • Mestolo
  • Frigorifero

wikiHow Correlati

Accendere un Barbecue a Carbonella
Accelerare la Lievitazione dell'ImpastoAccelerare la Lievitazione dell'Impasto
Mangiare il Burro di ArachidiMangiare il Burro di Arachidi
Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in FornoUtilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno
Preparare la Sfoglia per gli Involtini PrimaveraPreparare la Sfoglia per gli Involtini Primavera
Cuocere le Lenticchie Rosse DecorticateCuocere le Lenticchie Rosse Decorticate
Usare una Pietra RefrattariaUsare una Pietra Refrattaria
Preparare la Farina d'AvenaPreparare la Farina d'Avena
Preparare dei Pancake Proteici
Aprire una Scatoletta senza ApriscatoleAprire una Scatoletta senza Apriscatole
Attivare il Lievito Secco
Cuocere il Riso Basmati IntegraleCuocere il Riso Basmati Integrale
Preriscaldare il Forno
Affilare un Coltello
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 17 031 volte
Categorie: Cucina | Ricette
Questa pagina è stata letta 17 031 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità